Erin Miller ci racconta come è iniziata la sua storia

Avevo deciso di portare Erin Miller e Jennifer Avery in un bar e non dentro l’ Universing visto che nessuno delle persone vicino a me non lo avevano scoperto ancora. Jennifer Avery seduta vicino a Erin Miller per tenerla al sicuro da sguardi brutti e che la potevano mettere paura e cosi noi non avremo mai saputo la sua storia. Jennifer Avery prese in mano il menu e inizio a vedere cosa voleva e prima di ordinare mi guardo in volto visto che mi ero tolto gli occhiali e lei poteva vedere i miei occhi rossi come il fuoco e subito mi fece due domande – Perché siamo in questo bar ? . Perché i tuoi occhi sono rossi ? . Io volevo delle risposte e decisi di rispondere a queste domande visto che stavo mettendo paura non solo a Jennifer Avery ma anche a Erin Miller – perchè io sono un alieno e sono stato mandato dalla Polizia di New York per capire cosa è successo alla Principessa Vittoria Rosetti e per puro caso Erin Miller sa cosa è successo. Dal mio soprabito nero tirai fuori un articolo di giornale e Jennifer Avery lesse la notizia ” La figlia di Vittoria Rosetti è tornata dopo anni che era scomparsa “. Alla fine i nostri sguardi si concentrarono su Erin Miller che stava facendo manbassa di patatine fritte e lei decise di dire a noi due cosa è avvenuto nella sua vita. Erin Miller si pulì la bocca con un tovagliolo di carta e poi inizio a raccontare la sua storia a noi due – Tutto ebbe inizio quando sono andata al Giardino Botanico di Orion City quando avevo 8 anni e io ero li da sola senza dirlo a nessuno. Ci ero andata sopratutto perchè una persona mi seguiva e mi ha seguito pure li dentro e alla fine io l’ ho affrontato. Nel senso che gli ho fatto perdere le mie tracce e poi gli sono andato dietro e gli ho fatto – mi stavi cercando. Lui ha detto di chiamarsi Shadow Black e che era li per darmi un potere per fare in modo che io nel futuro incontrassi una persona di nome Daniel Saintcall e cosi gli potevo dare una mano a vincere una certa guerra che avverrà nel futuro. Usai gli occhi della fenice su Erin Miller e senti il simbolo di Shadow Black dentro al suo corpo. Veramente io stavo scappando anche dai miei genitori non volevano portarmi li in quel luogo e cosi presi indicazioni e ci andai da sola. Dopo quell’ incontro e dopo essere tornata a casa e stato il peggio. Jennifer Avery lo chiese in modo diretto a Erin Miller – in che senso è andato tutto quanto male ? . Erin Miller mangio un altra patatina e poi continuo il suo racconto – eravamo in cucina, stavamo facendo colazione e pochi giorni prima di quel giorno io avevo visto che riuscivo a controllare questo potere e cosi senza indugio feci vedere a mia madre e a mio padre cosa sapevo fare. Mi alzai dalla sedia e presi un piccolo cerchietto che avevo in camera e attorno ci misi dei fiori. I miei genitori invece di dirmi brava e dove hai preso questi poteri, mi hanno guardato come un mostro da abbattere e io sono scappata in camera mia. E poi dalla finestra che è al primo piano me andai al Parco Vittoria visto che dalle foto e dai servizi al telegiornale sapevo che c’ era una piccola casa dove la Principessa Vittoria si riposava dopo aver reso migliore il giardino che si trova in Parco Vittoria. Io arrabbiata come non mai andai li sopratutto per non fare del male a nessuno, sapevo usare i miei poteri e li volevo usare per il bene e alla fine andai in quella piccola casa. Invece di usare i miei poteri per il male restai li a vedere cosa stava facendo la Principessa Vittoria Rosetti e durante il mio cammino avevo buttato il cerchietto che avevo fatto e decorato con i miei poteri. Per puro caso fu quel cerchietto che diede inizio all’ incontro tra me e la Principessa Vittoria. Lei lo prese e dal primo sguardo capì che quei fiori su quel cerchietto erano stati messi con un potere e cosi lei si fermo – chiunque sia qui dentro io non ti farò alcun male. Inoltre ti voglio far capire che io ti accetto per quello che sei. Io rimasi nascosta vicino a quella casa fino a quando non vidi alzarsi al centro del Parco Vittoria un grande girasole e io usci e andai da lei. Andai al centro del Parco Vittoria e lei fece alcuni passi verso di me – ti è piaciuta la mia casa Erin Miller ? . Io restai li immobile e non sapevo che dire e poi dissi – come sai il mio nome Principessa Vittoria ?. Vittoria venne verso di me e mi guardo in faccia – lo so perchè ti vedo quanto ti piace stare dentro al mio parco e so che quando hai ottenuto questi poteri della natura tu hai messo delle rose gialle e mi sono piaciute molto. Lei mi prese per mano e mi porto dentro la casa e non dentro la villa visto che voleva andare dentro per far una bella doccia calda  – perchè sei qui e non a casa tua ? . Lei lo sapeva ma decisi di dirglielo visto che notando dal mio cerchio di fiori a terra, era malridotto e sporco e da li avevo capito che io lo avevo gettato perchè qualcuno l’ aveva vista come un mostro e non come una normale persona che aveva usato i poteri per fare del bene – ho mostrato i miei poteri alla mia famiglia e invece di darmi aiuto, mi hanno guardato come un mostro da abbattere e io sono scappata di casa e li non ci voglio tornare mai più . Adesso non ho posto dove stare. Vittoria si era creata il Parco Vittoria sia per hobby e sia per dare un posto alle persone con poteri un posto dove usare i loro poteri senza essere visti come dei mostri. Alla Principessa Vittoria venne un idea prese uno specchio e mi fece notare che io e lei avevamo molte cose in comune. Lei aveva i capelli rossi e io avevo capelli rossi, lei aveva un neo sul collo e io ho un neo sul collo, lei aveva occhi blu e io ho gli occhi blu. Alla fine lei si avvicino a me – che ne dici se facciamo finta per un pò che sei mia figlia e io ti accetto perchè abbiamo un altra cosa in comune cioè lo stesso potere. Io decisi di accettare e lei si fece una doccia calda e me la fece fare pure a me e mi diede un abito e poi pensammo a una storia. Alla fine lei mi portò alla sua Reggia e li inizio la mia nuova vita. Erin Miller smise di raccontare la sua storia e poi inizio a bere un pò di coca cola e poi mi guardo – il resto ve lo voglio dire più tardi. Adesso non mi sento pronta. Io e Jennifer non volevamo forzare Erin e cosi farla chiudere e cosi anche la mia indagine si sarebbe chiusa.

 

Annunci

Curiosità sulle persone con i poteri

Quando dai i poteri a una persona che ha sofferto molto il suo modo di ragionare cambia in una maniera drastica e nel modo peggiore che mai. Jenny Valentine una volta ottenuto il potere di manipolare il fuoco lei ha visto questa cosa sia come un bene ma anche come un modo per diventare davvero potete. Dopo aver usato i suoi poteri per vincere una battaglia si è vista allo specchio e invece di dire ” cosa sono divenuta ? “. Invece in quell’ occasione ha detto ” grazie a questo potere posso diventare una dea e nessuno mi tratterà più come una ragazzina che non vale nulla “. Jenny Valentine ha usato i suoi poteri per diventare una persona diversa in modo fisico e mentale. Lei ha cambiato il suo modo di pensare, i suoi vestiti e il suo atteggiamento e cosi lei è divenuta la potente e pericolosa Jenny Valentine conosciuta come Queen of Fire e chiunque la vede si mette paura perchè potrebbe esplodere di rabbia e radere al suolo un intero palazzo o un intero quartiere oppure usare i poteri per mandare un messaggio alle persone che si mettevano sul suo cammino e lei bruciando quella persona, faceva capire agli altri cosa sarebbe successo se provavano a fare qualcosa contro di lei e del suo grande potere. Spesso le persone con i poteri impazziscono e cosi danno retta alla loro parte oscura che gli fa conoscere una parte della loro mente che non conoscevano visto che negli anni hanno dato retta alla parte buona della loro mente e quindi non c’ erano pensieri negativi o pensieri che la poteva far diventare una donna potete. Ma Jenny dopo l’ ultimo pestaggio in bagno per via di una bugia che ha detto lei ad alcune persone e Shadow Black decise di dare a lei i poteri per fare qualcosa contro queste persone. Quando lei si alzo da terra nonostante il pugno allo stomaco molto forte e vide la sua mano piena di fiamme invece di mettersi paura, sul suo volto appari un sorriso molto oscuro e molto pazzo molto simile a quello del Joker e poi andò verso quelle persone – adesso facciamo un bel gioco. Alcune persone quando hanno i poteri, decidono di dare retta più alla altra parte della mente cioè la parte oscura perchè vogliono smetterla di essere trattati come dei mostri. Anche se nessuno vedeva Jenny Valentine cosi però alcune persone non poteva sopportare il fatto che lei aveva mentito sulla sua vita e quindi si chiedevano ” se lei ha mentito su tale situazione, come facciamo a sapere che lei non ha mentito”. Nel senso che tutti a scuola si chiedevano se lei avesse dei poteri oppure no, volevano sapere se ce li aveva o se li stava nascondendo perchè aveva paura di far vedere agli altri di cosa era capace. Alcune persone con i poteri quando ottengono i poteri diventano qualcosa di incredibili, altri invece che hanno subito violenze possono diventare delle persone veramente cattive che prima vogliono punire solo la persona che li ha fatti diventare cosi ma poi con il tempo loro decidono di diventare qualcosa di diverso. Jenny Valentine ha deciso di intraprendere questo percorso, dopo tante violente ha deciso di distruggere il suo passato da piccola ragazzina che non sapeva fare nulla e ha deciso di intraprendere il suo lungo viaggio per diventare la dea nota e conosciuta Queen of Fire.

Blindspot – la Jane del futuro scopre la gravidanza di Allie

Blindspot

Jane per il momento non si sta sentendo molto in squadra visto che lei non può cedere per nessun motivo e se lo fa viene arresta con l’ accusa di tradimento. Io e Ada abbiamo ricevuto un messaggio dalla Rete e diceva ” dovete andare nel mondo di Blindspot, li sta per accadere qualcosa a Jane e che riguarda la figlia di Allison cioè la fidanzata di Kurt. Jane per il momento non sa di questa grande notizia. Ma adesso noi dobbiamo vedere come reagisce e come la prende, quindi andiamo visto che questa notizia le potrebbe fare del male e quindi prendere una grande decisione emotiva.” Questo era il messaggio della Rete e noi siamo andati li dentro e prima di vedere Jane o Allison noi ci siamo fermati un attimo – non sappiamo se il figlio di Allison è di Kurt oppure no e se lo è questo significa che nel futuro non ci potrà mai più essere niente tra di loro. Mentre camminavamo dentro a quel mondo Ada penso a tutta questa storia e lei guardandomi in volto e nello stesso tempo cammina verso la casa del Direttore Kurt Weller visto che noi siamo diretti li – noi sappiamo che Jane è innamorata di Kurt, se lo scopre diciamo che non la prende per niente bene e non sappiamo come andranno le cose. La Rete ci ha mandato questo messaggio da un bar, ma non so quale visto che lei usa i suoi poteri per nascondere la sua posizione e non farsi trovare dai nemici. Lei ci ha detto di andare li visto che nel futuro Jane scopre questa gravidanza e non so se lo fa sul posto di lavoro oppure lo fa dentro la casa di Kurt. Noi ci siamo posti questa domanda – secondo te Jane scopre la gravidanza di Allison a casa di Kurt o sul lavoro ?. Pure Ada si era fatta tale domanda e cosi lei propose un idea – io vado al quartier generale dell’ FBI e tu vai a casa di Kurt. Se Jane non lo scopriva in questi due posti o lo avrebbe scoperto in un altro modo o in un altro posto. Ada con la sua moto si era diretta verso il quartier generale dell’ FBI e fermandosi all’ ingresso non vide nulla. Solo perchè Ada non aveva avuto fortuna, non ce l’ avevo io e quindi pensavo che tale scena sarebbe successa li. Ma noi due non potevamo vederla visto che gli Osservatori stavano ancora gestendo la storia e stavano facendo in modo che tutto deve andare come si deve e cosi Jane scopre la gravidanza in un momento preciso.

Aspetto della Tavola da Surf di Jessica Fermont

12189709_10208058086995385_4333613614117376971_n

Federica Arcieri un giorno si era messa a parlare con Jessica mentre stava facendo surf e lo fece perchè voleva imparare ad andarci e per un motivo cioè dare inizio a una sfida tra loro due . Jessica decise di accettare visto che non solo potevano fare sfide tra loro , ma cosi potevano fare quel magnifico sport assieme . Cosi potevano far girare la tavola insieme mentre erano in aria e cosi dare inizio a delle acrobazie incredibili oppure fare delle follie come entrare dentro a delle onde e cosi far vedere a tutti che anche se veniva fuori una grande , loro erano capaci di cavalcarle e senza alcun problema . Ma un giorno Jessica fu travolta da una di queste grandi onde e la sua tavola fu distrutta e cosi Federica decise di buttarsi in fondo al mare per recuperare la sua amica , ma la tavola oramai era distrutta . Federica allora decise di prenderne un altra per la sua migliore amica ma prima lei aveva bisogno di riposo non solo per il dolore psicologico ma anche per il dolore alla gamba destra visto che un pezzo di tavola era andato a finire li vicino al ginocchio e per colpa della grande onda visto che la potenza di quella onda era alta cioè sette . Jessica aveva deciso di fare la festa perchè era il suo compleanno , ma perchè in poco tempo era riuscita a mettersi in sesto e cosi poteva di nuovo cavalcavate le onde . Ma prima doveva ordinare una nuova tavola o farsela lei stessa , ma Federica aveva deciso di fare una per lei e adesso era molto più bella e molto semplice , ma poi con il tempo Jessica l’ avrebbe personalizzata come voleva lei e cosi poteva essere di nuovo li sopra al mare e far vedere a tutti che era una delle più brave serfiste del mondo o del mare .

Marvel’s Jessica Jones

Jessica Jones conosce New York e sopratutto quella parte della città conosciuta come Hell’s Kitcken . Lei la sa a memoria e l’ ha dovuto conoscere perchè lei è una Detective Privata e quindi deve capire dove andare , dove nascondersi per non farsi scoprire da una persona che sta seguendo facendo un lavoro . Jessica Jones era le strade di Hell’s Kitchen tutta sola ed erano le 11:57 del pomeriggio ed era quasi la mezzanotte . Anche se era quasi mezzanotte per le strade non c’ era proprio nessuno , anche se alcuni bar erano aperti senza nessuno che entrava o usciva . Nella strada che stava percorrendo Jessica non c’ era nessuna traccia e per niente non c’ erano cartacce per terra o bottiglie a terra perchè qualcuno aveva bevuto troppo e cosi per la rabbia visto che il barista non voleva fargli più bere e lui una volta uscito dal bar e li aveva buttato la bottiglia rompendola in mille pezzi e Jessica cosi con le sue calpestava i pezzi di vetri e li faceva diventare ancora più piccoli . Io la seguivo per vedere se qualcuno voleva fare del male a Jessica Jones o voleva andare in un posto dove poteva incontrare una persona per un nuovo lavoro . Ma invece Jessica Jones inizio a camminare un pò in avanti fino al centro di quella strada ma prima di farlo guardo da una parte all’ altra e poi inizio a guardare in alto . Tutto questo lo fece per vedere se poteva usare i suoi poteri oppure no . Jessica sapeva se qualcuno la vedeva saltare in alto , molto in alto poteva essere vista e quindi creduta come un mostro e non come una persona che poteva aiutare le persone di New York . Jessica Jones si mise in una certa posizione e poi fece un lungo salto sopra a delle scale di emergenza e proprio davanti all’ appartamento di qualcuno . Non so se doveva entrare oppure no ma si mise a guardare a sinistra e poi si fermo li . Non sapevo se quello era l’ appartamento di Jessica Jones o della migliore amica di Jessica o di Luke Cage . Ma credo che quello era l’ appartamento di Jessica Jones , forse dopo aver visitato alcuni posti aveva deciso di tornare a casa sua e di dormire un pò . Oppure aveva deciso di cambiarsi e di dare inizio alle sue gesta da eroina e per il momento senza costume e poi con il tempo se lo sarebbe fatto grazie al fatto che aveva trovato un nome o una identità per combattere il crimine oltre ad essere una Detective Privata .

Once Upon a Time

Nessuno sapeva dove era andata Emma dopo che lei era divenuta il nuovo Signore Oscuro per dare a Regina il suo lieto fine con Robin Hood . Tutti volevano capire dove stata , se stava bene , se era riuscita a controllare i suoi poteri senza aver fatto del male a nessuno oppure aveva il suo potere per strappare cuori o aveva ucciso persone a sangue freddo . Non so chi lo scopre , ma alla fine qualcuno dice a loro che Emma si trova dentro a Camelot , oppure accade in un altro modo visto che a Storybrooke c’ e un enorme terremoto come se si fosse aperto un portale o qualcosa del genere li a Storybrooke . Tutti avevano deciso di andare li per trovare Emma e vedere se era tutto apposto , invece Uncino era rimasto li per vegliare sulla strega Zelina e li possiamo dire che le cose sono andate male , infatti Zelina attera Uncino con un suo colpo magico . Visto che Uncino resta li , il pugnale di Emma lo prende sua madre Biancaneve e quando Emma vede questa cosa con i suoi occhi e davvero molto contrariata . Possiamo dire che se prima provava un pò di odio per aver fatto questo a Lily , adesso che sua madre usava il pugnale come se fosse una cosa normale possiamo dire che la prende malissimo . Io e Ada sono andato a Camelot e li ho visto Artù diventare Re prendendo la spada Excalibur e i vari cavalieri veder prendere la spada dalla roccia e poi andare diritti verso Camelot . Dentro la foresta ho visto una persona che non mi sarei mai aspettato di trovare cioè Merida che era li dentro la foresta e stava scagliando frecce contro un bersaglio e ha fatto come Robin Hood cioè ha perforato la freccia con un altra freccia . Se portiamo questa a Storybrooke , non si innamorano ma quello che si può dire e che tra loro ci sarà una sfida che dura per molto tempo . Emma in questa foresta non è da sola , ma con Tremotino nella sua versione da Signore Oscuro , anche se il Signore Oscure adesso si trova dentro Emma . Ci sono molte cose da capire e molte cose che devono essere chiarite , ma con il tempo capiremo tutto . Il terremoto che c’ e stato dentro Storybrooke , da chi è stato fatto e per quale motivo cioè ha a che fare con un portale che porti a Camelot . Oppure qualcuno apre un portale ma nel farlo provoca un grande terremoto e se qualcuno non ci entra nessuno potrà mai sapere se Emma sia viva o morta . Forse Morgana la sorella cattiva di Re Artù ha deciso di trovare aiuto per prendere Camelot e cosi distruggerla o renderlo un posto dove non c’ e più magia buona ma solo magia oscura . So che Excalibur è una spada molto potente e forse grazie a essa Re Artù può salvare Camelot da sua sorella Morgana che ha già conquistato Camelot . Forse Re Artù per salvare il suo reame aveva bisogno di una spada che era capace di uccidere mostri magici , stregoni e streghe e cosi con un colpo poteva fermare la folle vendetta di sua sorella Morgana . Se era cosi allora Re Artù aveva bisogno di tutto l’ aiuto possibile e non parlo solo di una spada , ma parlo di Emma e le persone che provengono da Storybrooke e forse a loro si aggiunge pure Merida . Sembra che alla fine Re Artù e il gruppo condotto da Emma si incontrano e alla fine si uniscono per salvare Camelot visto che adesso devono stare li fino a quando non succede qualcosa cioè si apre un portale e porta tutti a Storybrooke .

Once Upon a Time

Emma Swan per salvare Regina da diventare il nuovo Signore Oscuro , decide di buttarsi lei dentro a quel vortice e cosi diventare lei stesso l’ oscuro . Tutti pensano che Emma sia ancora buono , ma non lo possiamo sapere visto che non sappiamo dove sta , non sappiamo se si trova ancora a Storybrooke ma in un altra parte della città o dentro la Foresta Incantata anche se adesso non lo è visto che ha la perso magia questo grande posto . Mentre Emma vola diretta verso il suo nuovo cammino cioè verso un posto nuovo dove non sa dove si trova e dove non controlla la sua nuova magia . La magia che Emma ha adesso dentro di lei non è quella magia buona che aveva prima e le bastava poco per usarle e cosi sconfiggere il suo nemico o un drago o un altra cosa . Adesso lei ha magia oscura e quella si usa in modo molto diverso e se non fai attenzione può fare molto male non solo a te ma anche alle altre persone . Emma dentro quel nuovo posto deve trovare un maestro per capire come funziona il tutto oppure tutto quello che vuole fare nelle veci del Signore Oscuro saranno vane e anche salvare Henry o salvare qualcuno non sarà affatto possibile , anzi fallirà e lei non potrà fare niente nemmeno aiutare il famoso e potente Mago Merlino e farla tornare come era un tempo cioè solo Emma e non il Signore Oscuro . Mentre Emma si trova in un posto molto lontano da qui , Biancaneve e James credono ancora con tutto il loro cuore che la loro figlia Emma sia ancora buona nonostante sia diventato il Signore Oscuro , invece Regina non ci crede visto che ha visto con i suoi occhi che Emma è stata trascinata in un grande vortice di sola oscurità . Invece Unico decide di prendere il pugnale per non farlo cadere nelle mani sbagliate , lui vuole averlo lui per fare in modo che Emma può avere ancora una scelta e non che venga controllata come un mostro visto che qualcuno ha paura che lei faccia qualcosa di brutto . Ma Emma con i suoi nuovi poteri può fare un sacco di cose davvero incredibili e molto oscure e nessuno lo può fermare . Il vortice oscuro ha portato Emma fuori da questo mondo e io e Ada e anche altre persone pensiamo che lei sia nel mondo delle favole oppure no . Anche se il pugnale sta li a terra non serve a niente se l’ Oscuro non è più in questo mondo . Se il Signore Oscuro non è più in questo mondo nessuno può utilizzare il pugnale per chiedere al Signore Oscuro di fare qualcosa con i suoi poteri . Pensavamo che Uncino voleva usare il pugnale per tenerlo al sicuro ma invece lui lo prese per cercare di vedere se poteva far tornare Emma ma una volta fatto ha scoperto che Emma non si trova più in questo mondo . Regina e tutto capiscono che Emma non si trova più a Storybrooke e forse nemmeno nel mondo delle favole , ma forse si trova in un posto molto più pericolose per lei . Io e Ada durante le nostre indagini abbiamo visto che Emma e sua madre si ritroveranno ma non sarà un felice ritrovamento visto che Biancaneve ha in mano il pugnale del Signore Oscuro e credo che lo voglia usare per tenere a bada sua figlia e non farle fare niente di oscuro . Visto che abbiamo visto questo e dallo sguardo di Emma possiamo dire che lei non sia felice di essere vista come un mostro e non come una figlia che anche se è passata al lato oscuro per salvare il futuro felice di Regina e ancora non viene vista come una eroina ma come un mostro . Emma quando ha vista sua madre Biancaneve ha pensato questo visto che lei lo teneva molto stretto in modo come se era pronto a fare quello che doveva fare per avere sua figlia in modo normale e non come il Signore Oscuro . Sono d’ accordo con Biancaneve che ha paura che sua figlia poteva fare del male a qualcuno , ma dallo sguardo di Emma si capisce che lei non si fida degli altri visto che gli altri non credevano che Emma nonostante questa trasformazione potesse ancora essere buona .