Categorie
Ada Knight Alina Conte Cortana Daniel Saintcall Dominatore di Poteri I.A Serena Ricci The District

Ada Knight

Eva-Vittoria-crossing-lines-35431967-233-350

Ada Knight sapeva che io avevo portato Alina Conte da qualche parte ma adesso in centrale voleva sapere dove era precisamente . Io ero li seduto alla mia scrivania per vedere se Angela aveva messo un fascicolo li sopra oppure no . Ada che era seduta sulla sua sedia si avvicino a me e venendo vicino a me – dove hai portato Alina Conte . Io ero li e vedevo Ada che era li seria e non voleva sentire nessun spoiler o non ti interessa . Ada era ancora li – lo voglio sapere davvero cosi se pure io la posso difendere . Vedevo che Ada non mollava e mi vedevo con quello sguardo tipo per dire ” se non me lo dici ti distruggo la macchina ” . Poi me lo disse con una voce molto forte e chiara – se non me lo dici io e Cortana ci mettiamo , uniamo le forze e poi non rivedi più la tua auto . Quella era una minaccia proprio ben fatta . Allora la guardai in faccia – una mia amica ha un negozio di skateboard visto che a lei piace questo sport l’ ho mandata li . Ada sapeva che io facevo skate con Serena Ricci – quindi adesso sta con Serena Ricci . Ada sapeva dove sta e per il momento decise di non andare li visto che era al sicuro e io avevo usato il mio cacciavite sonico per bloccare la localizzazione che sapevano fare i Cyberman . Stavano cercando di rimettersi in carreggiata e ci avrebbero messi cinque giorni o forse di più .

 

Categorie
Ada Knight Aurora Holmes Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galaxandra Evans Marion Stride Universing Universo

Io e Ada parliamo di Aurora Holmes

Eva-Vittoria-crossing-lines-35431967-233-350

Io e Ada eravamo li dentro la mia macchina a parlare della ragazzina che era scomparsa e Ada aveva visto come si chiamava prima di andare via da quella casa – il suo nome è Aurora Holmes . Cerchiamola prima che finisca in qualche guaio oppure debba usare il suo corpo per vivere una vita . Ada aveva ragione qui nell’ Universing non tutti danno un lavoro a una ragazzina e alcuni non sono affatto pagati e per questo che Aurora poteva prendere e mettersi a vendere il suo corpo per avere almeno 10 o 20 skulls . Io ero li e cercavo di andare alla centrale per avere una foto di Aurora Holmes . Ada prese la sua macchina fotografica dal sedile posteriore e poi fece stampare la foto dalla mia macchina . Dopo 5 minuti usci la foto e vidi che era un vero tesoro – la dobbiamo trovare . Misi le mani sulla stampante e ne feci un altra copia – adesso posiamo la macchina vicino a un panificio visto che è da li che iniziamo le ricerche . Ada mi chiese – perchè iniziamo le ricerche da un panificio ? . Con calma presi il mio telefonino e feci vedere una foto di Aurora con un amico che lavorava in un panificio – noi iniziamo da qui . Se ne sarà andata da qualche parte e quindi le sue tracce iniziano qui e poi andiamo a trovarla e cosi vediamo se sta in un posto felice oppure ha incontrato un mostro che l’ha venduta oppure no .

beyondtwosouls4

Categorie
Angela Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur Pillarss of Eternity

Scopro che l’ apertura dell’ universo di Pillars of Eternity è stato rinviato

Dopo che aveva mangiato qualcosa da mangiare e da bere e poi con la mia auto decisi di andare a vedere se c’ era qualche cosa di nuovo da scoprire oppure no . Tornai nella mia macchina dopo aver mangiato un hotdog e un pò d’ acqua che avevo fatto apparire .Una volta finito di mangiare e di bere vidi la Gazzetta dell’ Universo che era sul sedile vicino al mio è vidi una notizia che non era molto importante ma per una persona lo era e lo voleva sapere . Angela Ferrante voleva tanto andare in un universo noto come Pillars of Eternity e stava aspettando da tempo di andare in quell’ universo . Ma neanche oggi era il giorno giusto visto che l’ apertura di questo universo era stata rinviata e nessuno sapeva quando si apriva e nemmeno Melissa Mcarthur . Chiamai Angela Ferrante e decisi di dirlo io a lei invece di fargli leggere questa brutta notizia sulla Gazzetta dell’ Universo e cosi essere un pò arrabbiata . Invece se glielo avessi detto io non si sarebbe arrabbiata per niente . Angela Ferrante era casa e stava mangiando e bevendo qualcosa e poi senti il telefono squillare e poi rispose al telefono dopo aver bevuto un pò d’ acqua . Io con un tono non molto forte e diretto – Ti ricordi che tu volevi andare nell’ universo di Pillars of Eternity , non ci puoi andare ancora visto che oggi si doveva aprire ma è stato rinviato . Mi dispiace è meglio se te l’ ho detto io cosi non ti arrabbi molto . Angela Ferrante era un pò arrabbiata ma poi si calmo e poi con un voce gentile visto che lei voleva questa informazione e io glielo aveva data – grazie Daniel .

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Hotel Florence Marion Stride Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Marion Stride mi dice quando esce Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Marion Stride era libera dalle catene e grazie al mio aiuto non c’ erano più tracce di catene nel sui polsi e nemmeno sulle sue caviglie . Marion era sconvolta e decisi di andare in un bar per farla calmare un pò , ma lei se ne stava andando . Io la fermai e le chiesi – senti ti vorrei portare a casa ma prima di fare una cosa del genere ti va di venire a bere un pò d’ acqua e poi li con calma ti inizia a calmare visto che secondo me sei molto agitata . Marion si mise nella mia macchina e si mise la cintura di sicurezza e la portai in un bar non molto lontano da uno dei miei rifugi . Una volta entrati Marion bevendo molto acqua si calmo davvero molto e poi mi disse – Grazie . Io le tesi la mano e mi presentai dicendo – io sono Daniel Saintcall piacere di conoscerti Marion . Marion strinse la mia mano e poi una volta bevuto un ‘ altro sorso d’ acqua – io sono Marion Stride piacere di conoscerti . Ti voglio dare un ‘ altra informazione sull’ universo di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain  . Io ero tutto orecchie e non vedovo l’ ora di sentire tale notizie , mentre lei stava iniziando a parlare con le mie orecchie potevo sentire il cuore di Marion che stava diventando più calmo  e poi mi disse – Metal Gear Solid V: The Phantom Pain esce tra due anni . Una volta che pagammo il conto Marion si andò a sedere nella mia macchina e mi chiese – non mi portare a casa , io voglio andare Hotel Florence . Marion Stride abitava li e cosi decisi di portarla li e prima di andarmene volevo vedere se tutto era sicuro .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Ellie Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Riley

Scopriamo la data di uscita di The Last of Us : Leth Behind

Andai nell’ universo di The Last of Us per sapere qualcosa , una informazione o qualcosa per sapere la data di uscita dell’ universo di The Last of Us : Left Behin . Andai con la macchina e andavo piano , non molta piano ma la giusta velocità per vedere qualcosa . Guardavo le varie zone della città e alla fine la trovai un poster in cui c’ era una data di uscita . Presi la macchina fotografica che avevo nella mia macchina e l’ avevo messo nella mia macchina e Ada che era accanto a me e vide con molta attenzione dove avevo messo . Appena fermai la macchina vicino al poster , ero sceso dalla mia macchina e poi una volta che avevo visto il poster andai vicino alla mia macchina e disse ad Ada – dammi la macchina fotografica . Ada prese la mia macchina fotografica e me la diede , poi scese dalla macchina e mi chiese se poteva farla lei la foto e io gliela feci fare lei e la fece molto bene .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fable Legends

Nuovi Universi nell’ universo di Fable

Ero andato nell’ Universo di Fable e avevo scoperto che se ne stava aprendo un altro oltre a Fable Legends . Nessuno sapeva di più di tale storia , nessuno sapeva se era una nuova storia o una vecchia . Quando Ada Knight ha saputo che andavo in quell’ universo si è messa subito in macchina e ha detto chiudendomi fuori dalla mia macchina – portami con te o non te ne vai con la tua macchina . Alla fine dovetti accettare e cosi Ada Knight sblocco l’ auto e cosi io e Ada andammo nell’ universo di Fable . Ci spartimmo la città io presi la parte ovest e Ada presa la parte nord e poi andammo nelle altre parti della città con passo lente per vedere le varie parti della città , per vedere tutto con calma e sopratutto per vedere se c’ era qualcosa che potevamo fare . Io comunque ero sempre pronto a fare qualcosa e lo stesso valeva per Ada Knight . Vi possiamo dire che oltre a Fable Legends , sappiamo che forse si apre una nuova storia dell’ universo di Fable ma per il momento non vi possiamo dire di più . Ma appena lo scopro ve lo comunico , mentre stava tornando Ada vicino alla mia macchina si inizio a fumare una sigaretta e io mentre mi avvicinai dissi a lei con calma – senti se devi fumare in macchina per favore apri il finestrino della mia macchina .

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri The Justice

Analizzo la lettera per ottenere informazioni

Dopo che Angela Ferrante mi aveva rubato la lettera , io la presi di nuovo in mano e mi concentrai per cercare di capire la sua storia . Il posto in cui mi trovavo ero un parco e li c’ era una donna con il volto coperto e aveva una macchina fotografica , una buona come la mia cioè eos 650d e stava scattando foto all’ avocato divorzista Michele Neri . Poi torno a casa e preparo tutto l’ occorrente per non far trovare impronte digitali e quindi se era una delle persone che avevamo incarcerato di recente oppure era nei nostri archivi potevamo sapere subito chi è . Ma The Justice per fare la lettera a me si mise i guanti e dopo si vesti completamente come un runner . Cioè una di quelle persone che fanno parkour e si trovò un nome adatto cioè Stella Tommasi , lei sapeva che se era una runner noi non potevamo farle togliere il cappuccio e questa ha giocato a suo vantaggio . Nemmeno io l’ ho potuta vedere in volto e se facevo qualcosa anche la piccola venivo richiamato e l’ unica che volevo ed essere causa della morte di una Runner . Poi la pista mi ha portato qui e capi che Stella Tommasi non esisteva , era tutto un bluff e il suo obbiettivo era vedere se riuscivo a capire chi era lei . Peccato che lei non una Runner non serviva a niente , visto che dopo che se ne andata dal Dipartimento lei è scomparsa come un ombra . Come un ombra era apparsa e come ombra era scomparsa . Andai da Ada Knight e dissi – ho scoperto qualcosa ? , Ada mi guardo curioso di sapere cosa avevo scoperto – Quella Runner che è venuta e mi ha dato la lettera , non era una Runner era The Justice . Ada mi disse in modo serio – vuoi dirmi che lei ha corso un tale rischio per darti questa lettera e io le dissi sentendo motivato e sopratutto serio – No , lei l’ ho fatto per vedere se ero bravo come dicono tutti . Io e Ada andammo nell’ ufficio di Angela e lei in modo gentile chiese – avete scoperto qualcosa ? . Io presi la parola e le dissi – Si , ho scoperto che a consegnarmi la lettera non è stata una Runner , ma The Justice stessa . Angela era curiosa e mi disse – Perché lo ha fatto ? , Ada prese parola mentre era seduta sulla sedia e disse – Nella lettera che ha mandato a Daniel lei lo voleva sfidare e la lettera non era solo un modo per dire fermami prima che io uccida lui ma voleva anche vedere se toccando la lettera Daniel capiva che era stato lei a mandarla .

Angela alla fine ci guardo entrambi e disse in maniera calma – La fuori ce questa persona che vuole uccidere Michele Neri , trovatelo e proteggertelo da lontano e quando The Justice attaccherà voi intervenite e cosi poniamo fine a questa storia . Alla fine andammo e Ada prima di andare mi chiese in modo gentile – mi fai guidare e io dissi – certo e le lancia le chiavi e lei le prese al volo .

Categorie
Alukard Saintcall Aqua Auto Dominatore di Poteri Helena Saintcall Kratos Mondo Pandora Spazio Tempo Universo

Modifico la mia Shelby Mustang Gt500 KR

La mia Shelby Mustang Gt500 Kr era veloce ma volevo che fosse più veloce come le altre e mi ero procurato dal negozio il NOS e con gli attrezzi ce lo misi . Inizia a staccare alcune parti della macchina e iniziai a mettere tutti i vari pezzi . Arrivò Pandora , non mi vedeva da un po e vide le due bombole di ossido di azoto e vidi che lei le stava per toccare . Pandora non le toccare , sono molto pericolose queste due bombole e le sto mettendo sulla macchina per farla andare più veloce . Pandora mi voleva dare una mano e mi diede una bombola e poi l’ altra e alla fine grazie al suo aiuto che mi dava i vari pezzi dell’ auto che avevo tolto io. Pandora vedi li infondo , li ci sono delle bombolette spray e altri oggetti , me la prendi – Pandora andò su un tavolo in cui c’erano diverse cose e prese con calma le bombole e poi le misi vicino alla macchina . Poi andai di sopra e presi il murales di una fenice rossa e Kratos e Aqua mi videro con questa cosa addosso e loro mi seguirono per aiutarmi per fare quello che io volevo fare . Tornai un ‘ altra volta in camera mia e mi stava seguendo Aqua e prese gli altri tre murales che io avevo fatto . Il primo era il fuoco , poi l’ acqua , poi il tuono e poi il simbolo dei Dominatori di Poteri . Andai con passo lento vicino al tavolo e li c’ erano altre bombolette spray di diversi colori . Presi il primo murales e lo misi sul cofano della mia macchina e ci misi la fenice rossa , poi presi la bomboletta spray con il colore rosso e Kratos vede come facevo io e fece l’ altra parte di colore rosso . Volevo che la fenice che facevo sul cofano della mia macchina era completamente rossa come il fuoco , poi sulle due fiancate uno il segno del tuono e dall’ altra parte il segno dell’ acqua e poi dietro il segno del fuoco . Con questi murales la macchina era molto più bella e per era come un simbolo che indicava che era mia e poi dove stava la fenice rossa con la vernice nera e bianca , facemmo il simbolo della mia famiglia cioè l ‘ Universo . I miei genitori avevano scelto tale bandiera e tale simbolo perché a loro non importava se avevano un pianeta o no , fino a quando loro stavamo insieme come marito e moglie e loro avevano un tetto sotto la testa , loro erano a casa In qualunque parte dell’ universo , tempo o spazio a loro non importava dove stavano , a loro bastava che stavano insieme , questo era importate per loro . I murales che avevo fatto per la mia macchina erano non molto grandi ma erano della giusta misura e molto belli ed erano bellissimi da vedere e da avere sulla propria macchina . Aqua quando vide che c’ era il suo simbolo , cioè il simbolo dell’ acqua mi chiese perché – Un giorno quando grazie a me saprai guidare l’ auto , potrai guidare questa macchina e lo stesso vale per Kratos e per Pandora . Ma noi cosa ci dobbiamo fare dell’ auto , noi abbiamo i nostri poteri – aveva ragione , ma io dissi – molti eroi nei nostri tempi hanno delle identità segrete , non vorrai che tutti quanti si impicciano di tutti i fatti tuoi e cosi io guido l’ auto e utilizzo i miei poteri solo quando né ho bisogno , cosi gli umani pensano che io sono come loro e nessuno può sapere che io ho dei super poteri o altro . Kratos , Pandora e Aqua capirono che avevo ragione io e nessuno si doveva interessare dei fatti loro , apparte chi dicevano loro e i loro amici .  

Categorie
Ada Knight Foto Mondo Spazio Tempo Universo

Foto del volto di Ada Knight

Ecco il volto di Ada Knight la mia collega , quella che mi aiuta a combattere il crimine e a salvare le persone nel tempo , nello spazio e nei mondi e normalmente andiamo con la mia macchina e io la devo andare a prendere . Se non lo faccio lei me la fa pagare ,mettiamola cosi in alcuni momenti è un vendicativa e gli devo dire scusa un pò di volte prima che le accetta .

Categorie
2013 Abbigliamento Aqua Kratos Mondi Fantastici Mondo Pandora Parlare con Aqua Parlare con Kratos Parlare con Pandora Sport Sport nel Mondo Tardis

Porto Pandora , Kratos e Aqua a comprasi delle tute per allenarsi

Negli ultimi mesi il tempo non è stato il tempo che ci possiamo aspettare per la primavera o anche se non era primavera il tempo è stato peggio lo stesso . Finalmente dopo tanto tempo è arrivato il mese di Maggio e inizia il caldo , quel cado né troppo afoso né troppo bollente , cioè il caldo giusto da poter stare con le cose leggere . Per esempio prendi Pandora , visto che iniziava a sentire caldo anche la sera , avendo il potere dell’ incensurabilità non solo ledi , ma noi lei non sentiva freddo e grazie a questa grande caratteristica lei quando andava a letto e visto che lei non poteva sentire né freddo , né caldo lei si toglieva maglietta e pantaloni e restava soltanto con reggiseno e mutandine . Io non le poteva dire niente visto che anche mia sorella Alyssa e Aqua deciderò di dormire allo stesso modo. Alla fine quando Kratos capì che iniziava a fare caldo , decise pure lui di fare la stessa cosa e tutti quanti dormivamo con molta calma e sopratutto senza preoccuparci né del freddo , né del caldo . Dopo molto tempo avevo deciso di allenare Kratos , Pandora e Aqua in alcune cose , se volevano aiutarmi nelle mie avventure nel tempo , nello spazio e nei mondi loro dovevano sapere diverse cosette e inoltre allenarsi a utilizzare diverse e sopratutto fare diverse cose . Quel giorno Pandora e Aqua si svegliarono verso le 7 di mattina e Kratos verso le 7 e mezza e io mi svegliai alla stessa di Aqua e Pandora . Dopo aver fatto colazione , io dissi a loro – ascoltatemi , io adesso vi voglio portare da una parte a comprare delle tute per allenarvi , dopo che vi avrò spiegato diverse cose e sopratutto avrò allenato voi in queste cose . Noi faremo questo poterete tutte le vostre cose nel T.A.R.D.I.S e da li viaggeremo nel tempo , nello spazio e nei mondi e andremo a risolvere casi e sopratutto a fare tutto quello che vogliamo e aiutare chiunque . Kratos , Pandora e Aqua ascoltarono il mio discorso e poi mi guardarono con uno sguardo serio – Va bene e Aqua mi guardò e chiese – verrà anche tua sorella Alyssa e tuo fratello con noi oppure no ? , io le risposi con tutta sincerità , perché non sapevo ancora le loro risposte , mi avrebbero potuto dire si oppure mi avrebbero potuto dire no – Non lo so ancora non l’ ho chiesto ancora a nessuno dei due , sperò che accettino . Pandora mi guardò e disse – spero che venga tua sorella e anche tuo fratello con noi , io poi dissi a loro – se vi vestite , andiamo a comprare le tute e cosi iniziamo il nostro addestramento . Kratos , Pandora e Aqua decisero di andare nei loro rispettivi bagni e farvi una bella doccia calda e poi mettersi addosso qualcosa di non molto pesante visto che era una bellissima giornata di sole . Dopo pochi minuti salimmo sulla mia bellissima macchina della quale mi prendo molto cura e se c’ era qualche problema io lo aggiustavo . La macchina che avevo scelto la Shelby Mustang Gt500 Kr , macchina bellissima e velocissima , era talmente veloce che arriva da zero a cento in 5 secondi .Io mi misi al posto di giuda , Kratos vicino a me e Pandora e Aqua al posto di dietro , prima di partire vidi se era tutto apposto e poi dissi a loro – allacciatevi le cinture di sicurezza , tutti mi guardarono un po’ sorpresi e dissero – cosa sono queste cinture di sicurezze ? , io risposi – servono a proteggere le persone che sono in una macchina e si trovino vicino a voi . Tutti e tre le misero e poi partimmo e andammo a comprare le tute , sapevo già quale negozio era giusto , cioè Decathlon . Il luogo perfetto per chi vuole fare sport o vuole trovare attrezzi sportivi per quel determinato sport o vuole trovare tute per allenarsi . Azionai la mia macchina e arrivammo a Decathlon dopo molto tempo nel viaggio dentro la mia macchina e nel viaggio intrapreso faceva caldo e per questo Kratos , Pandora e Aqua aprirono i finestrini per far passare il fresco . Anche se in quella giornata loro si erano vestiti in molto molto leggere , Pandora con una maglietta nera a mezze maniche e dei pantaloni lunghi ma leggeri e delle scarpe estive . Aqua era vestita con una maglietta blu a maniche corte e una gonna che non coprivano non tutte le gambe di Acqua e delle scarpe nere . Kratos invece pure lui con una maglietta nera e pantaloni neri e corti e scarpe nere giuste per l’ estate . Noi quando arrivammo , scendemmo dalla macchina e ci dirigemmo dentro e con calma iniziammo a vedere dove c’ erano le tute , non molto pesanti ma leggere . Volevamo che siano leggere per allenarci , anche se a noi non importava del troppo sole , però comunque volevamo delle tute leggere . Dopo molto cercare trovammo il reparto delle tute e ce ne erano un infinità , davvero moltissime e di tutti i colori . Pandora cercava una tuta rosa , cosi inizio a cercarla con molta calma e con molta attenzione e alla fine la riusci a trovare , vide un camerino , entrò e provò la tuta , anche se nel camerino c’ era quella poco luce , Pandora dopo piccoli problemi riusci a mettersi la tuta . Come mi sta ? – chiese a me , Kratos ed Aqua e noi rispondemmo – ti sta perfettamente , Kratos cercava una tuta rossa e molto leggera , alla fine la trovò dopo molto tempo , se la provo in un camerino . Kratos quando entrò nel camerino per provarsi la tuta , vide che non c’ era tanta luce , quanto pensava che c’ era , però lui ci riusci a infilarsi quella tuta rossa e ci chiese a noi in molto serio come ci chiedeva qualsiasi cosa che ci chiedeva – Come mi sta ? – Io , Aqua e Pandora guardammo con sguardo serio e senza ridere Kratos con questa tuta rossa , molto bella e leggera e giusta per i suoi allenamenti , adesso l’ unica tuta che dovevamo comprare era la tuta per Aqua . Aqua cercava come noi una tuta blu , il suo colore preferito e gli piaceva moltissimo , anche gli occhi di Aqua sono blu . Aqua girava e guardava , ma sembrava non trovare la tuta che desiderava , poi io , Kratos e Aqua dicemmo ad Aqua con molto gentilezza e con molta serietà – se vuoi ti aiutiamo a trovare una tuta . Si aiutatemi , insieme la troviamo più in fretta , ci mettemmo alla ricerca di una tuta blu e dopo tanto cercare trovammo la tuta blu per Aqua . Era la tuta giusta per Aqua , del suo colore preferito , leggera e piaceva ad Aqua , se la andò a provare nel camerino che era dietro di lei . Il camerino non aveva molta luce , ma si vedeva quel tanto che bastava per vedere qualcosa e cambiarsi gli abiti . Aqua usci con la tuta blu , ci guardò in faccia in modo serio e ci chiese – come mi sta ? , io e gli altri le dicemmo con molta serietà e guardandola negli occhi – ti sta benissimo e inoltre si abbina al colore dei tuoi occhi . Dopo io dissi a loro con molto garbo e con molta calma – adesso tornate nei camerini e toglietevi le tute , perché adesso dobbiamo andare a pagare queste tute . Kratos , Pandora e Aqua rientrarono nei loro camerini e ci dirigemmo a una cassa vuota , pagammo le tute e ce ne tornammo a casa . Ci volle un po’ però noi adesso potevamo iniziare il nostro addestramento e sopratutto potevo iniziare a spiegare alcune a Kratos , a Pandora ed Aqua .