Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox live Xbox One

Xbox One: Microsoft conferma l’autopubblicazione dei titoli indipendenti

Con un messaggio inviato ai curatori di Engadget, il corporate VP della divisione Xbox di Microsoft, il sempre più famoso Marc Whitten, ha offerto delle importantissime anticipazioni sulle mosse che la multinazionale di Redmond intende compiere nei prossimi mesi per garantire alla scena videoludica indipendente il “diritto” all’autopubblicazione dei propri titoli e un più veloce processo di certificazione dei progetti da proporre all’utenza di Xbox Live:

“La nostra visione è che ogni persona può essere un creatore di contenuti. Che ogni Xbox One può essere utilizzata per sviluppare. Che ogni gioco o esperienza possa trarre vantaggio dalle funzionalità di Xbox One e di Xbox Live. Questo significa autopubblicazione. Questo significa Kinect, il cloud, gli achievement. Questo significa grande visibilità su Xbox Live. Durante la GamesCom di agosto vi diremo tutto ciò che c’è da sapere al riguardo, dal modo in cui tutto questo verrà reso possibile al tempo necessario affinchè tutto sia fatto come si deve.”

Le dichiarazioni di Marc Whitten fanno seguito alle indiscrezioni raccolte dalle gole profonde di Game Informer in merito, appunto, ai piani del colosso americano relativi alla completa riformulazione del sistema di certificazione dei videogiochi da pubblicare e, se possibile, pubblicizzare su Xbox Live. Lo stesso Whitten, però, ci tiene a far presente ai ragazzi di Kotakuche non tutto sarà possibile sin dal giorno di lancio: la funzionalità che permetterà a qualsiasi giocatore di utilizzare la propria Xbox One come un devkit, infatti, sarà disponibile solo in un secondo momento, probabilmente tramite un comunissimo aggiornamento del software di sistema.

Alimentate dai rumor rincorsisi in questi giorni sui siti e sui forum videoludici di mezzo mondo e dalle ancora brucianti vicende legate all’annuncio e al successivo abbandono dei sistemi di controllo simil-DRM di Xbox One, le anticipazioni dei curatori di Game Informer hanno così indotto le alte sfere di Microsoft a uscire allo scoperto confermando che sì, sulla loro prossima console casalinga gli sviluppatori della vulcanica scena indie potranno pubblicare in maniera completamente autonoma i propri videogiochi.

Ai boss della divisione Xbox basterà questo annuncio per ricucire lo strappo con gli sviluppatori indipendenti e riguadagnare la loro fiducia? Solo il tempo – e un esercito di PR disposto a tutto pur di ingraziarsi gli attori grandi e piccoli della scena indie – ci dirà se la mossa di Microsoft risulterà essere o meno vincente. Nell’attesa che gli imperscrutabili astri videoludici s’allineino per mostrarci in anticipo la direzione che prenderà il mercato nei prossimi mesi, vi lasciamo ricordandovi la GamesCom di Colonia si terrà tra il 21 e il 25 agosto e che la commercializzazione di Xbox One è prevista nel mese di novembre.

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Marvel Marvel Comics Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Evan Peters sarà Quicksilver in X-Men: Days of Future Past mentre Saoirse Ronan sarà Scarlet per The Avengers 2?

Due personaggi ‘parenti’ nel mondo dei comics eppure pronti a dividersi in sala. A meno di clamorose sorprese. L’Universo Marvel è infatti ad un passo dalla ’scissione’ a causa dei Vendicatori e di X-Men, da sempre in mano alla Fox.

Dopo i primi rumor lanciati da SuperHeroHype un paio di settimane fa, ecco arrivare le parole della diretta interessata. Saoirse Ronan potrebbe infatti fare la sua comparsa in The Avengers 2 nei panni di Scarlet/Wanda Maximoff, figlia del supercriminale mutante Magneto e sorella di Quicksilver. Intervistata sull’argomento, la giovane Saoirse ha così commentato l’indiscrezione:

“Ne ho sentito parlare e sì, lo farei, certo che lo farei. Amo Joss e amo quei film, e mi piace il modo di come ha interpretato questo tipo di supereroi. Penso che sia molto diverso da quello che chiunque altro avrebbe fatto. Quindi sì, mi piacerebbe farne parte”.

E se 1+1=2, dovremo mica prepararci ad una Ronan in calzamaglia? The Avengers 2, lo ricordiamo, uscirà il 1° maggio del 2015. Peccato che quasi un anno prima, nei cinema di mezzo mondo uscirà X-Men: Days of Future Past, ritorno ai mutanti di Brian Singer. Ebbene proprio il regista ha annunciato via Twitter l’ultima new entry sul set, a riprese iniziate, ovveroEvan Peters, diventato celebre in questi ultimi 3 anni grazie ad American Horror Story.

Ebbene Peters andrà a vestire proprio i panni di Pietro Maximoff, alias Quicksilver, figlio di Magneto e fratello di Scarlet. Un ruolo importante, perché pronto a svilupparsi ulteriormente nel corso di eventuali e più che probabili spin-off/sequel, ma soprattutto una notizia che rilancia ancor di più l’indiscrezione di una Saoirse Ronan ‘Scarlet’ in The Avengers 2, perché Joss Whedon, a quanto pare, vorrebbe inserire anche Quicksilver nel suo sequel.

Che Fox e Disney collaborino, sfruttando un unico personaggio interpretato proprio da Peters, senza crearne due che potrebbero ’scontrarsi’ e generare inutili paragoni? Tutto è possibile a questo punto, per due fratellini mutanti visti nel mondo dei Vendicatori, e ad un passo dal doppio esordio in sala. E che esordio dovremmo dire. Lo straordinario cast al completo del nuovo X-Men vedrà quindi impegnati Ian McKellen, Hugh Jackman, Patrick Stewart, James McAvoy, Jennifer Lawrence, Michael Fassbender, Anna Paquin, Ellen Page, Shawn Ashmore, Peter Dinklage, Omar Sy, Halle Berry, Daniel Cudmore, Fan Bingbing e Boo Boo Stewart. L’uscita in sala? 18 Luglio 2014.