Racconto a Rowena Prince del tradimento delle Cinque Grandi Streghe

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Rowena Prince ancora li nel mio ufficio e seduta sulla poltrona che aveva creato con i suoi poteri per stare comoda e cosi sentire la verità su quello che era successo la sera del 31 Ottobre del 1840. Lei voleva sapere cosa era andato storto quella sera, ma non sapeva cosa era andato storto visto che lei era andata via e sapendo solo una parte di questa tragica storia. Adesso le dovevo dire una parte del mio passato visto che io tra il 1996 e il 1997 sono stato li a Salem e grazie a Shadow Black e agli Osservatori io ho scoperto cosa è successo li e a Stonehenge. Prima di dire a Rowena Prince di quella situazione io ho chiuso la porta e poi l’ ho guardata on modo molto serio – prima che io ti dica una cosa del genere. Voglio che tu mi prometta una cosa molto importante. Rowena Prince mi guardo in volto e capì che io dicevo sul serio perché quello sguardo che faceva capire a tutti che tutto poteva andare male in pochi minuti – so che vuoi dirmi. Se mi dici questa verità io non devo cercare vendetta contro di loro. Io allora mi calmai un po’ e tornai a sedere sulla mia sedia e decise di dire a lei cosa era successo perché lei me lo aveva chiesto e io allora le dovevo la verità visto che qui mi ha fatto trovare persone importanti e persone che possono trovare un rifugio. E per questo motivo lei merita di sapere la verità sul 31 Ottobre del 1840. Dal primo cassetto presi un fascicolo quello dedicato alla Guerra di Stonehenge e lo diedi a Rowena e lei lesse che Morgana, Morgouse, Regina Medusa e Malefica si erano unite sotto una Congrega Oscura e avevano deciso di fare una cosa che non sarebbe piaciuta a nessuno cioè creare un piano per distruggere la magia buona una volta per tutte. Rowena pe primo lesse che tale dichiarazione proveniva da una persona di cui si può fidare cioè i grande Shadow Black che ha viaggiato nel tempo e nello spazio e che un grande Dominatore di Poteri nonostante lui non fa più parte del Consiglio dei Dominatori. Rowena Prince sapeva perché le streghe lo avevano fatto ed è stato anche per colpa di Shadow Black e decise di dirmi di una piccola discussione successa tra lei e Shadow Black. Visto che lui per tutto il tempo del Consiglio della Magia non si fidava per nulla di quelle streghe e ne aveva parlato con Rowena. Io allora capì tutta la situazione e perché lo avevano fatto quello che avevano – quindi le streghe hanno visto voi due confabulare li in un angolo oscuro e loro hanno pensato che tu e l’ intera Congrega Magica volevano liberarsi della magia oscura. Ma invece per colpa di questo piccolo malinteso tra voi due le streghe hanno pensato che volevate liberarvi della magia oscura una volta per tutte. Ma liberarvi della magia oscura non è possibile visto che fa parte della magia. Prima di andare in avanti mi devi raccontare del tuo incidente nell’ anno 2739.

Atlantis 2, BBC America rinnova lo show per la seconda stagione

BBC America ha deciso di rinnovare Atlantis per la seconda stagione dello show fantastico sulla civiltà di Atlantide dai creatori di Merlin e Misfits: il 23 novembre la serie ha debuttato negli Stati Uniti sul canale via cavo della BBC, raccogliendo 838.000 telespettatori totali e portando alla rete il miglior risultato nella fascia di programmazione.

Se nel Regno Unito Atlantis è la più grande nuova serie drammatica del sabato sera per tutti i canali della BBC dal 2006, anche oltre oceano sembra che il successo dello show debba necessariamente continuare grazie soprattutto alla storia che narra: lontano da casa e alla disperata ricerca di risposte, Jason approda sulle rive di una terra antica, un luogo misterioso, è la città perduta di Atlantide.

La serie segue le avventure di Jason (Jack Donnelly), Hercules (Mark Addy) e Pitagora (Robert Emms) che combattono contro alcuni dei più famosi nomi della mitologia greca come Medusa (Jemima Rooper), Arianna (Aiysha Hart)la ninfa degli oceani nonché madre del Minotauro Pasifare (Sarah Parish) e l’Oracolo (Juliet Stevenson), tutti personaggi che torneranno nella seconda stagione.

 

Foto del Giorno . Medusa in infradito

(Jitendra Prakash/Reuters)

Manca il volto, ma a prima vista questa immagine sembra proprio il ritratto di Medusa, la Gorgone mitologica sulla cui testa la dea Atena aveva posto un groviglio di serpenti velenosi al posto dei capelli. Magari una Medusa moderna, visto che ai piedi porta le infradito.
E invece quelli che sembrano serpenti non sono altro che cetrioli.
Siamo nell’India settentrionale e il contadino della fotografia li sta portando al mercato di Allahabad per venderli, tenendoli in equilibrio sulla propria testa.

È soprattutto indiana e africana l’abitudine di trasportare sul capo ceste stracolme di oggetti di ogni tipo, grandi recipienti pieni d’acqua, legna da ardere, bagagli e persino borse al cui interno si trovano neonati o cuccioli. Le donne, ma anche uomini e bambini, in questo modo riescono a sostenere sul capo per lunghi tragitti pesi notevoli che a volte superano i 20 chilogrammi, affidando il loro prezioso carico ai muscoli del collo e ripartendolo su tutta la colonna vertebrale, ma lasciando le mani libere per fare altro.
Per il trasporto di oggetti molto voluminosi o spigolosi viene spesso utilizzato il cercine, un panno attorcigliato posato sul capo in modo da formare una ciambella imbottita che allevia il dolore dovuto alla compressione del capo e permette allo stesso tempo una miglior distribuzione del peso.