Categorie
Alieni Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Jessica Fermont Londra Paura Pazzia Pericolo Zygons

Jessica Fermont decide di affrontare i suoi incubi

12240337_10208153045769295_3394905233030668582_o

Jessica Fermont era dentro la sua stanza di albero che era situata al primo piano di quel piccolo hotel e quindi doveva fare attenzione se faceva qualcosa di strano visto che tutti la potevano sentire e non solo quello ma anche vedere . E se accadeva qualcosa di brutto loro sarebbero andati in camera della ragazzina e si sarebbero fatti i fatti di Jessica e cosi la sua idea di avere una nuova identità o dare inizio alle ricerche dei suoi genitori sarebbe stato tutto più difficile visto che avrebbe dovuto dare delle spiegazioni a tutti e pure alla polizia e cosi l’ avrebbero mandata in una casa famiglia e i suoi piani sarebbero sfumati in pochi minuti . Prima di fare qualunque cosa anche fare un colloquio di lavoro doveva fare una cosa cioè affrontare i suoi demoni cioè entrare nel sogno e sconfiggere quello che più temeva di più e solo cosi poteva riprendere la lucidità e cosi avere un lavoro e una vita normale . Ma se non riprendeva la lucidità lei non avrebbe potuto sostenere un colloquio di lavoro , anzi sarebbe stata cacciata via a calci o sarebbe stata portata via dalla sicurezza e cosi lei non può avere soldi da usare per prendere un quaderno vuoto , una penna o dei vestiti e cosi dare inizio alla sua nuova identità cioè Jessica Fermont . Jessica prima di tornare nel mondo dei sogni fece un lungo respiro e poi si mise a letto e chiuse gli occhi con calma e si concentro su quell’ incubo e alla fine arrivo li . Tutto era andato come l’ altra volta e poi c’ erano quelle creature che erano ferme come non mai e Jessica era ferma e decise di fare la prima mossa cioè andare verso di loro e affrontarli faccia a faccia . Ma erano li fermi e non scomparivano e Jessica non capiva come mai non erano andati via dopotutto era riuscita a muoversi e andare verso di loro . Ma poi si ricordo una cosa che aveva detto una sua amica – l’ oscurità non si può uccidere , si deve solo accettare . La sua amica era Francesca e nel futuro voleva diventare studiosa di psicologia infantile e cosi poteva aiutare tutti quanti a capire la mente delle persone visto che a quel tempo era un grande mistero ma anche adesso la mente è un grande mistero . Jessica allora andò da loro correndo e li abbraccio e poi l’ incubo spari davanti ai suoi occhi e inizio a entrare la luce del sole e cosi lei torno a casa con i suoi genitori e lo fece nel sogno visto che una ragazzina o un bambino vogliono tornare a casa con i genitori sani e salvi e senza nessun graffo. Jessica si sveglio e adesso era più calma , più lucida e più tranquilla visto che aveva affrontato i suoi demoni e lo aveva fatto tutto da sola e senza nessun aiuto o con l’ aiuto della sua amica Francesca . Jessica aveva fatto come Francesca aveva detto e funziono alla grande e questo era un grande passo per lei visto che adesso poteva lavorare su di lei sia fisicamente e sia mentalmente e cosi rinascere con una nuova identità e cosi poteva andare in giro per il mondo con il nome di Jessica Fermont e nessuno le poteva dire niente visto che la sua storia era vera e pure il suo cognome era cosi .

Categorie
Alieni Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Federica Arcieri Jessica Fermont Londra Paura Pericoli Pericolo Persone Zygons

Jessica Fermont inizia ad avere gli incubi

12240337_10208153045769295_3394905233030668582_o

Jessica Fermont da quando era a Londra aveva iniziato una nuova vita e si era scelto un nuovo cognome e una nuova storia cioè non aveva detto che i suoi genitori erano stati presi dagli alieni , ma che erano scappati perché avevano debiti e cosi erano andati in giro per il mondo e non volevano mettere in pericolo lei e i loro soldi . Jessica Fermont una volta arrivata a Londra era andata in un albero e li ci era rimasta fino a quando non si calmo e cerco di capire che fare e come nascondersi dagli Zygons . Visto che loro grazie all’ oscurità non avevano visto bene in faccia Jessica , ma nel sogno che aveva fatto un dopo essersi messa a letto lei aveva visti questi alieni noti come Zygons e lei poi si sveglio . Jessica una volta li a Londra inizio ad avere incubi molto profondi e molto oscuri e nessuno la poteva aiutare visto che se avrebbe detto la sua storia a qualcuno non sarebbe stata per niente creduta da nessuno visto che li non ci sono prove . Jessica una volta sceglia per colpa di quell’ incubo decise di uscire e di andare a prendere un quaderno e due penne e lo fece per dare inizio alla sua nuova identità . Lei sapeva che la storia che i suoi genitori erano in viaggio intorno al mondo non avrebbe funzionato ancora per molto tempo e cosi decise di prendere un quaderno e due penne e cosi una volta scritto , lei si sarebbe messa sul letto e a voce alta o mentalmente si sarebbe messa a memorizzare quello che c’ era scritto li sopra e non solo una volta . Ma quello che voleva fare Jessica era fare in modo che lei lo sapeva benissimo senza nemmeno guardare e cosi tutti le potevano credere e cosi lei poteva dare inizio alla nuova Jessica cioè Jessica Fermont . Jessica voleva cambiare non solo il suo aspetto fisico ma anche la sua personalità e la sua identità e cosi grazie a tale gesti lei poteva avere una vita normale come tutti gli altri e poi poteva smettere di avere incubi . Per adesso lei quando dormiva aveva lo stesso incubo cioè lei era in macchina con i suoi genitori , la macchina si fermo e lei vide i suoi genitori scendere e sparire in quella grande e profonda oscurità e poi vide quelle grandi e creature rosse come il fuoco davanti a loro e poi dopo aver visto questo Jessica si svegliava e sudava davvero molto . Jessica aveva deciso di farlo visto che quegli incubi non le davano la possibilità di ragionare con lucidità e con grande calma e cosi lei poteva uccidersi da sola e cosi non avrebbe mai potuto incontrare Federica Arcieri e dare inizio alla loro grande amicizia non solo li a Londra ma anche in Italia e nel resto del mondo . Jessica decise di farlo non solo per lei ma anche per i suoi genitori cioè poteva avere una nuova identità e cosi usare quella per capire che i suoi genitori erano vivi e vegeti e cosi la speranza di rivederli si sarebbe riaccesa dentro di lei . Jessica inizio ad avere questo incubo quando arrivo a Londra tutta sola e spaventata e lei non sapeva a chi chiedere . Jessica era da sola e dentro una grande città e non sapeva che fare visto che non sapeva cosa potevano quelle creature e quindi lei aveva molto paura di essere toccata dagli altri e cosi decise di muoversi con cautela in ogni posto dove andava .