Categorie
Ada Knight Amica Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr . Zebediah Killgrave Jessica Jones Luke Cage Marvel's Jessica Jones Nemici New York

Jessica Jones

Quando sei una investigatrice privata devi stare molto attenta visto che se hai un lavoro e lo stai svolgendo non devi farti scoprire da nessuno oppure il tuo lavoro è finito . Jessica era dentro la metro e stava vedendo se qualcuno aveva puntato gli occhi su di lei . Jessica aveva visto qualcuno che lo faceva e lei decise di capire chi era e cosa voleva da lei

Una volta arrivata al posto dove doveva andare inizio a stare li ferma sul letto di una sua amica . Jessica aveva uno sguardo vuoto e senza nessuna emozione , invece l’ amica di Jessica era li che le parlava con uno sguardo molto preoccupato

Dentro a un bar Luke Cage era li e aveva finito di  pulire un bicchiere con uno straccio e forse aveva puntato gli occhi su Jessica o su un altra persona . Luke era li con il suo sguardo fisso sulla donna o sull’ uomo non molto lontano da lui

Vicino a una colonna si era messo li fermo Dr. Zebediah Killgrave è forse era li fermo perchè aveva visto una cosa che aveva iniziato a intralciare i suoi piani . Forse li in quel posto aveva visto Jessica Jones o un altro dei suoi nemici . Dr . Zebediah aveva scelto quel luogo affollato per vedere Jessica perchè lui si poteva nascondere e vedere meglio cosa faceva lei

In mezzo alla folla Jessica Jones stava camminando vicino a una donna che sembrava un Avvocato . Forse Jessica era li per seguire un caso che riguardava una vittima che era stata messa dentro per un omicidio che non aveva fatto lui o lei . Molte persone erano li in mezzo e nessuna guardava questa scena tranne la persona che era vicino a questa colonna molto grande e molto antica e sopratutto un mezzo adatto per nascondersi .

Jessica era li e sentiva quello che diceva la donna ma allo stesso aveva usato il suo sesto senso che aveva capito che qualcuno la guardava da lontano o stava cercando di capire cosa stesse facendo li in mezzo alla folla e con quell’ avvocato . Qualcuno voleva capire le mosse di Jessica Jones e di questa avvocato e per adesso tutto è un mistero e non lo posso sapere fino a quando non sarà disponibile tutto il mondo da visitare . Fino a quando il mondo sarà visitare una volta per tutte , si potrà capire cosa sta facendo Jessica li , ma adesso non lo so con precisione .

Categorie
Linux Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

Metro: Last Light potrebbe arrivare anche su Linux

Metro: Last Light potrebbe uscire prossimamente anche in versione Linux.

Lo suggerisce un aggiornamento del database di Steam, avvalorando le dichiarazioni del direttore creativo di Deep Silver, Guido Eickmeyer, che pochi giorni fa aveva dato come “molto probabili” versioni Linux dei titoli del publisher.

Al momento Deep Silver non ha ancora rilasciato commenti ufficiali in merito.

 

Categorie
2013 2014 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3

Tales of Xillia: buoni i voti delle prime recensioni

Tales of Xillia è ormai imminente, e i voti delle prime recensioni internazionali cominciano a delineare un verdetto ben preciso. L’attuale media su Metacritic.com è del 77%, con una buona parte di testate che assegnano voti intorno all’80%, e solo alcune raffreddano gli entusiasmi con dei 60%.

Tales of Xillia è arriveto in territorio americano oggi, 6 agosto, e farà la sua comparsa sugli scaffali dei negozi europei il prossimo 9 agostoin Europa nelle settimane successive. Namco Bandai ha annunciato qualche tempo fa via Facebook che il tanto atteso Tales of Xillia 2, seguito diretto del primo Tales of Xillia, arriverà nei territori occidentali nel 2014.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Nintendo 3DS Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Wiiu Xbox 360

Resident Evil : Revelation , i voti della stampa internazionale

In attesa della recensione di Multiplayer.it, ecco come Resident Evil: Revelations è stato accolto dalla critica internazionale.

Come si nota, la maggior parte dei voti sono positivi ma non entusiastici, con rarissimi picchi (Official Xbox Magazine) e qualche 8/10 convinto (CVG, Metro, Godisageek).

Resident Evil: Revelations – I voti della stampa internazionale
– Official PlayStation Magazine – 7/10
– Eurogamer – 7/10
– CVG – 8/10
– Destructoid – 7/10
– Videogamer – 7/10
– Nowgamer – 7.5/10
– Metro – 8/10
– Official Xbox Magazine – 9/10
– Godisageek – 8/10

 

Categorie
2013 Foto God of War Ascension Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Videogiochi Xbox 360

God of War: Ascension, i voti della stampa internazionale

Avete letto la nostra recensione di God of War: Ascension? Il gioco ha convinto Antonio Fucito, che gli ha assegnato un bel 9.3 pur riconoscendo alcuni limiti della produzione, fra tutti una narrazione che si muove fra alti e bassi e qualche carenza in termini di boss fight.

Non tutte le testate hanno però accolto l’ultima fatica di Santa Monica Studio con lo stesso entusiasmo, come potete vedere dalla lista in calce.

God of War: Ascension – I voti della stampa internazionale
GameSpot – 8/10
Official PlayStation Magazine – 8/10
Polygon – 7/10
EGM – 7/10
GamesRadar – 3.5/5
Videogamer – 7/10
EDGE – 7/10
Destructoid – 9/10
Machinima – 8.5/10
GameTrailers – 8.3/10
Metro – 8/10
Vandal Online – 9.77/10
TheSixthAxis – 8/10
Multiplayer.it – 9.3/10
The Telegraph – 4/5
Meristation – 8.7/10
CheatCode Central – 4.5/5

 

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Presentazione Storia

Foto del Metro visto da Kratos e da Pandora

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos e a Pandora il Metro

Dopo aver detto sia a Kratos sia a Pandora quello che gli avrei detto oggi , io dissi a loro – adesso vi spiego tutto sul Metro e Pandora disse – comincia quando vuoi . Dopo pochi minuti io dissi a loro tutto sul Metro – Il metro (simbolo: m, talvolta erroneamente indicato con mt) è l’unita base SI (Sistema internazionale di unità di misura) della lunghezza.

 

In origine, venne definito come 1/10 000 000 del meridiano terrestre fra il Polo Nord e l’Equatore, finché, nel 1983, a Parigi, durante la 17ª Conférence générale des poids et mesures (Conferenza Generale di Pesi e Misure), venne ridefinito così:

 

Un metro è definito come la distanza percorsa dalla luce nel vuoto in un intervallo di tempo pari a 1/299 792 458 di secondo.

 

Da questa definizione segue che la velocità della luce nel vuoto misura 299 792 458 m/s.

 

Storia

 

Coniato come termine nel 1675 da Tito Livio Burattini (al quale si deve un primo tentativo di definizione basato sulla lunghezza di un pendolo che batte il secondo, dato che il semiperiodo di un pendolo di tale lunghezza è 1,003s), la definizione originale del metro basata sulle dimensioni della Terra viene fatta risalire al 1791, stabilita dall’Accademia francese delle scienze come 1/10 000 000 della distanza tra Polo Nord ed Equatore, lungo la superficie terrestre, calcolata sul meridiano di Parigi.

 

Ma il processo era già stato avviato l’anno precedente dal governo francese nel tentativo di costruire un sistema di unità di misura. Il 7 aprile 1795 la Francia adottò il metro come unità di misura ufficiale. L’incertezza nella misurazione della distanza portò l’Ufficio internazionale dei pesi e delle misure (BIPM) a ridefinire nel 1889 il metro come la distanza tra due linee incise su una barra campione di platino-iridio conservata a Sèvres presso Parigi. In Italia il metro è attuato mediante il campione dell’Istituto nazionale di ricerca metrologica di Torino, nato dall’unione dell’ex Istituto metrologico Gustavo Colonnetti (IMGC-CNR) e dell’ex Istituto elettrotecnico nazionale Galileo Ferraris (IEN).

 

Nel 1960, con la disponibilità dei laser, l’undicesima Conferenza generale di pesi e misure cambiò la definizione del metro in: la lunghezza pari a 1 650 763,73 lunghezze d’onda nel vuoto della radiazione corrispondente alla transizione fra i livelli 2p10 e 5d5 dell’atomo di kripton-86.

 

Nel 1983 la XVII Conferenza generale di pesi e misure definì il metro come la distanza percorsa dalla luce nel vuoto in 1/299 792 458 di secondo (ovvero, la velocità della luce nel vuoto venne definita essere 299 792 458 metri al secondo). Poiché si ritiene che la velocità della luce nel vuoto sia la stessa ovunque, questa definizione è più universale della definizione basata sulla misurazione della circonferenza della Terra o della lunghezza di una specifica barra di metallo e il metro campione può essere riprodotto fedelmente in ogni laboratorio appositamente attrezzato. L’altro vantaggio è che può (in teoria) essere misurato con precisione superiore rispetto alla circonferenza terrestre o alla distanza tra due linee.

 

Sempre grazie agli esperimenti in laboratorio, dalla fine del 1997 è possibile raggiungere un ordine di accuratezza dell’ordine di 10−10 m. Questo risultato è ottenibile sfruttando la relazione λ = c/ν (λ lunghezza d’onda, c velocità della luce, ν frequenza della radiazione) utilizzando oscillatori laser stabilizzati a frequenza conosciuta (imprecisione Δν/ν migliore di 10−10) la cui radiazione viene utilizzata in sistemi di misura interferometrici.

 

Multipli e sottomultipli

 

Utilizzando i prefissi SI si ottengono i seguenti multipli e sottomultipli (in corsivo i multipli e sottomultipli non ricavati con uso di prefissi o non facenti parte del Sistema Internazionale):denominazione simbolo corrispondenza I corrispondenza II corrispondenza III

 yottametro Ym 1024 m 1 000 000 000 000 000 000 000 000 m 1 000 000 000 000 000 000 000 000/1

 zettametro Zm 1021 m 1 000 000 000 000 000 000 000 m 1 000 000 000 000 000 000 000/1

 exametro Em 1018 m 1 000 000 000 000 000 000 m 1 000 000 000 000 000 000/1

 parsec pc ≈ 3,086 · 1016 m ≈ 30 860 000 000 000 000 m ≈ 30 860 000 000 000 000/1

 anno luce al ≈ 9,461 · 1015 m ≈ 9 461 000 000 000 000 m ≈ 9 461 000 000 000 000/1

 petametro Pm 1015 m 1 000 000 000 000 000 m 1 000 000 000 000 000/1

 terametro Tm 1012 m 1 000 000 000 000 m 1 000 000 000 000/1

 unità astronomica UA ≈ 1,496 · 1011 m ≈ 149 600 000 000 m ≈ 149 600 000 000/1

 gigametro Gm 109 m 1 000 000 000 m 1 000 000 000/1

 megametro Mm 106 m 1 000 000 m 1 000 000/1

 miriametro Mm 104 m 10 000 m 10 000/1

 chilometro (o kilometro) km 10 ³ m 1 000 m 1000/1

 ettometro hm 102 m 100 m 100/1

 decametro dam 101 m 10 m 10/1

 metro m 1 1m 1/1m

 decimetro dm 10−1 m 0,1 m 1/10 m

 centimetro cm 10−2 m 0,01 m 1/100 m

 millimetro mm 10−3 m 0,001 m 1/1 000 m

 micrometro (o micron) μm 10−6 m 0,000001 m 1/1 000 000 m

 nanometro nm 10−9 m 0,000000001 m 1/1 000 000 000 m

 ångström Å 10−10 m 0,0000000001 m 1/10 000 000 000 m

 picometro pm 10−12 m 0,000000000001 m 1/1 000 000 000 000 m

 fermi (o femtometro) fm 10−15 m 0,000000000000001 m 1/1 000 000 000 000 000 m

 attometro am 10−18 m 0,000000000000000001 m 1/1 000 000 000 000 000 000 m

 zeptometro zm 10−21 m 0,000000000000000000001 m 1/1 000 000 000 000 000 000 000 m

 yoctometro ym 10−24 m 0,000000000000000000000001 m 1/1 000 000 000 000 000 000 000 000 m

 

Alcune lunghezze

 Distanza media della Terra dalla più vicina delle grandi galassie (Andromeda M31) 2 · 1022

 Diametro della nostra galassia 8 · 1020

 Distanza media tra la Terra e la stella più vicina (Proxima Centauri, escluso il Sole) 4 · 1016

 Distanza media tra la Terra e il Sole 1,5 · 1011

 Raggio medio della Terra 6,37 · 106

 Diametro di un globulo rosso 8 · 10−6

 Diametro di un atomo di ossigeno 1 · 10−10

 Diametro di un protone 2 · 10−15

 Diametro di un elettrone 1 · 10-22