Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto

Mad Max: Fury Road

Siamo in un grande deserto e Max si trova sopra all’ auto e sta cercando di uccidere un uomo che ha una maschera oppure lo sta coprendo per fargli fare qualcosa . L’ uomo con la maschera vuole buttare fuori dall’ auto le persone che sono li dentro

Dentro la macchina una donna con un fucile sta sparando a qualcuno

Max adesso si trova davanti all’ auto e da li cerca di buttare giù il tipo con la maschera

Dentro la macchina ci sono persone che stanno affrontando questo grande deserto per trovare un posto dove restare visto che le loro vecchie vite sono perdute

Non so se sono dietro di loro oppure è un altro posto ma c’e un intero esercito armato con fucili e davvero molte armi

Una delle varie persone che aiuta Mad Max nel suo viaggio e dentro questo grande universo e Furiosa

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Marcia Gay Harden in 50 Sfumature di Grigio – Oscar Isaac al posto di Javier Bardem in A Most Violent Year

– A Most Violent Year: lanciato dal nuovo film dei Coen, che potrebbe seriamente portarlo agli Oscar come nominato tra i migliori attori, Oscar Isaac sostituirà Javier Bardem nel nuovo film di JC Chandor, regista dell’acclamato All Is Lost, titolato A Most Violent Year. Al suo fianco Jessica Chastain. Via alle riprese nei primi mesi del 2014, per un ruolo che ha visto Bardem abbandonare la produzione per imprecisati disaccordi con il regista. Isaac andrà così a vestire i panni di un ispanico che arriva in America nei primi anni 80 con il sogno di diventare un grande uomo d’affari ed avere successo. Per riuscirci, è evidente sin dal titolo, dovrà cedere alla violenza. Curiosità: Iaac e la Chastain erano compagni di classe alla Julliard.

– Loomis Fargo: Zach Galifianakis sarebbe in trattative per recitare al fianco di Owen Wilson nella commedia precedentemente intitolata Loomis Fargo. Una commedia targata Relativity al momento rimasta senza nome, ispirata a fatti realmente accaduti e portata avanti da un impiegato di banca scontento della propria esistenza che rapina il proprio istituto. Inizialmente pensato per Jim Carrey, il film è poi passato tra le mani di Wilson, con Jared Hess, regista di Napoleon Dynamite, dietro la macchina da presa. Via alle riprese in North Carolina la prossima estate. Galifianakis e Wilson hanno già lavorato insieme sul set di You Are Here, film di Matthew Weiner in attesa di una distribuzione.

– 50 Sfumature di Grigio: ieri Rita Ora, nei panni della sorellastra di Christian Grey, ed oggi Marcia Gay Harden, in quelli di sua madre. Prosegue senza soste il casting di 50 sfumature di Grigio, le cui riprese sono iniziate lunedì. La produzione ha così snocciolato il primo nome ‘realmente’ conosciuto, per un ruolo, quello della madre adottiva di Grey, interpretato da Jamie Dornan, marginale ma presente. In sala dal 13 febbraio del 2015, il film verrà diretto da Sam Taylor-Johnson. Dakota Johnson, Eloise Mumford, Luke Grimes, Victor Rasuk, Jennifer Ehle e Max Martini chiudono il cast.

– Mad Max: Fury Road: niente cameo. Basta seminare false speranze. Mel Gibson ha detto no ad un ritorno sul set per Mad Max: Fury Road, atteso ritorno alla regia di George Miller. “Sarebbe stato bello, ma purtroppo non è vero”, ha confessato il padre della saga, in uscita nel 2015 con questo primo capitolo di una nuova trilogia. Protagonisti del film Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Hugh Keays-Byrne, Nathan Jones, Zoe Kravitz, Riley Keough e Rosie Huntington-Whiteley.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Mad Max: Fury Road uscirà il 15 maggio del 2015 – The Purge 2 il 20 giugno del 2014

Una stagione monster. Il 2015 cinematografico si fa sempre più clamorosamente affollato, con l’ultimo kolossal del giorno finalmente schedulato. Parliamo di Mad Max: Fury Road, attesissimo ritorno in sala del personaggio reso celebre negli anni 80 da Mel Gibson. Nuovamente diretto da George Miller, e interpretato da Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Hugh Keays-Byrne, Nathan Jones, Zoe Kravitz, Riley Keough e Rosie Huntington-Whiteley, il titolo Warner uscirà il 15 maggio del 2015 nei cinema d’America. E sarà in 3D.

Miller, padre della saga originale, ha co-sceneggiato il film insieme a Brendan McCarthy e Nico Lathouris. Un mese di maggio, quello del 2015, che inizia così a diventare affollato. Due settimane prima uscirà infatti Avengers: Age of Ultron, mentre 7 giorni prima scoccherà l’ora di Susan Cooper, nuova commedia di Paul Feig, e Tomorrowland di Brad Bird.

Altra uscita molto attesa quella di The Purge 2, nuovamente scritto e diretto da James DeMonaco. Pochi mesi fa il boom del primo capitolo, costato appena 3 milioni e in grado di incassarne 90 in tutto il mondo, per un sequel Universal che diverrà realtà il 20 giugno del 2014. Una data che lo vedrà scontrarsi contro Jersey Boys, primo musical firmato Clint Eastwood, e Think Like a Man Too di Tim Story.

Riprese ancora non iniziate, per un capitolo 2 che vedrà ancora una volta impegnata la Blumhouse Productions di Jason Blum, padre di Paranormal Activity ed Insidious, insieme a Sébastien K. Lemercier, alla Platinum Dunes di Michael Bay, Brad Fuller e Andrew Form. Ad oggi non si conoscono i nomi degli attori che prenderanno parte a The Purge 2, ma lo sbarco in sala, quello sì, è finalmente diventato ufficiale.

 

Categorie
2002 2004 2005 2007 2008 2009 2011 2012 2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Charlize Theron – Bella con lati oscuri in tanti film del 2014

Tra i festeggiati di oggi c’è Charlize Theron, la più bella del reame anche quando interpreta il ruolo della regina cattiva di Biancaneve, e un talento da Oscar che non teme di mostrarla brutta e serial killer.

Un talento eclettico, con un corpo da ballerina affusolato dalla danza sin dall’età di 6 anni, il portamento da top model che ha iniziato a sfilare a Milano a 16 anni, un fondoschiena reso cult da un filo tirato dallo spot Martini a 18 anni, una carriera nel cinema inaugurata a 20 con l’interpretazione non accreditata in Children of the Corn III: Urban Harvest.

L’interprete che ha conquistato la notorietà come moglie di Keanu Reeves in L’avvocato del diavolo e La moglie dell’astronauta Johnny Depp, modella tra le Celebrity di Woody Allen, e malata di cancro in Sweet November – Dolce novembre, che anche come produttrice ci ha regalato la strepitosa performance della prostituta serial killer Aileen Wuornos di Monster, migliore attrice premiata con l’Oscar, il SAG Award, il Golden Globe, e 10.000.000 di dollari che nel 2006 gli hanno fanno scalare la classifica delle attrici più pagate di Hollywood.

Drammatica e bravissima anche come donna e madre offesa da tutta la comunità di North Country – Storia di Josey, e scrittrice dall’esistenza travagliata nella dark comedy Young Adult, ruoli che probabilmente fanno tesoro di una sensibilità che arriva da un vissuto personale altrettanto traumatico.

Una donna bella dall’anima travagliata e generosa, Sudafrica naturalizzata Americana, figlia di una madre maltrattata che ha ucciso il padre alcolizzato per difendersi, madre single di un bambino adottato, ambasciatrice dei diritti umanitari.

Una sorprendente attrice e produttrice pronta a nuove sfide e tanti ruoli diversi per il prossimo 2014, dalla semi calva e agguerrita Imperatrice Furiosa del post-apocalittico Mad Max: Fury Road diretto da George Miller, con Tom Hardy nei panni di Mad Max Rockatansky che furono di Michael Gibson, al lato oscuro della Libby Day nei Dark Places – Nei luoghi oscuri di Gilles Paquet-Brenner, oltre ad essere produttrice e interprete di una donna bella e misteriosa per la commedia A Million Ways to Die in the West, di Seth MacFarlane, attesa in sala il 30 maggio 2014.

A questi titoli aggiungete, con tutti i benefici del dubbio che si possono accordare al futuro, l’ultima serata di follia della Ladies Night di Fred Savage, la mamma con ‘gli occhi sbarrati’ del remake di Two Eyes Staring diretto da Scott Derrickson, e in quello della Lady Vendetta, diretto da Park Chan-wook.

Un nuovo anno nel quale potremmo anche vederla recitare nel crime thriller Untitled Vigilante/Crime Project della Paramount Pictures, in Agent 13 diretto da Rupert Wyatt, ma anche in veste di attrice e produttrice di Murder Mystery diretto da John Madden, oppure Cities of Refuge. Tante occasioni per porgere i nostri migliori auguri, 38 lati di questa fulgida visione, quanti sono gli anni che festeggia, e la filmografia pronta ad arricchirsi di nuovi successi e anime oscure.

Galleria Fotografica 2013-1999

Filmografia

Children of the Corn III: Urban Harvest, regia di James D.R. Hickox (1995) – non accreditata
Due giorni senza respiro (2 Days in the Valley), regia di John Herzfeld (1996)
Music Graffiti (That Thing You Do!), regia di Tom Hanks (1996)
Ancora più scemo (Trial and Error), regia di Jonathan Lynn (1997)
L’avvocato del diavolo (The Devil’s Advocate), regia di Taylor Hackford (1997)
Celebrity, regia di Woody Allen (1998)
Il grande Joe (Mighty Joe Young), regia di Ron Underwood (1998)
The Astronaut’s Wife – La moglie dell’astronauta (The Astronaut’s Wife), regia di Rand Ravich (1999)
Le regole della casa del sidro (The Cider House Rules), regia di Lasse Hallström (1999)
Trappola criminale (Reindeer Games), regia di John Frankenheimer (2000)
The Yards, regia di James Gray (2000)
Men of Honor – L’onore degli uomini (Men of Honor), regia di George Tillman Jr. (2000)
La leggenda di Bagger Vance (The Legend of Bagger Vance), regia di Robert Redford (2000)
Sweet November – Dolce novembre (Sweet November), regia di Pat O’Connor (2001)
15 minuti – Follia omicida a New York (15 Minutes), regia di John Herzfeld (2001) – cameo
La maledizione dello scorpione di giada (The Curse of the Jade Scorpion), regia di Woody Allen (2001)
24 ore (Trapped), regia di Luis Mandoki (2002)
Amici di… letti (Waking Up in Reno), regia di Jordan Brady (2002)
The Italian Job, regia di F. Gary Gray (2003)
Monster, regia di Patty Jenkins (2003)
Gioco di donna (Head in the Clouds), regia di John Duigan (2004)
North Country – Storia di Josey (North Country), regia di Niki Caro (2005)
Æon Flux – Il futuro ha inizio (Æon Flux), regia di Karyn Kusama (2005)
Nella valle di Elah (In the Valley of Elah), regia di Paul Haggis (2007)
Battle in Seattle – Nessuno li può fermare (Battle in Seattle), regia di Stuart Townsend (2007)
Sleepwalking, regia di William Maher (2008)
Hancock, regia di Peter Berg (2008)
The Burning Plain – Il confine della solitudine (The Burning Plain), regia di Guillermo Arriaga (2008)
The Road, regia di John Hillcoat (2009)
Young Adult, regia di Jason Reitman (2011)
Biancaneve e il cacciatore, regia di Rupert Sanders (2012)
Prometheus, regia di Ridley Scott (2012)