Categorie
Foto Mei Cheng Vanessa Stride

Shelby Mustang Gt500 Cobra di Mei Cheng

Mei Cheng non ebbe questa auto da suo padre ma la rubo visto che se il suo piano per entrare in questo Progetto Occhio Rosso voleva far vedere a tutti che aveva un auto davvero molto veloce e costosa . Mei prima di entrare dentro la Galleria dove lavorava Vanessa Stride aveva portato tutto con se pinze , bomboletta spray . Sulla macchina di Vanessa ci aveva scritto BITCH . Poi ci aveva tagliato tutti i fili e cosi non partiva più e cosi con la scusa del passaggio verso casa sua poteva rapirla senza alcun problema . Vanessa si era messa davanti alla macchina e aveva fatto capire a Rebecca che non era niente . Rebecca rapì Vanessa che nella sua macchina piangeva e cercava di non fare niente di scemo e glielo aveva detto pure Rebecca – non fare niente di scemo come del tipo prendere la pistola dove la tengo o altre cose oppure non ti farò del male li a casa tua ma qui dentro e poi vediamo se tuo padre non collabora .

ford-mustang-shelby-gt500

Vanessa decise di fare come aveva detto Rebecca visto che non voleva morire e visto che il viaggio verso casa era lungo fece finta come se fosse con una sua amica e si mise l’ auricolare dentro le orecchie e si mise a sentire Micheal Jackson – Earth Song . Ogni tanto diceva la strada a Rebecca . Rebecca poi le disse con un tono calmo – io non mi chiamo Rebecca , ma mi chiamo Mei Cheng . Vanessa per un attimo si tolse gli auricolare dalle orecchie e disse vedendola negli occhi – lo sapevo già che mi aveva detto una bugia . Mei la guardo mentre si rimetteva gli auricolari nelle orecchie – come lo sapevi . Vanessa abbasso un pò il volume della canzone – ho visto i tuoi lineamenti e ho capito che eri cinese o giapponese e per questo non ti potevi chiamare veramente Rebecca . Mei sapeva che Vanessa era una grande pittrice e aveva parlato con persone cinesi o giapponesi e quindi era molto internazionale .

 

Categorie
Katrine Chandler Mei Cheng Storm City Storm Square

Mei Cheng scappa da Storm Square

 

La donna che aveva scatenato questa invasione di Zombie era chiamata Mei Cheng ma nessuna sapeva se quello era veramente il suo nome oppure era un nome inventato cosi per scappare per sempre . Solo lei sapeva la verità e cosi doveva essere e l’ aveva scatenata cosi per caso solo per divertimento , solo per vedere come si portavano le persone in questa pericolosa occasione in cui si trovavano . Mei che non era più sotto le grinfie di Katrine la vide venire verso di lei pronta a ucciderla per quello che aveva fatto . Mei si si mise in posizione di combattimento e decise di attaccare la donna con dei calci ben assestati e poi decise di darle un calcio dritto nello stomaco bello forte . Mei non la vide subito crollare a terra e capi che era speciale – Hai una forte resistenza , adesso vedremo se te la cavi contro di me . Katrine vide che la donna parlava molto bene la sua lingua come se da un momento all’ altro aveva perso il suo accento cinese e poi aveva questa pronuncia italiana – Adesso vedrai che ti darò dei bei calci in culo e poi vedremo se sarai tu a soccombere oppure sarò io . Mei come prima cosa si fece ricrescere i suoi bellissimi neri grazie al suo potere di allungare e accorciare i capelli e di cambiarlo anche . Una volta fatto Mei andò contro la donna e cerco di trovare i punti deboli del corpo di Katrine . Anche se tu hai il potere della rigenerazione cellulare accelerata ti rimane sempre un punto debole e Mei Cheng e cinese e loro sono bravi nello scoprire i punti deboli del corpo umano . Mei decise di chiudere gli occhi visto che aveva imparato da un maestro ad ampliare i suoi sensi e cosi aveva imparato a combattere anche quando aveva gli occhi chiusi . Mentre teneva gli occhi chiusi sentiva tutto persone che scappavano , persone che urlavano di paura e poi sentiva un po’ di dolore nella gamba destra di Katrine . Mei decise di attaccare quel punto e cosi spezzare le sue ossa e anche se sapeva che le sue ossa si sarebbero rigenerate , ci avrebbe messo un po’ visto che doveva anche rimetterle dentro alla sua gamba . Quando si deve rigenerare le ossa di qualunque parte del corpo ci vuole un po’ di tempo visto che la rigenerazione e la parte più semplice di questo procedimento e senza dolore ma poi arriva la parte più complessa e sarebbe a dire che tu devi metterti dentro alla gamba o da qualunque parte del corpo le ossa dentro e quello fa molto male . Mei inizio a usare le mani per bloccare gli attacchi di Katrine e poi vide un punto cieco , un punto dove la sua barriera non difendeva la gamba e con un calcio molto forte le colpi la gamba . Mei prese la pistola e gliela sta puntando alla testa e poi disse una volta rimessa dentro al suo vestito rosso – non ti uccido sarebbe troppo facile ma ti lascio alla merce di quegli Zombie . Buona Fortuna . Alla fine se andò al suo attico che era stata rinforzato per un occasione del genere e non vedeva l’ ora con una bella bottiglia di una champagne del 1579 di vedere quello spettacolo da li sopra . Mei Cheng non vedeva l’ ora di vedere come se la cavava questa città contro gli Zombie e non appena sarebbe iniziato gli scontri non vedeva l’ora di stamparla e dire bere alla morte di tutte le persone dentro questa insulsa città . Uno degli uomini chiese a Mei visto che era curioso di sapere come mai non aveva ucciso quella donna – Coma mai non hai ucciso quella donna ? . Mei decise di rispondere al suo soldato vestito tutto di nero – se l’ avessi uccisa tutto sarebbe stato meno divertente . Tanto questa donna sarebbe morta sotto l’invasione degli Zombie . Katrine decise di non inseguire Mei Cheng visto che adesso aveva due compito uno salvare i suoi amici Runner che erano tornati alla Speed Run Company e poi salvare la sua famiglia . Aveva due cose molto importanti da salvare e la sua famiglia era molto importante .