Categorie
2013 E3 E3 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

The Witcher 3: Wild Hunt – nuove informazioni dagli sviluppatori

Dopo aver fatto il pieno di premi all’E3 2013 ed aver dato ad Andrzej Kwiatkowski la possibilità di lavorare sulla mod Full Combat Rebalance 2 di The Witcher 2 per fare felici gli utenti PC di Assassins of Kings, i boss di CD Projekt RED riprendono la scaletta di marcia di The Witcher 3: Wild Hunt realizzando due splendidi sfondi per il desktop accompagnati dalla scheda informativa della prossima, attesissima epopea fantasy di Geralt di Rivia.

Suddivisa in diversi paragrafi per approfondire tutti i concetti espressi dai CD Projekt nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa di settore, il ricco fact sheet propostoci dal team di Marcin Iwinski fissa su carta tutti i punti toccati dagli sviluppatori polacchi nel corso di questi mesi. Per evitare di riprendere argomenti già trattati ritornando inutilmente alle analisi delle interviste, dei video-diari e degli speciali prodotti fino ad oggi (a cui abbiamo già dedicato un ampio spazio), ci concentriamo così sugli elementi di novità rintracciabili tra le righe di questa preziosa scheda per evidenziarli attraverso la lista a seguire:

  • Wild Hunt sarà il capitolo finale della saga di Geralt di Rivia. Diversamente dalle voci di corridoio rincorsesi in questi mesi sui forum e sui siti di settore, quindi, con The Witcher 3 si la storia del Lupo Bianco si avvierà definitivamente alla conclusione
  • Il mondo di gioco sarà 35 volte più grande di quello di The Witcher 2 (e il 20% più di Skyrim, dungeon e DLC inclusi)
  • Quasi ogni azione dell’utente avrà riflessi diretti e indiretti sulla storia principale, sulle quest secondarie e più in generale sulla vita di tutti i PNG
  • La campagna principale potrà portare a tre distinti Epiloghi (gli ultimi capitoli della storia con scene in cinematica alternate a sessioni ingame) ambientati in 12 diversi “stati” del mondo (ciascuno “stato” verrà determinato dalle scelte compiute dal giocatore nel corso dell’avventura. Viene inoltre confermata la presenza dei finali multipli con 36 diverse scene conclusive
  • Non ci sarà alcun caricamento tra una zona e l’altra o tra un ambiente interno e uno esterno: tutto verrà gestito attraverso dei caricamenti in streaming
  • Per andare da un estremo all’altro della mappa di gioco ci vorranno non meno di 40 minuti, che però diventano più di 150 se si decide di viaggiare a piedi senza avvalersi del cavallo
  • L’intero gioco sarà ambientato tra le isole maggiori dell’arcipelago Skellige. Ciascuna isola potrà essere raggiunta solcando i mari con la propria nave, con vascelli di fortuna o con imbarcazioni governate da PNG
  • Le Skellige avranno decine di biomi naturali e di aree completamente diverse le une dalle altre: si passerà dalle foreste di conifere ai ghiacciai d’alta montagna, dalle paludi salmastre alle steppe.
  • Il meteo dinamico influenzerà l’intero mondo di gioco, sia per ciò che riguarda il gameplay che per tutto quello che ha a che fare con l’aspetto stesso delle ambientazioni: con il bel tempo i mercanti e i contadini lavorano di più e garantiscono più prodotti a un minor prezzo, con l’arrivo dell’inverno si assiste alla migrazione degli animali e all’emigrazione degli abitanti dei villaggi più sperduti, con la pioggia e con le tempeste i trasporti marittimi diventano estremamente più pericolosi, con il vento forte le creature, i briganti e i mostri cercano riparo nelle grotte o nelle foreste, eccetera eccetera…
  • Il sistema di combattimento sarà sensibilmente migliorato con l’adozione di una nuova serie di attacchi, di parate e di mosse elusive. Geralt di Rivia potrà contare su 96 diverse animazioni (in The Witcher 2 erano appena 20). Ciascuna animazione, inoltre, cambierà in relazione allo stile di gioco dell’utente e alle abilità sbloccabili aumentando il proprio livello personaggio: gli incantesimi di segno Igni, ad esempio, produrranno effetti visivi e “ludici” completamente diversi se lanciati da un eroe con un alto livello di abilità con le armi da taglio rispetto a un personaggio focalizzato sulla magia
  • Ci saranno tre diversi livelli di specializzazioni – Spadaccino, Alchimista e Mago – ognuna delle quali potrà essere sviluppata su più livelli per combinarne gli effetti e dare forma a un eroe “ibrido”
  • Confermata l’assenza degli eventi quick-time e delle sequenze d’attacco scriptate (anche negli scontri con le creature più grandi e i nemici più arcigni)
  • L’ambientazione sarà un fattore determinante del nuovo sistema di combattimento: durante uno scontro, ad esempio, potremo disorientare il nemico colpendo un alveare o incendiando un barile
  • I nuovi Segni legati agli incantesimi saranno cinque, ognuno con due differenti “tipi di lancio”. L’effetto dei Segni e dei relativi incantesimi non dipenderà solo dal livello di Magia ma sarà strettamente collegato al livello di tutte e tre le specializzazioni dell’eroe
  • Il sistema di crafting ci permetterà di creare pozioni in maniera ancora più intuitiva. Sarà inoltre possibile forgiare armi e armature personalizzate
  • I menù di pausa verranno modificati per rendere più semplice la lettura delle statistiche, l’organizzazione dell’inventario, la gestione dell’equipaggiamento e la fruizione dei dati relativi alle abilità, al crafting e alle specializzazioni.

The Witcher 3: Wild Hunt è previsto in uscita nel 2014 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
2013 android IOS Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Uscite Future Wiiu Xbox 360

Videogiochi in uscita dal 24 al 30 giugno: Spartacus Legends, Company of Heroes 2, Ride to Hell Retribution

Dopo aver assimilato tutte le novità provenienti dall’E3 2013 di Los Angeles e il conseguente fiume di annunci ufficiali legati ai titoli presentati durante la kermesse videoludica californiana, come ogni lunedì mattima riprendiamo la nostra rubrica d’inizio settimana dedicata ai titoli e ai maggiori contenuti aggiuntivi previsti in uscita sulle più importanti piattaforme fisse e portatili da qui sino a domenica prossima. Partiamo allora dalla lista (comprensiva delle piattaforme e della data di lancio) dedicata ai tre titoli più attesi:

  • Spartacus Legends (26 giugno, PS3 – X360) – sviluppato dagli studios losangelini di Kung Fu Factory e pubblicato da Ubisoft, il titolo verrà proposto con la formula del free-to-play e sarà legato a doppio filo alla serie TV omonima per cercare di coniugarne le ambientazioni gladiatorie a un sistema di combattimento moderno basato sull’impiego delle armi e delle mosse che hanno reso celebre questa antica “disciplina sportiva”
  • Company of Heroes 2 (25 giugno, PC) – con il secondo capitolo della loro amata saga strategica ad ambientazione bellica, i ragazzi del team canadese di Relic Entertainment ci proietteranno nel 1941 per farci rivivere la campagna di Russia e consentirci di prendere parte alle furiose battaglie scoppiate sul fronte orientale della Seconda Guerra Mondiale tra le truppe naziste e quelle sovietiche
  • Ride to Hell: Retribution (28 giugno, PC – PS3 – X360) – dopo più di cinque anni di sviluppo, il team inglese di Eutechnyx e i produttori di Deep Silver sono finalmente pronti a proiettarci nella dimensione tutta sesso, droga e rock’n roll di questo titolo ambientato nel 1969 e dedicato Jake Conway, un reduce di guerra reinventatosi come “motociclista giustiziere” per riportare la pace sulla Route 66 tentando di smantellare la spietata gang di bikers dei Devil’s Hand

Qui di seguito potete scorrere la lista dei restanti titoli e dei DLC attesi al lancio nel periodo compreso tra il 24 e il 30 giugno.

  • The Sims 3 Isola Da Sogno (27 giugno, PC)
  • Borderlands 2: Tiny Tina’s Assault on Dragon Keep (25 giugno, PC – PS3 – X360)
  • Deadpool (25 giugno, PC – PS3 – X360)
  • Game & Wario (28 giugno, Wii U)
  • Gears of War: Judjment – Lost Relics (25 giugno, X360)
  • Magic the Gathering: Duels of the Planeswalkers 2014 (25 giugno, PC – PS3 – X360 – iOS – Android)
  • Time and Eternity (27 giugno, PS3)
  • Endless Space: Disharmony (27 giugno, PC)
  • Joe Danger (24 giugno, PC)
  • Joe Danger 2: The Movie (24 giugno, PC)

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 The Lust of Us Videogiochi

The Last of Us: svelata la lista dei Trofei

La data di uscita di The Last of Us, prossimo capolavoro annunciato targato Naughty Dog, è sempre più vicina e dopo i numerosi dettagli diffusi nelle giornate scorse riguardo ai DLC e al Season Pass viene svelata oggi la lista dei Trofei compresi nel gioco.

Stando a quanto riportato da IGN, sito che ha pubblicato per primo questo elenco, tutti i Trofei elencati di seguito riguarderebbero solamente la campagna a singolo giocatore e potrebbero rivelare alcuni dettagli del gioco. Quindi, se non volete inciampare in qualche spoiler, il consiglio è quello di passare alla notizia successiva. Noi vi abbiamo avvisato…

Trofeo di Platino:

  • It Can’t Be For Nothing

Trofei d’Oro:

  • Firefly – Complete the Firefly Journey.
  • For Emergencies Only – Fully upgrade all weapons.
  • Hunter – Complete the Hunter Journey.
  • No Matter What (Survivor) – Complete the game on Survivor.
  • Scavenger – Found all collectibles.
  • The Last of Us (Survivor+) – Complete the game on Survivor+.

Trofei d’Argento:

  • Everything We’ve Been Through – Fully upgrade Joel with supplements.
  • I Want to Talk About It – Engage in all optional conversations.
  • It Was All Just Lying There – Find all Artifacts.
  • Look for the Light – Find all Firefly Pendants.
  • No Matter What (Hard) – Complete the game on Hard.
  • No Matter What (Normal) – Complete the game on Normal.
  • The Last of Us (Easy+) – Complete the game on Easy+.
  • The Last of Us (Hard+) – Complete the game on Hard+.
  • The Last of Us (Normal+) – Complete the game on Normal+.

Trofei di Bronzo:

  • Endure and Survive – Collect all Comics.
  • I Got This – Find all Training Manuals.
  • Knowing the Basics – Win a game of Supply Raid and Survivors in Find Match.
  • Let’s Gear Up – Craft every item.
  • Master of Unlocking – Unlock all shiv doors.
  • No Matter What (Easy) – Complete the game on Easy.
  • Populace – Build your clan to 40 people in Factions.

Trofei Nascosti:

  • ????

In attesa di scoprire quali saranno i Trofei della modalità multiplayer di The Last of Us, ricordiamo che il titolo è atteso solo su PlayStation 3 per il 14 giugno.

 

Categorie
2013 Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Videogiochi

La campagna Kickstarter di Dreamfall Chapters si conclude con successo

Dreamfall Chapters: The Longest Journey ce l’ha fatta: la campagna Kickstarter si è conclusa con successo, superando di gran lunga l’obiettivo di 850mila dollari e arrivando anzi alla cifra di 1.538.425 dollari.

Il raggiungimento dello stretch goal di 1,5 milioni consentirà al gioco di includere contenuti in un primo momento tagliati per questioni di budget, nella fattispecie un paio di scenari, alcuni personaggi, una serie di piccole scene e qualche puzzle.

 

Categorie
2013 Arte Artworks Foto Lara Croft Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Screenshot Uscite Future Xbox 360

Tomb Raider: la giovane Lara Croft in nuovi artwork amatoriali

Traendo ispirazione dalle ultime scene di gioco di Tomb Raider dateci in pasto dai Crystal Dynamics e dagli splendidi trailer in cinematica realizzati dai designer di Square Enix per annunciarne lo sviluppo, gli appassionati di mezzo mondo si sono spesi per dare forma alle loro personalissime rappresentazioni artistiche della “nuova” Lara Croft.

Nel ricreare le pericolose ambientazioni della misteriosa isola del Trangolo del Drago che farà da sfondo all’avventura, i fan esaltano il coraggio e l’intraprendenza di questa giovane ragazza costretta a vivere un’esperienza indicibile e a crescere velocemente per non soccombere agli eventi che si dipaneranno lungo tutta la campagna principale.

Guardando questi splendidi bozzetti ci ritornano così in mente le dichiarazioni rilasciate mesi addietro dal direttore creativo Noah Hughes per offrirci delle delucidazioni sul processo creativo dei Crystal Dynamics che ha portato alla trasformazione dell’eroina della saga in una donzella apparentemente indifesa:

“Questo nuovo Tomb Raider non rappresenterà solo un reboot della saga, ma un’esperienza completamente nuova che andrà a intersecarsi nella linea narrativa di Lara Croft per sviluppare aspetti fino ad ora nascosti della sua personalità e del modo in cui riesce ad affrontare le sfide con caparbietà. Il nostro processo di sviluppo non è però mosso dalla voglia di cambiare ad ogni costo ciò che è stato fatto fino ad ora, anche perchè altrimenti la gente vedrebbe una pesante forzatura nell’introduzione di elementi survival nelle meccaniche di gioco classiche di Tomb Raider.

In questo progetto potremo assistere a una giovanissima Lara Croft che, soffrendo e imparando dai propri sbagli, verrà forgiata nel carattere per diventare l’eroina che tutti conosciamo: la nostra Lara non è un’icona inarrivabile e infallibile di un mondo virtuale perfetto, ma una essere umano che dovrà affrontare le sue paure con una grandissima determinazione e spirito d’avventura.”

L’uscita di Tomb Raider è prevista per il prossimo 5 marzo su PC, PlayStation 3 e Xbox 360