Damon Saintcall cerca la mappa dei mondi

Mio fratello Damon da quando aveva saputo che nostra sorella Alice aveva iniziato a cercarla in ogni universo e lui aveva letto ogni libro presente nella Biblioteca Stellare e aveva capito che un modo rapido per trovare nostra sorella era la Mappa dei Mondi. Damon da quando era scomparsa aveva capito subito dove era andata visto che invece di parlare con noi, lui ci leggeva la mente per capire subito cosa era successo e cosa avevamo fatto. Lui le aveva letto la mente e aveva capito che il suo interesse nelle scorse era dedicata alla stanza 404 della Accademia dei Dominatori di Poteri. Lui sapeva che in quella stanza ci faceva dei test molto segreti e che solo alcuni Dominatori di Poteri potevano entrare e vedere cosa facevano li dentro. Lui era una delle persone che potevano entrare li dentro e cosi lui ha capito cosa ha fatto nostra sorella Alice cioè ha azionato due meccanismi. Io, Alyssa e Damon vedevamo assieme cosa ha toccato nostra sorella Alice cioè il pulsante per attivare un portale spazio temporale e l’ altro quello dedicato a quello di un altra dimensione. In quella stanza si fanno test su viaggiare nel tempo e nello spazio, ma anche portare persone di un altro universo in questa dimensione e mandare una persona di questa dimensione nell’ altra. Tutte queste informazioni ce le ha fornite nostro fratello Damon mentre noi vedevamo grazie ai nostri occhi della fenice i passi di nostra sorella Alice. Adesso nel 2011 Damon stava ancora cercando la mappa dei mondi e secondo i suggerimenti di alcune sue fonti lui era convinto di trovarla in questi tre luoghi : New York, Londra e Scozia e se poi li non doveva trovare niente lui aveva ottenuto un quarto posto cioè il Deserto dell’ Infinito. Damon penava che si trovava in questi tre luoghi perchè in questi luoghi sono perfetti nascondigli per un potente oggetto magico. Chi riesce a ottenere questa mappa può vedere ogni mondo, ogni dimensione e ogni tesoro ma sopratutto può capire se una persona si trova vicino o dietro di te. Damon voleva ottenerla per trovare nostra sorella Alice ma in nessuna di questi tre luoghi l’ aveva trovata e poi si stava dirigendo verso il Deserto dell’ Infinito visto che li aveva sentito strane voci. Voci di persone che erano andate li e che poi erano tornati indietro dentro l’ Universing con un aspetto diverso e sopratutto con conoscenze che prima non avevamo per citare una persona Irisa Prince. Altre invece erano morte per attacchi di persone che non volevano condividere quello che avevano con gli altri. Allora lui andò nella sua grande sala di controllo e si stava dirigendo li ma poi senti il suo telefonino squillare e vide che era sua sorella Alyssa – che vuoi Alyssa ?. Alyssa senti il tono di Damon scocciato come al suo solito e comunque decise di lasciar perdere – se stai cercando la mappa dei mondi c’ e l’ ha nostro fratello Daniel. Damon non ci poteva credere a tale notizia e cosi fermo tutto e poi si rivolse verso Alyssa con un tono serio – ti ha detto come l’ ha ricevuta. Alyssa rispose senza pensarci due volte – si ha detto che Settembre cioè uno degli Osservatori gliela ha dato di persona. Damon prima di chiudere la telefonata mise le coordinate del Rifugio dell’ Infinito – tu non fallo di muovere da qui perchè ora voglio parlare con lui. Alyssa rientro in camera mia e chiuse la porta e io seduto sul mio letto a cercare di capire come funziona la mappa dei mondi e la guardai – so che hai fatto la spia a nostro fratello Damon, tanto lo stavo per chiamare io sempre se riuscivo a trovare il mio cellulare. Toccando la mia scrivania capì che Pandora si ero preso il mio cellulare per farsi spiegare da mia Zia Kyra come funzionava e cosi se c’ erano problemi lei poteva chiedere aiuto almeno fino a quando i suoi poteri non si risvegliavano.

Pandora ricorda il suo momento più brutto

In tutta la nostra vita noi abbiamo vissuto quei momenti terribili che poi hanno reso la nostra vita in peggio o meglio e Pandora ha vissuto il momento più terribile. Io l’ avevo portata li per farle vedere come era bello l’ Universing ma senza volerlo noi abbiamo assistito alla nascita di una mia nemica Angela Neri il Flagello della Follia e li Pandora ha ricordato cose le ha fatto Venere e Zeus. Io e Pandora nel bar seduti a mangiare e a parlare del simbolo dell’ Universing, da una finestra molto grande potevamo vedere le persone e i palazzi e pure Cindy poteva vedere tale cose. Io sapevo solo alcune cose su Cindy tipo che lei aveva i capelli rossi, che era molto cordiale con tutte e che non aveva bisogno di protezione visto che lei si sapeva difendere molto bene visto che lei aveva il potere della superforza. Tutte queste cose non le ho lette nel suo pensiero ma ho sentito delle voci ma li quel giorno ho scoperto che è anche molto severa con sua figlia Angela. Pandora mangiando le patatine vide una ragazza di 19 anni vestita con una maglietta con un immagine di Londra fumare e tale scena la vide anche Cindy. Io e Pandora vedemmo Cindy andare via di corsa e noi non sapevamo dove fosse andata fino a quando non vedemmo fuori dalla finestra. La prima a vedere fu Pandora quello che successo e poi lo vidi io, Cindy prese la sigaretta e la butto a terra e poi la spense con il suo piede sinistro e poi si avvicino alla figlia e le mollo un bel ceffone in pieno volto. Pandora vide la scena per intero e poi si blocco per due o tre minuti e poi si ricordo il suo momento più brutto. Non per intero ma se lo ricordo e me descrisse per intero, ma prima lei inizio a bere e a mangiare visto che quella visione l’ aveva un po sfinita. Dopo aver visto un pò di colorito sul suo viso visto che tale visione le aveva fatto venire la pelle d’ oca e un colorito molto pallido tipo quando si vede un fantasma. Pandora si mise comoda sulla sedia – ho visto Zeus e Venere che mi picchiavano molto duramente e tutto per farmi aprire lo scrigno e  cosi ottenere anche la luce che si trova all’ interno. Pandora aveva ancora un pò le idee confuse e poi ricordo meglio la situazione presente nella sua visione che aveva avuto pochi minuti fa di fronte a me – no, è stata prima Venere a colpirmi e tutto per portarmi davanti a Zeus e poi lui ha fatto il resto per farmi aprire lo scrigno e cosi lui poteva ottenere il potere della speranza per sconfiggere Kratos e salvare il Monte Olimpo. Cindy dopo la litigata con la figlia torno dentro e mi voleva chiedere aiuto per controllare quello che faceva la figlia visto che lei poteva mettersi in grossi guai e poteva forse morire. Dopo aver parlato con Pandora di questo discorso serio e dissi a Pandora – fai posto a Cindy e ascoltiamo la sua storia e cosi forse possiamo dare una mano a lei e a sua figlia Angela Neri. Purtroppo per colpa di quello schiaffo e dei continui no a ogni cosa presente dentro l’ Universing,Angela Neri ha iniziato il suo lungo percorso che l’ ha portata a essere la potente e terrificante Angela Neri il Flagello della Follia che ama sentire le urla dei suoi nemici.

GTA V domina nella classifica dei mondi più popolari

Nell’ Universing ci sono mondi che ancora che nessuno conosce cioè i mondi che le persone come me o come il resto del mondo conoscerà solo in futuro. Ce ne sono tantissimi e altri invece noi tutti li conosciamo molto bene visto che li abbiamo visitato e li ci abbiamo fatto le nostre avventure con i nostri amici o da soli. Molti mondi cercano di attirare le persone al loro interno mettendo sempre nuovi contenuti come nuovi giocatori o come in FIFA 17 come nuovi palloni da calcio oppure per rendere più interessanti le sfide tra i vari giocatori mettono i grandi e potenti giocatori di calcio che nel mondo di FIFA 17 sono noti come i TOTI cioè giocatori iper-potenti che sono capaci di rendere la tua squadra di calcio davvero più forte del previsto e cosi tu con questa squadra di calcio puoi vincere contro squadre di calcio più forti e cosi far vedere al resto del mondo e dell’ Universing che sei tu il più forte di tutte le altre squadre. Melissa Mcarthur oggi ha messo sulla Gazzetta dell’ Universo l’ elenco dei mondi che sono famosi ancora tutto oggi. Alcuni mondi non sono riusciti ad entrare in questa classifica ma non significa che non sono famosi come questi.

1 GTA V

2 FIFA 17

3 Call of Duty : Infinite Warfare

4 Battlefield 1

5 Watch Dogs 2

6 Rocket League

7 Steep

8 Forza Horizon 3

9 Mafia III

10 Overwatch

Come potete vedere da questa classifica anche se Overwatch è stato detto da tutti come gioco dell’ anno e fantastico per il 2016, molte persone apprezzano maggiormente GTA V visto che in quel mondo ci sono incredibili contenuti che permettono a delle persone di creare delle gare incredibili e sopratutto far vedere al mondo intero che li dentro si può fare tutto e di più. Questa classifica fa parte della sezione di Londra dell’ Universing più precisamente grazie a un noto magazine e a ha fatto sapere al resto del mondo quali mondi sono famosi e quali stanno avendo qualche problema di visite.

 

Il Viaggio della Befana

La Befana

Da come si può vedere in questa foto la Befana è una strega, ma perché è una strega ma all’ inizio del suo viaggio non lo sapeva. Gabriella Griffiths all’ inizio non sapeva di essere una strega molto potente, lo ha saputo solo più tardi dopo che ha perso la sua migliore amica Serena. Gabriella quando ha perso Serena ha passato un momento molto brutto e tutti lo hanno visto e poi quando è andata dietro a una strada secondaria li ha potuto vedere un luogo dove essere tranquilla e in pace. Ma dentro la sua mente c’ era ancora il ricordo di Serena e lei per non sentire la sua voce e le sue ultime parole ha lanciato con la mano sinistra una piccola palla di fuoco. Fu li che ha scoperto i suoi poteri e di essere una grande strega. Una volta scoperto ha deciso di tenere questa cosa per se visto che nel 1835 o che era il 1840 tutti hanno paura delle streghe e della magia e quindi lei fece in modo che nessuno la potesse scoprire. Prima disse a tutti di non chiamarsi Gabrielle e si fece chiamare La Befana visto che lei aveva deciso di essere chiamata cosi visto che ha preso spunto da Babbo Natale. La Befana è nata grazie a quello che ha fatto Babbo Natale. Ma anche se lei era una ragazzina e una strega nessuno la vedeva con rispetto e allora lei durante un furto decise di usare i suoi poteri per distrarre le guardie. Invece di essere vista come un mostro, lei fu vista come la Befana. Anche se aveva fatto qualcosa di brutto, lo aveva fatto per una cosa molto bella cioè dare da mangiare alle persone che non hanno nulla e che devono fare di tutto per avere cibo o acqua. Gabrielle Griffiths per essere quella che deve essere ha dovuto fare un lungo viaggio e ha dovuto imparare a usare i suoi poteri e nel farlo è dovuta andare nella Cattedrale dell’ Infinito con Shadow Black che ha fatto capire che lei ha un dono e che può usarlo per fare del bene e non del male. Gabriella già dal primo utilizzo aveva capito che poteva fare del bene con questi poteri e decise di andare con lui per diventare un faro di speranza e di bontà per tutti. Cioè ha deciso di intraprendere il viaggio per diventare la Befana.

Primi Voti per l’ universo di Sherlock Holmes and The Devil Daugher

Molte persone quando sono entrate in questo universo dedicato a Sherlock hanno visto che questo è un universo nuovo e li hanno potuto vedere un Sherlock Holmes diverso. Lo Sherlock che noi tutti abbiamo visto li è sempre un Detective, ma alcune volte invece di pensare alla logica e alla ragione, lui si lascia prendere dalle emozioni e quindi lui in quei momenti non sembra nemmeno lo Sherlock Holmes che noi abbiamo conosciuto. Tutti abbiamo visto che in questo universo Sherlock e pure il Dr Watson è diverso da come lo abbiamo ricordato, lo possiamo vedere dal modo in cui si sono incontrati, su quale caso hanno indagato. Noi tutti sappiamo che lui nell’ universo normale è conosciuto per aver iniziato la ricerca di James Moriathy,in questo universo lui non fa nulla del genere. Lui ha incontrato il Dr. Watson grazie alla scomparsa di sua figlia, adesso lui si deve occupare dei casi che possono portare alla luce e alla rivelazione del luogo dove sta la figlia di Sherlock. Una settimana prima io sono andata dentro il mondo si Sherlock Holmes e li su una sedia ho potuto vedere meglio la scena, li ho visto la foto di una ragazzina che io posso dire che è la figlia di Sherlock e poi li attorno alla sedia c’ era un cerchio alchemico. Non so a cosa è servito ma sono sicuro che tale cosa non ha portato a nulla di buono. Sherlock ha perso sua figlia e adesso lui viene aiutato dal Dr . Watson, loro due hanno dovuto unire le forze per salvare la figlia di Sherlock ma anche per capire se le altre scomparse che sono avvenute a Londra sono un caso o fa parte di un grande mistero. Comunque Irisa Prince ha raccolto le votazione dei grandi Giornali che non si sono solo qui nell’ Universing, ma in ogni universo. Eccovi i voti di questi universo dedicato al mondo di Sherlock Holmes

Playstation Universe : 80

Push Square : 70

Videogamer : 70

The SisxtAxis : 60

GameSpew : 60

 

 

Jessica Devis si crea una nuova identità

12240337_10208153045769295_3394905233030668582_o

Jessica Devis aveva preso il taccuino della Moleskine non molto lontano da dove era il suo albergo e poi torno li dentro e si chiuse a chiave la porta e poi si mise alla scrivania che non era molto lontana dal suo letto . Con una penna che aveva preso li si mise a pensare a cosa scrivere e la prima cosa che scrisse li sopra sul primo foglio e in modo molto marcato per far capire a lei stessa che questa era una cosa che doveva fare per restare viva e vegeta . Li ci scrisse Jessica Fermont e poi inizio a scrivere un sacco di informazioni non solo su di lei , ma anche sulla sua nuova vita . Jessica Fermont anni 17 ed era nata il 21 Settembre del 1989 , occhi blu e capelli rossi come il fuoco e questa era una cosa che Jessica voleva sempre fare cioè diventare una rossa visto che nei film aveva visto che le donne con i capelli sono molto forti tipo come la Vedova Nera o altre donne. Jessica nella sua nuova vita aveva messo come città Los Angeles anche se in realtà lei era nata a Milano e a lei a Londra o nella città di Los Angeles non ci era mai stata . Jessica adesso doveva pensare alla cosa più brutta cioè dire una scusa per quale motivo i suoi genitori non erano qui a Londra con lei e una persone glielo poteva anche chiedere a lei visto che la ragazzina che avevano davanti ha 17 anni e non 18 e quindi non può andare avanti e indietro per tutta Londra senza una persona adulta accanto o dietro a lei . Jessica lo sapeva ma aveva messo 17 anni visto che ne mostrava 17 anni e non di più e quindi lascio e poi penso alla scusa da dire e cosi si invento una cosa molto brutta ma per restare viva e vegeta decise di farlo cioè lei era stata rapita dai suoi stessi genitori . Cioè lei era nata in casa e nessuno sapeva di lei , della sua nascita , di quanti anni aveva e non era mai andata a scuola ma aveva fatto la scuola e tutto quello imparato lo aveva saputo dalla madre a casa . Jessica quando scrisse quello che aveva scritto li sopra si senti in colpa ma in questo caso decise di reprimere quell’ emozione visto che se non lo faceva lei poteva finire nelle mani degli Zygons e cosi sparire nella oscurità più totale . Alla fine scrisse che lei una volta era riuscita a scappare ma i suoi genitori l’ avevano quasi ripresa con la forza ma una donna dai capelli rossi di nome Kayla aveva fermato quelle persone e aveva messo al sicuro Jessica dentro la sua auto e poi se ne erano andate via a Los Angeles , ma anche per altre parti del mondo . Jessica disse alla donna cosa era successo e con calma creo un piano che serviva a lei per non farsi trovare dai suoi genitori cioè crearsi una nuova identità e poi andare a Londra visto che è una grande città e cosi lei può restare sempre li visto che Kayla le ha detto pure di cambiare look e poi iniziare la sua nuova vita . Jessica era seduta alla sua scrivania e vide che quello che aveva scritto li sopra era una perfetta identità e adatta per quello che doveva fare cioè nascondersi qui a Londra . Con un nuovo look e una nuova identità e una nuova città Jessica poteva dare inizio a un nuovo scopo cioè diventare una persona forte che sapeva combattere e che non scappava quando era in pericolo , oppure stava li ferma in un angolo a pregare che quei mostri non la prendessero e la usassero per fare qualcosa di brutto alla Terra o al Mondo . Jessica Devis aveva deciso di diventare Jessica Fermont e cosi con il mio aiuto o da sola avrebbe cercato di trovare i suoi genitori non solo qui a Londra ma anche nelle altre città o dovunque fossero . Jessica aveva capito che se parlava con la polizia o con qualcuno che i suoi genitori erano stati rapiti , loro non pensavano che era stata un altra persona ma era stata proprio Jessica visto che lei si stava creando una nuova identità e un nuovo look e aveva la valigia pronta per scappare ovunque . Jessica aveva deciso di fare questa cosa visto che questo era l’ unico modo per salvare i suoi genitori e non mettere nessun’ altro in pericolo . Se erano state solo due persone non era una mossa molto importante ma se erano state rapite sette persone sarebbe stato una cosa che nessuna persona al mondo non avrebbe notato e anche sei poi tornavano tutti si sarebbero fatti una domanda cioè dove erano stati ? , cosa gli è successo in questi anni . E quindi Jessica Devis decise di diventare Jessica Fermont e senza dire niente a nessuno .

Aspetto del Taccuino di Jessica Fermont

Jessica Devis aveva affrontato l’ incubo che faceva da quando i suoi genitori erano stati rapiti dagli alieni noti come Zygons , me nel tempo e nello spazio loro sono noti come gli Inflitratori Oscuri visto che nessuno sa come operano , nessuno come agiscono e nessuno sa cosa fanno per dare inizio alla vittoria della loro specie . Una volta fatto queste si fece con calma una bella passeggiata a Londra per vedere come era la città , cosa poteva offrire questa grande città , ma lo fece anche perchè aveva una grande fame visto che metteva cibo da un pò . Ma era uscita anche per fare un altra cosa e questa era molto importante per lei cioè doveva prendere un taccuino della Moleskine e cosi poteva dare inizio alla sua nuova vita .Grazie a tale taccuino poteva dare inizio alla sua nuova identità nota come Jessica Fermont e cosi lei poteva avere una scusa per la scomparsa dei suoi genitori e per il fatto che era qui a Londra tutta sola . Jessica sapeva che la polizia non avrebbe mai creduto a una ragazzina che diceva che la sua famiglia era stata rapita dagli alieni , anzi avrebbe preso tale cosa come un modo per non tornare a casa . Ma invece grazie a questa cosa lei poteva diventare una persona nuova , poteva dare inizio a un nuovo look e cosi far uscire non solo dalla sua immaginazione ma anche dalla sua mente una parte di se completamente nuova e cosi diventare più forte e non piangere se una situazione sarebbe divenuta impossibile . Jessica prese questo taccuino per scriverci pagine e pagine della sua nuova vita e poi avrebbe fatto una cosa cioè le avrebbe bruciate per fare in modo che le altre persone o gli Zygons capiscono cosa lei ha fatto e cosa sta cercando di fare dentro quella camera di albergo .

Jessica Fermont decide di affrontare i suoi incubi

12240337_10208153045769295_3394905233030668582_o

Jessica Fermont era dentro la sua stanza di albero che era situata al primo piano di quel piccolo hotel e quindi doveva fare attenzione se faceva qualcosa di strano visto che tutti la potevano sentire e non solo quello ma anche vedere . E se accadeva qualcosa di brutto loro sarebbero andati in camera della ragazzina e si sarebbero fatti i fatti di Jessica e cosi la sua idea di avere una nuova identità o dare inizio alle ricerche dei suoi genitori sarebbe stato tutto più difficile visto che avrebbe dovuto dare delle spiegazioni a tutti e pure alla polizia e cosi l’ avrebbero mandata in una casa famiglia e i suoi piani sarebbero sfumati in pochi minuti . Prima di fare qualunque cosa anche fare un colloquio di lavoro doveva fare una cosa cioè affrontare i suoi demoni cioè entrare nel sogno e sconfiggere quello che più temeva di più e solo cosi poteva riprendere la lucidità e cosi avere un lavoro e una vita normale . Ma se non riprendeva la lucidità lei non avrebbe potuto sostenere un colloquio di lavoro , anzi sarebbe stata cacciata via a calci o sarebbe stata portata via dalla sicurezza e cosi lei non può avere soldi da usare per prendere un quaderno vuoto , una penna o dei vestiti e cosi dare inizio alla sua nuova identità cioè Jessica Fermont . Jessica prima di tornare nel mondo dei sogni fece un lungo respiro e poi si mise a letto e chiuse gli occhi con calma e si concentro su quell’ incubo e alla fine arrivo li . Tutto era andato come l’ altra volta e poi c’ erano quelle creature che erano ferme come non mai e Jessica era ferma e decise di fare la prima mossa cioè andare verso di loro e affrontarli faccia a faccia . Ma erano li fermi e non scomparivano e Jessica non capiva come mai non erano andati via dopotutto era riuscita a muoversi e andare verso di loro . Ma poi si ricordo una cosa che aveva detto una sua amica – l’ oscurità non si può uccidere , si deve solo accettare . La sua amica era Francesca e nel futuro voleva diventare studiosa di psicologia infantile e cosi poteva aiutare tutti quanti a capire la mente delle persone visto che a quel tempo era un grande mistero ma anche adesso la mente è un grande mistero . Jessica allora andò da loro correndo e li abbraccio e poi l’ incubo spari davanti ai suoi occhi e inizio a entrare la luce del sole e cosi lei torno a casa con i suoi genitori e lo fece nel sogno visto che una ragazzina o un bambino vogliono tornare a casa con i genitori sani e salvi e senza nessun graffo. Jessica si sveglio e adesso era più calma , più lucida e più tranquilla visto che aveva affrontato i suoi demoni e lo aveva fatto tutto da sola e senza nessun aiuto o con l’ aiuto della sua amica Francesca . Jessica aveva fatto come Francesca aveva detto e funziono alla grande e questo era un grande passo per lei visto che adesso poteva lavorare su di lei sia fisicamente e sia mentalmente e cosi rinascere con una nuova identità e cosi poteva andare in giro per il mondo con il nome di Jessica Fermont e nessuno le poteva dire niente visto che la sua storia era vera e pure il suo cognome era cosi .

Jessica Fermont inizia ad avere gli incubi

12240337_10208153045769295_3394905233030668582_o

Jessica Fermont da quando era a Londra aveva iniziato una nuova vita e si era scelto un nuovo cognome e una nuova storia cioè non aveva detto che i suoi genitori erano stati presi dagli alieni , ma che erano scappati perché avevano debiti e cosi erano andati in giro per il mondo e non volevano mettere in pericolo lei e i loro soldi . Jessica Fermont una volta arrivata a Londra era andata in un albero e li ci era rimasta fino a quando non si calmo e cerco di capire che fare e come nascondersi dagli Zygons . Visto che loro grazie all’ oscurità non avevano visto bene in faccia Jessica , ma nel sogno che aveva fatto un dopo essersi messa a letto lei aveva visti questi alieni noti come Zygons e lei poi si sveglio . Jessica una volta li a Londra inizio ad avere incubi molto profondi e molto oscuri e nessuno la poteva aiutare visto che se avrebbe detto la sua storia a qualcuno non sarebbe stata per niente creduta da nessuno visto che li non ci sono prove . Jessica una volta sceglia per colpa di quell’ incubo decise di uscire e di andare a prendere un quaderno e due penne e lo fece per dare inizio alla sua nuova identità . Lei sapeva che la storia che i suoi genitori erano in viaggio intorno al mondo non avrebbe funzionato ancora per molto tempo e cosi decise di prendere un quaderno e due penne e cosi una volta scritto , lei si sarebbe messa sul letto e a voce alta o mentalmente si sarebbe messa a memorizzare quello che c’ era scritto li sopra e non solo una volta . Ma quello che voleva fare Jessica era fare in modo che lei lo sapeva benissimo senza nemmeno guardare e cosi tutti le potevano credere e cosi lei poteva dare inizio alla nuova Jessica cioè Jessica Fermont . Jessica voleva cambiare non solo il suo aspetto fisico ma anche la sua personalità e la sua identità e cosi grazie a tale gesti lei poteva avere una vita normale come tutti gli altri e poi poteva smettere di avere incubi . Per adesso lei quando dormiva aveva lo stesso incubo cioè lei era in macchina con i suoi genitori , la macchina si fermo e lei vide i suoi genitori scendere e sparire in quella grande e profonda oscurità e poi vide quelle grandi e creature rosse come il fuoco davanti a loro e poi dopo aver visto questo Jessica si svegliava e sudava davvero molto . Jessica aveva deciso di farlo visto che quegli incubi non le davano la possibilità di ragionare con lucidità e con grande calma e cosi lei poteva uccidersi da sola e cosi non avrebbe mai potuto incontrare Federica Arcieri e dare inizio alla loro grande amicizia non solo li a Londra ma anche in Italia e nel resto del mondo . Jessica decise di farlo non solo per lei ma anche per i suoi genitori cioè poteva avere una nuova identità e cosi usare quella per capire che i suoi genitori erano vivi e vegeti e cosi la speranza di rivederli si sarebbe riaccesa dentro di lei . Jessica inizio ad avere questo incubo quando arrivo a Londra tutta sola e spaventata e lei non sapeva a chi chiedere . Jessica era da sola e dentro una grande città e non sapeva che fare visto che non sapeva cosa potevano quelle creature e quindi lei aveva molto paura di essere toccata dagli altri e cosi decise di muoversi con cautela in ogni posto dove andava .

Jessica Fermont scappa dagli Zygons

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Jessica non aveva ancora l’ età per guidare visto che poteva guidare solo quando aveva 18 anni e quindi quando era scappata dagli Zygons non poteva usare l’ auto di suo padre James e anche se sapeva guidare non poteva usare quell’ auto visto che era stata disabilitata da un congegno che avevano preso dai Dalek visto che loro si erano uniti per uccidere la famiglia Arcieri una volta per tutte . Jessica era stata presa dai suoi genitori dopo la festa della sua migliore amica Marissa e cosi lei poteva tornare a casa e riposarsi per la lunga notte passata a casa della sua migliore amica . Suo padre James e sua madre Alexia erano in auto tranquilli e non avevano detto nulla a Jessica visto che lei non si era ubriacata e sopratutto non aveva fatto niente e i suoi genitori erano fieri . Non erano molto lontani da casa loro e avevano deciso di farla in auto la strada verso casa e cosi loro non prendevano troppo freddo e sopratutto non venivano aggrediti da qualcuno di molto pericoloso . Durante il viaggio a casa Jessica decise di dire un piccolo segreto a sua madre Alexia cioè che aveva baciato un ragazzo e tra loro sarebbe iniziata una storia . Ma proprio quando sua madre Alexia e Jessica avevano iniziato la conversazione l’ auto e i telefonino smisero di funzionare . L’ auto e i telefonini erano come morti e quindi per chiamare aiuto o usare l’ auto per andare via da li il più presto possibile , ma non si poteva fare visto che tutto sembrava morto . Gli Zygons avevano deciso di fare la loro mossa nell’ oscurità più totale e non parlo solo del fatto che li c’ era un po’ di luce , no all’ inizio avevano smesso di far funzionare l’ auto e i telefoni ma poi usarono di nuovo il congegno avuto dai Dalek e pure i lampioni smisero di funzionare . Adesso che nessuno poteva vedere cosa succedeva li loro potevano prendere i genitori di Jessica Fermont per fare in modo che lei si metesse in contatto con una certa Federica Arcieri , che poi loro diventano amiche e poi la facevano venire li per poi scambiarla con uno degli Zygons e cosi uccidere la Famiglia Arcieri da dentro . Alexia e James scesero dall’ auto e insieme all’ unisono dissero a alla loro figlia – resta in auto e cosi loro andarono li a vedere cosa stava succedendo . Jessica aveva deciso di restare in auto visto che sentiva i rumori dei passi dei suoi genitori e di tutte le altre auto che c’ erano li attorno , ma poi Jessica non senti più nessun rumore e nemmeno i passi dei suoi genitori e cosi scese dall’ auto . Una volta scesa vide li nell’oscurità più totale due grosse figure e capì che non erano i suoi genitori visto che erano troppo grossi e loro erano li fermi senza dire neanche una parola o una frase che facesse capire a lei chi fossero . Io ero ancora dentro il mio ufficio visto che stavo vedendo se uno degli Zygons era ancora sulla Terra oppure no . Lo potevo capire grazie a Cortana che era li davanti a me , cioè dentro al T.A.R.D.I.S e con calma stava cercando di capire dove potessero essere e li trovo quando mi indico di una strada che era nell’oscurità più totale . Io scesi e presi l’ auto e correndo andai li e mi trovai vicino un’ altra auto che era vuota e li usando gli occhi della fenice per vedere chi c’ era e chi non c’ era . Davanti a me c’ era una ragazzina che stava andando vicino all’ auto e cosi io andai vicino a lei con calma – vieni con me oppure potresti scomparire come i tuoi genitori . Quando dissi quella frase Jessica si mise paura e sali sulla mia auto e noi ce ne andammo il più lontano possibile da questo posto molto oscuro . Mentre guidavo sentivo il cuore di Jessica che batteva all’ impazzata e dentro la sua mente c’ era un solo e unico pensiero – dove sono i miei genitori ? . Io mi fermai vicino a una stazione della polizia e poi guardai Jessica negli occhi – respira , adesso . Se sono andati e non credo che ti colpiscano davanti a tutte queste persone . Jessica fece un lungo respiro – tu chi sei ? , dove sono i miei genitori ? . Io non potevo dire a Jessica che ero un alieno , già ha visto gli Zygons e quindi le dissi – io sono Daniel Saintcall e grazie ai miei strumenti ho capito che tu e la tua famiglia eravate in pericolo e cosi sono intervenuto . I tuoi genitori sono ancora vivi ma li devo trovare . Adesso tu te ne andavi a Londra e cambia il tuo look e con calma fatti una nuova vita e io nel frattempo cerco i tuoi genitori . Jessica pensava che erano morti ma io la guardai negli occhi – no a quelle creature le persone servono vive e vegete . Da morte non gli servono a niente . Quindi io adesso li devo solo trovare . Tu invece fai come ti dico io cioè vai a Londra e fatti una nuova vita .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: