Categorie
Ada Knight Castle Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Foto Galleria Galleria Foto

Castle – Castle, P.I.

Castle ha deciso di essere un detective privato e quando inizia il nuovo caso da un omicidio si trasforma in una sfida a chi lo risolve prima . Castle crede che lo risolve prima di Beckett e Beckett invece crede che Castle non ce la farà mai da solo . Castle è bravo a risolvere casi e pure Beckett è molto bravo a risolvere casi e insieme sono una grande squadra ma adesso loro sono disuniti e sono su fronti opposti . Ogni passo che fa Beckett , Castle la fa prima e quindi forse questa gara sarà un pareggio oppure inizia e finisce molto male visto che la dovranno mandare all’ aria per prendere il Serial Killer .

Beckett e Esposito vanno a interrogare una sospettata e li a fare la loro stessa mossa c’ e Castle con due caffè in mano

Prima di iniziare la gara Castle e Beckett vanno a interrogare la vittima

Li grazie alla donna ricevono delle informazioni molto importanti

Un uomo mostra a Ryan una foto mentre Beckett e Castle parlano tra loro

Beckett con Ryan cerca di capire di cosa si tratta

A vedere dalle loro facce hanno ricevuto informazione molto importanti

Visto che Castle è divenuto un Detective Privato è un divenuto un nemico o per meglio la concorrenza e quindi quello che dice il medico legale lo deve scoprire da solo

Quello che ha in mano Ryan è molto importante e forse può dare inizio a una serie di tracce per trovare il mostro che ha fatto tutto questo .

Categorie
Aurora Giordani Dafne Marino Diana Serra Kara Caruso New York New York University

Manuela Caruso organizza un esame di Criminologia

 

Manuela Caruso quando aveva 15 anni si era laureata a Criminologia con il massimo dei voti e per questa era considerata un vero genio in quel campo e poi trovo lavoro all’ FBI dove fu addestrata e divento un agente in gamba . Manuela imparava molto in fretta e per questo era un ottimo agente . Vedeva una volta le cose e le ricordava e cosi appreso non si doveva portare documenti o carte ma solo la sua abile mente . Quando vedeva una persona che in gamba lo capiva subito e con quella abilità capiva chi poteva essere un futuro membro della sua squadra o della FBI . Manuela era nata a Washington e non vedeva l’ ora di entrare dentro l’ FBI visto che suo madre Kara era pure lei nell’ FBI . Vedeva che il lavoro di sua madre era un lavoro molto utile visto che toglieva i peggiori criminali dalle strade . La madre di Manuela vide che era sempre un pericolo uscire di casa quando sei un agente federale visto che ti vogliono uccidere per il lavoro che fai . Kara stava davvero molto attenta visto che voleva aiutare sua figlia Manuela ad essere un grande agente dell’ FBI . Manuela non vedeva l’ ora di esserlo e si faceva aiutare da sua madre Kara . Kara alcune volte non riusciva a risolvere casi e quando sua figlia ci metteva le mani ci riusciva . Manuela si avvicinava a sua madre dopo aver visto i suoi documenti – è stato avveleno da una tossina . Kara non sapeva di cosa stava parlando sua figlia e quando arrivo all’ Obitorio disse al Medico Legale – è se fosse stato avvelenato . Il medico legale non sapeva come Kara ci era arrivato prima lei – posso sapere come hai fatto a battermi in velocità ? . Kara era li che ci beveva il suo caffè – me lo ha detto mia figlia . Ho pensato che stesse scherzando e invece ho visto bene e ho capito che aveva ragione . Ha visto la foto una sola volta e ha capito cosa è successo a quest’ uomo . Roberto vide che la figlia di Kara era tale a quale – allora vedo che abbiamo un piccolo genio e credo che voglia diventare come sua madre un agente dell’ FBI . Kara torno a casa e aspetto sua figlia e quando Manuela vide sua madre con quella faccia seria – non ha fatto niente di male . Te lo giuro non ho fatto niente . Kara abbraccio Manuela – non sono arrabbiata ma sono molto felice perché ho capito che mia figlia ha quella grande intelligenza per essere un agente dell’ FBI come me . Manuela era felice di saperlo e pensava che era nei guai per qualcosa ma non lo era . Manuela grazie a quel momento e anche ad altri momenti divento un grande agente federale . Manuela non si arrendeva mai e anche se i casi che sua madre gli poneva era difficili lei avrebbe cercato in ogni modo per risolvere il problema a quel caso . Possiamo dire che sin da piccola era una persona che sapeva cosa fare e che avrebbe fatto di tutto per essere un agente federale . Nel 2003 Manuela vide che tutti avevano copiato a un esame . Decise di lasciar perdere e di non allunare quell’ esame ma decise di fare una brutto tiro mancino a tutti quanti e sarebbe fare un esame che riguardava tutto quello che avevano fatto durante il corso di Criminologia . Manuela entrò nella sua aula proprio quando Aurora stava dicendo a tutti della sua festa . Manuela si mise dietro la cattedra e poi con il microfono in mano – So che molti di voi hanno copiato durante il precedente esame . Non vi preoccupate non ve lo alluno ma domani faremo un esame in cui ci sarà tutto quello che abbiamo fatto dentro questo corso . Sono venuta solo per dirvi questo , buona fortuna io adesso vado e lo preparo e spero che siate pronti per domani oppure nessuno potrà prendere 30 e lode . Tutti avevano le facce scioccate e alcuni si stava mettendo le mani dentro i capelli tranne due persone Diana Serra e Dafne Marino .

 

 

Categorie
Aida Fontana Angelo Baldassare Carlo Fontana Foto Serena Alfieri Stephen Sparks Superpoteri

Aspetto di Angelo Baldassare

Angelo Baldassare era un di uomo di 27 anni e di colore ma nonostante quello non era criticato li dentro visto che li importava che lui faceva bene il suo lavoro . Anche se era stato a New York durante la battaglia contro i Chitauri non ci credette visto che era una cosa nuova e a questa cosa ci sono persone con dei superpoteri ci dovette abituare un pò ma alla fine ci riusci . Anche se sapeva che in alcuni momenti non poteva essere ma pensava sempre che potevano centrare nei suoi casi persone con dei superpoteri e quando vide che la vita di una bambina di 10 anni poteva essere su un filo decise di mettere in gioco questa carta . Preferisca morire che non trovare quella bambina e anche se si fosse giocato il posto di lavoro almeno aveva salvato una bambina di 10 anni .

full_left_column_CSIN-harper103i

Quando tiro fuori questa teoria pensava che era una cosa molto folle ma per Serena e Stephen Sparks non lo credettero pazzo visto che adesso lui era una di quelle persone che sapevano tutto e loro stavano nelle più profonde oscurità .

 

Categorie
Ada Knight Annibale Santoro Antonio Coppola Cornelia de Angelis Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Omicidio

Cornelia de Angelis fa l’ autopsia di Antonio Coppola

Antonio Coppola era stato ucciso , per far vedere agli altri i segni di una mano che lo aveva strangolato feci alcune foto con la eos 650d a cui avevo applicato la lente fumantrix . Ogni foto che facevo metteva in moto la lente che avevo messo sulla macchina fotografica e a ogni foto che facevo appariva i segni dello strangolamento della vittima . Prima non sapevo chi era ma appena gli avevo taccato il polso seppi tutto di lui , ma l’ ultima parte della sua storia era un mistero per me . Ma per il momento lo tenni per me , prima di dirlo a Ada Knight ci volevo capire io . Prima di dirgli qualcosa senza che lei girasse a vuoto dovevo capirlo prima io . Io ero un dottore ma per fare l’ autopsia ci voleva un dottore che era nella Polizia e quindi sul posto mandarono Cornelia de Angelis e vide sul posto una volta che era arrivata con la borsa metallica dove teneva tutti i suoi strumenti per capire tutto della loro morte .

Cornelia de Angelis si avvicino e vide vicino al corpo della vittima Ada Knight che saluto con un saluto cordiale – Salve Ada che abbiamo qui ? . Cornelia de Angelis vide una persona con un costume verde e poi chiese ad Ada Knight con molta curiosità – chi è questa persona con questo costume ? .

Io avevo sentito quello che aveva detto Cornelia de Angelis e prima di far rispondere ad Ada Knight e dire che sotto quel costume c’ero io e cosi dire a qualcun ‘altro della mia idea di nascondere il mio volto e andare su tutte le scene del crimine cosi – come Cornelia non mi riconosci ? . Cornelia non mi riconobbe per colpa della voce profonda e molto bella che avevo grazie al mio meccanismo di cambiare voce e poi capì che ero io e disse piano senza farlo sentire agli altri – Daniel sei tu ? .

Cornelia vide il mio costume e disse con molta curiosità e mentre vedeva sia dal davanti che da dietro il costume – molto bello il costume , ma adesso pensiamo al caso ?

Io presi parole mentre osservavo Cornelia de Angelis con molta attenzione – anche se sembra morto per suicidio , non è morto per quello . Grazie alla lente fumantrix ho visto che è morto per strangolamento , ma prima di procedere voglio vedere se è veramente morto per questa causa oppure no .

Cornelia de Angelis si chinò sul corpo e vide che le ossa del collo erano tutte rotte e quindi devono essere state spezzate dopo una lunga presa molto forte. Cornelia de Angelis dopo essersi chinato disse a me e Ada Knight – si è morto per strangolamento , ma adesso lo porto in obitorio e cosi voglio vedere se c’ e qualcosa altro sulla nostra vittima .

Cornelia de Angelis mi guardo il costume e disse molto curiosa – mi spieghi perché hai decise di nascondere il tuo volto ? . Io alla fine mi misi vicino al suo orecchio – mi sono fatto parecchio nemici e quindi voglio nascondere il mio volto e forse grazie a questa identità posso fare qualcosa .

Cornelia de Angelis era felice di sapere che anche se noi due eravamo andati via da The District noi cercavamo sempre di aiutare la legge .

Cornelia de Angelis fece portare dai suoi uomini nell’ Obitorio e poi si diresse verso di me e verso di Ada Knight – ci vediamo più tardi in Obitorio . Gli occhi di Cornelia de Angelis erano sempre pronti a vedere tutti e poi vide che Ada era con un carrello in mano e disse – che ci fai con u carrello in mano ? .

Ada guardò Cornelia de Angelis e gli disse tutta la verità – ero venuta qui a fare la spesa e per puro caso mi sono ritrovata in un caso di omicidio che sembrava suicidio .

Alla fine Ada fini la spesa e noi tornammo a casa per cercare di trovare un sospetto che poteva avere ucciso Antonio Coppola li dentro . 

Categorie
Ada Knight Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fantasmi

Ragazzina Bruciata Viva parte 3

Scopri che i Torturatori avevano degli amici ovunque il giorno in cui loro stavano quasi per uccidere li nel Dipartimento della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondo . Li in una cella dove vedendo un corpo avrebbe pensato e una tossica oppure una persona con i poteri che ha lottato per parte sbagliata ma non era cosi . Alister Rafferty era uno di queste persone che era collegate ai Torturatori e lui era pronto ad agire . Il messaggio di uccidere Beatrice gli arrivo via telefonino e doveva essere solo con lei e se succedeva sotto gli occhi attenti di Angela Ferrante , lei avesse perso il posto e questo Dipartimento avrebbe avuto un  nuovo sceriffo e l’ avrebbe manovrato con il pugno di ferro e a noi non serviva uno cosi . Serviva una come Angela che sapeva essere dura e sapeva quando essere gentile , cioè in poche parole si sapeva regola nelle varie situazioni che si presentavano davanti a lei . Angela Ferrante in alcuni momenti era occupata e alcune volte non poteva stare con Beatrice , perché lei aveva riunioni importanti e cosa davvero molto importanti . Beatrice in alcuni momenti non era sorvegliata e in quei momenti particolari Alister decise di intervenire e di uccidere Beatrice . Aspetto il momento giusto per farlo cioè quando lei doveva essere accompagnata al bagno . Nella sua tasca dei pantaloni aveva uno straccio e del cloroformio e cosi fece svenire Beatrice . Ore dopo Beatrice si ritrovo al tavolo operatorio , legata e imbavagliata e Ada Knight capì che Beatrice era scomparsa . Pure io avevo visto che mancava e alla fine senti tracce di cloroformio e le segui fino al medico legale , diedi un calcio e la porta si spalanco . Proprio in quel momento lui stava per tagliare la gola della bambina con un bisturi ben affilato che le aveva fatto tenere in mano . Io mi concentrai e feci apparire il bisturi in mano e poi muovendo le dita feci venire a me il vassoio con tutte le cose che servivano per il medico legale per fare le loro autopsie . Mi scagliai contro di lui e lo sbattei contro il muro e lui svenne e poi lo portai da Angela Ferrante e lei disse – Daniel sono in riunione e io lo lancia contro la sua scrivania e le dissi – Questo figlio di puttana ha quasi ucciso Beatrice , adesso puoi trovare il tempo per me e per questo bastardo traditore . Angela si scuso con le persone con cui stava facendo la riunione e uno di loro chiuse la porta e io le spiegai la situazione e Angela mi disse – adesso con chi è Beatrice . Io la guardai e le dissi – Adesso Beatrice e con Ada Knight e di lei mi fido ciecamente di lei . Beatrice alla fine era tornata verso i nostri uffici e si diresse verso le braccia di   Angela Ferrante e lei la inizio a calmare e poi dissi – Adesso e tutto finito , adesso sei al sicuro .

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

Brooklyn Nine Nine 1×04: anticipazioni, foto e video

M.E. Time è il titolo della quarta puntata della serie televisiva Brooklyn Nine Nine, in onda sul network americano Fox e della quale vi proponiamo, subito dopo il salto, un breve riassunto, una galleria fotografica ed un video promozionale.

 

In questo episodio, Jake si invaghisce di un’attraente medico legale, la dottoressa Rossi su una scena del crimine e difende il rapporto dell’autopsia, creando problemi al suo team.

Jake imparerà la lezione quando la dottoressa Rossi si rivelerà molto diversa da quello che si aspettava; nel frattempo, il caso di scippo di Amy è in stallo a causa dell’assenza del disegnatore, ma il sergente Jeffords accorrerà in suo aiuto con le sue incredibili doti artistiche nascoste.

Se volete vedere il trailer di Brooklyne Nine Nine 1×04 : http://www.serietivu.com/brooklyn-nine-nine-1×04-anticipazioni-foto-video-183025.html