Categorie
2013 Dead Space 3 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Storia Tempo Videogiochi Xbox 360

Dead Space 3: immagini di lancio

Con le immagini odierne di Dead Space 3, gli sviluppatori californiani di Visceral Gamesdecidono di accompagnare il lancio nordamericano della loro attesa avventura fanta/splatter immortalando alcune delle scene più importanti e “caratteristiche” dell’ultima epopea horror di Isaac Clarke.

Sopravvissuto alla spaventosa invasione di Necromorfi accorsa sulla USG Ishimura e sulla stazione orbitante Sprawl in seguito alla scoperta del Marchio e all’attivazione di una sua copia da parte degli adepti di Unitology, in questa sua nuova avventura il povero Isaac verrà “richiamato in servizio” per cercare di risolvere una volta per tutte il problema dei Necromorfi recandosi su Tau Volantis, un lontano pianeta ghiacciato che, stando alle ultime rilevazioni di un’equipe scientifica recatasi sul posto, dovrebbe rappresentare la sorgente stessa del Marchio originario.

Per riuscire nella sua impresa, l’ingegnere minerario interpretabile sin dagli esordi della serie potrà fare affidamento sull’appoggio offertogli nella cooperativa online dal sergente John Carver e, tanto in singolo quanto in co-op, dagli strumenti garantitigli da un tavolo da lavoro polifunzionale con cui poter creare armi univoche ed elementi d’equipaggiamento servendosi degli oggetti reperiti all’interno delle casse, degli armadietti e dei corpi dei Necromorfi abbattuti.

Rimandiamo però ogni approfondimento o giudizio ulteriore sull’opera dei Visceral alla recensione che pubblicheremo il prossimo 8 febbraio in concomitanza con la commercializzazione europea di Dead Space 3 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

 

Categorie
2013 Dead Space 3 Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Xbox 360

Dead Space 3: microstransazioni per potenziare le armi

Durante l’ultima presentazione allestita da Electronic Arts, i ragazzi di Eurogamer hanno notato quello che non avrei mai voluto leggere, vale a dire che in Dead Space 3 farà la sua comparsa il famigerato sistema delle microtransazioni, utile per potenziare e migliorare l’equipaggiamento dei protagonisti. E’ noto che Dead Space 3 farà del “crafting” una parte importante di gioco proprio per permettere tramite materiali raccolti la modifica e il miglioramento di armi ed armature: bene, se Isaac o John Carver esauriscono le risorse, è possibile acquistarne altre utilizzando i propri soldi reali.

Yara Khroury, produttore del gioco, ha però voluto precisare che si tratterà di un sistema opzionale, poichè la raccolta di denaro da usare nel marketplace sarà effettuata da bot. Non sarà quindi obbligatorio mettere mano al portafogli. E ci mancherebbe altro, dico io.
Per continuare dopo la pausa è necessaria una microtransazione… non è vero, tranquilli.

Ad ulteriore filtro per evitare che qualche bambino nutelloso prosciughi la carta di credito di papà, non sarà possibile potenziare le vostre armi con le microtransazioni fin da subito, perchè parecchi potenziamenti interessanti saranno disponibili soltanto nelle fasi avanzate di gioco, oppure solo rigiocando una seconda volta la storia nella modalità game+. Per fortuna questo dovrebbe evitare di rovinarsi un gioco che dovrebbe essere un survival Horror con armi potenti fin dall’inizio.
Vi ricordo che oggi è attesa la demo di Dead Space 3, mentre il gioco completo è in arrivo sugli scaffali per l’8 febbraio su PC, Ps3 e Xbox 360.