Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Mob City 1×01 – 1×02: anticipazioni, foto e video

Esordio per Mob City la serie di TNT inizia questa sera negli USA. Primi due episodi per la serie TV di Frank Darabont, il creatore di The Walking Dead, nel cast Robert Keppner,Milo VentimigliaEdward Burns e Jon Bernthal. A seguire anticipazioni, foto promozionali e il promo.

Sei gli episodi per Mob City, la serie TV ambientata a Los Angeles a cavallo fra gli anni ’40 e ’50 e basata sul libro L.A. Noir: The Struggle for the Soul of America’s Most Seductive City. Al centro la vera storia della lotta lunga decenni del Los Angeles Police Department, guidato da William Parker, contro la criminalità organizzata guidata dal boss Mickey Cohen. A fare da contorno un mondo di divi, starlette e produttori cinematografici.

Nel primo episodio, la cui sceneggiatura è stata pubblicata su Twitter, A Guy Walks Into a BarHecky Nash (la guest star Simon Pegg) corrompe l’ufficiale di polizia Joe Teague(Jon Bernthal) per proteggerlo durante un pericoloso ricatto che coinvolge la mafia di Los Angeles. Vedendo l’opportunità imperdibile di fermare i peggiori criminali della città, Joe accetta l’offerta e la polizia segue le sue mosse per captare più informazioni possibili sulla rete del crimine organizzato della Città degli Angeli.

Nel secondo episodioReason to Kill a ManHal Morrison (Jeffrey DeMunn) e il capitanoWilliam Parker (Neal McDonough) interrogano interrogate Jasmine (Alexa Davalos) in un disperato tentativo di avere più informazioni sul ricatto che coinvolge Hecky Nash.Osservandola, Joe scopre che lei sta nascondendo un segreto che le può costare la vita. Intanto, Sid (Robert Knepper) e Terry (guest star Richard Brake) hanno una soffiata che porta a una vendetta sanguinosa.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Grudge Match – All’ultimo pugno: primo trailer ufficiale per la commedia sportiva con Robert De Niro e Sylvester Stallone

Dopo un primo promo non ufficiale Warner Bros. ha reso disponibile un primo trailer approvato per Grudge Match – All’ultimo pugno, la comedy sportiva del regista Peter Segal (L’altra sporca ultima meta).

Sylvester Stallone alias “lo Stallone italiano Rocky Balboa” e Robert De Niro alias “Toro scatenato” tornano a vestire i panni di due pugili professionisti, stavolta in pensione, che dopo essersi incontrati dopo diversi anni, in occasione di alcune riprese in motion-capture per un videogame di boxe, si picchiano, si sfidano e decidono di rinverdire una vecchia e mai risolta rivalità con un ritorno sul ring.

Molti quando hanno visto le prime foto dal set del film hanno pensato ad un film drammatico, in realtà e per fortuna aggiungiamo noi, onde rendere il tutto più leggero e soprattutto più credibile, si è optato per una corposa digressione comedy che sembra almeno dal trailer piuttosto riuscita, con un De Niro divertito (il suo ingresso con tutina verde attillata e lucine è davvero esilarante) e uno Stallone autoironico (c’è una scena in cui cita Rocky boxando con un quarto di bue, per poi essere rimproverato dal suo allenatore).

Il film è interpretato anche dal Jon Bernthal di The Walking DeadKim Basinger e Camden Grey.

In “Grudge Match”, De Niro e Stallone interpretano Billy “The Kid” McDonnen ed Henry “Razor” Sharp, due pugili di  Pittsburgh, la cui feroce rivalità ai tempi d’oro li aveva messi sotto i riflettori dell’intera nazione. Ognuno aveva segnato una vittoria contro l’altro durante il loro periodo di massimo splendore, ma nel 1983, alla vigilia del loro decisivo terzo match, Razor improvvisamente annunciò il suo ritiro, rifiutandosi di spiegare il perché, ma assestando un k.o. tecnico ad entrambe le loro carriere. Trent’anni dopo, il promoter di pugilato Dante Slate Jr. intuendo la possibilità di far soldi, fa ad entrambi un’offerta che non possono rifiutare: salire di nuovo sul ring e regolare i conti una volta per tutte.

Ma i due non possono aspettare così a lungo e così durante il loro primo incontro dopo decenni finiscono per darsele di santa ragione in una esilarante rissa che ripresa finisce immediatamente in rete con un grande boom di visualizzazioni. L’improvvisa frenesia dei social media trasforma il loro match locale in un evento imperdibile per la HBO. Ora, se solo riusciranno a sopravvivere agli allenamenti, potranno finalmente combattere di nuovo e scoprire chi è il più forte.