The Martian

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Io e Ada siamo ancora nel mondo di The Martian e stiamo ancora vedendo cosa è successo a Mark Watney prima che lui iniziasse a cercare qualcuno o una nave che lo potesse riportare sulla Terra sano e salvo . Ma per il momento lui non ha trovato nulla visto che lui sa che Marte non è un pianeta molto popolato . Ada era dentro la sua mente e poi si fermo e per continuare uso gli occhi della fenice e vide i passi che aveva fatto prima l’ astronauta e cosi vedemmo la sua versione passata fare quei passi . Poi andammo indietro e seguimmo le visioni passate di Mark Watney e li vedemmo una sua versione diversa dalle altre , Questa era lui su un piccolo  cratere e stava li a vedere Marte con i suoi occhi fissi . Forse era li che cercava di capire cosa fare visto che non poteva tornare sulla Terra . Io e Ada lo vedemmo li fermo e senza muovere un muscolo . Questo era un Mark Watney senza speranza . Questo era una persona che aveva visto la morte in faccia e adesso la stava elaborando dentro la sua mente . Io e Ada stavamo vedendo se Mark Watney sarebbe rimasto li oppure si sarebbe mosso e avrebbe dato inizio alla sua ricerca di un riparo , di cibo , di acqua e di un modo per tornare sulla Terra . Per il momento lo vedevamo li e forse stava cercando la Terra come se fosse una stella molto lontana ed era luminosa come non mai e poteva guidarlo verso casa . Forse era per questo che stava fermo li . Oppure aspettava le Squadra di Soccorso e poi visto che non arrivavano decise di iniziare la sua cosa per trovare oggetti e altre cose per restare vivo almeno fino a quando loro non arrivano li su Marte .

The Martian

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dopo essere usciti dal mondo di The Flash e aver capito che quello che stava succedendo avrebbe dato inizio agli eventi che noi conosciamo . Irisa prima di andare via con la sua Maxda Rx-5 , ci guardo – tra poco se andate avanti e girate a sinistra due volte troverete un nuovo mondo noto come The Martian . Io e Ada seguimmo le indicazioni di Irisa e noi ci ritrovammo su Marte e li l’ aria per gli umani era molto pericolosa ma per me e Ada non molto visto che noi siamo alieni . Una volta arrivati li trovammo un astronauta che stava camminando fino a trovare un riparo e un modo per tornare sulla Terra . Io e Ada con calma e senza farci vedere leggemmo dentro la sua mente e li iniziammo a vedere non solo cosa era successo a lui , ma anche cosa è successo alla sua nave e al suo equipaggio . Qui davanti a noi abbiamo l’ astronauta Mark Watney e lui era partito dalla Terra per colonizzare Marte e cosi essere ricordato per molto tempo come il primo uomo su Marte . Ma una volta arrivato li tutto va storto e per colpa di una tempesta di sabbia . La sua missione inizia con un gruppo di persone e poi continua da solo visto che la Tempesta di Sabbia era molto forte e per colpa di essa ha ucciso tutti i membri della nave tranne Mark che è sopravvissuto . Io e Ada abbiamo visto che Mark sta camminando e sta cercando di trovare oggetti e cibo per non morire di fare o di sete li dentro . Io e Ada senza farci vedere e sentire e grazie all’ abilità dell’ invisibilità gli abbiamo scattato una foto dal davanti e cosi noi potevamo vedere che li sulla tuta c’ era scritto Ares e quindi forse la Missione su Marte li era detta Missione Ares .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: