Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

The Blacklist, Megan Boone: “Elizabeth avrà molto da dimostrare”

The Blacklist debutta questa sera negli Stati Uniti su NBC e segna il ritorno di James Spader in tv: lui interpreterà il protagonista maschile Raymond Red Reddington, e sarà in coppia con Megan Boone, la neo agente dell’FBI Elizabeth Keen: dopo il salto, riportiamo alcune dichiarazioni dell’attrice protagonista femminile dello show grazie a IGN.

Uno dei criminali più ricercati dell’FBI decide misteriosamente di collaborare con l’FBI rivelando di possedere una lista nera che intende condividere a patto di lavorare con un preciso agente dell’intelligence, per usare le informazioni contenute all’interno della lista utili a rintracciare altri criminali e arrestarli: Megan Boone ha detto sullo show:

Nel suo primo giorno di lavoro, Elizabeth e suo marito cercano di adottare un bambino, ma il lavoro la getterà presto in un ciclo di eventi che non le permetterà di avere il tempo per pensare.

Elizabeth è un personaggio coraggioso che affronta le sue paure, è stata esposta a comportamenti criminali per tutta la vita e ha voluto solo imparare quanto più possibile per essere attrezzata a gestire le sue paure.

Infine, l’attrice ha parlato del rapporto tra Elizabeth e Red:

Tendiamo a giustificare i sentimenti stranamente paterni che lui ha per lei, infatti gli spettatori penseranno che lui sia effettivamente suo padre, ma nella vita è possibile sviluppare sentimenti paterni o materni per chiunque, anche per chi non ha legami di sangue.

Penso che la loro dinamica si evolverà, partendo dall’ autoconservazione Elizabeth avrà molto da dimostrare

 

Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

The Blacklist premiere, spoiler

The Blacklist è una nuova serie tv che debutterà quest’ autunno su NBC dal prossimo lunedì 23 settembre, con James Spader nel ruolo del protagonista della serie, RaymondRed Reddington: dopo il salto, parliamo di alcune anticipazioni per uno dei drammi più attesi della nuova stagione televisiva americana.

Quello che potrebbe sembrare un incrocio tra White Collar The Following, oltre ad altri procedurali che impazzano i palinsesti tv, il confronto più simile su cui può reggere un paragone è Il Silenzio degli Innocenti , anche se i personaggi sono molto diversi: in The Blacklist, Red non è chiaramente uno psicopatico anche se nel corso del pilota rimane piuttosto enigmatico e soprattutto la sua agenda non diventa mai abbastanza chiara; ci si chiede se lui stia davvero desiderando una seconda possibilità o se ha un secondo fine, un obiettivo più nefasto in mente.

Poi, c’è l’agente dell’FBI Elizabeth Keen (interpretata da Megan Boone) il cui primo giorno di lavoro è abbastanza rocambolesco con la resa di Reddington e chiede di parlare solo con lei: questo interesse sembra essere molto personale, ma l’ipotesi della relazione amorosa tra i due sembra per ora troppo flebile mentre quella in cui lui sia il padre di lei è troppo ovvia.

Per ora, si segnala un’interpretazione della Boone un po’ insipida, con poca chimica tra lei e Spader, ma potrebbe essere solo dato dal fatto che il pilota ha un ritmo abbastanza veloce; nel complesso, se vi piacciono i procedurali con forti personaggi, guardate The Blacklist.