Categorie
Aqua Blutbad Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Universing Universo Wesen

Introduco Aqua nell’ Universing

Aqua si stava chiedendo cosa non le avevo fatto vedere e il giorno dopo il nostro discorso le dissi alle 8 di mattina – non ti ho fatto vedere l’ Universing ? , Aqua si inizio a chiedere cosa questo Universing di cui parlo e le dissi – Tu sai che ci sono delle cose incredibili e spesso alcune cose le possiamo vedere solo con delle certe abilità . L’ Universing è una realtà aumentata che può essere visto da molto persone . Questo Universing se uno lo vede riesce a far diventare i luoghi nuovi e posti nuovi da vedere e da visitare . Aqua mi fermo e disse – in poche parole questo Universing è una forma nuova e rinnovata delle nostre città , dei nostri luoghi e di altri posti . Io la guardai e dissi – hai capito subito , tu sei molto intelligente . Che ne dici invece di parlare ma di tuffarci dentro questa nuova avventura , non sono mai stato bravo a stare fermo senza fare niente e senza nessun posto dove andare . Aqua pure lei era come me che non voleva stare senza fare niente e dentro di se e dentro il suo cuore che era colmo di speranza e bontà ma sopratutto era pieno di felicita e grande voglia di avventura e sopratutto lei si scocciava a stare ferma e disse – forza andiamo cosa stiamo aspettando . Prima di fare questa cosa dovetti dire alcune cose ad Aqua – prima di procedere devi fare tutto quello dico io . Secondo quando stiamo li noi forse potremo incontrare razze e persone che hanno un aspetto molto brutto e terribile e quindi odiano molto ma molto essere fissati negli occhi e per questo si potrebbero arrabbiare . Terzo devi stare molto attenta questi posti nuovi sono pieni di pericoli e insidie di ogni genere , appena ci giriamo o svolgiamo un angolo potremmo incontrare un nemico . Aqua mi guardò e disse – va be farò quello che dici tu , visto che tu sei stato in questa realtà aumentata più di noi e sei più esperto li dentro .

Io e Aqua andammo a Jambo e io ci mettemmo su una panchina e dissi – chiudi gli occhi e concentranti e sopratutto cerca di farlo entrare , non devi cercare niente e tutto dentro di te . Devi solo lasciar entrare questa cosa in te e l’ Universing apparirà davanti a te . Aqua chiuse gli occhi e si concentro e smise di combattere perché li non c’era niente da cercare o da combattere , si era lasciata andare e quando apri gli occhi vide che era entrata dentro l’ Universing e accanto a lei c’ era io che le tenevo la mano nel caso succedeva qualcosa di brutto . Io la lasciai la mano e Aqua pote vedere con i suoi occhi che il posto era divenuto davvero molto più grande e li c’ erano moltissime persone che non erano solo umani , alieni , wesen e moltissime altre razze . Aqua si giro verso di me e disse – tutte questa razze ci sono nell’ Universing , io le dissi – si , ma qui puoi trovare di tutto dai vestiti a modi per andare negli altri universi e io le dissi – visto che stiamo qui perché non ti faccio qualche cibo di questo universo come la pizza o la pizza con le patate . Aqua mi guardo e disse – cosa è questa pizza ? , non l’ ho mai provata . Io e Aqua ci facemmo strada fino al secondo piano e andammo verso l’ ingresso per il terzo piano e li c’ era la pizzeria di Giovanni e ci sedemmo a un tavolo e chiedemmo due pizze con le patate . Aqua era un po’ insicura ma quando vide me mangiarla si disse tra se e se “ Daniel non è morto . Proviamola forse sarà buona da mangiare “ . La prese tra le mani e la inizio a mangiare e Aqua mi disse – ma è buonissima , non ho mai mangiato qualcosa di cosi buono . Una vola finito di mangiare Aqua si giro e vide un uomo trasformarsi in un lupo e mi fece un disegno e mi disse – Daniel ho appena visto un uomo trasformarsi in un lupo .

Io guardai il suo disegno e disse – vedo che vuoi capire subito le cose qui ? . Allora apriamo subito le danze e io adesso ti dico tutto . Primo quello che hai visto si chiama Blutbad che vale a dire Grosso Lupo Cattivo . Ma di questi Wesen ce ne sono moltissime di specie e se vuoi imparare devi vedere cosa fanno e sopratutto devi imparare a capire i punti deboli di ogni specie . Aqua mi guardo e disse – tu queste cose come le hai imparate ? , io la guardai – le capi per caso , la seconda volta che sono venuto sono stato quasi ucciso da un Blutbad , ma poi vide che ero alle prime armi e non mi fece niente anzi mi fece capire lui tutto sui Wesen e su queste creature . Io mi alzai e pagai le pizze e poi feci cenno ad Aqua che ce ne dovevamo andare da un altra parte e Aqua mi chiese – adesso dove andiamo ? . Io la guardai – per imparare devi segnare le cose che impari sui libri e cosi queste cose che hai scritto viene dato poi alle future generazione e cosi via . Aqua capì subito quello che volevo dire e disse – Quindi le informazioni che scrivo li sopra servono sia a me e sia alle altre persone che incontro o se ho dei figli possono essere usati da loro , io la guardai e dissi – certo se incontrano una di queste specie pericolose devono sapere come sconfiggerli se diventano cattivi contro di te o contro di loro . Alla fine arrivavamo a una libreria giunti che grazie all’ Universing era divenuta enorme e sopratutto piena di libri e quaderni e sopratutto cose utili per fare diari di viaggi e molto altro e sopratutto li erano piene di persone . Io presi due quaderni per Aqua e presi delle penne blu come il mare e pagai 10 skulls per queste cose e poi ce andammo da li e Aqua non vedeva l’ ora di iniziare a fare queste cose per cosi iniziare a scrivere su questi diari le sue avventure contro i Wesen e anche in altri posti e anche contro i pericoli che sul suo futuro appaiono .

Andare nell’ Universing fece capire ad Aqua perché l’ avevo portata qui , invece di farla restare li nel Mare Oscuro , li non poteva fare niente . Ma qui invece poteva aiutare un sacco di persone da creature oscure e sopratutto da persone oscure e che volevano far del male agli altri e Aqua poi mi disse – ecco il motivo perché mi hai tirato fuori dal mare oscuro , io la guardai – non solo per il motivo che hai capito ma anche per tirarti fuori da li e farti stare con noi . Da ora inizia il tuo addestramento per capire come celarti nell’ ombra e a molto altro . Aqua era molto felice di sapere cose nuove e visto che io ero molto bravo lei era felice che avrebbe imparato da me tutte le cose che le serviva per ottenere informazioni e altro ancora . Avevo fatto scoprire ad Aqua un nuovo punto di visto e lei era felice visto che quel giorno aveva visto molto e aveva capito molto e poi mi chiese riguardante soldi – ma qui quali soldi si utilizzano .

Giusto mi ero dimenticato il fatto dei soldi , presi una monete dalla mia tasca sinistra e la misi sul tavolo e lei vide che erano verdi e sopra c’ era un teschio e le dissi – queste monete si chiamato gli Skulls . Adesso che ne dici se visitiamo gli altri luoghi , forse qui puoi trovare dei vestiti molto belli e cose che ti possono piacere e Aqua voleva visitare quel luogo e sopratutto vedere cose che forse le potevano piacere . 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Storia di una ladra di libri – trailer italiano del dramma con Geoffrey Rush ed Emily Watson

Dopo la locandina italiana (che trovate scorrendo l’articolo) ecco il trailer italiano del dramma a sfondo bellico Storia di una ladra di libri, basato sull’acclamato best seller di Markus Zusak, diretto da Brian Percival (in tv Downtown Abbey), adattato da Michael Petroni (Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero) e musicato da John Williams (War Horse).

Trailer in crescendo che ci permette di assaporare l’impronta registica dell’inglese Brian Percival che sembra avere un certo feeling per le ambientazioni d’epoca, non per niente alcuni episodi dell’acclamata miniserie tv Downtown Abbey gli sono valsi un Emmy e un BAFTA.

Il film vede protagonisti Emily Watson, Geoffrey Rush, Sophie Nélisse, Ben Schnetzer, Nico Liersch e Joachim Paul Assböck.

Fu a nove anni che Liesel iniziò la sua brillante carriera di ladra. Certo, aveva fame e rubava mele, ma quello a cui teneva veramente erano i libri, e più che rubarli li salvava. Il primo fu quello caduto nella neve accanto alla tomba dove era stato appena seppellito il suo fratellino. Stavano andando a Molching, vicino a Monaco, dove li aspettavano i loro genitori adottivi. Il secondo, invece, lo sottrasse al fuoco di uno dei tanti roghi accesi dai nazisti. A loro piaceva bruciare tutto: case, negozi, sinagoghe, persone… Piano piano, con il tempo ne raccolse una quindicina, e quando affidò la propria storia alla carta si domandò quando esattamente la parola scritta avesse incominciato a significare non solamente qualcosa, ma tutto. Accadde forse quando vide per la prima volta la libreria della moglie del sindaco, un’intera stanza ricolma di volumi? Quando arrivò nella sua via Max Vandenburg, ex pugile ma ancora lottatore, portandosi dietro il “Mein Kampf” e infinite sofferenze? Quando iniziò a leggere per gli altri nei rifugi antiaerei? Quando s’infilò in una colonna di ebrei in marcia verso Dachau? Ma forse queste erano domande oziose, e ciò che realmente importava era la catena di pagine che univa tante persone etichettate come ebree, sovversive o ariane, e invece erano solo poveri esseri legati da spettri, silenzi e segreti. (trama del libro “la bambina che salvava i libri”)

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Storia di una ladra di libri – locandina italiana del dramma con Geoffrey Rush ed Emily Watson

Sono disponibili una locandina italiana e un set di nuove immagini per il dramma diretto dal regista inglese Brian Percival basato sul romanzo “La bambina che salvava i libri” dello scrittore Marcus Zusak.

Percival è al suo primo lungometraggio per il grande schermo dopo una lunga gavetta televisiva culminata con la regia di diversi episodi della miniserie Downtown Abbey che gli hanno fruttato un Emmy e un BAFTA televisivo.

Durante l’ascesa del nazismo e il perpetrarsi degli orrori della seconda guerra mondiale in Germania, la giovane Liesel Meminger (Sophie Nélisse) trova conforto rubando libri per condividerli con gli altri. Nella cantina della sua casa, un fuggitivo ebreo viene protetto dai suoi genitori adottivi Hans e Rosa Hubermann (Geoffrey Rush ed Emily Watson).

La trama del romanzo:

Fu a nove anni che Liesel iniziò la sua brillante carriera di ladra. Certo, aveva fame e rubava mele, ma quello a cui teneva veramente erano i libri, e più che rubarli li salvava. Il primo fu quello caduto nella neve accanto alla tomba dove era stato appena seppellito il suo fratellino. Stavano andando a Molching, vicino a Monaco, dove li aspettavano i loro genitori adottivi. Il secondo, invece, lo sottrasse al fuoco di uno dei tanti roghi accesi dai nazisti. A loro piaceva bruciare tutto: case, negozi, sinagoghe, persone… Piano piano, con il tempo ne raccolse una quindicina, e quando affidò la propria storia alla carta si domandò quando esattamente la parola scritta avesse incominciato a significare non solamente qualcosa, ma tutto. Accadde forse quando vide per la prima volta la libreria della moglie del sindaco, un’intera stanza ricolma di volumi? Quando arrivò nella sua via Max Vandenburg, ex pugile ma ancora lottatore, portandosi dietro il “Mein Kampf” e infinite sofferenze? Quando iniziò a leggere per gli altri nei rifugi antiaerei? Quando s’infilò in una colonna di ebrei in marcia verso Dachau? Ma forse queste erano domande oziose, e ciò che realmente importava era la catena di pagine che univa tante persone etichettate come ebree, sovversive o ariane, e invece erano solo poveri esseri legati da spettri, silenzi e segreti.

 

Categorie
2012 Damian Dibben Dominatrice di Poteri Foto Libri

I Custodi della Storia : L’ enigma dell’ Impero

Salve a tutti io sono il Dominatore di Poteri , chi ha letto il libro i Custodi della Storia di Damian Dibben si starà chiedendo quando uscirà e sopratutto come si chiama . Adesso ve lo dico io quando esce . Il libro si chiama i Custodi della Storia : L’ enigma dell’ Impero ed esce l’ otto novembre . Adesso vi metterò la foto della copertina del libro cosi se per caso l’ otto novembre andate in libreria a prendere questo libro , lo riconoscete subito grazie alla foto .

I Custodi della Storia : L’ enigma dell’ Impero