Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Tom Hardy e Takashi Miike per The Outsider – Denzel Washington per lo sci-fi Shovel Ready

– The Outsider: direttamente dalla ‘Black List’ del 2011, ecco tornare a galla uno script di Andrew Baldwin, The Outsider, pronto a diventare cinema grazie a due nomi di grido. Secondo Deadline, infatti, sarà Takashi Miike a girare la pellicola, ambientata nel secondo dopoguerra, in Giappone, con un ex prigioniero di guerra americano pronto a ‘risorgere’ nella yakuza. Star della pellicola, il roccioso Tom Hardy. Per ora non si sa altro, con John Linson, Steve Richards, Andrew Rona e Joel Silver alla produzione e un via alle riprese nel 2014. Per Miike, non dimentichiamolo, sarà l’esordio assoluto con un film in lingua inglese.

– Shovel Ready: non solo The Equalizer di Antoine Fuqua ma anche Shovel Ready. Nuovo progetto in arrivo per Denzel Washington, grazie all’adattamento del romanzo di debutto di Adam Sternbergh, voluto dalla Warner. Il libro, ancora inedito e in arrivo nel 2014, ci porterà in un futuro in cui l’umanità utilizza un programma di realtà virtuale per sfuggire dalla distruzione catastrofica di New York City. Denzel Washington andrà a vestire i panni di un killer assoldato per assassinare una giovane ragazza, per poi diventarne il suo improbabile protettore.

– Hot Tub Time Machine 2: dopo i buoni incassi del primo capitolo, torna Hot Tub Time Machine con l’immancabile sequel, che vedrà nuovamente Chevy Chase nel cast. E’ ufficiale. Secondo Deadline, l’attore andrà così ad affiancare i già annunciati Gillian Jacobs, altra new entry delle ultime ore, Rob Corddry, Craig Robinson, Adam Scott e Clark Duke. Unico grande assente John Cusack, per un capitolo due che sarà nuovamente diretto da Steve Pink. Non si hanno dettagli sulla trama, per un’uscita in sala datata 2014.

– Interstellar: ancora novità dal ritorno sul set di Christopher Nolan. Secondo quanto riportato da The Wrap, Bill Irwin (Rachel Getting Married) è l’ultima new entry del cast, già arricchito dagli annunciati Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain e Michael Caine. La storia, avvolta nel quasi totale mistero, seguirà un gruppo di eroici esploratori, in viaggio attraverso un wormhole e in un’altra dimensione. Uscita nel novembre del 2014.

– The Ever After: torna Mark Webber al cinema in qualità di regista, un anno dopo The End of Love, con la commedia The Ever After. Scritto dallo stesso Webber e da Teresa Palmer, vista in Warm Bodies, il film seguirà le orme artistiche della fine dell’amore, confondendo i confini tra realtà e finzione, grazie all’utilizzo delle relazioni ‘reali’ tra amici e famigliari. Ebbene Melissa Leo e Rosario Dawson sarebbero in trattative per unirsi alla pellicola, insieme a Kid Cudi, Phoebe Tonkin e Jaime King.

– Strings: dimenticati i Transformers, Josh Duhamel ha fatto sua la partecipazione a Strings, dramma diretto da Daniel Duran. Secondo quanto riportato da Variety, Duhamel sarà un veterano dell’esercito che dovrà andare ad interagire con Lucas Till, Dj di talento che soccombe alle pressioni del settore discografico e si propone di trovare se stesso in un viaggio che lo porterà fino alla casa di suo padre, in North Dakota. Lungo la strada, incontrerà una ragazza che avrà un impatto immediato sulla sua vita. Via alle riprese imminente.

 

Categorie
2013 Auto Auto Sportive Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Gp Cina 2013, la Ferrari vince con Alonso (FOTO)

Perfetta. Anzi, “formidabile, formidabile”. Come esclama Domenicali a fine gara. La Ferrari trionfa: Fernando Alonso ha vinto il Gp della Cina. Il pilota spagnolo, che a Shanghai aveva già trionfato nel 2005, ha corso una gara straordinaria. Nella prima fase ha pressato Hamilton, poi dopo il primo pit stop ha iniziato ad attaccare e con una serie di sorpassi splendidi ha fatto capire subito a tutti gli avversari che la Ferrari avrebbe conquisttao il 220esimo Gp della sua storia. Alonso, che è salito sul podio più alto per la decima volta da pilota Ferrari, ha preceduto Raikkonen ed Hamilton. Vettel quarto mantiene il primato nel Mondiale piloti, Felipe Massa ha chiuso al 7° posto.

Webber e Rosberg ritirati – Le rosse partono benissimo e mettono pressione alla Mercedes di Hamilton, che difende la pole. All’inizio del quinto Alonso e Massa passano in sequenza la monoposto tedesca, che ha grossi problemi con le gomme. Dopo i pit stop di Mercedes, Ferrari e Lotus torna in gioco Vettel, partito con gomme medie dalla nona posizione, si ritrova secondo davanti alla McLaren di Jenson Button e alle spalle della sorprendente Sauber di Nico Hulkenberg fino al 14° giro, quando la coppia di testa rientra ai box. Alonso e Hamilton recuperano rapidamente terreno. Mark Webber danneggia l’ala della sua Red Bull nel contatto con la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, l’australiano torna ai box, dove i suoi meccanici gli montano male la posteriore destra che danza sull’asfalto poco prima di fermarsi.

31° successo in F1 per Alonso – Al 21° giro Alonso passa Button e passa al comando. Due giorni più tardi si ritira Rosberg. Dopo il terzo pit stop Raikkonen ‘ruba’ la posizione ad Hamilton, Alonso nel finale è scatenato, lo spagnolo dopo aver superato Button piazza una serie di giri record ed ipoteca il 31° successo della sua carriera. Raikkonen ed Hamilton scortano sul podio il pilota della Ferrari, Vettel, che nel finale ha messo le gomme morbide fa il giro record, ma chiude quarto, Button quinto, Massa sesto. Vettel resta leader del Mondiale, alle sue spalle Raikkonen ed Hamilton, Alonso è quarto. Nel Costruttori la Ferrari è seconda a soli cinque punti dalla Red Bull.

Ordine d’arrivo del Gran Premio di Shangai – 1) Fernando Alonso (ESP/Ferrari), che ha percorso i 305,066 km in 1 h 36:26.945 (media: 189,779 km/h) 2. Kimi Raikkonen (FIN/Lotus-Renault) a 10.168 3. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) a 12.322 4. Sebastian Vettel (GER/Red Bull-Renault) a 12.525 5. Jenson Button (GBR/McLaren-Mercedes) a 35.285 6. Felipe Massa (BRA/Ferrari) a 40.827 7. Daniel Ricciardo (AUS/Toro Rosso-Ferrari) a 42.691 8. Paul di Resta (GBR/Force India-Mercedes) a 51.084 9. Romain Grosjean (FRA/Lotus-Renault) a 53.423 10. Nico Hulkenberg (GER/Sauber-Ferrari) a 56.598 11. Sergio Pe’rez (MEX/McLaren-Mercedes) a 1:03.860 12. Jean-Eric Vergne (FRA/Toro Rosso-Ferrari) a 1:12.604 13. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Renault) a 1:33.861 14. Pastor Maldonado (VEN/Williams-Renault) a 1:35.453 15. Jules Bianchi (FRA/Marussia-Cosworth) a 1giro 16. Charles Pic (FRA/Caterham-Renault) a 1 giro 17. Max Chilton (GBR/Marussia-Cosworth) a 1 giro 18. Giedo van der Garde (NED/Caterham-Renault) a 1 giro.

La classifica del Mondiale piloti dopo 3 delle 19 gare in calendario: 1. Vettel 52 punti; 2. Raikkonen 49; 3. Alonso 43; 4. Hamilton 40; 5. Massa 30; 6. Webber 26; 7. Button 12; 8. Rosberg 12; 9. Grosjean 11; 10. Di Resta 8; 11. Ricciardo 6; 12. Sutil 6; 13. Hulkenberg 5; 14. Perez 2; 15. Vergne 1.

La classifica del Mondiale costruttori: 1. Red Bull-Renault 78; 2. Ferrari 73; 3. Lotus-Renault 60; 4. Mercedes 52; 5. Force India-Mercedes 14; 6. McLaren-Mercedes 14; 7. Toro Rosso-Ferrari 7; 8. Sauber-Ferrari 5.

Il live della gara

56° giro – Ha vinto Alonso.

55° giro – Un altro giro record per Vettel, ormai vicinissimo ad Hamilton.

52° giro – Ultima sosta per Vettel.

51° giro – Button supera Massa.

50° giro – Pit stop per Button.

43° giro – Alonso supera Vettel e mette le mani sulla vittoria.

41° giro – Ultimo pit stop per Fernando Alonso, Vettel è davanti, ma il tedesco deve ancora effettuare un’altra sosta.

38° giro – Terzo pit stop anche per Hamilton.

36° giro – A venti giri dal termine Alonso precede Hamilton e Vettel.

29° giro – ALONSO passa Vettel ed è 1°!

29° giro – Hamilton passa Button.

26° giro – Alonso sorpassa Hulkenberg ed è secondo, davanti a lui c’è Vettel.

23° giro – Si ritira Nico ROSBERG!

22° giro – Seconda sosta per Hamilton e Raikkonen.

21° giro – ALONSO infila Button ed è 1°!

18° giro – Vettel supera Massa, il brasiliano si ferma ai box.

17° giro – Si ritira Mark Webber, l’australiano ha perso una gomma.

16° giro – Button è 1°! Contatto tra Perez e Raikkonen.

15° giro – Contatto tra Webber e Vergne, l’australiano torna ai box.

15° giro – Vettel sorpassa Hulkenberg.

14° giro – Lo spagnolo passa pure Perez ed è quarto!

13° giro – Alonso infila Di Resta.

8° giro – Si ritira anche Sutil.

8° giro – Box anche per Massa e Grosjean, al comando c’è Hulkenberg.

7° giro – Si fermano ai box anche Alonso e Raikkonen.

7° giro – Si ritira Gutierrez, il messicano ha centrato Sutil, che adesso è ai box.

6° giro – Primo pit stop per Hamilton e Rosberg.

5° giro – Sul rettilineo Alonso e Massa superano Hamilton.

4° giro – Hulkenberg supera Vettel.

4° giro – Alonso pressa Hamilton.

1° giro – Hamilton parte bene e mantiene la posizione, Alonso e Massa bruciano Raikkonen e Rosberg e lo inseguono.

A Shanghai si corre il terzo Gran Premio della stagione. In pole position c’è Lewis Hamilton, che al terzo tentativo è già riuscito a regalare la prima posizione alla Mercedes. Accanto a lui in prima fila partirà Kimi Raikkonen. Alonso e Rosberg sono in seconda fila, Massa e Grosjean in terza. Vettel parte dalla quinta fila, Mark Webber, penalizzato, parte ultimo.

serpentina di bolidi sulla pista cinese Lewsi Hamilton guida la pattuglia di piloti nel giro di riscaldamento prima della partenza
Alonso e Massa vicini
le rosse a caccia di Hamilton
Alonso tallona Hamilton
Button inseguito da Vettel
Mark Webber affronta una curva
Mucchio selvaggio di auto e piloti
Alonso scatenato
Alonso in fuga
Alonso della vettura in trionfo
Alonso fa festa sul podio
la gioia del pilota spagnolo
Bollicine sul podio . Hamilton fa la doccia ad Alonso
tifosi in delirio lo spagnolo verso il podio