Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

Raindrop: immagini e video del nuovo survival horror approdato su Kickstarter

Rincuorati dall’accoglienza ricevuta di recente dagli autori di titoli come The Long Dark, Elite Dangerous e Neverending Nightmares, i modder e sviluppatori indipendenti svizzeri riunitisi sotto il tetto dei Raindrop Studios hanno deciso di tentare anche loro la strada di Kickstarterper racimolare i fondi necessari a garantirsi la tranquillità finanziaria richiesta per portare a compimento l’ambizioso progetto di Raindrop.

Le immagini e i filmati dimostrativi propostici dal team ellenico dipingono un’avventura in prima persona con un forte accento open-world e un’altrettanto marcata vocazione al thrilling e al colpo di scena: il giocatore non dovrà far altro che ritrovare la strada di casa, ma per riuscirci dovrà valutare con attenzione ogni mossa da compiere e ogni luogo da visitare poichè l’ambiente, all’apparenza incontaminato e pacifico, dimostrerà ben presto di essere la culla di una misteriosa forza demoniaca che tenterà in tutti i modi di rubare la nostra anima.

Un po’ come tanti altri adventure in prima persona “alla Dear Eshter“, il progetto di Raindrop è nato nel 2009 come semplice mod di Half-Life 2 realizzato con l’editor del Source Engine che solo in un secondo momento, data l’evoluzione tecnologica degli altri motori grafici e la relativa facilità di sviluppo con i corrispondenti editor, è stato “spostato” su Unity Engine: il lungo periodo di gestazione è servito agli sviluppatori per escogitare decine e decine di puzzle legati a doppio filo alle ambientazioni esplorabili dal nostro alter-ego.

Se la campagna di finanziamento privato dei Raindrop Studios riuscirà a riscuotere il successo sperato (la quota minima da raggiungere ammonta a 144.000 $), il futuro di Raindrop sarà assicurato per il periodo di commercializzazione indicativo fissato dagli sviluppatori per la prima metà del 2015 su PC e, forse, su PlayStation 4 e Xbox One. Nel frattempo, vi lasciamo alle immagini e ai teaser trailer d’annuncio.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

Eden Star approda su Kickstarter – immagini e video d’annuncio

Dopo aver incontrato il favore degli utenti della community di Steam Greenlight, gli sviluppatori inglesi di Flix Interactive provano a compiere il grande salto annunciando l’inizio di una campagna di raccolta fondi su Kickstarter legata ad Eden Star, il progetto a cui stanno lavorando da diversi mesi per dare una scossa al settore con un titolo così complesso e ambizioso da non poter essere inquadrato in nessun genere videoludico in particolare.

Eden Star, infatti, verrà realizzato con l’Unreal Engine 4 e assumerà la forma di un’avventura in prima persona fortemente intrisa di elementi gestionali e ruolistici: il nome del titolo riflette quello dell’astronave che, nel lontano 2685, ci condurrà su Pharus 7 per fare incetta di minerali “speciali” e di materiali di costruzione. Questi ultimi ci serviranno per rimettere in sesto la colonia e, soprattutto, per riprogrammare i robot a difesa dell’avamposto prima che sopraggiungano dei misteriosi esseri cibernetici simili a ragni giganti. La ricca tavola digitale imbandita dai Flix comprenderà una modalità cooperativa, un sistema a generazione randomica delle mappe, un ciclo giorno/notte comprensivo delle stagioni aliene (con annesse calamità naturali e condizioni atmosferiche varie), un modulo per la personalizzazione delle abilità del nostro alter-ego e un profondo sistema di crafting per la costruzione della base e la raccolta di minerali e materiali.

L’ambiziosa natura di Eden Star riflette le ingenti somme di denaro richieste dagli studios di Birmingham per garantire un futuro al titolo: la “soglia psicologica”, infatti, è stata fissata sulle 620.000 sterline (poco più di 730.000 €), una cifra che oltretutto bisognerà raggiungere entro e non oltre il 28 novembre di quest’anno per assicurare il progetto.

Se tutto andrà per il verso giusto e se i Flix riusciranno a fare il pieno di finanziamenti, il lancio della versione finale di Eden Star dovrebbe avvenire nel mese di giugno del 2015 su PC e, forse, su PlayStation 4 e Xbox One. Nel frattempo, godiamoci le immagini e il video d’annuncio.

 

Categorie
Mac Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

David Hayter entra ufficialmente nel progetto di The Long Dark

Il celebre doppiatore di Solid Snake, David Hayter, è entrato a far parte del progetto di The Long Dark, first-person post-disaster survival simulation attualmente in via di finanziamento grazie a una Campagna su Kickstarter.

“Uno dei doppiatori più celebrati dei giochi di oggi, David Hayter, è noto principalmente per aver prestato per 15 anni la propria voce per il doppiaggio inglese dell’iconico eroe Solid Snake, della serie Metal Gear Solid creata da Hideo Kojima”, recita l’aggiornamento su Kickstarter.

The Long Dark è già stato fondato, ma la Campagna è ancora in corso e si concluderà solo fra 29 ore. Al momento sono stati raccolti 234.937 dollari grazie all’impegno di 6.409 donatori.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo

Il ritorno di James Pond cancellato da Kickstarter

A quanto pare, ci siamo entusiasmati troppo presto per il ritorno di James Pond. La campagna su Kickstarter è stata infatti cancellata dai suoi creatori, a causa dello scarso riscontro ottenuto dai finanziamenti da parte dei backer.

Con scadenza il prossimo 20 ottobre, il nuovo James Pond aveva raccolto solo 16.000 sterline delle 100.000 richieste, spingendo così Gameware Europe a staccare la spina prima del tempo, come raccontato nel loro ultimo aggiornamento:

“Nonostante abbiamo ancora 12 giorni è chiaro che non ce la faremo a raggiungere l’obiettivo di 100.000 sterline, per cui invece di illuderci del contrario e continuare a pubblicare aggiornamenti, abbiamo deciso di essere onesti con noi stessi e voi e fermarci qui.”

A ogni modo, gli amanti del personaggio nato nel 1990 non devono disperare, perché i ragazzi di Gameware si dicono pronti a riprovarci in futuro:

“Se c’è una cosa che abbiamo imparato nell’effettuare questa campagna è che c’è ancora tanto amore per questo coraggioso agente segreto pesce e crediamo che si tratterà solo di avere il gioco giusto e la campagna giusta per rendere James Pond 4 realtà. Restate sintonizzati perché torneremo presto con altre notizie.”

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Linux Mac Os Notizie Notizie dal Mondo Pc

Neverending Nightmares: raggiunta la quota di finanziamento su Kickstarter

Con il determinante contributo di migliaia di appassionati di videogiochi “underground”, il team di sviluppo indipendente capitanato da Matt Gilgenbach (papà di Retro/Grade) ci comunica di aver raggiunto la quota minima di finanziamento fissata su Kickstarter per garantire il lancio diNeverending Nightmares, un’interessantissima avventura horror “vecchia scuola” su sfondo bidimensionale e meccaniche di gioco fortemente orientate alla risoluzione degli enigmi.

Il finale al cardiopalma della campagna di raccolta fondi avviata il mese scorso sulle pagine del famoso portale di crowd funding americano permette così a Matt e ai suoi collaboratori di guardare con fiducia al futuro e questo non può che farci piacere, specie considerando il faticoso percorso intrapreso dallo stesso Gilgenbach per dare forma a questo progetto nella speranza di superare i problemi di depressione e di SOC (disturbo ossessivo-compulsivo) causatigli dalle ingenti somme di denaro investite (e mai “ritornate”) nello sviluppo di Retro/Grade.

Il protagonista di questo horror psicologico si ritroverà immerso in una spaventosa dimensione composta da centinaia di stanze collegate le une alle altre da una serie di trabocchetti e di passaggi segreti: lo scopo principale dell’avventura sarà perciò quello di studiare le ambientazioni ragionando su ogni singola mossa da compiere per evitare di essere rintracciati dalle entità demoniache che popolano questo universo claustrofobico.

Nel complimentarci con il buon Gilgenbach per il risultato raggiunto, vi lasciamo alle restanti immagini che trovate quest’oggi in galleria e chiudiamo la news ricordando a chi ci segue che Neverending Nightmares sarà disponibile nei prossimi mesi (si spera entro la prima metà del 2014) su PC, Mac OS, Linux e Ouya. I più curiosi possono provare in anteprima il titolo scaricando in via del tutto gratuita la demo della versione PC tuttora presente sulle pagine di Kickstarter.

Se volete vedere il trailer di Neverending Nightmares : http://www.gamesblog.it/post/203935/neverending-nightmares-raggiunta-la-quota-di-finanziamento-su-kickstarter

 

Categorie
Mac Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

Divinity: Original Sin ha una data d’uscita

Divinity: Original Sin sarà disponibile dal 28 febbraio.

Il gioco è stato finanziato con grande successo su Kickstarter, dove ha raccolto $944.000 sui $400.000 circa richiesti lo scorso marzo.

Larian Studios avrà bisogno di più tempo del previsto per implementare tutte le caratteristiche promesse dagli stretch goal, ma farà in modo che il titolo sia pronto per quella data sia per i backer che per gli acquirenti comuni.

La versione Alpha sarà intanto disponibile da metà novembre, mentre la beta è programmata per gennaio.

Categorie
Linux Mac Mac Os Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc

Uno studio dai dev di Mark of the Ninja e The Walking Dead

Un nuovo studio è nato a Portland.

Il suo nome è Campo Santo e può contare su un team dal pedigree davvero pregiato, dal momento che include: l’ex creative director e designer di TellTale Jake Rodkin; l’ex designer e writer dei creatori di The Walking Dead Sean Vanaman; il lead designer di Mark of the Ninja Nels Anderson; l’artista Olly Moss, ex Studio Ghibli, Lucasfilm, Sony e Mondo.

I quattro collaboreranno con Panic Inc., che ha realizzato il web editor per Mac OSX Coda. Panic finanzierà il primo lavoro di Campo Santo, che insolitamente non ricorrerà al forse abusato strumento di Kickstarter.

Non sappiamo ancora di cosa si tratta ma il progetto è destinato a sbocciare su PC, Mac e Linux.

 

Categorie
Foto Galleria Foto Mac Os Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

Elite: Dangerous nuovamente filmato e fotografato

David Braben e i suoi Frontier Developments festeggiano il raggiungimento degli obiettivi fissati dalla campagna di raccolta fondi su Kickstarter con uno splendido filmato in cinematica di Elite: Dangerous incentrato sulle gesta eroiche che, a prescindere dalla grandezza della nostra astronave, potremo compiere per intervenire in un combattimento tra incrociatori offrendo i nostri preziosi servigi per il comandante dell’una o dell’altra navicella madre.

In maniera del tutto analoga all’esperienza di gioco offerta dagli episodi precedenti della serie di Elite, ovviamente anche nel nuovo Dangerous le battaglie tra astronavi saranno però solo una delle mille “attività” a cui gli utenti potranno dedicarsi indossando i panni del commerciante intergalattico, del pirata, del cacciatore di taglie o dell’assassino.

L’universo di gioco virtuale di Elite: Dangerous, infatti, si estenderà per centinaia di anni luce per consentirci, in base al rango raggiunto dal nostro intrepido pilota, di stabilire rotte commerciali, di assaltare mercanti e pirati o, magari, di prestare servizio presso una delle tante agenzie di sicurezza che operano nella galassia fittizia dell’ambizioso MMO spaziale di Braben. Gli utenti più creativi, inoltre, potranno sbizzarrirsi con un apposito modulo per la fondazione dei clan e, soprattutto, con un sistema per la personalizzazione e il potenziamento del proprio vascello (ivi compresi gli elementi del cockpit osservabili e utilizzabili nella visuale interna all’abitacolo).

Senza indugiare oltre, quindi, chiudiamo il pezzo ricordando a chi ci segue che l’accesso ai server di Elite: Dangerous, stando alla scaletta fissata dagli sviluppatori durante la campagna di raccolta fondi su Kickstarter, dovrebbe essere disponibile per il mese di marzo del 2014 su PC e per giugno (sempre del prossimo anno) su Mac OS.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

Star Citizen non si ferma più: sorpassati i 18 milioni di dollari su Kickstarter

La campagna di finanziamento di Star Citizen continua a migliorare il suo record, superano ogni volta le aspettative dei più ottimisti fra gli ottimisti: dopo essere entrato nella storia raccogliendo le cifre esorbitanti di 10 e poi 15 milioni di dollari grazie alla campagna di crowdfunding privata tenuta sul sito Roberts Space Industries, il simulatore ha ora sorpassato i 18 milioni di dollari.

Per forza di cose gli sviluppatori hanno impostato un nuovo obiettivo: se si dovessero sorpassare i 20 milioni di dollari, verrebbe introdotto il combattimento in prima persona su alcuni particolari pianeti non regolamentati dalle leggi interstellari.

Ricordiamo che Star Citizen è un simulatore di commercio e battaglie spaziali sviluppato dal creatore di Wing Commander. Realizzato con la più recente versione del CryEngine 3, il gioco riprende le dinamiche del leggendario titolo a cui si ispira ma al tempo stesso cerca di attualizzarle attraverso una serie infinita di aggiunte, di migliorie e di “attenzioni” dedicate agli elementi multiplayer.

Ci chiediamo dove potrà mai arrivare questo gioco: visti i trascorsi abbiamo ormai ben pochi dubbi che anche l’obiettivo dei 20 milioni verrà raggiunto facilmente. A questo punto i mezzi a disposizione di Chris Roberts sono notevoli, ma anche la pressione per l’essere costretti a sfornare un prodotto sopraffino comincia senz’altro a montare…

 

Categorie
Linux Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

Un solo giorno per finanziare Mighty No. 9

Kickstarter sorride a Keiji Inafune, che è riuscito a finanziare in poco più di un giorno il suo nuovo progetto, erede spirituale del leggendario Mega Man.

The Mighty No. 9 ha superato l’obiettivo dei $900.000 con ancora 29 giorni a disposizione.

Rimangono gli stretch goal per portare il gioco su Linux, Mac e console dell’attuale generazione ma, considerando il ritmo sostenuto della raccolta fondi, non ci dovrebbero essere particolari problemi.