Categorie
2003 Aurora Holmes Foto Galaxandra Evans Marion Stride Nox Universing Universo

Aurora Holmes fa un incubo

beyondtwosouls4

Era notte inoltrata ed erano le 23:00 e Aurora stava dormendo nel letto e stava sognando una cosa molto bella ma a un certo punto il suo sogno diventò un incubo . Inizio a sognare la morte dei sua madre . Ritorno al 3 maggio del 2003 inizio a piovere e inizio a vedere lei che stava giocando a terra con le carte visto che non aveva un tavolo dove fare castelli con le carte da gioco . Nox un assassina pagata dall’ uomo che aveva perso i soldi e aveva detto a lei di uccidere solo la donna e la figlia non la doveva toccare . Nox busso alla porta come se fosse una vicina normale e non diede a Jodie di dire chi era le sparò in fronte con una Desert Eagle 50 . Jodie Holmes cadde a terra e il castello di carta che stava facendo Aurora cadde a terra . Nox prese la bambina per i capelli – scappa piccola , scappa e cerca di guardati sempre dietro le spalle . Una volta che Nox le lascio i capelli dalla presa forte che aveva fatto su di lei . Aurora inizio a scappare dalla casa e inizio a correre sotto quella pioggia molto brutta . Il suo vestito si era bagnato e dopo un pò vide un panificio che era molto lontano da casa sua e decise di rifugiarsi  li dentro . Nox era vestita con una tuta mimetica nera e aveva gli occhiali neri . Nox era stata pagata 150 mila Skulls per uccidere Jodie Holmes e prendere i soldi . Chiuse la porta a chiave e la chiave se la tiene se e poi inizio a cercare i soldi stanza per stanza . Sotto il letto di Jodie Holmes ci trovo tutti i soldi che aveva presa la donna . Visto che aveva trovato i soldi non uccise Aurora . Aurora stava sudando e poi inizio a gridare in modo molto forte . Marion senti il grido di Aurora ed entro e la andò a calmare – calmati hai solo avuto un brutto sogno . Aurora abbraccio Marion Stride con molto amore – scusami non ti volevo svegliare . Ho avuto un incubo e ho gridato nel sonno . Marion accarezzo la testa di Aurora con molta dolcezza – ora è tutto passato tesoro .