Categorie
Ada Knight Barry Allen Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri The Flash

The Flash

Leonard Snart non è l’ unico che vuole dimostrare al mondo quello che sa fare al mondo intero . Lisa Snart la sorella di Leonard è bella , intelligente , sadica e sa essere molto sensuale per avere tutto quello che vuole e quando lo vuole . Pure lei vuole far capire non solo al mondo intero che può essere una grande ladra ma lo vuole dimostrare a suo fratello per entrare dentro la sua banda criminale . Io e Ada adesso cerchiamo di capire cosa vuole fare per entrare dentro la banda di suo fratello . Quello che so e che Lisa Snart è apparsa sul radar di Cisco e credo che lui  terrà gli occhi molto aperti per tenere le Star Labs al sicuro ma anche Barry Allen . Lisa Snart secondo me per dimostrare a suo fratello che può essere pure lei una grande del crimine e sopratutto una grande ladra prova a fare quello che non è riuscito a fare suo fratello e sarebbe a dire sconfiggere The Flash ma non con la velocità , non di notte ma con la sua bellezza e di giorno . Cioè cerca di capire chi è The Flash fuori dalla sua identità segreta e poi lo dice a Leonard e cosi lui crea un piano per colpire The Flash quando non è nel suo costume .

 

 

Categorie
Angelica Wood Angelina Collezionisti Foto Shadow Black

Angelica Wood parte 30

Shadow Black stava soffrendo moltissimo per non aiutare Angelica Wood sconfiggere Domino Harvey cioè l’ Adrenalis che la stava cacciando . Shadow Black aveva fatto una scelta molto difficile e davvero molto utile e lo aveva fatto per salvare la vita di una persona a lui caro . Per salvare una persona cara tutti fanno tantissime cose e Shadow Black per salvare la vita di Angelica Wood a cui era molto legata doveva fare una cosa molto brutta e che gli sarebbe rimasta sul cuore e la doveva far catturare dai Collezionisti .

Shadow Black era nella camera da letto di Angelica e la vedeva li nel suo letto a dormire come un piccolo angioletto e in quell’ occasione Shadow Black era come un demone visto che lui non poteva aiutare Angelica . Angelica era nelle sue coperte rosse ed erano belle , calde e sopratutto un luogo sicuro dove lei per il momento era al sicuro dalle grinfie di tutti i suoi nemici sopratutto della Adrenalis Domino Harvey .Mentre era in quel rifugio fortificato nessuna la poteva toccare tranne i suoi amici per proteggerla da eventuali nemici .

Angelica Wood di nascosto aveva portato via dalla casa di Angelina un poster molto bello e che le piaceva moltissimo . Quello non era un poster di un cantante famoso o di una diva famosa ma era quello di Angelina Smith che era vestita in un bellissimo vestito rosso come il fuoco e ed era raffigurata li visto che era il poster di uno spettacolo del teatro . Angelica aveva imparato da Angelina a rubare e un giorno mentre era a casa di Angelina lei con calma e con passo molto lento e senza fare nessun minimo rumore prese uno dei poster di Angelina in cui era molto bella . Quando Angelica lo vide rimase davvero senza parole e aveva deciso di non rubarlo più e poi Angelina accese la luce dalla baciurra che era in salotto e sorprese Angelica che era davvero molto sorpresa di vederla li sul divano e non a dormire come aveva visto e poi disse guardando negli occhi di Angelica per cercare la risposta alla sua domanda che poco dopo gli avrebbe fatto – sono bellissima in questo poster ? .

Angelica non poteva dire di no perché Angelina poteva leggere la risposta di Angelica nei suoi bellissimi occhi che nel vedere tale poster era rimasta senza parole e poi mentre osservava Angelina che era seduta li – si sei bellissima in questo poster . Anche se rubare è peccato lo volevo prendere per appenderlo in camera mia .

Angelina era commossa che Angelica le avesse detto la verità , per tutto il tempo che aveva per rispondere poteva dire una bugia ma lei preferì dire la verità visto che da lei ha ottenuto tutto e per questo ha decise di non rubare più quel quadro .

Angelina fece una cosa che sorprese Angelica visto che aveva paura che le poteva fare uno schiaffo o molto altro per questa cosa che aveva fatto nel cuore della notte . Angelica non l’ aveva chiesto ad Angelina perché aveva pensato che se l’ avrebbe chiesto lei avrebbe detto di no e lei non poteva avere nella sua stanza addobbata da Angelina per lei .

La cosa che fece sorprendere Angelica fu che lei si alzo tolse con calma il poster e lo mise in camera da letto di Angelica con tanta cura e senza spazzarlo . Angelica lo voleva sulla sua porta cosi ogni volta che entrava o usciva dalla stanza la poteva vedere in tutto il suo splendore e sopratutto la poteva vedere come l’ aveva visto quel primo giorno in teatro e fare in modo che lei la potesse vedere recitare davanti a tutte quelle persone .

Secondo Angelica era il suo idolo da ammirare da ricordare tutti i giorni e anche se era li nella oscurità a vedere lo spettacolo nella sua mente pensava “ quanto vorrei essere li sopra ad esibirmi con Angelina e con tutte le altre ballerine “ . 

Categorie
Angelina Angelo Federica Ladra Maestra Ladra Mostri Mutaforme

Angelica Wood parte 4

Da quando Angelica Wood era da Angelo lui prendeva molta acqua e molte cose da mangiare e ogni volta lui per non essere messo sotto perquisizione e fare in modo che casa sua e il suo negozio visto che erano una cosa sola non fosse distrutto dalle guardie in cerca di qualcosa , anche la più piccola traccia di Angelica Wood . Se solo una delle guardie avesse scoperto che Angelica Wood è stata li dentro lui avrebbe fatto di tutto anche utilizzare tutta la sua furia per cercare di scoprire dove fosse quel mostro e anche se era una ragazzina cioè le guardie la poteva portare viva o morta secondo loro lei è uno mostro e quindi non mancherà a nessuno e dopo quello che ha fatto li non c’ erano alcuni un dubbio che Angelica fosse un mostro . Angelica senza farlo sapere a Federica e nemmeno ad Angelo lei lesse il giornale e scopri che la stavano cercando . Federica vide la triste scena che aveva fatto li e quando Federica volle sapere una cosa perché lo aveva fatto , lei non lo ricordava e Angelica disse – io non lo so cosa è successo li , so soltanto che quei ragazzi mi hanno trascinata li con i capelli , mi hanno strappato il vestito ,poi sono svenuta quando hanno provato a farmi qualcosa e l’ unica cosa che mi ricordi e che mi sono risvegliata vicino a uno dei cadaveri , questo mi ricordo e basta . Io non lo volevo fare , Federica vide gli occhi di Angelica e vide che erano sinceri e pieni di disperazione . Se Federica o Angelo avesse dato un forte schiaffo ad Angelica secondo tutti e due sarebbero morti e Angelica sarebbe dovuta fuggire ma con la colpa di avere ucciso due persone che la vogliano aiutare . Federica come una madre la mise sul letto e le diede un bacio sulla fronte e disse – lo so che non lo volevi fare , ma lasciamo questa cosa alle spalle . Adesso devi pensare di più al tuo allenamento ti fai distrarre da quello che hai fatto tu non potrai più fare niente . Invece smetti di pensare a quello che hai fatto e pensa a quello che devi fare . Se ti lasci condizionare dal passato bello o brutto che sia non vai più avanti , quindi promettimi che domani tu penserai al tuo allenamento da ladra invece di questo brutto evento . Angelica la guardo e disse con assoluta certezza – si , la smetto di pensare a questo brutto evento e penso al mio futuro . Dopo ogni allenamento Angelica aveva fatto amicizia con un ragazzo di nome Luca , erano davvero molto legati ed erano divenuti migliori amici . Tutto stava andando come da programma e un giorno Luca era tornato da loro ma con una brutta sorpresa cioè le guardie . Angelica chiese spiegazioni a Luca e disse – niente di personale ma si tratta di soldi e questo è il mio unico interesse e sulla piccola testa hai una taglia di diecimila e mi sono detto perché non prenderli . Angelica era arrabbiata ma Federica non la fece arrabbiare e le diede il tempo di scappare e sparire dalla circolazione . Angelica si era rifugiata in uno dei posti che conosceva solo lei e nessun’ altro e andava in quel posto solo quando era da sola e non voleva farsi trovare da nessuno . Angelica mentre scappava per salvarsi la vita vide un volantino attaccato a ogni porta e a ogni muro e diceva “ Angelica Wood viva o morta . 10 mila skulls “ , quando Angelica vide quel volantino capì che la sua vita valeva più da morta che da viva . Dopo che era scappata senza farsi vedere lei andò a un esecuzione che non era la sua ma quelle delle suoi amici e una guardie gli chiedeva – tutto questa sofferenza tu e la compagna ve la potete risparmiare basta che mi dite dove è Angelica Wood , solo questo voglio sapere e facile . La guardia alzo la testa di Angelo e lui disse – non lo dirlo mai preferiamo morire che dirlo . La guardie uccise Angelo e Federica e lo fece davanti a un sacco di gente tra le quali Angelica . Dopo l’ esecuzione dei suoi migliori amici Angelica fu seguita e inizialmente non ci aveva fatto caso ma poi senti dei passi e decise di aumentare il passo e poi all’ ultimo secondo si nascose e poi quando lui cercava Angelica disse – mi stavi cercando . L’ uomo prese Angelica per la mano e la porto via da li e la porto in casa sua e disse – Federica per tutto il tempo in cui sei stata con lei , mi ha parlato un sacco di te e adesso ti insegno io e so già cosa stai pensando di andare a vendicare la morte dei tuoi amici , ma secondo me e una perdita di tempo . Angelica lo guardo e disse – io voglio uccidere chi ci ha traditi e tu non mi puoi fermare . Angelina si tolse la maschera e disse – lo so che non ti posso fermare , Federica mi ha detto pure che tu sei molto ferma su quello che vuoi fare , ma se devi vendicarti almeno lasciati addestrare meglio . Angelica non capiva cosa voleva dire e poi lei le fece vedere una cosa che non capiva , cioè si trasformo in un altra persona davanti a lei e poi si trasformo di nuovo e nel suo vecchio aspetto e poi si mise dietro di lei e inizio ad accarezzare i suoi capelli e disse – ho visto quello che hai fatto li , ho visto tutto e tu ragazza mia tu sei un muta-forme come me . Alla fine Angelica si senti in colpa e disse – io non lo controllavo , loro mi hanno quasi violentato e io ho perso il controllo e ho fatto quello che ho fatto e Angelina le disse – lo so , ma adesso grazie al mio aiuto tu lo potrai controllare e questa maledizione tu potrai diventare una benedizione . 

Categorie
Angelica Wood Angelo Ladra Maestra Ladra Racconto The District

Angelica Wood parte 3

Angelica Wood era li con Federica e Angelo e molto volte la ragazzina aveva provato ad andarsene li senza non farsi vedere o sentire a Federica ,ma Federica sentiva tutto ed era davvero molto abile a sentire tutti i rumori e Federica la fermava a tutti i costi . Angelica aveva visto Federica muoversi e capì che nel suo passato ci doveva essere qualcosa che non aveva detto né a me e né ad Angelo e a tutte le persone che lei conosceva e capì che lei doveva essere una grande ladra professionista . Angelica per chiedere questa cosa aspetto che Angelo se ne andò a prendere le cose dalla sua persona di fiducia , la persona che dava mele e le altre cose che Angelo vendeva nel suo negozio . Una volta che Angelo se ne andò , Angelica andò con calma verso Federica che stava mettendo via i suoi ferri del mestiere di medico e le disse – Tu eri una ladra , giusto o sto sbagliando ? .

Federica voleva sapere come aveva fatta Angelica a capire che nel passato , lei è stata una grande ladra – l’ ho capito da come ti muovi e sopratutto anche dal fatto che ogni cinque minuti ti guardi fuori per vedere se qualcuno ti ha seguito , ecco come l’ ho capito . Angelica alla fine chiese a Federica – per favore , te lo chiedo per me mi puoi aiutare a capire come rubare e sopravvivere nella città senza essere ucciso da nessuno . Federica la guardo e disse – ho finito quella vita e non la voglio ricominciare , per favore non chiedermi più una proposta del genere e adesso per favore mangia qualcosa e lasciami in pace . Angelica aveva capito che aveva toccato un nervo scoperto e poi lascio un po’ in pace Federica e si andò a mangiare due belle mele fresche che Angelo aveva nel suo negozio . Federica penso a quello che aveva appena fatto e disse – lei vuole il mio aiuto e se non glielo do lei potrebbe morire di fame e di sete , per il momento non siamo stati scoperti ma prima o poi qualcuno vedrà che noi abbiamo troppe scorte di cibo o troppa acqua e uno verrà e scoprirà che Angelica Wood e qui e subito lo dirà a The District o peggio si vorrà fare giustizia da sola . Federica andò da Angelica e le disse con calma – scusami se mi prima ti ho detto quelle cose , ma se questo addestramento da ladra ti può servire a salvare la tua vita allora lo farò tesoro . Federica non voleva affrontare questa storia perché uno dei suoi amici ladri e stato catturato durante il suo ultimo colpo e lui sta dando la colpa a Federica per quello che è successo quel giorno . Angelica dopo aver mangiato le mele andò da Federica e disse – grazie per il tuo aiuto e come dici tu spero che questo addestramento mi possa aiutare a capire come sopravvivere in città e nell’ Universing , lo spero tanto . Federica disse ad Angelica che domani mattina le avrebbe insegnato come rubare senza essere visti da nessuno , ma anche a nascondere le proprie tracce e molte altre cose . Le cose che Angelica doveva imparare per essere una ladra esperta erano tante e loro aveva al massimo due mesi prima che loro furono scoperti e Angelica trovare un nuovo rifugio . Nei due mesi successivi Federica insegno in modo perfetto tutto quello che sapeva fare cioè coprire le sue tracce , camuffarsi , rubare in tutti i modi non letali che sapeva Federica e molto altro . Angelo era davvero molto sorpreso nel vedere quante cose che non sapeva su Federica e poi Federica scopri una cosa che lei non sapeva su Angelo cioè che lui era davvero molto innamorato di Federica . Federica si stava chiedendo come mai Angelo non le toglieva gli occhi di dosso e chiese ad Angelica – hai visto che Angelo non mi toglie gli occhi di dosso e Angelica le disse – secondo me è innamorato cotto di te . Federica non sapeva cosa fare e alla fine Angelica diede una spinta a Federica e grazie a lei che Angelo era innamorato di Federica e grazie a lei scoppi la loro storia d’ amore nel primo mese e Federica era davvero molto felice e fu grazie ad Angelica che la loro storia di amore era scoppiata . Federica quando li vedeva che loro si baciavano si comportava come ogni ragazzo che vedeva i genitori baciarsi cioè fece finta di vomitare . Federica la guardava e diceva ad Angelica – e inutile che fai cosi tanto la schizzinosa su queste cose , un giorno prima o poi lo farai pure tu con il ragazzo e Angelica disse – no non è vero . 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Storia di una ladra di libri – trailer italiano del dramma con Geoffrey Rush ed Emily Watson

Dopo la locandina italiana (che trovate scorrendo l’articolo) ecco il trailer italiano del dramma a sfondo bellico Storia di una ladra di libri, basato sull’acclamato best seller di Markus Zusak, diretto da Brian Percival (in tv Downtown Abbey), adattato da Michael Petroni (Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero) e musicato da John Williams (War Horse).

Trailer in crescendo che ci permette di assaporare l’impronta registica dell’inglese Brian Percival che sembra avere un certo feeling per le ambientazioni d’epoca, non per niente alcuni episodi dell’acclamata miniserie tv Downtown Abbey gli sono valsi un Emmy e un BAFTA.

Il film vede protagonisti Emily Watson, Geoffrey Rush, Sophie Nélisse, Ben Schnetzer, Nico Liersch e Joachim Paul Assböck.

Fu a nove anni che Liesel iniziò la sua brillante carriera di ladra. Certo, aveva fame e rubava mele, ma quello a cui teneva veramente erano i libri, e più che rubarli li salvava. Il primo fu quello caduto nella neve accanto alla tomba dove era stato appena seppellito il suo fratellino. Stavano andando a Molching, vicino a Monaco, dove li aspettavano i loro genitori adottivi. Il secondo, invece, lo sottrasse al fuoco di uno dei tanti roghi accesi dai nazisti. A loro piaceva bruciare tutto: case, negozi, sinagoghe, persone… Piano piano, con il tempo ne raccolse una quindicina, e quando affidò la propria storia alla carta si domandò quando esattamente la parola scritta avesse incominciato a significare non solamente qualcosa, ma tutto. Accadde forse quando vide per la prima volta la libreria della moglie del sindaco, un’intera stanza ricolma di volumi? Quando arrivò nella sua via Max Vandenburg, ex pugile ma ancora lottatore, portandosi dietro il “Mein Kampf” e infinite sofferenze? Quando iniziò a leggere per gli altri nei rifugi antiaerei? Quando s’infilò in una colonna di ebrei in marcia verso Dachau? Ma forse queste erano domande oziose, e ciò che realmente importava era la catena di pagine che univa tante persone etichettate come ebree, sovversive o ariane, e invece erano solo poveri esseri legati da spettri, silenzi e segreti. (trama del libro “la bambina che salvava i libri”)

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Storia di una ladra di libri – locandina italiana del dramma con Geoffrey Rush ed Emily Watson

Sono disponibili una locandina italiana e un set di nuove immagini per il dramma diretto dal regista inglese Brian Percival basato sul romanzo “La bambina che salvava i libri” dello scrittore Marcus Zusak.

Percival è al suo primo lungometraggio per il grande schermo dopo una lunga gavetta televisiva culminata con la regia di diversi episodi della miniserie Downtown Abbey che gli hanno fruttato un Emmy e un BAFTA televisivo.

Durante l’ascesa del nazismo e il perpetrarsi degli orrori della seconda guerra mondiale in Germania, la giovane Liesel Meminger (Sophie Nélisse) trova conforto rubando libri per condividerli con gli altri. Nella cantina della sua casa, un fuggitivo ebreo viene protetto dai suoi genitori adottivi Hans e Rosa Hubermann (Geoffrey Rush ed Emily Watson).

La trama del romanzo:

Fu a nove anni che Liesel iniziò la sua brillante carriera di ladra. Certo, aveva fame e rubava mele, ma quello a cui teneva veramente erano i libri, e più che rubarli li salvava. Il primo fu quello caduto nella neve accanto alla tomba dove era stato appena seppellito il suo fratellino. Stavano andando a Molching, vicino a Monaco, dove li aspettavano i loro genitori adottivi. Il secondo, invece, lo sottrasse al fuoco di uno dei tanti roghi accesi dai nazisti. A loro piaceva bruciare tutto: case, negozi, sinagoghe, persone… Piano piano, con il tempo ne raccolse una quindicina, e quando affidò la propria storia alla carta si domandò quando esattamente la parola scritta avesse incominciato a significare non solamente qualcosa, ma tutto. Accadde forse quando vide per la prima volta la libreria della moglie del sindaco, un’intera stanza ricolma di volumi? Quando arrivò nella sua via Max Vandenburg, ex pugile ma ancora lottatore, portandosi dietro il “Mein Kampf” e infinite sofferenze? Quando iniziò a leggere per gli altri nei rifugi antiaerei? Quando s’infilò in una colonna di ebrei in marcia verso Dachau? Ma forse queste erano domande oziose, e ciò che realmente importava era la catena di pagine che univa tante persone etichettate come ebree, sovversive o ariane, e invece erano solo poveri esseri legati da spettri, silenzi e segreti.

 

Categorie
2013 Cinema Emma Watson Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo The Bling Ring

The Bling Ring, occhiali da sole per ogni protagonista nel primo teaser poster

Uscirà il 13 giugno in America il nuovo film di Sofia Coppola The Bling Ring. Quindi dopo le numerose foto che vi abbiamo mostrato negli scorsi giorni, non poteva mancare il teaser poster del film: a farla da padrone sono cinque paia di occhiali da sole, che sono accompagnati da una descrizione che riguarda ogni protagonista del film. Ispirato ad una storia vera accaduta tra il 2008 e il 2009, racconta di un gruppo di adolescenti di Los Angeles che formano una gang e riescono a svaligiare le abitazioni di alcuni personaggi famosi, tra cui Paris HiltonMegan Fox e Lindsay Lohan. Tutto per l’ossessione di diventare qualcuno nel dorato universo di Hollywood.  Tra i protagonisti, oltre a Emma Watson, anche Leslie Mann, Gavin RossdaleIsrael BroussardKatie Chang, Claire Pfister, Georgia Rock e Carlos Miranda.

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Pandora Pandora Black

Faccio vedere a Pandora le banconote

Ripresi il mio borsellino dal mio posto segreto e presi le banconote da 5 euro fino a quella della 500 euro e le misi sulla mia scrivania . Il borsellino ce l’ avevo tra le mani e pesava ancora molto visto che li dentro c’ erano altre monete ed erano le skulls le monete che venivano usate dentro l’ Universing . Pandora le vide li sopra la scrivania e tra le quali vide la 50 euro . Pandora vide che erano molto delicate e si spezzavano subito e che se c’ era un pò di vento volavano via in un attimo e per questo decise di stare molto attento a questa cosa e lo fece perchè sapeva che se non aveva queste banconote non poteva avere nulla da questo mondo . Se non aveva questi tipi di soldi non si poteva comprare un vestito e non si poteva comprare una merenda o bere qualcosa . Pandora aveva capito che se non mangiava e beveva poteva morire e cosi decise di stare molto attenta a questi soldi . Capì che se voleva vivere come gli altri doveva avere soldi e se non ce li aveva non poteva bere o mangiare nulla e se prendeva qualcosa veniva trattata come una ladra . Ma adesso aveva capito come essere una normale ragazza e non una ladra .