Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Wiiu Xbox 360

Splinter Cell: Blacklist – trailer “Threat”

Splinter Cell: Blacklist torna a mostrarsi con un bellissimo trailer denominato “Threat” (minaccia), che in circa tre minuti di durata ci mostra i terribili attacchi terroristici con i quali il nostro eroe Sam Fisher dovrà fare i conti. Un filmato altamente spettacolare e, per certi versi, inquietante.

Ricordiamo che Ubisoft ha svelato nelle scorse settimane la seconda edizione per collezionisti (della prima ne abbiamo parlato in questo articolo) chiamata 5th Freedom Edition. Questa particolare confezione, più prestigiosa della precedente, comprenderà al suo interno i seguenti contenuti esclusivi:

  • Confezione esclusiva da collezione
  • Steel Book
  • Graphic novel di 96 pagine
  • Statuetta di Sam Fisher alta 24 cm
  • 2 mappe per la modalità a singolo giocatore e cooperativa (”Mar Morto” e “Yacht del miliardario”)
  • 5 parti di attrezzatura, 5 tute e 5 armi

Guardando questo gioco ci rimane un po’ difficile digerire il fatto che Patrick Redding, direttore diSplinter Cell: Blacklist, aveva suggerito che l’industria videoludica dovrà discostarsi dalla tipologia di giochi “AAA” ad altissimo budget per orientarsi verso qualcosa di meno impegnativo ma che al tempo stesso stimoli la creatività. Cosa ne pensate?

Lasciandovi al nuovo trailer, ricordiamo che Splinter Cell Blacklist approderà nei negozi nostrani a partire dal 22 agosto per PC, PS3, Xbox 360 e Nintendo Wii U.

 

Categorie
2012 animali Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Lupo Me Mondi Fantastici Mondo Pandora Parlare con Alyssa Parlare con Pandora Presentazione Racconto Sorella Storia Tempo

Portò Pandora a conoscere il lupo di Alyssa

Alyssa ha un animale magico e sa parlare molto bene la nostra lingua , Alyssa gli insegno a parlare la nostra lingua e ci mise molto tempo per farlo . Il lupo di mia sorella è molto bello , non aggredisce nessuno apparte se viene stuzzicato oppure se gli vuoi fare del male . Pandora era in camera sua , io arrivai da lei e – Pandora ti porto a conoscere il lupo di mia sorella e Pandora – aspetta un attimo mi finisco di pettinare e arrivo .Pandora quel giorno si mise addosso una maglietta nera con dei brillantini su tutta la maglia e dei pantaloni blu e delle pantofole molto comode e bella calde . Pandora si fini di pettinare e io poi la portai in camera di mia sorella Alyssa . La camera di mia sorella era molto più femminile , pareti rosa e un po’ vari oggetti femminile . Tutte le sue medaglie che aveva vinto nei vari sport ai cui aveva partecipato per lo più nuoto , corsa , ginnastica artistica e altri sport . Per tutte le medaglie che aveva vinto gli avrei dovuto fare una stanza . Bussai alla porta – posso entrare no ? . Alyssa apri la porta e mi vide con Pandora e – cosa c’ e Marcello ? , io allora – niente volevo solo far conoscere e far fare amicizia a Pandora con il tuo lupo e Alyssa – certamente . Alyssa chiamò il suo lupo , il lupo venne verso Alyssa e disse verso al suo lupo – ti voglio voglio far conoscere una persona . Pandora si mise vicino al lupo e si avvicino senza alcuna paura e inizio ad accarezzare il lupo sia il pelo e poi inizio ad accarezzare le sue belle e pelose orecchie che erano simili a dei triangoli . Io e Alyssa vedemmo che Pandora e il lupo avevano legato subito , Pandora ancora che accarezza il lupo . Il lupo disse – basta con le coccole . Comunque io sono Hauinir . Pandora si presento al lupo – io sono Pandora sei molto bello come animale . Il lupo disse – grazie . Una delle qualità che Pandora ha è che è molto curiosa e subito si rivolse ad Alyssa – posso sapere dove hai preso questo lupo ? . Alyssa – l’ ho preso in un posto vicino al Mar Nero , li ci sono moltissimi posti magici ed lì che l’ ho preso . Non c’ era solo lupi ma animali magici di ogni tipo .

Categorie
Computer Database Foto Mondo Panorama Presentazione Storia

Foto del Mar Morto visto da Kratos

Categorie
Computer Database Foto Mare Mondo Panorama Parlare con Kratos Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos il Mar Morto

Dopo aver detto a Kratos tutto sul Mar Caspio e dopo avergli fatto vedere una foto su quel mare , gli dissi – adesso ti spiego tutto sul Mar Morto e Kratos disse – comincia quando vuoi . Dopo pochi minuti gli dissi tutto sul Mar Morto – Il Mar Morto (in ebraico: יםהמלח[?], letteralmente mare del sale e in arabo: البحرالميت) è – propriamente – un lago situato tra Israele (e il territorio della Cisgiordania parte dei Territori palestinesi) e la Giordania. Chiamato anticamente Asfaltide, il mar Morto si trova nella depressione più profonda della Terra.

 

 

 

Caratteristiche

 

 

 

L’acqua è troppo salata e questo non consente alcuna forma di vita fatta eccezione per i batteri: da qui il nome mar Morto.È un mare chiuso che ha come immissari le acque del fiume Giordano, del fiume Arnon e di altri corsi d’acqua di minore importanza, senza avere però alcun emissario.

 

 

 

La sua salinità aumenta con la profondità. La superficie è la parte meno salata, diluita dalle acque del Giordano che trovano difficoltà a scendere negli strati più bassi: scendendo a 40 m di profondità, la salinità diventa di 300 g per ogni chilogrammo di acqua, circa 10 volte quella degli oceani. Verso i 100 m di profondità la salinità aumenta a 332 g per ogni chilogrammo di acqua, saturandosi: il sale precipita e si accumula sul fondo del mare.

 

 

 

Le acque del Mar Morto vengono usate per la produzione di cloruro di potassio sia da società israeliane che giordane: vengono anche estratti bromo e magnesio, di cui il mare è ricco. L’estrazione viene fatta partendo dalle saline, visibili dallo spazio nella estremità sud del mar Morto.

 

 

 

L’acqua del Mar Morto, con densità di 1,24 kg/L, permette a chiunque di galleggiare senza alcuno sforzo, mentre rende molto difficile la pratica del nuoto, in quanto si emerge troppo dall’acqua.

 

 

 

Le sue acque erano conosciute fin dai tempi dei Romani e sono sfruttate ancora oggi, per le loro qualità curative, soprattutto per le malattie della pelle: il basso livello di raggi UV e l’alto tasso di ossigeno sono ottimi per la salute, l’alta concentrazione di minerali, tra cui il calcio e il magnesio, che sono utili rimedi contro le allergie e le infezioni delle vie respiratorie, il bromo che facilita il rilassamento, lo iodio che ha effetti benefici sulle disfunzioni ghiandolari e il fango per la cura della pelle.

 

 

 

Pericolo di sparizione

 

 

 

Secondo il dottor Alon Tal, il Mar Morto sta morendo, in quanto, essendo il punto più basso della superficie terrestre e anche tra i più caldi, la conseguente notevole evaporazione non è sufficientemente compensata dall’afflusso delle acque del Giordano e degli altri più aridi corsi d’acqua, a partire dalla metà del secolo scorso quando i contadini israeliani e giordani deviarono le acque dei fiumi, soprattutto del Giordano, per uso agricolo; la portata del Giordano si è ridotta del 10% rispetto alla sua portata naturale. Inoltre le industrie giordane e israeliane del carbonato di potassio che si trovano nella regione meridionale del mar Morto esasperano la discesa del livello del lago, che si è già abbassato di 27 metri.

 

 

 

Sono state studiate diverse soluzioni per rialzare il livello del lago e, nonostante l’opposizione degli ambientalisti, al momento, la Banca Mondiale ha stanziato 15 milioni di dollari americani per lo studio di fattibilità di un collegamento col mar Rosso, battezzato “Condotto della Pace”, che incanalerebbe l’acqua ad Aqaba e la porterebbe alle sponde meridionali del mar Morto, con produzione di energia elettrica, e con un impianto di desalinizzazione che fornirebbe l’acqua ad Amman, con un costo previsto di circa 5 miliardi di dollari americani. L’opposizione ambientalista è dovuta ad una previsione di possibile innaturale reazione chimica delle acque e anche al fatto che la zona è altamente sismica.

 

 

 

Informazioni su Mar Morto

 

 

 

Tipologia bacino endoreico

 

 Dimensioni

 

 Superficie 650 km²

 

 Altitudine meno 413 m s.l.m.

 

 Lunghezza 67 km

 

 Larghezza 18 km

 

 Profondità massima

 

 Volume 135 km³

 

 Sviluppo costiero 135 km

 

 Immissari principali Giordano.

Categorie
Computer Database Foto Mondo Panorama Presentazione Storia

Foto del Mar Morto visto da Pandora

Categorie
Computer Database Foto Mondo Panorama Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Spiego a Pandora il Mar Morto

Dopo aver spiegato a Pandora tutto quello che c’ era da sapere sul Mar Caspio e avergli fatto vedere una foto di quel mare , io dissi a Pandora – adesso ti spiego tutto quello che c’ e da sapere sul Mar Morto e Pandora disse – ok , inizia a spiegare quando vuoi . Dopo pochi minuti io dissi a Pandora tutto quello che c’ e da sapere sul Mar Morto – Il Mar Morto (in ebraico: יםהמלח[?], letteralmente mare del sale e in arabo: البحرالميت‎) è – propriamente – un lago situato tra Israele (e il territorio della Cisgiordania parte dei Territori palestinesi) e la Giordania. Chiamato anticamente Asfaltide, il mar Morto si trova nella depressione più profonda della Terra.

 

Caratteristiche

 

L’acqua è troppo salata e questo non consente alcuna forma di vita fatta eccezione per i batteri: da qui il nome mar Morto.È un mare chiuso che ha come immissari le acque del fiume Giordano, del fiume Arnon e di altri corsi d’acqua di minore importanza, senza avere però alcun emissario.

 

La sua salinità aumenta con la profondità. La superficie è la parte meno salata, diluita dalle acque del Giordano che trovano difficoltà a scendere negli strati più bassi: scendendo a 40 m di profondità, la salinità diventa di 300 g per ogni chilogrammo di acqua, circa 10 volte quella degli oceani. Verso i 100 m di profondità la salinità aumenta a 332 g per ogni chilogrammo di acqua, saturandosi: il sale precipita e si accumula sul fondo del mare.

 

Le acque del Mar Morto vengono usate per la produzione di cloruro di potassio sia da società israeliane che giordane: vengono anche estratti bromo e magnesio, di cui il mare è ricco. L’estrazione viene fatta partendo dalle saline, visibili dallo spazio nella estremità sud del mar Morto.

 

L’acqua del Mar Morto, con densità di 1,24 kg/L, permette a chiunque di galleggiare senza alcuno sforzo, mentre rende molto difficile la pratica del nuoto, in quanto si emerge troppo dall’acqua.

 

Le sue acque erano conosciute fin dai tempi dei Romani e sono sfruttate ancora oggi, per le loro qualità curative, soprattutto per le malattie della pelle: il basso livello di raggi UV e l’alto tasso di ossigeno sono ottimi per la salute, l’alta concentrazione di minerali, tra cui il calcio e il magnesio, che sono utili rimedi contro le allergie e le infezioni delle vie respiratorie, il bromo che facilita il rilassamento, lo iodio che ha effetti benefici sulle disfunzioni ghiandolari e il fango per la cura della pelle.

 

Pericolo di sparizione

 

Secondo il dottor Alon Tal, il Mar Morto sta morendo, in quanto, essendo il punto più basso della superficie terrestre e anche tra i più caldi, la conseguente notevole evaporazione non è sufficientemente compensata dall’afflusso delle acque del Giordano e degli altri più aridi corsi d’acqua, a partire dalla metà del secolo scorso quando i contadini israeliani e giordani deviarono le acque dei fiumi, soprattutto del Giordano, per uso agricolo; la portata del Giordano si è ridotta del 10% rispetto alla sua portata naturale. Inoltre le industrie giordane e israeliane del carbonato di potassio che si trovano nella regione meridionale del mar Morto esasperano la discesa del livello del lago, che si è già abbassato di 27 metri.

 

Sono state studiate diverse soluzioni per rialzare il livello del lago e, nonostante l’opposizione degli ambientalisti, al momento, la Banca Mondiale ha stanziato 15 milioni di dollari americani per lo studio di fattibilità di un collegamento col mar Rosso, battezzato “Condotto della Pace”, che incanalerebbe l’acqua ad Aqaba e la porterebbe alle sponde meridionali del mar Morto, con produzione di energia elettrica, e con un impianto di desalinizzazione che fornirebbe l’acqua ad Amman, con un costo previsto di circa 5 miliardi di dollari americani. L’opposizione ambientalista è dovuta ad una previsione di possibile innaturale reazione chimica delle acque e anche al fatto che la zona è altamente sismica.

 

Informazioni su Mar Morto

 

Tipologia bacino endoreico

 Dimensioni

 Superficie 650 km²

 Altitudine meno 413 m s.l.m.

 Lunghezza 67 km

 Larghezza 18 km

 Profondità massima

 Volume 135 km³

 Sviluppo costiero 135 km

 Immissari principali Giordano.

 

Categorie
Computer Database Mondo Panorama Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Faccio capire a Pandora cos’ e il mare e quanti ce ne sono

Il Giorno dopo io dissi a Pandora – oggi ti spiego il mare e quanti mari ci sono e Pandora disse – ok , iniziai pure quando vuoi . Io allora iniziai a spiegare a Pandora tutto quello che sapevo sui mari – Il mare è una vasta distesa di acqua salata a ridosso dei continenti e connessa con un oceano. Lo stesso termine è alle volte usato per indicare laghi, normalmente salati, che non hanno sbocchi sull’oceano: esempi sono il Mar Caspio, il Mar Morto ed il Mar di Galilea. Il termine mare è usato anche come sinonimo di oceano quando esprime un concetto generico, per esempio quando si parla dei mari tropicali o dell’acqua marina riferendosi a quella oceanica in generale. Il confine tra acqua e terra è denominato costa o litorale. Il mare, non essendo solido, presenta vari movimenti delle acque che lo compongono e i principali movimenti sono:

 le onde (generate dal vento, dai terremoti e maremoti )

 le maree (dovute all’attrazione di alcuni corpi celesti, principalmente la Luna ed il Sole)

 le correnti marine (superficiali e sottomarine, causate dalle diverse temperature dell’acqua).

Altri fenomeni marini che determinano dei movimenti delle acque sono gli uragani e le trombe marine.

La condizione del mare è determinata dalla scala Douglas.

Mari

Sono suddivisi secondo l’oceano di appartenenza.

Oceano Pacifico

 Mar di Bering

 Mare di Bismarck

 Golfo dell’Alaska

 Golfo di California

 Mare di Okhotsk

 Mar del Giappone

 Mar Cinese Orientale

 Mar Cinese Meridionale

 Mar Giallo

 Mare di Sulu

 Mare di Celebes

 Mare delle Molucche

 Mare di Ceram

 Mar di Bohol

 Mar delle Filippine

 Mar di Sibuyan

 Mar di Flores

 Mar di Banda

 Mare degli Arafura

 Mar di Giava

 Mar di Tasmania

 Mar dei Coralli

 Mare delle Salomone

 Oceano Atlantico

Baia di Hudson

 Baia di James

 Baia di Baffin

 Golfo di San Lorenzo

 Mar dei Caraibi

 Golfo del Messico

 Mar dei Sargassi

 Mare del Nord

 Mar Baltico

 Golfo di Botnia

 Mar d’Irlanda

 Mare Celtico

 La Manica

 Mar Mediterraneo

 Mar Adriatico

 Mar Ionio

 Mar Ligure

 Mar Tirreno

 Mare di Corsica

 Mare di Sardegna

 Canale di Piombino

 Canale di Corsica

 Canale di Sardegna

 Mar di Sicilia

 Stretto di Sicilia

 Mare delle Baleari

 Mare di Alboran

 Mar Libico

 Golfo della Sirte

 Mar Egeo

 Mar di Levante

 Mar Nero

 Mar d’Azov

 Mar di Marmara

Oceano Indiano

 Mar Rosso

 Mar Arabico

 Golfo Persico

 Golfo di Oman

 Golfo di Aden

 Canale del Mozambico

 Golfo del Bengala

 Mare delle Andamane

 Stretto di Malacca

Mare Glaciale Artico

 Mar Glaciale Artico

 Mar di Groenlandia

 Mare di Barents

 Mar Bianco

 Mare di Kara

 Mar di Beaufort

 Golfo di Amundsen

 Mar dei Chukchi

 Mare di Laptev

 Mare della Siberia Orientale

Mari Antartici

 Mare di Weddell

 Mare di Ross

Mari senza sbocco sull’oceano

 Lago d’Aral

 Mar Caspio

 Mar Morto

 Mar di Galilea

Mari extraterrestri

La Luna è caratterizzata da varie configurazioni morfologiche chiamate mari. Sono stati chiamati mari perché il colore più scuro faceva presupporre la presenza di acqua, nonostante si tratti in verità di pianure basaltiche. Sulla Luna è presente dell’acqua sotto forma di ghiaccio; l’origine di tale ghiaccio dovrebbe essere dovuta a comete che si sono scontrate con il satellite in posizioni poco o per nulla irradiate dai raggi del Sole. Acqua liquida potrebbe essere presente sulla superficie o nel sottosuolo di molti satelliti, tra cui ricordiamo principalmente Europa, una delle lune di Giove. Si pensa che Europa ospiti al suo interno un vero e proprio oceano sotto la superficie ghiacciata, circondante tutto il satellite. Si pensa che sulla superficie di Titano siano presenti Idrocarburi liquidi, anche se sarebbe più esatto descriverli come “laghi” al posto di “mari”.