Categorie
Amelia Moretti Angela Moretti Brian O' Neal Lenny Luca Moretti New York New York University Talia

Amelia Moretti

 

Amelia Moretti 22 anni ed è di New York . Ha passato tutta la sua vita a New York , ma non con una famiglia ma da sola . Quando aveva 17 anni perse tutto anche il suo aspetto . Angela e Luca i genitori di Amelia non era normali agenti di polizia ma facevano parte della Narcotici . Volevano rendere il mondo un posto sicuro non solo per loro ma anche per la loro unica figlia . Per loro Amelia era un grande tesoro . Per colpa di questo lavoro si fecero davvero molti nemici , una tra questi Brian O’ Neal un uomo di 29 anni che faceva droga . Brian produceva metafetamina e droghe davvero molto pesante . Una sera doveva trasportarle per darle a un suo amico che voleva usarle dentro un locale . Ma i genitori di Amelia lo fermarono , ma Brian lascio li i suoi uomini e lui se ne scappo . Brian decise di vendicarsi quella sera stessa . Pioveva molto e questo impediva a tutti di vedere se c’ era qualcuno fuori oppure no . Angela stava vedendo se Amelia stava tornando oppure no e quando vide una sagoma alla porta . Angela apri la porta e si ritrovo un proiettile dentro al petto . Angela non aveva fatto nemmeno in tempo ad aprire la porta che era morta . Il suo sangue era tutto sparso a terra e poi Luca senti gli spari e prese la sua pistola di servizio . Non la toglieva mai visto che non poteva sapere quando uno di questi mostri voleva andare da lui e vendicarsi per qualcosa che aveva fatto in servizio . Luca non sapeva dove era Brian – dove sei Brian ? . Se vuoi uccidermi vieni fuori , non fare il codardo . Brian lo prese da dietro a Luca , prima lo colpi con il calcio della pistola e poi gli sparo un proiettile dietro la nuca . Amelia era tornata a casa e vide quella scena . Brian sapeva di Amelia e la stava aspettando in camera sua . Brian era sul suo letto che era davvero bello comodo e ben fatto . Amelia decise di andarsene sotto quella pioggia . Aveva paura , il cuore gli batteva all’ impazzata . Inizio ad andare in modo veloce verso l’ unico posto dove era al sicuro e sarebbe a dire la New York University . Brian aveva sentito qualcuno aprire e chiudere la porta e vide che era la piccola Amelia . Scese le scale e andò verso di lei , la insegui . Amelia vide uno taxi e ci sali subito sopra . Proprio su quell’ autobus lei cambio aspetto . I suoi capelli da marrone divennero rosa . Tutto il suo aspetto cambio . L’ autista del taxi vide che la donna era molto agitata e poi vide quest’ uomo che era dietro di lei . Amelia inizio a vedere negli occhi l’ autista – per favore mi porti alla New York University . Quell’ uomo ha ucciso i miei genitori . Per favore . Lenny non si fece pregare e inizio ad accelerare per andare alla New York University . Amelia una volta arrivata alla New York University , entro dentro la segreteria e rimase li . Talia che era la segreteria dentro la New York University arrivo li al suo posto e senti piangere qualcuno . Talia aveva visto molte volte Amelia ed era sempre in momenti felice . Talia andò verso di lei e vide che era molto diversa , una volta vicino a lei – Per favore dimmi chi sei ? . Amelia non sapeva che era cambiata e poi vide Talia – Come Talia non mi riconosci sono io . Sono Amelia . Per favore aiutami . Talia vide che Amelia era bagnata fradicia , aveva un nuovo aspetto e stava piangendo moltissimo . Talia vide che l’ unica cosa che non era cambiata in Amelia erano i suoi occhi . Talia si mise vicino ad Amelia – raccontami cosa ti è successo ? . Amelia si diede una calmata e inizio a raccontare tutto a Talia – Ero andata a lavorare a un bar fino a tardi . Torno a casa , apro la porta e vedo mia madre stesa a terra e poi vedo mio padre in salotto con un proiettile dentro la nuca . Non so come ma sapevo che il mostro che aveva fatto questo era dentro casa mia . Me ne sono andata e me ne sono venuta qui in fretta e furia . Talia aveva sentito Amelia e aveva visto che aveva passato proprio un brutto momento . Amelia fermo le sue lacrime e poi si vide a uno dei vetri delle segreteria . Si vide diversa e cosi capì come mai Talia non l’ aveva riconosciuta . Talia sapeva che si doveva fare una sola cosa , chiamare la polizia . Una volta chiamata tutti quanti si misero a cercare quel bastardo che aveva uccisi i loro colleghi . Pure la narcotici si mise a cercare Brian non solo per Angela e per Luca ma anche per Amelia . Anche se a tutti la vedevano con questo nuovo aspetto , però vedevano che era sempre la stessa .

 

Categorie
Ada Knight Alice Olivieri Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Roberta Olivieri

Trovo Roberta Olivieri

 

Quando devo trovare una persona , io non lo faccio nel modo normale e sarebbe a dire che io utilizzo i miei poteri per farlo . Dovevo usare i miei poteri per cercare Roberta visto che li sulla scena del crimine non c’era . Ada era nella mia macchina e poi vide fuori dal suo finestrino che più in la c’ era del sangue che non era fresco ma c’ era del sangue . Ada mi mise la mano sulla spalla destra , io la inizia a vedere e sapevo che se faceva cosi poteva aver scoperto qualcosa di importante – cosa hai scoperto Ada ? . Ada mi fece cenno con il dito del sangue , mi affaccia un po’ dal suo lato e vidi del sangue che era li . Scendemmo dalla macchina e andammo verso il sangue , c’ erano piccolo gocce di sangue e tutte andavano verso la strada . Le seguimmo fino a quando non finirono e ci dovemmo fermare – le trecce di sangue di fermano qui . Adesso che facciamo . Io sapevo cosa fare e le dissi ad Ada guardandola in faccia – torniamo dentro casa e cerchiamo un ritratto di Roberta . Sappiamo che la sua stanza non è bruciata e questo gioca a nostro vantaggio . Ada sapeva che avevo ragione e li dentro avremo sicuramente trovato un ritratto della ragazzina . Andai prima io e poi entro Ada e chiuse la porta , andammo con calma in camera di Roberta , Dovevamo andare con calma visto che se toccavamo qualcosa poteva diventare polvere e noi in quel caso potevamo dire che avevamo contaminato la scena del crimine . La stanza da letto di Roberta era molto carina , visto che sulle pareti c’erano delle rose di colore molto rosse e molto belle . Furono Alice e Roberta a dipingerle , si divertirono moltissimo a farlo . Alice sapeva che a sua figlia piacevano le rose e cosi senza dirle niente fece delle lenzuola con ago e filo e li sopra c’ erano delle rose rosse . Roberta quando le vide si innamoro di quelle lenzuola fatte da sua madre . Roberta sulla sua scrivania aveva una foto di lei con i capelli raccolti a forma di cyghon e accanto a lei c’ era sua madre Alice . In pochi minuti avevamo trovato quello che cercavamo e adesso dovevamo trovarla . Arya non aveva più detto niente a Carlos visto che non si fidava di lui . Arya non gli poteva dire che lei era una invocatrice o che vicino al letto di Roberta c’ era un demone che era anche sua sorella maggiore . Arya non sapeva come poteva reagire a quelle informazioni e cosi decise di non dire più niente a lui . Arya fece finta di non sapere nemmeno chi fosse Carlos . Prima di andare avanti con la sua missione aveva chiesto a Lenny che se telefonava Carlos doveva modificare il suo timbro vocale e cosi pensava che Arya le aveva dato un numero falso . Se potevo avere qualche informazione su dove era Roberta non le potevo avere certo da lui . Una volta tornati vicino alla mia macchina e apri il portabagagli e li c’ era un sacco di mappe di tutti i luoghi . Mi ero procurato tutte quelle mappe visto che avevo bisogno di sapere dove fossero le persone . Li dentro avevo anche le puntine . Una volta prese la mappa di New York e una puntina , chiusi gli occhi e mi concentrai su Roberta Olivieri . I miei occhi erano divenuti bianchi e la mia mano si inizio a muovere da solo e centrai con la puntina il General Ospital di New York . Adesso sapevo dove era Roberta e ci andai subito visto che volevo aiutare Roberta e non mandarla in carcere per qualcosa che un demone le aveva spinto a farla .

 

 

Categorie
Arya Strong Carmilla Demone Figli della Notte Lenny Roberta Olivieri

Arya parla con Roberta

 

Tatuaggi-Donne-Video-Games-Capelli-Blu-Fantasy-Art-Wet-Videogiochi-768x1024

Prima di andare a parlare con Roberta , Lenny fece una telefonata ad Arya per capire se era sanamente mentale oppure era uscita di testa . Il tono di Lenny era molto nervoso – sei pazza Arya ? . Il tono di Arya invece era calmo e non era agitato e nervoso come quello di Lenny – perché dici che sono pazza ? . Lenny sapeva quello che aveva sentito – hai fatto un accordo con un demone . Tu sai bene quanto te che questi possono distruggere i patti in un secondo visto che è nella loro natura . Sai tu quello che fai , spero che Roberta non ci vadi di mezzo in questa brutta faccenda che hai fatto tu . Lenny chiuse la telefonata e fece in modo di ascoltare quello che Arya diceva a Roberta visto che voleva proprio sapere il suo grande piano per togliere Roberta dai casini . Una volta entrata nella stanza , chiuse la porta e si mise seduta sulla sedia dove era seduta Carmilla . Carmilla che era vicina a Roberta e disse con un tono molto calmo e una volta tolto una ciocca di capelli sulla sua fronte – Sorellina ti voglio presentare il Detective Arya Strong . Si sta occupando del caso dei tuoi genitori . Roberta strinse la mano ad Arya che era calda e non tremava come quella di Roberta . Roberta aveva paura dei suoi poteri visto che ogni sera non dormiva per quello che era successo ai suoi genitori dentro casa loro . Adesso che la porta era chiusa e nessuno poteva vedere e sentire , Arya decise di dire tutto a Roberta – io non sono veramente un agenti di polizia ma sono come te . Sono una invocatrice e adesso ti do una dimostrazione . Roberta non ci credeva che era come lei e decise di dare una prova delle sue abilità . Arya chiuse la mano , la giro con calma e una volta aperta fece uscire delle fiamme dalla mano destra . Dentro gli occhi di Roberta si potevano vedere le fiamme che erano dentro la mano di Arya . Roberta adesso ci poteva credere e disse – quindi tu mi puoi dire cosa mi sta succedendo . Arya decise di dire tutta la verità a Roberta visto che lo vedeva dai suoi occhi che erano agitati . Quando Arya vide quei occhi capì di averli già visti , perché erano i suoi stessi occhi quando chiedeva qualcosa ai suoi genitori . Gli occhi che aveva Roberta erano quelli di una persona che non voleva più sentire bugie , ma voleva sentire la verità per una volta . Arya allora decise di dire tutta la verità e dopo che aveva visto il potere delle fiamme provenire dalla mano di Arya adesso poteva credere a tutto quello che diceva lei . Arya si mise in modo più comodo , mise una gamba sopra l’ altra – ora ti spiego tu sei una invocatrice . Sei capace di fare moltissime come , non solo controllare il fuoco ma anche altre cose . Prima di venire con me in un posto dove ci sono persone speciali come te , ti devo togliere da questo casino in cui ti sei cacciata . Roberta sapeva di essere proprio in un bel casino e quando aveva sentito parlare di questo posto dove c’ era un sacco di persone uguali a lei era molto felice di non essere la sola a essere cosi – quindi quando non sarò più in questo casino potrò andare in questo pieno di persone uguali a me . Arya non mentiva e disse – te lo giuro tesoro . Roberta non vedeva l’ ora di andarci e disse – come ti posso aiutare ? . Arya non prese nulla in mano visto che se fosse stata una vera Detective quel momento doveva essere quel momento giusto per scrivere la deposizione del testimone , ma Arya era li per impedire che Roberta finisse dentro la prigione – ora mi devi dire tutto quello che è successo quel giorno . Lo so che è dura ma me lo devi dire e io poi insieme a tua sorella Carmilla ti aiuto a uscire da questo casino e tu potrai venire con me nel posto che ti ho detto . Roberta inizio a dire tutto su quella sera , quella in cui uccise i suoi genitori e incontro il demone Carmilla .

 

Categorie
Alice Olivieri Arya Strong Carlos Demone Demoni New York Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Arya chiede a Lenny di trovare Roberta

 

Tatuaggi-Donne-Video-Games-Capelli-Blu-Fantasy-Art-Wet-Videogiochi-768x1024

Arya aveva già visto quei tipi di pneumatici e aveva capito cosa era . Pure Carlos sapeva che tipi di pneumatici erano quelli in mezzo alla strada ed erano quelli di un ambulanza . La cosa più brutta e che a New York di ambulanza ce ne sono un sacco e quindi non si poteva sapere con certezza quale era quella cercavano . Arya e Carlos avevano bisogno di aiuto per trovare questa ragazzina di 11 anni . Arya era sicura della sua età visto che aveva misurato le impronte che erano per terra della piccola ragazzina . Arya non sapeva come trovarla e la cosa più brutta e che non poteva usare i suoi poteri e cosi si chiese chi poteva aiutarla . Alla fine penso a Lenny e decise di dire una cosa a lui visto che solo lui li poteva aiutare in questo caso – senti solo tu puoi trovare Roberta . Lenny sapeva che grazie al suo portatile poteva trovare tutti quanti in un solo minuto e capì perché Arya non poteva fare niente li . Arya capì che Roberta non poteva fare niente visto che aveva gli occhi di tutto su di lei e altri invece sulla scena del crimine . Se avesse fatto qualcosa di strano tutti quanti se ne sarebbero accorti e avrebbe dovuto dare delle spiegazioni o peggio e cosi sarebbe stata accusata di omicidio e cosi tutti avrebbero pensato che era stata lei a uccidere la famiglia di Roberta . Roberta visto che poi aveva un demone molto potente e che entrava nella sua mente e prendeva il possesso del suo corpo e quindi grazie a quel modo per togliere Arya di mezzo sarebbe stata una cosa molto facile . Arya doveva giocare le sue carte con molto attenzione visto che se faceva la mossa sbagliata tutto sarebbe andato a pezzi e tutto quello che stava provando a fare per Roberta non valeva più niente . Arya si avvicino a Carlos e prese dalla tasca destra dei suoi pantaloni il suo telefonino e mise in vivavoce Carlos – Salve Carlos . Io sono Lenny e sono il supporto tecnico di Arya .Ho sentito che state cercando una ragazza . Se volete posso usare le mie abilità per cercare questa ragazzina . Carlos non pote fare altrimenti visto che dentro la casa non c’era un immagine buona da usare per vedere come era fatta Roberta . Lenny decise di farlo visto che era una bambina e non voleva vederla soffrire sotto le più profonde torture mentali di un demone o peggio che il demone prendesse possesso del suo corpo . Lenny sapeva che quella era una bambina con dei poteri e se veniva trovata poteva essere aiutata e cosi non stare più con quel demone che le poteva fare del male in un qualunque momento . Alla fine dopo due ore di ricerche trovo che una bambina era stata ricoverata al General Ospital . Arya decise di andare li a vedere come stava la bambina e se poteva liberarla dal demone oppure sarebbe arrivata quando il demone aveva preso il controllo su di lei .

 

 

Categorie
Alice Olivieri Arya Strong Demone Demoni Lenny Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Lenny chiede ad Arya un aggiornamento

 

Tatuaggi-Donne-Video-Games-Capelli-Blu-Fantasy-Art-Wet-Videogiochi-768x1024

Arya aveva visto quelle scene non solo una volta ma più volte non solo perché era una invocatrice ma perché pure a lei era successa una cosa del genere . Questa era una scena che era molto familiare a lei , ma questa era diversa visto che poteva essere stata questa bambina a uccidere i suoi genitori . Roberta era andata via da li e si poteva vedere i segni . Arya era andata vicino alla sua macchina e li in quel momento chiamo Lenny che voleva sapere cosa stava succedendo – cosa hai trovato li Arya . Arya si diede prima una calmata e poi rispose con calma – Alice e Roberto avevano una figlia di nome Roberta Olivieri . La cosa più brutta e che non c’ e qui , ma peggio penso che sia stata lei a uccidere i suoi genitori . Adesso dobbiamo trovarla prima che possa fare del male a qualcuno altro e sopratutto prima che scopra i suoi poteri . Lenny sapeva che succedeva se qualcuno scopriva i suoi poteri e se non incontrava una persona che ci credeva con il cuore in quello che poteva fare Roberta . Se non trovava una persona del genere Roberta poteva utilizzare i suoi poteri per fare del male . Arya vide la casa dei suoi genitori e penso che solo in un modo poteva essere riuscita a bruciare il posto in un modo . Arya capì che Roberta , la bambina scomparsa era collegata a un demone davvero molto potente . Diede un piccolo pugno alla sua macchina e non si fece niente . Lenny senti il colpo dall’ auricolare – se hai scoperto qualcosa dimmelo e io ti posso aiutare ? . Arya decise di dire quello che avevo scoperto li . La sua scoperta non era solo molto importante ma anche molto pericolosa visto che se non veniva trovata subito poteva andare anche peggio di quello che poteva andare – Penso che Roberta sia già collegata a un demone davvero molto potente . Lenny non poteva vedere la scena e quindi non poteva sapere quello che diceva Arya . Aveva solo parole e niente fatti . Arya decise di fare una foto della casa visto che aveva una fotocamera digitale davvero molto bella e poi la mando a Lenny . Adesso Lenny poteva vedere dal vivo le cose , aveva un immagine chiara di quello che era successo e vide quello che aveva capito Arya . Lenny vide che tutto era bruciato e cosi vedeva che tutto quello che aveva detto Arya era vero e non se lo era inventato . Arya sapeva di cosa parlava e Lenny voleva sapere come mai sapeva di tutte queste cose – come facevi a sapere che Roberta e legata a un demone ? . Arya si stava bevendo un bel caffè bello caldo e glielo aveva detto Carlos visto che vedeva che lei aveva freddo e secondo lui aveva bisogno di qualcosa di caldo per scaldarsi un po’ le mani . Arya dopo averlo bevuto con calma , decise di rispondere alla domanda di Lenny – perché i miei genitori si sono suicidati e hanno usato i loro poteri per farlo e tutto la mia casa e andata a fuoco e hanno pensato che fosse stato un pazzo che ha bruciato la mia casa . Ma qui posso dire che è diverso dagli altri . Lenny non capiva il discorso di Arya – cosa vuoi dire ? . Arya decise di far capire meglio a Lenny – ora ti spiego tutti gli invocatori che hanno figli lo devono dire ai Figli della Notte oppure vengono uccisi e marchiati come traditori . Quindi si suicidano e fanno finta che anche i loro figli sono morti ma qui invece vedo che Roberta ha parlato con il demone . Il demone ha trasformato questa giovane ragazza in un mostro e la devo trovare prima che il demone le possa fare qualcosa . Lenny non sapeva molto dei demoni – se non la trovi in modo positivo che può succedere . Arya stava cercando per terra traccie di sangue o qualcosa – nel migliore dei casi diventerà davvero molto cattiva e farà del male a tutti quanti . Arya vide che sulla strada principale c’ era del sangue e chiamo Carlos e cosi insieme lo inseguirono e si fermo vicino a una strada e dei segni di pneumatici sulla strada .

 

Categorie
Alice Olivieri Arya Strong Carlos Detective Lenny Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Arya Strong ispeziona la scena del crimine

 

Tatuaggi-Donne-Video-Games-Capelli-Blu-Fantasy-Art-Wet-Videogiochi-768x1024

I Figli della Notte sapevano che Arya non poteva avvicinarsi alla scena del crimine visto che lei non era un agente di polizia e nemmeno un Detective . Visto che quella era una scena del crimine , solo la polizia si poteva avvinare a quel posto . I Figli della Notte sapevano già cosa fare e chiamarono un tipo un alto un metro e settantacinque , di pelle bianca . Capello nero in testa e i suoi capelli erano tutti tirati all’ indietro . Avevano chiamato Lenny per creare dei documenti veri per Arya e cosi poteva fare di tutto . Gli bastava pochi minuti e lui ti poteva fare tutto e anche dei documenti che erano veri . I documenti che ti dava non erano quelli che trovavi sulle bancarelle e fatti a pochi soldi , ma erano quelli veri e lui ti aiutava anche nel mettere nel database della polizia i tuoi dati ed erano veri visto che Lenny era molto bravo in queste cose . Arya sapeva che aveva bisogno di aiuto e Lenny era andato vicino alla scena del crimine e aveva lasciato tutto sul cofano della macchina di Arya . Arya vide che sul cofano della sua Maxda RX-7 , c’ era il suo distintivo da detective . Arya lo apri e vide che li c’ era il suo distintivo e poi la sua foto in modo molto professionale visto che Lenny aveva fatto che lei nella foto era in giacca e cravatta ed era molto bella anche in quel modo . Ma ad Arya non le piaceva stare in quel modo , preferiva stare in modo civile visto che si poteva muovere meglio . Arya vide la 9mm che era la sua arma da ordinanza ed era carina con 11 proiettile e poi non c’ era solo quello ma anche una cintura con tre caricatori pieni di quei tipi di proiettili . Arya non lo aveva visto li sulla scena del crimine e prima di andare via aveva lasciato anche un altra cosa e sarebbe un auricolare . Arya si tolse i capelli dall’ orecchio destro e se lo mise con calma e senti una voce molto forte prevenire da li dentro – mi senti Arya ? . Arya decise di rispondere visto che voleva sapere se aveva a che fare con Lenny oppure con un altra persona e la voleva fregare alla grande – si ti sento . Sei Lenny . Lenny sapeva che Arya voleva essere sicura e disse in modo molto certo – si sono io , ma non mi chiamare in quel mondo . Chiamami Hacker e basta . Se vedi ti ho dato tutto quello che serve per farti entrare sulla scena del crimine . Se hai bisogno di aiuto chiedi pure a me . Non ti togliere l’ auricolare visto che ti devo avvertire se qualcuno scopre la tua copertura oppure no . Arya decise di ascoltarlo visto che sapeva il fatto suo e se non lo tolse e mise i capelli sull’ orecchio destro per non farlo vedere a nessuno . Una volta arrivata davanti alla striscia gialla , la oltrepasso e uno dei due agenti la stava per fermare ma Arya fece vedere il suo distintivo e il poliziotto un po’ scocciato – finalmente voi della omicidi siete arrivati . Te la sei presa comoda . Arya decise di dare sfogo a tutta la sua calma – vedi ero sulla 26 e tutto era bloccato e sono potuta arrivare solo ora . Cosa abbiamo . Il poliziotto era di colore nero e il suo nome era Carlos , 23 anni ed era calvo e fece strada ad Arya – non so cosa abbia provocato il fuoco ma ti posso dire che è partito dalla stanza delle vittime . Arya prima di andare dentro da sola – non faccia passare nessuno e cerca di tenere lontano la stampa . Non voglio che qualcuno pensi che sia stato un piromane o qualcuno che cercava di dare spettacolo . Arya una volta entrata nella casa, chiuse la porta e vide che pure li c’ era del fumo . Il fuoco aveva bruciato la porta sia davanti che dentro . Arya vide che la scena non era stata contaminata , ma era cosi visto che in vita sua aveva già visto cose del genere . Arya andò a vedere nelle varie stanze e vide che non rimasto molto li dentro . Un normale agente dio polizia avrebbe pensato che il fuoco era stato accesso e poi tutto era bruciato in quel modo per colpa di un accelerante . Ma per gli occhi di Arya non era cosi , ma era stata una persona che era una invocatrice . Arya andò a vedere la stanza di Alice e Roberto e vide che davanti al letto c’ erano delle piccole impronte e cosi capi che il segreto che loro non volevano dire e che avevano una figlia . Arya usci dalla casa e andò verso Carlos – devo fare alcune domande alla bambina che è sopravvissuta . Carlos non sapeva di che cosa stava parlando Arya – mi prende in giro . Li dentro si vide che ci sono traccie di una bambina . Vi conviene trovarla . Chieda aiuto e interroghi tutti quanti .Nessuno se va fino a quando non troviamo quella bambina . Sono stata chiara . Carlos chiamo tutto i suoi amici e inizio le ricerche di quella bambina .