Categorie
Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, Mondiali: ecco le convocazioni degli USA!

Martha Karolyi ha definito il team USA che parteciperà agli imminenti Mondiali di ginnastica artistica(30 settembre – 6 ottobre). Queste saranno le quattro ragazze che vestiranno il body a stelle e strisce ad Anversa.

 

Simone Biles

Kyla Ross

Brenna Dowell

McKayla Maroney

 

Biles e Ross saranno schierate nel concorso generale individuale. La Dowell salirà alla trave e alle parallele asimmetriche; la Maroney volerà al volteggio e al corpo libero.

 

Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, P&G Championships: tutte la partecipanti! Festa USA

Finalmente! Dagli stanzoni della Federazione Statunitense di ginnastica è appena uscita la lista ufficiale con i nomi delle partecipanti ai P&G Championships, i Campionati Nazionali di artistica che si terranno dal 15 al 18 agosto prossimi presso il XL Center di Hartford (Connecticut, USA).

Questa competizione sarà anche utile per valutare lo stato di forma delle ginnaste (ovviamente senior) in vista dei Mondiali e fungeranno sostanzialmente da Trials.

Si notano le assenze di Sarah Finnegan, Sabrina Vega e Katelyn Ohashi, ferme a causa di infortuni. Ma questo non preclude una loro partecipazione alla rassegna iridata: se riusciranno a riprendersi prima di settembre potranno essere valutate da Martha Karolyi direttamente al Ranch.

 

Mancano, come da previsione, tre Fierce Five (Douglas, Reismann, Wieber). A sorpresa è stata convocata anche Mykayla Skinner che ha toppato il Classic. Di seguito tutte le convocate (anche juniores).

 

Seniores

Kyla Ross (Gym-Max)

McKayla Maroney (All-Olympia)

Kennedy Baker (Texas Dreams)

Peyton Ernst (Texas Dreams)

Ariana Guerra (Texas Dreams)

Simone Biles (Bannon’s)

Madison Desch (GAGE)

Brenna Dowell (GAGE)

Madison Kocian (WOGA)

Erin Macadaeg (San Mateo)

Abigail Milliet (Denton)

Maggie Nichols (Twin City Twisters

Elizabeth Price (Parkettes)

Lexie Priessman (Cincinnati)

Mykayla Skinner (Desert Lights)

Juniores

Lauren Hernandez (MG Elite)

Ariana Agrapides, (MG Elite)

Alyssa Baumann, (WOGA)

Samantha Ogden (WOGA)

Nadia Cho (WOGA)

Lauren Farley (WOGA)

Vanasia Bradley (Splitz)

Jordan Chiles (Naydenov)

Bridget Dean (Orlando Metro)

Nia Dennis (Buckeye)

Christina Desiderio (Parkettes)

Molly Frack (Parkettes)

Norah Flatley (Chow’s)

Alexis Vasquez (Chow’s)

Ashley Foss (North Stars)

Emily Gaskins (Cincinnati)

Amelia Hundley (Cincinnati)

Felicia Hano (West Coast Elite)

Veronica Hults (Texas Dreams)

Bailie Key (Texas Dreams)

Grace Quinn (Texas Dreams)

Sydney Johnson-Scharpf (Brandy Johnson’s)

Ashton Locklear (Everest)

Emily Schild (Everest)

Alexandra Marks (Bart Conner)

Lauren Navarro (Charter Oak)

Abby Paulson (Twin City Twisters)

Lexy Ramler (KidSport)

Melissa Reinstadtler (Rebound)

Polina Shchennikova (Tigar)

Megan Skaggs (Gym Academy of Atlanta)

Ragan Smith (Northwind)

Deanne Soza (Arete)

Grace Waguespack (ACE)

REGOLAMENTO. La competizione si svolgerà durante il lunghissimo ponte di Ferragosto (da giovedì a domenica). Due giorni dedicati alle ragazze, due ai ragazzi. Alla fine delle due giornate verranno sommati i punteggi di ogni atleta per stilare sia la classifica individuale che quelle di specialità.

Questo il programma dettagliato dell’evento (orari italiani)

15 agosto – FEMMINILE, juniores alle 19.00

16 agosto – FEMMINILE, seniores alle 01.30

16 agosto – MASCHILE, juniores alle 19.00

17 agosto – MASCHILE, seniores alle 01.00

17 agosto – FEMMINILE, juniores alle 20.00

18 agosto – FEMMINILE, seniores alle 01.30

18 agosto – MASCHILE, juniores alle 17.30

19 agosto – MASCHILE, seniores alle 00.30

Ester Vicentelli

Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, cosa ci aspetta nei prossimi mesi? Il calendario!

Il mese di luglio è quello in cui le ginnaste staccano un attimo dagli allenamenti (non più di due settimane), per poi preparare al meglio il rush finale che porta all’appuntamento clou: i Mondiali di Anversa (30 settembre – 6 ottobre), dove non vedremo la competizione a squadre.

 

Ora le nostre eroine sono praticamente tutte tornate in palestra (o stanno per farlo) pronte ad affrontare le competizioni dei prossimi quattro mesi.

Le prime a tornare in pedana saranno le statunitensi, con il loro campionato nazionale: a Ferragosto ci sarà l’attesissimo P&G di Hartford (Connecticut) dove Martha Karolyi selezionerà la formazione che parteciperà alla rassegna iridata. Preceduto dal Classics in programma sabato.

L’Italia scoprirà le carte nell’incontro internazionale del 14 settembre contro la Germania. A Vigevano, Enrico Casella farà l’ultima valutazione prima di rendere noti i quattro fatidici nomi, aiutatoanche da quanto avrà visto durante il collegiale a Brescia (12-17 agosto).

Il calendario internazionale, però, prevede anche altri appuntamenti, utili proprio in preparazione al Mondiale.

 

Dopo il Mondiale il calendario, però, non si ferma e prevede i classici gala tra cui spicca il nostro Grand Prix in programma a Modena il 9 novembre. Il calendario italiano ha in serbo anche il campionato di serie C (dedicato alle allieve), i campionati di categoria e di specialità. Quello internazionale invece si concentrerà sulle prime due tappe della Coppa del Mondo 2013/2014: Stoccarda e Glasgow le sedi, come ormai da tradizione.

Ma per le juniores il clou della stagione sarà a dicembre con le Gymnasiadi!

Tutte, invece, dovranno puntare un occhio su quanto succederà alle varie riunioni della Federazione Internazionale: in ballo il futuro delle parallele asimmetriche (potrebbero essere alzate di 10 centimetri) e del sistema di qualificazione ai Giochi Olimpici.

 

Di seguito tutto il calendario dettagliato (internazionale e nazionale).

DATA

LOCALITA’

EVENTO

27 luglio

Chicago (USA)

US Classics

8-11 agosto San Juan (Portorico) Pan-American Senior Cup
15-18 agosto Hartford (USA) P&G USA Gymnastics Championship (Trials)
23-24 agosto Mogilev (Bielorussia) Scherbo Cup
31 agosto Alphen (Paesi Bassi) The Dutch Invitational
6-8 settembre Szombothely (Ungheria) Grand Prix di Ungheria
13-15 settembre Osijek (Croazia) Coppa del Mondo di specialità 2013 – Ultima tappa
14 settembre Vigevano (Italia) Incontro Internazionale Italia – Germania
30 settembre – 6 ottobre Anversa (Belgio) XLIV Campionati del Mondo
30 ottobre Morges (Svizzera) XXX Memorial Gander
1-3 novembre Liberec (Rep. Ceca) The Olympic Hope’s Cup
9 novembre Modena (Italia) Grand Prix
16-17 novembre Sedi varie Interregionali Serie C
20-21 novembre Symposium della Federazione Internazionale
23-24 novembre Mortara (Italia) Campionato Nazionale di categoria (maschile)
23-24 novembre Biella (Italia) Campionato Nazionale di categoria (femminile)
26-30 novembre Acapulco (Messico) III Abierto Mexicano
27 novembre – 4 dicembre Brasilia (Brasile) XV Gymnasiadi
30 novembre – 1° dicembre Stoccarda (Germania) Coppa del Mondo generale 2013/2014 – Prima tappa
30 novembre – 1° dicembre Jesolo (Italia) Finale Nazionale Serie C
7 dicembre Glasgow (Scozia) Coppa del Mondo generale 2013/2014 – II tappa
7-8 dicembre Civitavecchia (Italia) Campionato Nazionale di Specialità (maschile)
7-8 dicembre Mortara (Italia) Campionato Nazionale di Specialità (femminile)
Categorie
2013 Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Storia Vanessa Ferrari

Jesolo, vincono gli Stati Uniti, Italia seconda. Infortunio per la Ferrari

A Jesolo gli Stati Uniti dominano la scena e si aggiudicano, come da pronostico, il VI Trofeo Internazionale (233.200 punti). Non c’è stata davvero storia contro la rinnovata squadra guidata da Martha Karolyi che, nonostante quattro quinti delle Fierce Five olimpiche non si stiano più allenando con costanza, riesce a rifondare tutto il movimento nazionale e porta in Veneto sei ginnaste di livello. La migliore è una stratosferica Simone Biles: al volteggio si esibisce in un Amanar fantascientifico da 15.900; al corpo libero è magistrale con delle diagonali impressionanti; contiene alla trave e alle parallele e vincere l’all-around individuale è un gioco da ragazze, riuscendo addirittura a sfondare la fatidica barriera dei 60 punti (60.400). Per lei arriva il primo grande successo internazionale dopo il secondo posto dell’American Cup. Per Kyla Ross, unica olimpionica in gara, c’è stato poco da fare e con un corpo libero molto sporco ha dovuto cedere l’onore delle armi: solo le parallele sono di rilievo. Completa il podio la Dowell che supera a sorpresa la Priessman. Le americane finiscono tutte ai primi sei posti.

 

L’Italia ufficiale è ottima seconda (221.350) con una bella gara in cui spicca Elisa Meneghini(55.600), con un bel Tabac alle parallele.

Ma è shock alla trave. Vanessa Ferrari sta conducendo un buon esercizio, presenta la nuova combinazione flick più salto indietro raccolto con un avvitamento già vista in questi due mesi. Introdotta per incrementare il D Score, questa volta arriva troppo avanti di spalle e cade dall’attrezzo. Dovrebbe essere una cosa di poco conto e invece la nostra grande Campionessa non riesce ad appoggiare il piede a terra; sente troppo dolore, abbandona la pedana accompagnata ed inizia a piangere a dirotto. Dolore lancinante, portata poi fuori a braccio da Folco Donati. Per fortuna dal pronto soccorso giungono notizie positive: si tratterebbe solo di un trauma distorsivo, si escludono fratture al piede. In settimana si faranno altre indagine mediche e si valuterà il recupero. Sicuramente non si andrà a Tokyo per la Coppa del Mondo. Incrociamo le dita per gli Europei. Intanto ci ha tranquillizzato tutti con la sua presenza durante le premiazioni.

Finisce bene il ritorno di Federica Macrì in formazione titolare dopo lo storico oro a squadre di Volos 2006 e le Olimpiadi di Pechino, anche se è rimasta visibilmente scossa per quanto successo a Vanessa. Giorgia Campana seconda tra le italiane, Preziosa la segue. Erika Fasana in recupero finisce dietro.

 

L’Italia sperimentale è quarta (209.100), guidata da Adriana Crisci. La trentenne torinese rivestiva il body della Nazionale dopo undici anni e si rende protagonista di una belle performance, con qualche imprecisione alle parallele e un errore alla trave. Il suo nuovo corpo libero, però, merita davvero. E il volteggio è un asso nella manica: 14.150, il secondo di tutta la spedizione azzurra dietro solo al 14.300 di Vanessa. Bene anche la Rocca al volteggio (14.100), campionessa italiana di specialità. E il doppio di Serena Bugani. Martine Buro cade due volte alla trave e non può spingere più di tanto.

Sul podio sale allora il Giappone (210.800), quinta la Svizzera (206.500).

 

ITALIA UFFICIALE:

Vanessa Ferrari           v. 14.300         p. 13.450         t. 6.300                       cl. ——–         TOT: 34.050

Elisa Meneghini          v. 14.000         p. 13.700         t. 14.100         cl. 13.800        TOT: 55.600

Elisabetta Preziosa     v. 14.050         p. 12.750         t. 14.100         cl. 13.900        TOT: 54.800

Giorgia Campana        v. 13.900         p. 13.950         t. 14.000         cl. 13.350        TOT: 55.200

Federica Macrì                        v. 14.100         p. 13.050         t. 13.450         cl. 13.200        TOT: 53.800

Erika Fasana               v. 14.000         p. 13.100         t. 13.500         cl. 13.650        TOT: 54.250

 

ITALIA SPERIMENTALE:

Adriana Crisci             v. 14.150         p. 12.300         t. 12.100         cl. 13.350        TOT: 51.900

Martine Buro              v. 13.750         p. 11.850         t. 11.550         cl. 12.950        TOT: 50.100

Arianna Rocca                        v. 14.100         p. 10.900         t. 13.000         cl. 12.050        TOT: 50.050

Serena Bugani             v. 13.850                                t. 12.550         cl. 13.250

Giulia Leni                  v. 13.900         p. 12.500         t. ——–          cl. 13.800

Giulia Paglia               v. 13.850         p. 12.050         t. 12.550         cl. 13.650        TOT: 52.100

 

STATI UNITI D’AMERICA:

Simone Biles               v. 15.900         p. 14.850         t. 14.750         cl. 14.900        TOT: 60.400

Kyla Ross                   v. 15.100         p. 15.400         t. 14.700         cl. 13.350        TOT: 58.550

Alexie Priessman        v. 15.600         p. 14.150         t. 12.450         cl. 13.850        TOT: 56.050

Brenna Dowell                       v. 14.700         p. 14.700         t. 13.800         cl. 13.450        TOT: 56.650

Peyton Ernst               v. 14.800         p. 14.350         t. 13.350         cl. 13.600        TOT: 56.100

Margaret Nichols        v. 15.000         p. 14.000         t. 12.550         cl. 14.300        TOT: 55.850

 

Giulia Steingruber       v. 14.350         p. 14.000         t. 13.250         cl. 13.950        TOT: 55.550