Eos 650 D di Peter Stark

frontpage

Peter Stark ha sempre al collo la sua macchina fotografica cosi se deve fotografare o filmare qualcosa lo può fare quando vuole . Però l’ ha quasi persa per colpa di Nerissa . Quando lo ha preso per il collo e lo ha messo vicino alle tavola di legno che stavano fuori al Saloon e gli ha stretto il collo in modo molto forte lui  ha quasi perso solo la vita ma anche la fotocamera . Peter vide che stava per perdere la fotocamera perchè Nerissa quando si era arrabbiata si era trasformata nella sua forma da demone non propria tutta . La sua mano era piena di rabbia e per questo erano usciti fuori gli artigli e quando lo aveva preso per il collo aveva quasi colpito la fascia  che faceva tenere la fotocamera sul suo collo ma non glielo distrusse e per questo la fotocamera fu salva – non mi fare del male oppure non posso altre foto . Se perdo la fotocamera non posso fare altre foto . Se tu non sai chi sono gli alleanti di Jack non potrai vincere contro di loro . Nerissa sapeva che Peter aveva ragione e cosi la lascio vivere ancora o per meglio dire fino a quando Jack il Pistolero era vivo e vegeto  . Prima di andare li per la sua strada guardo Nerissa con uno sguardo molto serio e furibondo come non mai – Cerca di non uccidermi e cerca di non distruggere la mia fotocamera oppure non ti aiuto e poi non sai come muoverti e non sai se li dentro ci mezzi per ucciderti oppure no  . Nerissa lascio andare Peter e lui cadde a terra ma poi si rialzo da terra subito . Nerissa lo aveva fatto per due motivi il primo era per avere altre informazioni su Jack e l’ altra perchè tanto lo avrebbe ucciso dopo aver finito con Jack perchè non voleva che un fotografo da strapazzo facesse del male a lei e alla sua reputazione .

 

 

Far Cry 4

250px-AidenRender

Io e Ada Knight prima di entrare dentro il mondo di Far Cry 4 ci siamo un attimo soffermati li vicino alle porte di questo mondo . Io e Ada una volta scesi dalla mia auto e poi vedemmo le porte di questo mondo . Io una volta li vicini vidi una immagine bellissima e molto ben fatta per Far Cry . Ada stava già andando dentro ma io stavo andando a prendere la mia macchina fotografica . Ada venne verso di me – che cosa stai facendo io voglio vedere questo mondo . Non voglio perdere tempo andiamo cammina . Ada mi vide con la macchina fotografica – che ci vuoi fare con la macchina fotografica ? . Io andando li vicino alla Porta del Mondo di Far Cry 4 con la macchina fotografica e feci la foto di questa immagine .

Una volta fatta la foto io andai verso Ada – scusa mi ero dimenticato la macchina fotografica cosi facciamo vedere non solo ad Angela Ferrante ma anche alle persone dell’ Universing cosa c’ e in questo nuovo e bellissimo mondo . Adesso possiamo andare a vedere tutto quello che vuoi tu . Come te voglio vedere cosa offre questo mondo e quali pericoli ci sono . Una volta entrati io diedi ad Ada la sua macchina fotografica – adesso vediamo tutto e facciamo delle bellissime foto in questo mondo .

 

 

Dreamfall Chapters

Non avevo detto ad Ada Knight come avevo ucciso tutti quegli zombie visto che lei non mi aveva detto come avevo ucciso i suoi zombie . Eravamo sulla settima strada e li vidi che c’ era l’ universo di Dreamfall Chapets . Io ero in macchina con Ada e li senti il mio telefonino. Lo presi e senti che era Angela Ferrante . Angela era li seduta sulla sua poltrona e disse con un tono calmo e sereno – Oggi ho saputo che ci sono delle nuove storie dentro l’ universo di Dreamfalls Chapters . Vorrei che tu mi portassi delle foto non solo tu ma anche Ada . Ada aveva sentito tutto – va bene andiamo . Fermai la macchina li vicino e poi ci entrammo . Una volta entrati Ada prese la sua macchina fotografica e pure io presi la mia . Gli occhi della fenice ci avrebbero guidato ai nostri obbiettivo . Il primo era una ragazza che vendeva hotdog

L’ occhio della fenice di Ada Knight la porto vicino a un gruppo di persone . Erano tutte persone che avevano un lavoro e che sapevano cosa fare nella loro vita

Andando in avanti trovai Adala che era una dottoressa e indossava una tuta egizia

Dentro questa città futuristica le persone si muovono con questi mezzi davvero enormi

Io e Ada volammo verso la parte cinese della città e lascia fare la foto ad Ada

Adala stava lavorando nel laboratorio di bioingegneria

Zoe parla a una ragazza come entità spirituale oppure come qualcos’altro

Vamon punta la sua pistola contro qualcuno

Zoe adesso si trova dentro la città e sta vicino alla mappa della città interattiva

Non tutti sono d’ accordi con le innovazioni tecnologiche . Questo succederà sempre ed ecco i Dimostranti con i loro cartelloni

Pure nel futuro ci sono i Punk

Zoe parla con il Dr . Roman sulla sua nave

Adesso io e Ada ci siamo collegati alla mente di Zoe per vedere quello che vede lei . E adesso vediamo che la sua anima si trova nel corpo di un certo Kian oppure non so in chi . Noi adesso vediamo che Kian saluta il capitano

Kian sotto una grande e forte pioggia sta con una spada

Zoe adesso e in coma e il suo spirito invece sta li fuori e vede delle pietre che si sono alzate in cielo

Una volta finito di fotografare tutto andammo da Angela Ferrante e le portammo tutto .

 

 

True Detective

250px-AidenRender

Io e Ada una volta usciti dal mio T.A.R.D.I.S andammo nell’ universo di True Detective  . Eravamo a Los Angeles . Eravamo li e una volta saliti con la mia macchina andammo li vicino a una scena del crimine ed era uno dei due detective che si sarebbe occupato di nuovi casi macabri . Uno dei due era arrivato sulla scena del crimine ed ecco il suo aspetto . Io fermai la macchina e Ada prese la sua macchina fotografica .Ecco l’ aspetto di uno dei due detective che si sarebbe occupato di questi casi macabri a Los Angeles . Non sapevo su cosa dovevano indagare ma sono sicuro che sarà molto brutto .

Io e Ada eravamo pronti a vedere tutto . Eravamo pronti a capire chi poteva essere il mostro che aveva fatto questa a Los Angeles . Anche se ne dovevano occupare loro due però io e Ada ci mettemmo lo stesso a questo caso visto che un pazzo cosi per le strade di Los Angeles sicuramente non lo volevamo .

 

 

Once Upon a Time

250px-AidenRender

Noi del passato di Belle non sappiamo molto . Noi sappiamo il passato di molti personaggi delle favole , ma del passato di Belle non sappiamo molto . Gli Osservatori non sono riusciti a trovare tutte le parti del passato di Belle . Alcune parte le devono ancora sbloccare . Prima di far vedere questi eventi passati di Belle deve venire in scena altri personaggi . Non sto parlando solo Tremotino ma anche di altri personaggi . Una delle varie persone di cui sto parlando è la madre di Belle . Io e Ada siamo andati indietro nel tempo e gli abbiamo fatto la foto a sua madre . Abbiamo aspettato che Belle se ne andasse in giro per questo universo . Una volta che se ne era andata , io presi la mia macchina fotografica e le feci la foto del suo volto .

Io e Ada parliamo di Aurora Holmes

Eva-Vittoria-crossing-lines-35431967-233-350

Io e Ada eravamo li dentro la mia macchina a parlare della ragazzina che era scomparsa e Ada aveva visto come si chiamava prima di andare via da quella casa – il suo nome è Aurora Holmes . Cerchiamola prima che finisca in qualche guaio oppure debba usare il suo corpo per vivere una vita . Ada aveva ragione qui nell’ Universing non tutti danno un lavoro a una ragazzina e alcuni non sono affatto pagati e per questo che Aurora poteva prendere e mettersi a vendere il suo corpo per avere almeno 10 o 20 skulls . Io ero li e cercavo di andare alla centrale per avere una foto di Aurora Holmes . Ada prese la sua macchina fotografica dal sedile posteriore e poi fece stampare la foto dalla mia macchina . Dopo 5 minuti usci la foto e vidi che era un vero tesoro – la dobbiamo trovare . Misi le mani sulla stampante e ne feci un altra copia – adesso posiamo la macchina vicino a un panificio visto che è da li che iniziamo le ricerche . Ada mi chiese – perchè iniziamo le ricerche da un panificio ? . Con calma presi il mio telefonino e feci vedere una foto di Aurora con un amico che lavorava in un panificio – noi iniziamo da qui . Se ne sarà andata da qualche parte e quindi le sue tracce iniziano qui e poi andiamo a trovarla e cosi vediamo se sta in un posto felice oppure ha incontrato un mostro che l’ha venduta oppure no .

beyondtwosouls4

Pandora va a parlare con Angela

step_2

Ada dopo essersi messo qualcosa di leggero decise che era ora di andare da Angela . Angela era nel suo ufficio a vedere una indagine di un omicidio di un ragazzo di 11 che era stato scambiato per un suicidio da una persona che aveva visto delle pillole e una bottiglia di vino e non aveva visto un foro di proiettile dietro la nuca . Ma lo vide Angela . Ada era arrivata li a The District e non vide Beatrice . Una volta arrivata andò da Angela . Angela quando vide questa donna penso che si era persa – ti posso aiutare ? . Pandora capì che il suo capo non l’ aveva riconosciuta visto che era tutto dovuto al suo nuovo aspetto – Scusa Angela te lo dovevo dire prima . Sono io Pandora ho cambiato aspetto . Adesso questo è il mio aspetto definitivo . Mi sono dimenticata di dirti che lo aveva fatto . Visto che sono qui vorrei che tu mi facessi una foto e cosi far capire agli altri che questo è il mio aspetto definitivo . Angela vide che Pandora era bellissima ed essendo un amica non solo sua ma anche di Beatrice , glielo fece questo piccolo favore . La macchina fotografica di Angela era nel primo cassetto della sua scrivania , la prese e fece questa bellissima foto a Pandora e poi la mise nel suo computer . Adesso tutti potevano vedere il nuovo aspetto della loro bellissima collega Pandora Black .

sharni_vinson

Anna Conte esamina il corpo di Alessia Olivieri

 

Quando tornarono all’ obitorio li c’ era anche la Patologa Forense Jade Black , 28 anni , capelli neri e alcuni volte di un altro colore e molto bella . Jade era li pronta a vedere il cadavere . Anna si avvicino a lei con calma – siamo venuti per vedere il cadavere . Se sei venuta qui per impedirci di scoprire se chi sappiamo noi e coinvolto ti congelo . Anna mise paura a tutti quanti visto che lo disse con una tale freddezza nel cuore . Non aveva fatto vedere nessuna emozione sul suo viso . Jade si avvicino a Roberta – che brutto scherzo questo . Non potevi dire ad Anna che venivo pure io a vedere il cadavere . Roberta si mise a ridere e poi disse – tu l’ altra volta mi hai lasciata con un cadavere che a un certo punto si è rianimato e mi toccato i seni . Questo era il mio modo per fartela pagare . Anna strinse la mano a Jade – scusami per quello che è successo . Non ti volevo minacciare , ma non sapevo se eri qui per darci una mano oppure dare un punto a Daniela e cosi non farla finire in carcere . Jade decise di accettare le scuse di Anna e disse – perché vuoi controllare il corpo ? . Roberta decise di far parlare Anna visto che tra loro due si capivano alla grande – Allora so che qualcuno ha spinto la testa di Alessia dentro la schermo del computer e voglio vedere se sulla sua testa ci possono delle abrasioni o dei segni che possono indicare questa cosa . Sulla testa non so se si potevano vedere queste cose ma se si poteva fare era un vero miracolo e un modo unico e diretto per sbattere dentro Daniela Ferrari nella BlackStorm Prison . Anna decise di unire le forze con Jade anche se erano partite con il piede giusto – ti serve aiuto per vedere questa cosa . Io non sono come Roberta o come Francesco che non sopportano l’ odore dei cadaveri . Prima che venissi tu , ho visto il cadavere di Chiara e ho scoperto che è stata spinta due volte prima di finire in piscina . Jade vide che aveva trovata una persona esperta ma non solo del campo delle indagini ma anche nel campo delle medicina forense . Jade doveva fare l’ autopsia e diede ad Anna una tunica per vedere questa cosa . Prese la lampada che era anche una lente e dietro a molti capelli vide quello che diceva Anna . Li c’ erano delle impronte digitali di entrami le mani di una donna . Jade fece cenno ad Anna di prendere la sua macchina fotografica che era li su quel tavolo operatorio vuoto . Jade gli spiego in pochi minuti come fare una foto e scatto una foto li sulla fronte di Alessia . Grazie alla grande tecnologia che abbiamo li possiamo dire subito che si tratta di Daniela Ferrari oppure no . Jade aveva una domanda sul cadavere di Chiara – hai fatto delle foto pure sul petto di Chiara oppure no . Anna non poteva dire di se visto che non aveva una macchina fotografica – no , non le ho fatte visto che non ho una buona macchina fotografica . Jade era calma e sapeva che Anna era solo una ragazzina e cosi non ci fece molto peso visto che se lo faceva prima o dopo poteva andare – visto che adesso hai in mano la mia macchina fotografica fa queste foto e poi da a me la macchina fotografica e cosi le mando alla base e cosi abbiamo delle prove per mettere in un posto dove Daniela non potrà usare i suoi poteri e farti del male . Anna era contenta di questa cosa , non voleva morire . Fece le due foto con calma e poi diede la macchina fotografica in mano a Jade – quindi pure tu provieni da un altro tempo . L’ho capito dai vostri vestiti , dal telefonino di Roberta e dalla tua macchina fotografica . Me lo potete dire non dirò niente a nessuno . Jade decise di dirlo ad Anna visto che adesso era una loro collega che la aiutava al caso . Prima di farlo vide se Roberta era d’ accordo oppure no e gli fece cenno di se – si noi proveniamo dal futuro , non ti posso dire altro . Ma ti posso dire che siamo venuti per non fermare Daniela Ferrari una volta per tutte e cosi tu e nessun altro morite per mano suo .

 

 

EOS 650D di Mei Cheng

Mei Cheng come macchina fotografica ha la EOS 650D che l’ ha presa durante un suo viaggio in Cina . Era andata in Cina visto che li c’ era una traccia sugli Zombie . Aveva saputo che li ci poteva essere una persona che sapeva dove stavano facendo questa operazione sugli Zombie . Grazie a questa macchina fotografica che aveva preso da un giornalista di nome Jonathan Roberts 27 anni e da poco faceva il giornalista ma per lo più era li per fare foto . Mei Cheng lo sedusse e lo uccise e poi gli prese la sua macchina fotografica e poi nel suo alloggio si fece fare un documento falso da fotografa e cosi poteva andare da questa persona con una buona copertura . Una persona che vuole fare foto per un giornale non è proprio sospetto visto che era li per fare foto e cosi lei poteva entrare li e cosi fare delle domande a quella persona . Prima di andare li da lui fece quello che fece ai suoi futuri obbiettivi e sarebbe a dire spiarli per capire ogni loro mossa e sopratutto capire se quel punto debole lo poteva utilizzare per se . Fece la stessa con Willam Stride e sua figlia Vanessa Stride .

frontpage

Aspetto di April O’ Neal nell’ universo di Teenage Mutant Ninja Turtles.

Ero tornato con Ada Knight nell’ universo di Teenage Mutant Ninja Turtles per vedere meglio il volto di April O’Neal . Le persone che hanno fatto le foto le hanno fatto sfocate ma io adesso vi faccio la nostra April O’Neal mentre con una videocamera fa il video di un evento che sta succedendo a New York . Sembra che lo sta facendo quando se ne sta andando dal luogo e si sporta dallo sportello e si mantiene vicino a una sbarra di ferro e mentre si mantiene fa il video . Ecco la foto che ho fatto .

April O’ Neal in questa foto e bellissima ma anche se la faceva Ada Knight veniva bene questa foto visto che questo e il suo aspetto . Ada era d’ accordo con me visto che aveva visto la donna ed era davvero molto bella . Volevamo vedere pure noi cosa stava vedendo ma gli Osservatori ci dissero che non potevamo vedere ancora quella scena del tutto visto che quell’ evento doveva ancora avvenire .

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: