Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri

The Messengers

Fino a questo momento le porte del mondo di The Messanger erano chiuse e nessuno ci entrava perché non sapeva cosa era e non sapeva cosa c’ era li dentro . Ma adesso tutti ci entravano e tutti per vedere cosa c’ era e se era una storia che poteva interessare a tutti quanti oppure a nessuno e cosi abbandonare questo mondo una volta per tutte . Io e Ada stavamo decidendo dove andare e Ada si mise a pensare un po’ – The Messanger . Vorrei andare in questo nuovo mondo che è stato aperto oggi . Una volta arrivati vedemmo un sacco di persone entrare li dentro e tutto per vedere di cosa parlava questo mondo . Una volta li dentro tutti quanti noi vedemmo lo spazio e li vedemmo un asteroide che precipitava sulla Terra e si schianto su una montagna . Mentre precipitava un prete stava facendo un suo discorso . Un professore parlava a un suo studente del suo futuro . E poi vedemmo una madre che stava portando a scuola sua figlia . Prima di svenire tutti e cinque vedemmo una scienziata che stava vedendo questo fenomeno . Poi tutti insieme in diverse occasioni svennero e poi si risvegliarono pochi minuti dopo . Tutti erano li e vedevano i loro corpi inermi e senza vita e poi ripresero vita come se fosse nulla . Il mio T.A.R.D.I.S aveva percepito della vita all’ interno dell’ asteroide – Daniel li dentro ci sono segni di vita . Ada aveva sentito e noi sapevamo che solo una cosa poteva fare un impatto simile all’ asteroide e sarebbe a dire un angelo . Ada mi seguiva e vedeva che io stavo prendendo le mappe per capire dove poteva andare – allora è un angelo . Solo un angelo può fare un impatto del genere . Alla fine vidi che il punto dove era caduto l’ angelo non era molto lontano dall’autostrada e prese i vestiti di un meccanico . Quando arrivammo li sul posto vedemmo un meccanico che si puliva le mani ma tracce dell’ altro uomo non c’ erano . Il nostro angelo lo aveva fatto sparire in un modo molto pulito come se lui non fosse mai stato sulla Terra . Andando in avanti nella storia io e Ada vedemmo che in circostanze molto pericolose questi cinque prescelti scoprirono di avere i poteri degli angeli . Cioè superforza , telepatia , cura e un altro potere . A uno dei cinque prescelti sono comparse delle ali e non so il suo nome . Il nostro angelo ha deciso di andare a fare visita a una persona e sarebbe a dire la Scienziata che ha visto lo schianto ed è svenuta per prima . Il nostro angelo adesso si trova in casa sua e non so cosa voglia fare , forse vuole ucciderla . Io e Ada per il momento abbiamo visto solo questo dentro questo mondo .

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Fantasmi Mondo Universing

Beatrice si trasferisce da Angela Ferrante

Angela Ferrante dopo aver ottenuto il modulo firmato e la richiesta di portare Beatrice a casa sua ,loro andarono a casa loro . Beatrice dopo tanti anni poteva vivere in una casa che era casa sua e non in una casa cui era un fantasma e lei non poteva dormire , non poteva mangiare o bere . Li in invece nell’ Universing dove era la casa di Angela Ferrante lei ci poteva vivere , mangiare , bere e vivere come una persona umana . Li nell’ Universing non era un fantasma era una persona umana e a lei stava bene cioè in poche parole lei si sentiva viva e vegeta . Angela con la mano nella mano di Beatrice la stava portando a casa sua . La casa di Angela Ferrante era una villa ed era il luogo perfetto dove viverci e Angela prima di aprire la porta chiuse gli occhi di Beatrice con un nodo davanti agli occhi e poi glielo fece togliere e Beatrice con i suoi meravigliosi occhi pote vedere quel luogo in tutta la sua bellezza . Beatrice si girò verso Angela e disse – questo posto è magnifico , Angela fece vedere ad Angela dove sarebbe andata a dormire . Li c’erano moltissime stanze da letto e per questo Angela poteva scegliere una delle tante stanze e poi disse ad Angela andando ad abbracciarla – grazie per avermi donato una cosa e Angela disse a Beatrice – grazie a te ora sono felice perché ho te e anche se nelle tue vene non scorre il mo sangue tu per me sei mia figlia .  Angela e Beatrice erano uscite per comprare qualche vestito e qualcosa per loro e Beatrice andare per negozi , provare vestiti e fare altro con Angela le piaceva moltissimo . Beatrice non aveva mai fatto queste cose con i suoi genitori e quando erano in un bar Beatrice disse ad Angela – queste cose non le ho mai fatte con i miei genitori . Angela la guardo nei suoi occhi e disse – lo so che i tuoi genitori sono morti , ma adesso tu devi vivere la tua vita . Non puoi vivere nel passato ,se continui a passare nel passato puoi perdere tutto e non vai più avanti con la tua vita . Io non dico che devi dimenticare i tuo genitori ma devi andare in avanti .

Beatrice mise la mano su quella di Angela e poi disse in maniera molto felice visto che lei era riuscita a farla tornare su il morale e disse – grazie Angela . Angela alla fine disse a Beatrice – adesso dovrai vivere la tua vita e quindi io e te adesso ci mettiamo e facciamo tutto quello che ti possa servire per avere un brillante futuro e forse grazie al fatto che ti crei un futuro puoi entrare nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e cosi scoprire cosa è successo a te e alla tua famiglia . Che ne dici ti va oppure vuoi fare altro , questa è la tua vita e puoi decidere tu cosa . Beatrice era ancora piccola ma voleva tantissime cose e poi disse – Quindi se mi faccio un futuro posso fare il tuo stesso lavoro e forse un giorno potrò scoprire se è successo oppure no qualcosa sui miei genitori e Angela Ferrante disse – si , voglio dire proprio questo .Ma solo se tu lo vuoi , io non ti voglio forzare a fare questa scelta . Dopo pochi minuti Beatrice ci penso e disse – si , lo voglio fare . Per favore aiutami a creare un futuro e cosi poi posso entrare nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e Angela la guardo e disse – certo che ti aiuto figlia e Beatrice la guardo e disse – grazie Mamma .

Categorie
2013 Foto Laura Pausini Mondo Notizie Notizie dal Mondo Storia Tempo

Laura Pausini mamma: è nata Paola

A settembre Laura Pausini aveva annunciato la sua gravidanza ai fan, spiegando di non poter essere presente al concerto di Campovolo. Tour cancellato ma la gioia di poter finalmente diventare mamma. Un sogno coltivato da tempo per la cantante e finalmente realizzato. Per l’occasione aveva voluto pubblicare anche un video per il brano Celeste, canzone scritta, incisa e dedicata proprio alla sua bimba futura. Ed è arrivata. Oggi, infatti, è nata Paola, come annunciato dalla stessa cantante sulla sua pagina Facebook (”Io e Paolo siamo felici di annunciare la nascita della nostra piccola”) Due paia di mani stringono delicatamente la pancia con la scritta “Paola 08-02-2013″. E sotto, “Il suo nome è l’unione dei nostri nomi e simbolo del nostro amore”.

Laura Pausini è incinta

“E poi avrò il coraggio di aspettarti,
ancora un po’
e ti prometto che vedrai dalle finestre
un cielo così…celeste…
celeste…
un cielo così celeste…”

Quello che avete letto sono alcune righe di Celeste, brano contenuto nell’ultimo album diLaura Pausini, Inedito. E proprio Celeste è il nome dato al raduno per i fan, di cui vi avevamo parlato proprio ieri. Nel racconto del sul nuovo album, la cantante aveva ammesso che il titolo della canzone era proprio dedicato al bimbo, o alla bimba, che non era ancora arrivato.

Una canzone d’amore, una dedica ad una bambina, la spiegazione di un mondo che ancora la piccola non conosce, con un testo dolce, materno, malinconico, nel quale si può leggere il desiderio fortissimo della Pausini di diventare madre. Ebbene, per lei è un sogno che si è ufficialmente realizzato: Laura Pausini è incinta. E a quanto pare è una femmina.

Qui sotto il testo integrale di Celeste, noi di Soundsblog facciamo gli auguri alla futura mamma Laura!

Avrai gli occhi di tuo padre
e la sua malinconia
il silenzio senza tempo che pervade
al tramonto la marea
Arriverai
con la luna di settembre
che verserà
il suo latte dentro me
e ti amerò
come accade nelle favole per sempre…

ti aspetterò
senza andar via
come fanno già le rondini nell’aria
nella terra mia
che invecchia ma
sulla scia di un’altra età ballando
sogna
mentre la tenera luce dell’est
all’alba illumina speranze e ginestre
e il cielo è così…celeste…
celeste…

Avrai libri, sandali e secchielli
luminosi “amarcord”
saranno neri come i miei i tuoi capelli
ma in un attimo lo so
volerai via
verso l’isola lontana
di una città
come ho fatto un giorno anch’io
amore mio
perché il sole può scordarsi della luna…

ti aspetterò
e prima o poi
arriverai senza nemmeno far rumore
ti sentirò
e resterai
mentre ormai le foglie cambiano colore
al mio paese che ancora non sai
dove l’autunno odora di caldarroste
e il cielo è così…celeste!

Come il soffio della vita
che spalanca anche le imposte
e a sorridere ti invita
anche quando non lo vuoi
questo vento innamorato
che anche tu respirerai che respirerai…

e poi avrò il coraggio di aspettarti
ancora un po’
e ti prometto che vedrai dalle finestre
un cielo così…celeste…
celeste…
un cielo così celeste…

Categorie
2013 Laura Pausini Mondo Musica Notizie Notizie dal Mondo Storia Tempo

Laura Pausini è diventata mamma, è nata Paola Carta

Laura Pausini è diventata mamma di una bellissima bambina di nome Paola. L’annuncio è stato dato sul profilo ufficiale di Facebook della cantante, corredato di una tenera immagine con tanto di nastro rosa. Ad incorniciare le mani di Laura e Paolo, un pensiero, forse il primo che Laura ha voluto condividere in primis con i suoi fan:

Io e Paolo siamo felici di annunciare la nascita della nostra piccola. Il suo nome è l’unione dei nostri nomi e il simbolo del nostro amore.