Categorie
Alice Miller Angela Marini Azzurra Alfieri Luce Miller

Azzurra Alfieri cerca di calmare Alice e Luce Miller

Da quando Angela aveva rasato a zero le loro teste il loro comportamento era cambiato visto che appena sentivano una porta aprirsi avevano paura che fosse un ‘ altra volta Angela a farle qualcosa di peggio . Azzurra le aveva portate sul suo letto che era come quello degli altri cioè sporco e davvero molto scomoda ma era meglio di niente . Una volta sul letto Azzurra si inizio a comportare come una madre affettuosa e prese un fazzoletto che aveva nella tasca destra dei suoi pantaloni e inizio a togliere le lacrime delle ragazze dal volto . Il volto era quello di sempre ma appena sentivano una porta cambiava in pochi minuti da essere felice a essere tristi e piene di paura visto che quello che le aveva fatto quella pazza sadica era stato molto brutto . Azzurra abbraccio Alice e Luce e le poteva solo accarezzare solo la testa visto che dei loro capelli non c’ era traccia visto che erano in una stanza a terra e solo il tempo li avrebbe fatti ricrescere . Per farle calmare ci voleva ben altro di una giornata , c’ era bisogno di più tempo visto che erano ancora molto scosse e quando sentivano una porta aprirsi andavano sotto i loro letti per non farsi prendere da nessuno visto che aveva paura che questa volta le ferite potevano essere sul loro dolce volto oppure sul loro corpo . Azzurra era l’ unica persona che poteva farle calmare visto che anche quando era a scuola e stava succedendo qualcosa di male per loro Azzurra le prendeva sotto le sue dolci attenzione e le proteggeva . Alice e Luce avevano davvero molto paura visto che Angela con loro era stata davvero molto malvagia e crudele visto che lo aveva fatto per vendetta e quella volta non le poteva difendere nessuno neanche Azzurra che aveva provato a fare qualcosa ma quella volta era troppo tardi visto che le prove erano li e anche il colpevole . Angela dopo aver rasato a zero la testa delle gemelle Alice e Luce Miller andò da Azzurra e la prese da dietro per i capelli e li teneva molto stretti con la sua mano destra – non le potrai proteggere per sempre queste ragazzine . Puoi fare quello che vuoi ma prima o poi loro soccomberanno per mano mia e prima di farle morire tu dovrai sentirle gridare il tuo nome e tu le vedrai morire una dopo l’ altra e tu vivrai ma con un grande peso nel cuore cioè che tu le potevi salvare ma eri legata da una parte e quindi sono morte per colpa della tua paura anche se non è vero però io gli dirò cosi prima di morire e tu non potrai fare niente . Angela vide che Azzurra aveva uno straccio in mano e stava pulendo nelle varie parti e per far diventare il suo lavoro più levante sputo su una maglietta nera e dopo averla lasciata andare – vedi su quella maglietta c’ e una macchia prendila e lavala prima che io mi tolga la cintura dei pantaloni e ti do una frustata di fuoco e i se i tuoi capelli per la piccola prese che ti ho fatto male figuriamoci la schiena dopo la frustata di fuoco . Azzurra prese la maglietta nera dove sulla quale aveva sputato Angela e poi per rendere ancora il lavoro più pesante e schifoso fermo Azzurra prese la maglietta e vide che non era ancora molto sporca e visto che aveva nell’ altra mano il suo caffè e lo verso sulla maglietta nera e poi disse – adesso muoviti oppure farò quello che ti ho detto prima e per farti passare il dolore dovrai andare molte volte dalla guaritrice . Azzurra mise la maglietta nella lavatrice e poi decise di tornare dalle gemelle Miller per curare il loro stato mentale e proprio in quel momento il suo potere si risveglio ed era quello di distruggere le loro paure . Azzurra distrusse la loro paura che era grande visto che le loro paure aveva l’ aspetto di Angela e dopo aver fatto vedere come affrontarlo loro non avevano più nessuna paura di quella persona . Quando lo faceva tutto attorno al suo corpo c’ era una luce blu molto illuminante e non solo il suo corpo ma anche quello di Alice e Luce Miller . Dopo aver finito Alice e Luce smisero di piangere e adesso erano più forte e quindi adesso potevano affrontare tutto e per questo era una cosa molto bella . Alice e Luce ringraziarono Azzurra che aveva tolto la sua paura dal loro cuore che aveva un peso dentro e non sapevano come toglierselo visto che era dentro di lei e puntava sulla sua paura e questo le faceva mettere a piangere in ogni occasione . Azzurra anche se aveva tolto la paura dal cuore delle sue amiche e quello che voleva fare era uccidere Angela con il coltello di quella stronza che aveva tolto i capelli dalle teste di Angela . Quello che voleva fare era dargli un messaggio bello forte del tipo scrivere puttana sul armadietto di Angela ma non sapeva se farlo oppure no visto che se lo faceva questa volta non sarebbe stata punita solo Azzurra ma anche le altre ragazze ma in modo molto brutto . Angela decise di non farlo per non far punire le altre ragazze e quindi fare una cavolata del genere non era un buon momento visto che se faceva questa cosa le ragazze si sarebbero arrabbiate con Azzurra e quindi invece di essere unite sarebbero state unite e quindi non tutto sarebbe stato bello . 

Categorie
Alice Miller Angela Marini Azzurra Alfieri Luce Miller

Angela Marini rade a zero la Alice e Luce Miller

Un giorno quando Alice era al lavoro ed era spariti dei soldi ma un enorme cifra tipo 2900 euro tutti quanti volevano sapere chi era stato . Era stata Angela a rubarli ma non lo avrebbe mai ammesso visto che lei avrebbe ricadere la colpa su una delle ragazzina e sapeva già su quale farla cadere cioè su Alice . Angela non era riuscita a dare la punizione adeguata ad Alice e secondo lei era arrivato il momento di porre rimedio . Angela rubo quei soldi e poi andò a sbattere contro la piccola Alice e con un gesto rapido della mano ci aveva messo dei soldi nella tasca . Amelia prima di chiudere il negozio volle vedere se c’ era tutto il denaro e vide che ci mancavano 2900 skulls . Amelia chiuse la saracinesca con un pulsate e poi con passo lento si mise davanti alla saracinesca e disse con un tono davvero molto feroce – nessuno esce di più fino a quando non escono i soldi . Angela andò vicino ad Amelia e le disse vicino al suo orecchio sinistro – ho visto Alice prendere quei soldi e metterseli dentro la tasca . Amelia si fece spazio tra la folla e prese la piccola Alice per i bellissimi capelli che era sotto forma di coda . Amelia con la mano sinistra la teneva molto stretta per i suoi capelli neri e poi con la mano destra inizio a tirare fuori dalle tasche dei suoi pantaloni tutto quello che aveva e poi uscirono fuori i soldi . Amelia lascio i capelli di Alice e poi la inizio a tenere per il braccio destro in modo molto forte e poi si il suo sguardo era puntato su Angela e il suo sguardo voleva dire una cosa sola cioè punire . Ma non era una punizione qualunque ma una punizione molto adeguata e molto dura per far capire a loro cosa significa rubare ma non era una frustata sul petto o altro . La punizione che aveva in mente Angela era tagliere i capelli della ragazzina non con un taglia-capelli e vedere tutti i capelli cadere a terra . Quello era fatta nell’ esercito ma quello che aveva in mente Angela era prendere il suo coltello e utilizzare quello per tagliare i capelli a quelle due ragazze . Questa volta Azzurra non poteva fare niente visto che era stato vedere a tutti quanti la prova cioè i soldi e per aumentare la tortura Angela prese dallo scantinato anche Luce . Luce era sul letto a riposare quando poi arrivo Angela che la trascino con il pieno e per trascinarla stava utilizzando tutta la sua rabbia . Tutte e due erano state portate in una stanza dove entrambe furono legate e imbavagliate e Angela con dei colpi molto ben fatti aveva rasato a zero la testa di quelle due ragazzine . Una volta finita la tortura che era iniziata e sembrare non finire più e una volta finita prima di lasciarle andare e fare vedere a tutti come esempio per chi ruba o chi cerca di scappare dalla punizione di Angela . Angela si avvicino a loro e mise il coltello vicino al loro bello collo e le disse mentre lo stava leccando perché quasi voleva il loro sangue su quel coltello e leccarlo e le disse – la prossima volta che cercate di scappare dalla vostra tortura . So che quella maglietta l’ hai distrutta tu e non Azzurra e per questo ti ho fatto questa tortura per farti capire che tu non dovevi scappare dalla mia tortura . Per il momento di ho solo tagliato i capelli a zero ma la prossima volta sul petto avrete tutte e due un segno di dolore fatto con il fuoco e tutte le mattine lo vedete e dite ho sbagliato a scappare da Angela se non scappavo forse poteva essere un po’ clemente con me . Una volta uscite dalla stanza nessuno le riconoscevano visto che sulla loro testa non c’ era più nessuno dei loro bellissimi capelli . Angela mise le braccia sulle spalle di Alice e Luce Miller e poi disse a tutti quanti gli altri ragazzi una volta che le aveva portate vicino a loro – se provate a scappare da una delle mie torture io vi faro molto male a loro ho solo tolto i capelli ma se fate qualcosa di brutto e qualcosa che non va bene io stesso con questo coltello che ho tra le mie mani vi farò un segno sul petto come sul loro petto se fanno qualcosa di male . Tutti capirono e poi Alice e Luce che stavano piangendo a dirotto andarono da Azzurra per farsi coccolare da lei e cosi far passare la loro paura . 

Categorie
Alessandra Neri Alice Green Alice Miller Alicia Walker Cassandra Wood Cordelia Moore Dana Parker Diana Cook Faith Copper Felicia Griffiths Guerriera Oscura Roberto Auditore Serena Rafferty

Alessandra Neri scopre che queste ragazze sono sue studentesse

Alessandra Neri dopo aver preso il foglio con cui c’era scritto i nomi delle ragazze e alla fine inizio le ricerche per capire se quelle ragazze erano sue studentesse . Alessandra scrisse sul computer il primo nome della sua lista e vide che Alice era una sua studentessa ed erano scomparsa cosi senza alcun che . Alice era scomparsa da un giorno all’ altro e nessuno aveva capito cosa era successo e per questo tutti quanti avevano pensato che si era ritirata perché le cheerlader o qualcuno altro aveva fatto una cosa molto brutta con lei . Ma non invece non le era successo niente era scomparsa cosi senza dare nessuna spiegazione e pure le altre ragazze erano scomparse senza alcun motivo . Alessandra non ci poteva credere che tutte quelle ragazze che erano state scritte sulla sua lista erano tutte sue studentesse e lei non se ne era accorta ma per un motivo visto che di ragazze se ne andavano un sacco e quindi era una cosa normale non vedere una studentessa ma negli ultimi mesi ne erano scomparse davvero molto e adesso non era possibile per lei essere una cosa normale . Alessandra non ci poteva credere e adesso doveva fare qualunque cosa per riportare quelle ragazze dentro la sua scuola e non appena sarebbero tornate avrebbe apportato delle modifiche dentro la scuola . Poi si alzo in modo molto serio come nessuno l’aveva mai visto con quello sguardo – queste sono le mie studentesse e noi adesso dobbiamo fare tutto il necessario per riportare qui dentro al sicuro e poi possiamo avvisare le famiglie . Serena Rafferty e Roberto Auditore erano con Alessandra Neri a liberare quelle ragazze o per meglio dire liberare i loro compagni di scuola visto che erano una cosa molto importante per loro . L’ Ombra decise di fare questo alla fine cioè di dire a loro due contro chi avevano a che fare cioè chi erano le persone che avevano rapito le ragazze e cosi potevano capire come iniziare il loro attacco . Se non sai chi c’ e dentro non puoi fare niente visto che se non sai contro chi hai a che fare potresti finire nei guai e quindi essere una preda e non un cacciatore che cerca di agguantare la sua preda . Alessandra Neri era d’ accordo visto che la sua tattica era di far attaccare prima i suoi nemici per far capire contro chi aveva a che fare e poi lei attaccava visto che sapeva cosa fare e come distruggere le loro difese e attacchi . Ma la questione era diversa adesso visto che uno aveva fatto molto di più del dovuto cioè L’ Ombra aveva scoperto che li dentro c’ erano tre tizi oltre ad Amelia Strong che era il loro obbiettivo principale prima di sconfiggere gli altri . L’ Ombra una volta che avevano i nomi cancello i nomi sulla lavagna visto che adesso ce li avevano sul foglio e Alessandra l’ avrebbe conservata quella lista per far capire che quello era il suo obiettivo cioè salvare quelle ragazze . L’ Ombra scrisse sulla lavagna il nome di due persone una era Angela Marini e disse questo sul suo conto – Allora da quello che ho letto nella sua mente e una pazza sadica che prende forza dalla paura della gente . Puoi dominare le fiamme e può cambiare il colore delle fiamme e tutto questo dipende dalle vostre paura se non abbiamo paura ce la possiamo fare e inoltre ha un coltello che è fatto con il suo corpo quindi state attenti visto che può farsi un casino di male visto che con quello può intensificare il suo potere e il vostro dolore . Dall’ altra parte c’ e Kane un uomo enorme grande ed davvero molto potente e quindi a questo dovete stare molto attenti visto che ha la superforza e la superesistenza . Ma se vogliamo prima togliere di mezzo quei due dobbiamo prima liberarci di Amelia e poi dobbiamo stare attenti alla persona mancante cioè quella che attraversa le pareti visto che quello potrebbe andare di sotto e forse prendere qualche ragazza in ostaggio e quindi questa persona è il secondo obbiettivo dopo Amelia Strong . 

Categorie
Alice Miller Angela Marini Azzurra Alfieri Luce Miller

Aspetto di Angela Marini

Angela Marini ha i capelli neri e il carattere di una vera furia e non si ferma davanti a niente e se ce l’ ha con te non la passi tanto lisci . Angela Marini ha il potere del fuoco ma il suo diverso dagli altri grazie alla paura degli altri può cambiare il colore della fiamma che emana nella sua mano e non può fare solo quello anche far bruciare molto di più il suo calore . Visto che Alice aveva molto paura prima era riuscita a far diventare le fiamme blu visto che sono sorelle gemelle e quindi se una ha paura pure l’ altra sorella ha paura grazie a questo Angela ha potuto arrivare il livello fiamma blu e quindi far bruciare in modo un pò più grave il braccio di Azzurra . Eccovi l’ aspetto di questa pazza sadica che grazie alla paura il suo potere diventa più forte .

Ruby2

Categorie
Alice Miller Amelia Strong Angela Marini Azzurra Alfieri Luce Miller

Angela Marini incenerisce quasi il braccio ad Azzurra Alfieri

Azzurra Alfieri anche se grazie a Serena Rafferty era molto lontana dalla vita di ladra e adesso grazie a lei era rientrata nel sistema ed era ritornata ad essere una persona con un nome . Quando non sei nel sistema perdi il tuo nome e la tua identità e quindi diventi uno sconosciuto senza identità e anche se ce l’ hai la sai solo tu e gli altri non la sanno . Azzurra non le piaceva per niente essere una schiava e lo capì meglio quando stava per perdere una mano in modo molto brutto ed era attraverso il fuoco ma non quello di un accendino ma quello che proveniva da una mano femminile e non si bruciava visto che era stato fatto da lei e proveniva da dentro di lei . Azzurra resisteva molto alle frustate che spesso le persone li dentro le davano per farle lavorare meglio e quando le stavano per dare alle sorellina Miller se le prendeva lei le loro fruste . Azzurra aveva deciso di proteggerle fino a quando era dentro quell’ inferno e anche se vedevano la loro amica soffrire le pene dell’ inferno visto che le frustate erano molto forti . Dentro quel negozio c’ era una regola che diceva “ I Forti vivono . I Deboli soccombono “ . Tutte le persone che erano li dentro avevano visto che Azzurra era una persona forte e più volte aveva provato a plagiare la sua mente per farla passare al lato oscuro ma c’ era una luce dentro la sua mente che era molto accecate e quindi grazie a quella era impossibile mollare cioè il pensiero della sicurezza di Alice e Luce Miller . Se le fossero successe qualcosa non se lo sarebbe mai perdonato visto che loro erano delle bambine innocenti che non sapevano cosa era il male e Azzurra cercava di fargli scoprire il male solo molto più tardi . Un giorno Alice per sbaglio aveva distrutto una maglietta che per farla ci era voluta un ora e per questa cosa stava per essere uccisa visto che li erano molto duri . A fare la punizione c’ era Angela Marini 27 anni ed era una persona molto e possiamo dire quasi sadica e il suo passatempo preferito era distruggere l’infanzia dei bambini e adesso aveva avuto l’ ordine dalla sua padrona Amelia Strong di utilizzare il suo potere del fuoco sul braccio di Alice . Non doveva incenerirlo ma bruciarlo un po’ e fargli fare un po’ male per far capire a questa ragazzina che non doveva fare più una cosa del genere . Alice stava scappando per tutto il negozio e si mise dietro Azzurra che la inizio a proteggerle da quella pazza sadica che nel fremore di questa caccia di questa ragazzina che era piena di paura era bello sentire le sue grida , Angela non vedeva l’ ora di sentire le grida di dolore di questa ragazzina e appena le avrebbe sentita si sarebbe sentita viva come se fosse rinata . Azzurra aveva visto lo sguardo di Angela ed era quella di una persona che non aveva nessuna emozione di gentilezza o bontà ma solo odio e rabbia . Azzurra non poteva permettere che facesse del male alla ragazzina e cosi mentre la guardava in quei suoi occhi da mostro le disse in modo molto sincero – fallo a me quello che devi fare a lei . Non è stata lei a distruggere la maglietta sono stata io e ho detto alla ragazzina di coprirmi . Angela aveva capito che Azzurra stava mentendo ma non gliene fregava niente il suo unico scopo adesso era sentire un po’ di dolore da una persona che era piccola o adulta . Angela prese il braccio destro di Azzurra in maniera molto forte e poi inizio a utilizzare il suo potere del fuoco blu come quello che si vede su un accendino e poi appena era iniziata la punizione si iniziarono a sentirono un sacco di grida . Dopo aver fatto del male al suo braccio si era fermato e poi la prese per i suoi capelli blu come il suo completo blu e le disse – questa volta ti sei mezza di mezzo per salvare la tua amica da questa tortura ma la prossima volta tu starai in una stanza legata e vicino a te ci saremo io e Alice e tu sentirai tutte le sue grida uscire dal suo corpo . Alice si era messa paura a quello che aveva detto Angela e alla fine prese uno straccio e cerco di fermare il sangue che stava colando dal braccio destro della sua amica . Arrivo una donna che era tenuta prigioniera come loro ed era una guaritrice e secondo gli ordini di Amelia Strong curo il braccio di Azzurra che era conciato molto male . Se vedevano qualche ferita sul braccio destro della ragazza potevano far venire la polizia e non avrebbero trovato niente visto che Amelia avrebbe creato un illusione e la polizia se ne sarebbe andata e non potevano fare niente visto che non avevano visto niente che poteva far sospettare loro che li c’ era qualcosa di brutto e qualcosa che era stato fatto a queste ragazze . 

Categorie
Alessandra Neri Alice Miller Azzurra Alfieri Guerriera Oscura Luce Miller Pistolera Oscura Roberto Auditore

Alessandra Neri e Serena Rafferty parlano con L’ Ombra per salvare le ragazze

L’ Ombra prima di incontrare Serena Rafferty e la sua preside Alessandra Neri che grazie al suo potere di leggere la mente aveva scoperto che la sua preside in realtà era la nota Pistolera Nera . L’ Ombra aveva fatto un appostamento in quel luogo per capire meglio contro chi hanno a che fare . Ma non l’ ha fatto come L’ Ombra ma come Roberto Auditore ed è entrato dentro quel negozio e nessuno gli ha fatto niente visto che lui era un normale studente e quindi bastava solo una mossa falsa e poteva perdere tutti i loro clienti che erano persone molto gentili ma se vedevano che trattavano un cliente in modo molto brutto avrebbero fatto di tutto per far chiudere tale posto e questo andava contro il piano dell’ Ombra e delle sue nuove alleate Serena Rafferty . Mentre guardava i vestiti non vedeva né Azzurra Alfieri e nessuna delle due sorelle gemelle e visto che non sapeva dove fossero cerco di capirlo grazie al suo potere di leggere il pensiero e dopo tre tentativi capì che erano nella parte ovest nel negozio e stavano sotto nel piano più basso cioè nello scantinato ed era in condizioni ben peggiori di quello che poteva essere . Roberto non poteva vedere come era questo scantinato ma sicuramente era il posto giusto dove mettere le schiave cioè le ragazze rapite li dentro . Lo scantinato di quel luogo era tanto grande da farci entrare 12 ragazze e grazie al suo potere di leggere la mente aveva visto che tutte e 12 le ragazze erano vive e vegete ed erano in salute . Roberto inizio a vedere qualche altra maglia nera con qualche scritta che era forte e molto bella e mentre le guardava inizio a leggere i ricordi delle ragazze erano spaventate ma avevano passato dei momenti molto brutti e tra i quali momenti avevano le mani con delle cinghie di plastica cosi non poteva fare niente contro di loro e bavagli alla bocca . Roberto vedeva che tutte quante pure Azzurra Alfieri e le sorelle gemelle Alice e Luce Miller avevano passato momenti molto brutti e poi dopo aver comprato qualche maglietta nera se ne andò lasciando un messaggio nella mente di tutte le ragazze quelle che avevano paura e quelle che non l’ avevano ed era “ non vi preoccupate torno il prima possibile con delle persone che mi daranno un aiuto per salvarvi da questa vita infernale e vi rendo libere . “ Roberto prima di leggere la mente delle persone li dentro cerco di capire se uno di loro aveva il potere di leggere la mente e se uno ce lo aveva questo poteva essere un grande problema per lui e non poteva uscire da li visto che era nei guai . Ma nessuno aveva quel potere e una volta pagate le magliette vide che erano le 15 e aveva tutto il tempo per provare le maglietta e sopratutto trovare un piano da utilizzare . Ci mise un po’ visto che c’ era una cosa che aveva scoperto cioè che la proprietaria cioè Amelia Strong aveva il potere di creare una illusione appena tu la vedevi e quindi la persona che dovevamo eliminare per prima era lei visto che se facevamo qualcosa poteva essere una grande illusione e noi pensavamo di aver salvato le ragazze ma invece ci siamo prese a vicenda . Una volta che avevamo tolto di mezzo il capo noi potevamo sconfiggere gli altri con calma grazie al potere della lettura del pensiero oppure metterli fuori combattimento . Una volta finito il piano visto che doveva essere molto preciso e molto ben fatto oppure tutto andava in malora e non sarebbe andato bene per nessuno né per noi né per le 12 ragazzina che erano state trasformate in schiave . Le 16 arrivarono e come aveva detto lui era li e disse per filo e per segno il piano a loro due – Allora come prima cosa ci dobbiamo liberare della proprietaria visto che ha il potere di creare illusioni e questo è un grande problema per noi . Una volta sconfitto il capo dobbiamo fermare gli uomini del capo visto che una volta ucciso il capo hanno l’ ordine di uccidere le ragazze quindi subito li dobbiamo fermare oppure noi perdiamo un sacco visto che le ragazze rapite sono 12 . 

Categorie
Alessandra Neri Alice Miller Azzurra Alfieri Guerriera Oscura Lazarus Hawking Luce Miller Pistolera Oscura Serena Rafferty

Alessandra Neri cerca in tutta la scuola le ragazze scomparse

Alessandra Neri solo in rare occasioni opera lei in modo personale ma solo quando si tratta di difendere i suoi studenti visto che per lei sono molto preziosi . Grazie a Serena Rafferty sapeva che tre sue studentesse erano state rapite non si sapeva da chi ma erano state rapite visto che a scuola non c’ erano e neanche nella città . Cosi decise di uscire un attimo dalla parte di preside e di riprendere per un po’ il suo ruolo da “ Pistolera Nera “ . Molto tempo fa prima di essere la preside di questa scuola Alessandra non aveva un nome o se ce lo aveva non lo diceva a nessuno e si faceva chiamare “ La Pistolera Oscura “ . Visto che viaggiava con un capotto nero e aveva delle pistole nero pronte a uccidere chiunque si mettesse sul suo cammino . Alessandra decise di operare da sola e andò nella porta destra dove teneva le sue pistole nere e il suo abbigliamento nero . Li c’era tutto quello che gli serviva per essere di nuovo la pistole nera , non aveva mai nascosto il suo volto per far capire a tutti che era lei .Andava di notte e di giorno per aiutare tutte le persone che avevano bisogno di aiuto contro le persone che facevano del male agli altri . Quando usci dalla stanza aveva tutto pistole nere e il suo fucile nero ed era pronto a cercare le ragazze che erano state rapite nella sua scuola sotto i suoi occhi . Una volta uscita dal suo ufficio entro in ogni posto e in ogni angolo della sua scuola e cerco anche nei posti segreti che sono qualcuno sa dove sono . Questi passaggi segreti vengono usati per entrare o uscire dalla scuola senza essere visti da nessuno e non si sa come ma Lazarus Hawking li conosce tutti quanti questi passaggi segreti . Lazarus quando ha rapito le ragazzine non li ha utilizzati visto che lui era uscito dalla scuola dal portone principale . Alessandra non poteva dire che era stato lui o qualcuno dei suoi studenti doveva avere prove certe e nessuno c’ e l’ aveva . Alessandra sapeva che il potere di Serena Rafferty era quello di leggere la mente e cosi decise di farsi aiutare da lei . Serena chiamata dalla preside torno nel suo ufficio e voleva sapere come mai l’ aveva chiamata e una volta che lei si era seduta sulla poltrona sulla destra . Alessandra che aveva ancora addosso il competo da Pistole Nera e quando Serena Rafferty la vide rimase davvero molto stupita visto che quella era la sua eroina . Serena Rafferty non ci poteva credere che stava facendo un piano con la sua eroina preferita e che adorava tantissimo e poi le disse – Non vedo l’ ora di lavorare con la mia eroina preferita . Alessandra era felice di sapere che c’ era qualcuno che la aiutava e le disse in modo molto felice visto che il rapporto tra loro era buono – allora il compito che ti do è facile e ce la puoi fare pure te Guerriera Oscura . Serena Rafferty aveva scelto di chiamarsi cosi in onore della Pistolera Oscura che si era persa ogni traccia di lei e aveva deciso di aiutare gli altri come faceva lei . Alessandra era felice di sapere che una persona aveva preso il suo posto ma adesso dovevano operare insieme e gli dissi – allora tu di nascosto e nel cuore della notte devi leggere la mente di tutti gli studenti e cercare di capire se uno dei nostri studenti ha rapito oppure no le nostre amiche . Il piano che aveva fatto Alessandra era perfetto e andava molto bene per Serena Rafferty visto che era pronta a fare come diceva lei . Prima che potesse andare Alessandra andò vicino alla sua aiutante e le disse in modo molto fiero – non dire a nessuno chi sono , te lo chiedo come un grande piacere io sono una leggenda e come leggenda devo apparire oggi e poi sparisco . Alessandra e Serena erano d’ accordi su questa cosa e alla fine con questo patto decisero di iniziare la loro missione e se sarebbe venuto fuori uno dei suoi nemici che la credeva morta sarebbe potuto tornare e cosi la situazione sarebbe potuta peggiorare . 

Categorie
Alessandra Neri Alice Miller Azzurra Alfieri Guerriera Oscura Luce Miller Serena Rafferty

Serena Rafferty avverte Alessandra Neri della sparizione delle sue amiche

 

Serena Rafferty prima di essere la vera Guerriera Oscura che fa tutto da sola e opera nella notte più oscura e profonda . Prima aveva deciso di operare anche alla luce del sole e non in modo tipo che aveva il bastone o la pistola ma niente e la sua arma per dire qualcosa era la preside . Alessandra Neri era sempre pronta a tutti i problemi nella scuola e da li a poco c’ e ne sarebbe stato uno davvero grande cioè il rapimento di tre ragazzina . Chi rapisce tre ragazzine è un mostro che deve essere solo ucciso ma visto che sono dei buoni li butto dentro al carcere e butto la chiave anche se fosse per me gli vorrei fare lo sguardo della penitenza e fargli affrontare tutto il dolore delle loro vittime e riversarlo su di lui ma non posso visto che farei un omicidio . Serena Rafferty prima di avvertire la preside controllo in lungo e in largo e pure fuori dalla scuola ma niente di loro non c’ era traccia e cosi Serena decise di farlo di andare dalla preside visto che era una situazione molto brutta e se non la trovavamo era come se le avessimo uccise noi . Serena andò nell’ ufficio della preside che era al secondo piano e non in una delle prima stanze ma l’ ultima e mentre camminavi potevi sentire il battito del tuo cuore che pompava sempre più forte . Serena arrivo alla fine del corridoio e busso alla porta della preside e quella era la prima volta per lei stare dalla preside ma non l’ aveva portata nessuna dalla preside aveva deciso lei di andarci . Alessandra senti bussare e fece entrare la persona che era dietro il suo enorme portone . Serena entro nel grande ufficio e si mise comoda sul una delle due poltrone mentre la preside era alzata e stava per prendersi un buon caffè dopo che aveva firmato delle carte e quando aveva bussato Serena aveva appena finito . Le carte che la preside stava firmando erano dei documenti su prendere tecnologia per le guardie . Alessandra voleva sapere cosa portava Serena dentro al suo ufficio e glielo chiese in modo garbato e molto cordiale – ti posso aiutare in qualche modo ? . Serena aveva deciso di farlo era stata una sua scelta e cosi parlo guardando negli occhi la preside – se sono venuta qui e per dirvi che tre delle mie amiche sono sparite . So che mi dirà forse sono andate da qualche parte ma ho controllato tutta questa città e le provato a chiamare un sacco di volte e nessuna di loro mi risponde . So che forse fa paura quello che sto per dire ma potrebbero essere state rapite e anche se le altre cheerlader mi hanno detto di farmi gli affari miei . Non posso stare come le altre a chiudere gli occhi e non fare niente e per questo che sono venuta qui per avvisarvi . Le ragazze che sono scomparse sono Azzurra Alfieri e poi pure le sorelle gemelle Alice e Luce Miller . Alessandra sapeva che Serena era molto diversa dalle altre cheerlader visto che non era una persona che chiudeva gli occhi e smetteva di pensare agli altri . Visto che aveva fatto una cosa per Azzurra per farlo entrare dentro questo posto aveva detto che era sua sorella minore e avevano deciso di affidarla a lei fino a che Azzurra non fosse divenuta grande . Alessandra sapeva che se non era una cosa molto importante Serena non sarebbe mai venuta da lei e prima che se ne andasse dall’ ufficio della preside , Alessandra la guardo e le disse – grazie per avermelo detto delle sparizioni delle tue amiche e adesso ci mettiamo e le cerchiamo dentro la scuola o in qualunque parte fossero . Serena aveva controllato solo le parti della scuola che conosceva bene ma dentro la scuola ci sono luoghi che gli studenti non sanno . Serena non sapeva cosa sarebbe successo o se dire alla preside fosse una buona mossa ma alla fine decise di mettersi il costume che aveva fatto ieri sera prima di andare a letto e metterlo sotto il suo letto . Aveva deciso di andare di sera e cercare di trovare qualcosa su dove loro possono trovarsi . Erano sue amiche e avrebbe fatto di tutto per trovarle dovunque fossero .

 

Categorie
Alice Miller Azzurra Alfieri Bright Falls Distretto 15 Guerriera Oscura Luce Miller Sabrina Harris Serena Rafferty

Serena Rafferty scopre che le ragazze sono state rapite

Dopo che Serena era tornata a scuola visto che si doveva far controllare per il troppo fumo che aveva inalato nella stanza che era piena di fiamme . Le fiamme erano in tutta la casa e per questo Sabrina Harris stava per morire se fosse stato per Serena . Una volta tornata a scuola voleva andare a dire quello che aveva fatto nel Distretto 15 di Bright Falls . Aveva salvato una ragazzina e per lei era una cosa bellissima e questa cosa la faceva sentire viva come non mai e voleva condividere tale notizie alle sue migliori amiche . Azzurra Alfieri che aveva 13 anni e il suo rapporto con Serena era quello di una sorella maggiore visto che Azzurra non aveva nessuno . In poche parole possiamo dire che Azzurra si è fatta da sola , prima di essere una ragazza buona era una ragazzina che voleva rubare tutto ma poi ha visto che stava cadendo molto più in basso quando stava per rubare a una ragazzina di 6 anni che era molto carina . Grazie a quella ragazzina capì che non voleva essere più una ragazzina che non rubava più a nessuno . Azzurra Alfieri aveva deciso di fare una cosa cioè ripulirsi entrando in una casa e si fece una bella doccia calda visto che non si lavava da molto tempo e poi fece una lavatrice per cambiare il suo vestito cercando con calma nel leggere l’ etichetta che dice come lavare il vestito . Una volta finita di pulirsi si rimise tutto pulito e decise di trovare un lavoro per fare in modo che potesse andare in diverse scuole e alla fine ottenere un futuro . Quando Azzurra era arrivata alla scuola nessuna voleva far ammettere qui dentro la ragazzina e Serena fece una cosa che le altre cheerlader non avrebbero mai fatto cioè far fingere che quella ragazzina era sua sorella maggiore . Azzurra aveva i capelli blu visto che si era messa a lavorare in un posto in modo molto onesto e aveva comprato una tinta blu . Aveva il corpo molto snello che se uno qualcuno la vedeva le pareva che la ragazzina era anoressica ma invece non mangiava ma grazie alla nuova vita che aveva deciso di fare iniziò a mangiare molto e con il tempo il suo fisico torno come prima di iniziare questa storia di essere stata abbandonata . Nessuno voleva Azzurra anche se era una ragazzina molto carica , neanche sua madre lo voleva visto che era nata attraverso uno stupro e alla fine non poteva abortire . Anche se la madre non la voleva fece una cosa molto bella per la figlia la abbandono per la strada quando ebbe 5 anni e da quell’ età era stata per le strade . Serena anche se era una cheerlader vide che Azzurra non c’ era nella sua stanza e visto che era una ragazzina molto studiosa pensava che l’avrebbe in libreria a studiare ma non c’ era nemmeno li dentro . Forse l’ avrebbe trovata in bagno o nelle altre classi ma non la trovo nemmeno li dentro e capì che era stata rapita visto che Azzurra non avrebbe mai fatto niente per distruggere la sua nuova vita . Poco dopo capì che anche Alice e Luce Miller erano state rapite visto che spesso Azzurra e loro due erano divenute amiche . Alice e Luce erano sorelle gemelle e aveva 12 anni e qui dentro per loro era il loro primo anno e nessuno di loro aveva scoperto i loro poteri e adesso erano state rapite . Serena decise di utilizzare il suo ruolo da Guerriera Oscura per cercare le sue amiche che erano state rapite da chiunque e adesso erano in pericolo e non sapevano cosa fare . Alice e Luce Miller avevano dei genitori molto affettuose con loro ed erano sempre pronte ad aiutarle per qualunque cosa . Non sapevano che le loro uniche figlie erano state rapite anche se la sentivano da molto tempo visto che pensavano che era da Serena Rafferty visto che erano amiche oppure era con la loro migliore amica cioè Azzurra Alfieri e per questo che non si era preoccupate per le loro bambine . Nessuno si preoccupava per Azzurra visto che era orfana e quindi a nessuno importava ma a qualcuno si cioè la Guerriera Oscura . 

Categorie
Alice Miller Azzurra Alfieri Lazarus Hawking Luce Miller Willard

Lazarus Hawking rapisce le tre ragazze

Lazarus Hawking non lo poteva adesso visto che le ragazzine che erano nel bar lo avrebbero riconosciuto subito e visto che sapevano che lui era un grande cattivo dentro la scuola . Lazarus lo sapeva che non poteva farlo adesso anche se secondo lui era il momento giusto visto che erano sole , isolate e indifese ma Willard lo fermo visto che lui lo voleva fare . Lazarus divenne un po’ arrabbiato e se non era in un posto pubblico voleva dare un pugno a Willard – perché mi hai fermato ? . Willard fece sedere il suo amico con lo sguardo che era fermo immobile e davvero quasi glaciale come quello di un ghiaccio . Lazarus vide che il suo amico era divenuto davvero molto serio e il suo sguardo era quello di una persona con cui non si doveva scherzare e decise di sedersi . Willard era serio e mentre si mise a bere un po’ d’ acqua e poi gli disse in modo molto calmo – se lo fai adesso tutti possono vedere il tuo volto . Invece adesso tu aspetti tre giorni prima di farlo visto che ti devo procurare tutto quello che ti serve per coprire il tuo volto e fare in modo che tu di nascosto le puoi catturare . Lazarus capì che doveva aspettare prima di fare questo colpo e se prima era agitato adesso si calmo e poi capì che se faceva qualcosa di avventato poteva perdere tutto visto che se faceva vedere il suo volto poteva far ricercare anche Willard visto che era una persona molto ricca e quindi se uno diceva che era li tutto quello che aveva poteva perdere tutto . Lazarus dovette stare fermo due giorni visto che lui doveva rapire le ragazzine e poi più tardi dal telefonino ricevette una telefonata da Willard che diceva – Vieni al bar dell’ altra volta che ti devo dare quello che ti ho preparato . Lazarus si vesti in fretta e furia e andò al bar senza farsi vedere da nessuno e raggiunse il suo amico con calma e vide che vicino al suo amico c’ era una borsa nera molto bella . Lazarus si era seduto con calma li dall’ altra parte del tavolo dell’ altra volte dove c’ era il suo amico Willard che era calmo e invece Lazarus era agitato . Willard per farlo calmare gli ordino un caffè molto forte e molto buono e gli disse – bevi il caffè è cerca di calmarti . Lazarus che era agitato e grazie al caffè ordinato dall’ amico si era calmato visto che era un caffè molto buono e quindi era il caffè giusto per calmare i nervi delle persone . Willard che stava bevendo il caffè visto che lo aveva ordinato non solo per lui ma anche per il suo amico Lazarus e dopo aver bevuto il caffè disse al suo amico – Senti in questa borsa ci sono un costume nero che si adatta alle tue misure , poi un bastone nero e cosi puoi colpire non molto forte e far svenire le tre ragazzine e io verro dopo con un furgone nero e io verro a prenderle e poi le facciamo diventare delle schiave . Il piano ideato da Willard per rapire delle ragazzine era molto ben congegnato e quindi il modo migliore per rapire delle ragazzine che non potevano difendersi e indifese . Il giorno del rapimento era arrivato e Lazarus aspetto il momento giusto per rapire quelle ragazzine ed era la sera . La sera arrivo e le tre ragazzine da sole andarono in un vicolo buoi e davvero molto brutto e davvero molto spaventoso . Lazarus si era messo il costume e andò di nascosto dietro di loro e poi con un bastone colpi le ragazzine non troppo forti ma la forza giusta per farle svenire . Una volta svenite tutte e tre le ragazzine e Willard venne con un furgone nero e poi si fece aiutare da Lazarus per mettere dentro al furgone . Una volta messe nel furgone lego le mani delle ragazzine con dei noti molto forti e poi gli mise lo uno stato di scock sulla bocca per non farle parlare e poi gli misero una cosa nero sul volto per non fargli vedere dove andavano . Azzurra Alfieri e le due sorelle Miller erano state rapite e nessuno ha visto in volto visto che teneva una maschera nera sul volto e adesso nessuno poteva fare niente . Lazarus aveva fatto questa cosa e adesso dovevano portare le ragazzine in un campo di schiavi che era dentro Bright Falls e nel Distretto 18 c’ era un negozio di camice dove le ragazze vengono trattate come schiave e vengono tenuto in una maniera che appena le vedi ti fa compassione . Il furgone si fermo li dall’ altra parte della strada e dopo che erano usciti dal furgone con le ragazzine che erano dentro al negozio furono messe subito al lavoro .