Categorie
1987 Bambina Collana Dominatore di Poteri Helena Saintcall Latino Lividi Maura Mercatino Paura Protezione

Helena Saintcall da a Maura la collana

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Mia Madre Helena nell’ estate del 1987 per la precisione il 24 Dicembre del 1987 era sulla Terra per la precisione a Milano e stava li a fare un piccolo mercatino , un modo per vendere le sue collane pure sulla Terra . Helena era seduta li su una sedia e ogni tanto sistemava le sue collane per vedere se qualcuno di nascosto le toccava oppure no . Helena lo faceva perché aveva visto dietro a un muro una giovane signorina un po’ sporca e con dei vestiti non molto belli . Ma aveva un bel sorriso e aveva puntato gli occhi su una collana che aveva fatto mia madre . Era quella al centro e Maura che aveva 14 anni , capelli neri e molto carina ma sul viso e sul corpo aveva qualche livido sul corpo la voleva a tutti i costi . Helena si mise li a vedere se mancava qualcosa e poi vide Maura davanti al mercatino e fissava la collana al centro – se la vuoi avere devi darmi 19 lire . Se la vuoi . Maura era li ferma e guardava mia madre che era molto bella con quel vestito nero – la vorrei però non ho soldi . Helena vedeva i tagli che aveva la piccola Maura sul corpo , vedeva che alcuni erano recenti e altri meno recenti . Inizio a leggere la mente della piccola Maura e vide che la sua infanzia era stata distrutta da un padre alcolizzato e molto violento e spesso usava il coltellino contro di lei . Helena cercava una persona che aveva bisogno di protezione e sembrava che aveva trovato la persona perfetta . Helena prese la collana e passo attraverso la sedia e si avvicino alla piccola Maura – tieni e tua . Sei una ragazzina molto brava . Hai solo paura . Volevi rubarla ma non lo hai fatto . Tieni la collana e tua . Se mi lasci fare te la metto al collo . Maura non sapeva cosa dire . Maura resto ferma e si lascio mettere al collo la collana da mia madre . Poi prima di far scattare Maura a casa disse delle parole in latino e la collana si attivo . Helena aveva attivato il potere della collana e sapeva che l’ aveva data a una persona molto in gamba .

00214__47474_zoom__33895_zoom

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Osservatore Osservatori Ottobre Settembre

How to Get Away with Murder

250px-AidenRender

Dopo aver parlato con Settembre me ne andai da li ma non prima di dirgli – tanto io ci provo e in un modo o nell’ altro ci riesco . Settembre lo sapeva che ci avrei provato . Una volta andato via dal mondo di Once Upon a Time insieme ad Ada Knight andai nel mondo di How to Get Away with Murder . Li vidi un sacco di persona e poi io e Ada vedemmo una cosa che ci stupi e ci fece domandare ci era stato . Vedemmo Rudy con delle ferite . Non so se erano al volto o su altre parti del corpo ma lui era ferito . Rudy aveva dei lividi e noi due ci chiedevamo come erano apparsi . Io e Ada ci stavamo chiedendo se lui non avesse fatto qualcosa per scoprire cosa era successo a Lily . Tutti vogliono sapere cosa è successo a Lily e forse Rudy è arrivato dove gli altri non sono arrivati . Forse lui ha scoperto qualcosa e per questo ha quei numerosi lividi . Settembre e Ottobre vedevano quel fatto e a noi due non ci dissero niente . Non ci dissero nemmeno come Rudy si era fatto quelle ferite . Per loro stare zitti era un modo come un altro per dire – scoprilo da solo . Ma loro lo dicevano in quel modo irritante e senza nessuna emozione e quando te lo dicevano in quel modo ti dava suo nervi

 

Categorie
Alessandra Neri Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dottoressa Amelia Neri Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Serena Rafferty

Sarah Saintcall capisce che nel mio liceo ci sono delle Amazzoni

Sarah Saintcall non mi poteva aiutare ma non perché non voleva ma perché lei era impegnata in infermeria a esaminare il corpo e per capire chi era stata a legare Serena Rafferty . Le corde erano state legate in modo molto forte e molte strette che avevano causato dei lividi molto ben evidenti e davvero molto dolorose sulla braccia e sulle gambe di Serena Rafferty . Se Serena Rafferty sarebbe ancora viva lei non avrebbe mai potuto fare mai più attività fisica oppure essere una cheerlader visto che i lividi che erano sul corpo di Serena Rafferty erano troppo forti e quindi alcuni ossi nella parte del corpo erano stati distrutti . Gli ossi che si erano spezzati nel corpo di Serena Rafferty era l’ osso del collo , quattro ossa della colonna vertebrale e le gambe erano divenute come dei grissini e se solo uno avesse messo un po’ di forza si sarebbero tolte dal corpo morto di Serena Rafferty . La Dottoressa Amelia Neri vide che Sarah Saintcall era vicina al corpo , lei andò vicino a lei e si schiarì la voce per farle capire di non toccare il corpo del reato . Sarah si giro e strinse la mano della Dottoressa Amelia Neri e con molta cordialità si presento dicendo – Io sono la Dottoressa Sarah Saintcall e sono qui per capire se è stato un caso oppure qualcuno ha strapazzato questa ragazza . Sarah Saintcall andò vicino al corpo della vittima , visto che c’ erano stati molti eventi e nessuno gli aveva ancora fatto una cosa che fece la mia madrina . Sarah chiuse gli occhi di Serena e poi le disse per onorare la sua memoria e cosi poteva avere la pace che meritava – Riposa in Pace Serena Rafferty . Amelia Neri strinse la mano a Sarah Saintcall e che era puntata sul suo cognome e per sapere se eravamo collegati gli chiese – C’ e qualche collegamento con Daniel e Alyssa Saintcall ? . Sarah Saintcall sapeva che lei non avrebbe detto niente e cosi glielo disse per soddisfare la sua grande curiosità – io sono la madrina di Daniel e di Alyssa Saintcall e sono qui per capire chi ha fatto questi lividi sul corpo di Serena Rafferty . Sarah Saintcall mentre la Dottoressa Amelia Neri aveva scoperto diverse cose e gli riferì quello che aveva scoperto sul corpo di Serena Rafferty che come adesso era ridotta nessuno avrebbe mai detto che faceva la cheerlader . Anzi se qualcuno l’ avesse vista ridotta in quello stato avrebbe pensato che fosse stato un padre che la molestava o la picchiava ma non era stato niente del genere . Sarah guardo in faccia Amelia che era pronta a sentire quello che aveva da dire la mia madrina – le ossa che Serena ha rotto sono tutto l’ osso del collo , poi quattro ossa della colonna vertebrale e poi quelle delle gambe sono dei grissini e se uno fa un po’ di forza si spezzano come se fosse niente . Amelia Neri era davvero molto preoccupata e vide il volto di Sarah che aveva già capito chi era stato a fare una cosa del genere cioè le Amazzoni – Sono state le Amazzoni. La Dottoressa Amelia Neri guardo la mia madrina che era pronta a dire alla preside Alessandra Neri quello che avevano scoperto , ma Amelia la fermo e prima di andare le disse – andiamoci insieme a dire questa cosa alla preside . 

Categorie
Alessandra Neri Cheeleders Liceo Preside Serena Rafferty

Alessandra Neri porta Serena Rafferty in infermeria

Serena Rafferty era una ragazza di 18 anni come tutti ma secondo alcune persone era una stronza visto che era una cheerlader . Secondo le persone le cheerlader sono delle stronze che sfottono le persone che non hanno avuto successo come loro . Serena Rafferty anche se era una cheerlader non era cosi , anche se era una cheerlader senza farsi vedere dalle altre aiutava le persone che non aveva il loro successo . Serena Rafferty con questi due ruoli aveva tante amiche nel Liceo Scientifico A.M De Carlo , ma davvero tante ma alcune non lo erano . Spesso non solo nelle cheerlader ma anche fuori dalla cheerlader non tutte sono tue amiche e per questo loro non sono molto gentili con le persone che stanno cercando di spezzare quello che è tra le cheerlader . Tra le cheerlader di tutto l’ universo c’ e una regola e anche se non è scritta , ci sta e se non la rispetti finisci molto male . Nella mia vita ho visto molto ex-cheerlader che sono finite male . Alcune cheerlader erano finite in modo molto brutte , senza i loro bellissimi capelli che l’ avevano aiutata ad avere successo nel Liceo . Il loro viso ridotto in modo molto brutto visto che era pieno di lividi , ferite sul loro bel corpo snello e che loro lo utilizzavano per essere attraenti e che cercavano di utilizzarlo per farle sembrare sexy , snelle e davvero molto attraenti . Quando ero andato a vedere delle cheerlader in modo molto brutte e vide che il loro corpo erano pieni di lividi e poi alcune volte sul loro corpo con un pennarello nero in caratteri grandi “ Puttana “ . Non ci potevo credere che queste cheerlader erano trattate in questo modo , ma era successo e tutto questo era opera di una sola persona ma non solo una ma tutte le cheerlader . Lazarus Hawking era il male e alcune volte pure le cheerlader sono il male e per questo motivo Lazarus guardava e vedeva tutto che riguardavano il loro movimento . Lazarus pagava un sacco di persone di spiare tutte le cheerlader , nessuna delle cheerlader era al sicuro e non potevano fare la spia . Fare la spia significa avere la stessa sorte di aver fatto qualcosa di male per le cheerlader . Serena non poteva dire niente e non poteva fare cioè in poche parole lei era in trappola e aveva pure le mani legati . Anche se aveva il potere del teletrasporto e di leggere il pensiero non poteva fare niente contro il potere del controllo mentale del capo delle cheerlader cioè Lazarus Hawking . Lazarus Hawking si era allenato con i migliori nell’ Universing per controllare il suo potere e per questo lui era il migliore li dentro nell’ intera scuola che aveva il controllo del potere della mente . Serena Rafferty un giorno venne scoperta da Lazarus Hawking che stava infrangendo la legge universale di tutto il corpo delle cheerlader . Lazarus Hawking vide che Serena era molto combattiva visto che si muoveva in ogni momento che la portava li nel corpo delle cheerlader e ottenere quello che Serena si meritava contro tutto quello che aveva fatto contro il loro corpo . Serena fu presa per i suoi bellissimi capelli neri che erano lunghi , lisci e davvero molto belli e a tutti piacevano i capelli di Serena . Serena non voleva andare , la presa di Lazarus sui capelli di Serena era forte davvero molto forte . Serena inizio a piangere , sempre piangendo chiese a Serena – per favore lasciami andare via . Lazarus gli mise la sua bocca vicino all’ orecchio sinistro di Serena e le disse con un tono malvagio e davvero molto brutto – non ti lascio tu hai fatto una cosa molto brutta contro il corpo delle cheerlader e questa la devi pagare . Serena il giorno dopo fu trovata mezza nuda in mezzo al campo della scuola , con lividi sul viso e su tutto il corpo e poi sul petto che era nudo con dei lividi c’ era scritto a grandi lettere “ Puttana “ . La preside Alessandra Neri vide Serena li a terra della scuola , entro in scuola prese un asciugamano e la porto in infermeria . Alessandra vide il corpo di Serena che era piena di lividi e tutto era come il corpo di tutte le altre cheerlader che non lo erano più . Le cheerlader che non erano più cheerlader aveva gli stessi lividi che Serena aveva sul suo corpo , le altre cheerlader non avevano detto niente e sopratutto non potevano provare niente contro Lazarus Hawking e contro il restante corpo delle cheerlader . 

Categorie
Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Domino Harvey Dottore Dr Alyssa Saintcall Shadow Black

Alyssa cura Domino Harvey

Domino Harvey nella sua mente aveva il nome di Shadow Black , era dentro la sua mente ma non capiva chi era questa persona ma l’ unica cosa che sapeva era questo Shadow Black aveva un piano per sconfiggere i Collezionisti che se non avessero preso Angelica Wood o come la chiamavano loro cioè “ Quella Puttana Mutaforme “ . Domino Harvey voleva sapere chi era Shadow Black , cosa aveva fatto nell’ universo , nel tempo e nello spazio e voleva sapere tutto quello per capire se si poteva fidare di lui oppure no . Domino Harvey per molto tempo non si fidava molto degli uomini perché nel suo passato era stata picchiata . Nella sua infanzia era stata picchiata a sangue per un furto non riuscito molto bene . Domino viveva per le strada e per questo motivo doveva rubare , combattente e fare tutto quello che serviva per vivere anche se doveva infrangere le leggi lo faceva per restare viva . Domino viveva sul pianeta noto da tutti come Adrenalis 1 e li viveva fino ai 10 anni e poi andando su una nave spaziale che doveva andare sulla Terra e per questo pensava che era il luogo perfetto per vivere ma con il tempo capì che vivere li dell’Universing non era cosi semplice . Domino vide che la vita li nelle strade era dura , veniva tratta peggio che era trattata sul suo pianeta natale . Quello che aveva passato sul suo pianeta natale lo aveva usato come un allenamento e quindi quello che le succedeva nell’ Universing era niente . Una volta lei fu picchiata a sangue da quattro ragazzine e poi la misero dentro un magazzino e la lasciarono li . Domino era li nel magazzino che era sporco e li c’ era molto del sangue di Domino , aveva un occhio nero e lividi su tutto il corpo , sangue che gli usciva dalla bocca e dopo vari tentativi riusci ad alzarsi e con molto tempo arrivo all’ ospedale e all’ entrata cadde per terra visto che era senza forse e ferite molto . I Dottori presero il corpo di Domino che era davvero molto mal ridotto e per salvarla chiamarono i migliori dottori tra i quali mia sorella Alyssa che curo con molta cura Domino Harvey . Il corpo di Domino che era pieno di lividi , ferite , occhi nero , sangue che gli colava dalla bocca e dal naso e chissà cosa altro e adesso lei era totalmente in salute . Mia sorella Alyssa e le altre infermiere se ne andarono e la sera pure Domino se ne era andata e anche se Alyssa l’ aveva curate non le dissi grazie o altro , non le disse niente e se ne andò la notte . Da quel giorno Alyssa non incontro più Domino visto che Domino non voleva essere vista e non voleva essere trovata da nessuno sopratutto da mia sorella Alyssa . 

Categorie
Angelica Wood Armi Black Storm Shadow Black

Angelica Wood parte 43

Shadow Black aveva fatto un costume molto adatto per Angelica e giusto per il suo corpo in modo da fare in modo che modellasse il suo corpo . Il costume era tutto rosso ed era molto elastico per facilitare i movimenti ad Angelica e fare in modo che lei potesse fare di tutto con quel costume . L’ allenamento fatto per Angelica Wood era molto duro , non era solo per i sensi ma anche per il suo corpo . Uno degli allenamenti di Angelica Wood era chiudere gli occhi , smettere di pensare , smettere di guardarsi attorno una forsennata e cercare il suo obiettivo . Angelica però ci mise un po’ a fare questo esercizio visto che lei ascoltava la sua mente e quindi non seguiva molto il suo istinto e questo era un problema . Se segui il tuo istinto puoi capire tutto , anche se il tuo nemico e davanti o dietro di te oppure ti sta lanciando qualcosa a una grande forza e a lunga distanza . Angelica era molto stressata per la morte di tutte le sue persone care e Shadow Black le fece fare meditazione , il primo giorno e non le fece fare altro .

Quel giorno Angelica era andata con il vestito addosso e aveva visto che era modellata al suo corpo , quando era entrato nel campo dell’ allenamento fatto da Shadow Black chiese mentre lui era per terra con le gambe incrociate – che facciamo oggi ? .

Shadow Black quando vide la schiena di Angelica , vide non solo che era debole ma era anche molto tesa e molto stressata e quindi per procedere con il loro allenamento dovevano cancellare lo stress dal corpo di Angelica . Per chi non ha la vista tu non lividi ma ci sono , tu non sai di averli ma sono sul tuo corpo e l’ unico modo per levarli e fare in modo che il tuo corpo e il tuo spirito non abbiano più questi lividi e siano un tutt’uno come erano un tempo , devi distruggere dentro di te lo stress e cosi i lividi dello spirito e scompariscono .

Shadow Black si alzo e vide che ad Angelica il costume andava benissimo e poi gli disse – oggi noi ti liberiamo dallo stress che è sul tuo corpo . Anche se non lo vedi lo stress ti ha portato dei lividi sul tuo corpo . Ai tuoi occhi non sono visibili ma con i miei occhi li vedo con molta attenzione e se vogliamo continuare il nostro allenamento dobbiamo fare questa cosa .

Angelica inizialmente era molto preoccupata per questi lividi che aveva sul corpo e non li poteva vedere , ma poi si calmo quando Shadow Black le disse che per togliere questi lividi c’era un modo . Shadow Black si mise dietro ad Angelica , mise le sue mani sulle sue spalle e le disse – adesso mettiti a terra con le gambe incrociate e rilascia tutto il tuo stress . Angelica era molto preoccupata e non sapeva se ci sarebbe riuscita oppure no . Shadow Black che era dietro di Angelica , la rassicuro dicendo – sono qui con te e io aiuto in ogni tuo passo nel fare questa cosa . La calma entro nel corpo di Angelica e lei fece quello che aveva detto Shadow Black . Shadow Black aveva molti poteri tra i quali dare un volto a cose che sono dentro la nostra mente e cosi poteva dare alle persone a sconfiggere il loro stress . Angelica si stava concentrando su sul stress che era molto e Shadow Black intervenne , lo prese tutto nelle sue mani e lo distrusse con la sua lunga spada nera Black Storm . Angelica quando apri gli occhi era molto più calma , più leggera e pure il suo corpo lo era e alla fine si era liberata dallo stress che teneva bloccato tutto il suo potenziale che era dentro di se e aveva bisogno solo di una spinta adesso per uscire dal suo torpore . 

Categorie
Befana Dottore Dottore Samuele Finch Jersey Serena Universing

La Morte di Serena

Molti bambini che rubavano vedevano che quelli più ricchi erano i Dottori , persone che curavano i malati da tutte le malattie ma solo se pagavano enormi quantità di soldi oppure loro ti buttavano per le strade in condizioni peggiori di quelli in cui era andato da lui . Spesso se una bella ragazza non poteva pagare , lui diceva – mi puoi pagare in un ‘ altra maniera . Inizialmente la ragazzina non capiva ma poi lui le diceva – mi paghi andando a letto con me . Alcune ragazzine facevano sesso con i dottori per pagare le loro visite e altre invece che non volevano farlo venivano violentata . Anche se loro non volevano secondo loro era essere pagati e per fargli fare tale cose erano pure brutali e davvero molto cattivi . Invece di medici erano dei carnefici pronti a fare di vittime che a salvarle e per questo nessuno era tanto folle da andare da loro e rubare a loro .

Pure i ragazzi più grandi avevano paura , perché molte altre persone hanno provato a rubare ai medici che tutti i bambini di Whitechappel chiamavano i Carnefici , visto che se provavi a rubare da uno di loro ti uccidevano e visto che erano medici loro potevano sempre dire che uno di quei ragazzi era morto per qualunque malattia lui si inventava e visto che le persone che vedevano il corpo non erano degli esperti nel campo della medicina loro non poteva dire niente .

La Befana invece ci voleva provare a fare tale operazione da sola ma ci voleva provare . Quando Jersey incontro la Befana e aveva capito cosa voleva fare e mettendola la mano sul petto e dicendo – non ti lascio andare a fare questa pazzia . La Befana lo guardo negli occhi e negli occhi aveva quel suo fuoco che ardeva tipo per dire “ io vivo per correre rischi . Mi fa sentire viva e vegeta e questo mi permetterà di dare da mangiare a un sacco di persone “ . Jersey ancora davanti alla Befana e le disse con lo sguardo puntato su di lei – io non ti lascio andare . Tu hai dato speranza a molti bambini che non avevano niente , se fai questo tu potresti morire e con te la speranza di molti bambini per favore ripensaci . Da folli quello che vuoi fare tu .

La Befana aveva gli occhi puntati su Jersey disse – se non ti levi ti faccio uno squarcio sulla guancia . Jersey non si levava e cosi lei con un coltello gli fece un segno sulla guancia sinistra e poi disse – decido io cosa fare e cosa non fare e non prendo ordini da te o da altri , sono stata chiara .

L’ unica persona che la voleva aiutare la Befana , lei l’ ha trattata da schifo e secondo lei gli stava di mezzo nel cercare di derubare il Dottor Samuele Finch. Molte bambini che rubavano vedevano che la Befana puntava a quella casa , anche una ragazzina di 10 anni la guardo negli occhi e disse – tu hai portato la speranza a persone come me , per favore non entrare li dentro . Se entri li dentro morirai di sicuro . Serena si era messa davanti alla Befana e lei allora le disse – Senti io so quello che deve fare per sopravvivere e ce la posso fare li dentro . Ora non ti preoccupare per me e cerca di non metterti sulla mia strada Serena .

Nella casa del Dottor non andò per niente come doveva andare e per questo motivo La Befana stava quasi per morire se non fosse stata per Serena . La Befana per entrare aveva scassinato la porta di dietro e con calma e senza farsi vedere da nessuna era arrivata all’ ufficio del Dottore e stava per prendere tutti i soldi ma poi senti un tonfo molto forte e la porta si chiuse e li c’ era il Dottor che vedeva con i propri occhi di una ladra che voleva rubare i soldi .

Il Dottore Samuele Finch la guardo negli occhi e disse – guarda , guarda chi abbiamo qui una ladra che cerca di rubarmi i soldi . La Befana non sapeva dove scappare e stava per buttarsi dalla finestra ma vide che era troppo grande la distanza tra lei e la strada . Il Dottore alla fine si avvicino a lei e la prese per i capelli e disse – per favore mi lasci e il Dottore tenendola ancora più forti con i capelli e disse – puttana ladra ci dovevi pensare prima di entrare . Dal suo camice che indossava , aveva della morfina e cosi la fece cadere in un sonno profondo . La Befana si sveglio con le mani e i piedi legati a un tavolo operatorio che era gelido e freddo e lui li vicino aveva tutti gli strumenti per prendere il suo cuore che pulsava . Serena vedeva che la Befana non tornava e cosi segui le sue impronte e poi entro in casa del Dottore e aveva davvero molto paura , ma per salvare la Befana avrebbe fatto di tutto . Con calma la trovo sul tavolo operatorio nuda di sopra e i suoi vestiti li vicino , Serena prima di entrare li aveva fatto andare li il Dottore nello scantinato e poi lo aveva chiuso dentro o almeno cosi pensava . Serena non pensava adesso al Dottore ma a liberare la sua amica e cosi fece e la aiuto a rivestirsi e poi se ne andarono ma proprio in quel momento il Dottore usci dal scantinato e poi andò verso le ragazze . Mentre la Befana riusci a scappare , Serena le disse mentre la Befana teneva ma porta aperta per permettere pure a Serena di uscire – non pensare a me . Tu vattene , diventa un simbolo di speranza per tutti i bambini , io mi sacrifico per te e per il futuro che tu farai . Serena si diresse verso l’ amica e le fece lasciare la mano dalla porta e la porta si chiuse alle spalle dell’amica .La Befana aveva provato a riaprila ma non c’ era niente da fare e lei sapeva dentro di se che Serena era morta .