Categorie
Cheeleders Demone Demoni Deserto Nero Jessica Marina Fiore Roberta Welma Stuart

Aspetto di Marina Fiore

sucker_punch

Marina come Roberta era una guerriera . Loro due si erano conosciute dentro al Deserto e si erano scontrate alcune volte . Ma quando videro che li c’ erano mostri e demoni e l’ unica cosa che volevano quei demoni erano uccidere Marina e Roberta . Allora da nemiche divennero amiche e sorelle per la pelle . Una volta scappate via da li andarono nella stessa scuola e divennero Cheerladers . Roberta divenne vice e pure Marina . Ma Marina prima era la Capo Cheerlader ma visto che doveva fare il suo piano passo tutto a Jessica e non solo per poco ma per molto tempo . Cosi Marina divento un altra ragazza e Roberta faceva finta di non conoscerla e cosi svolgere meglio il suo compito cioè vedere se lei sta bene oppure no . Loro nel Deserto Oscuro avevano stretto un patto e sarebbe a dire – se una dei due sta facendo una missione sotto copertura l’ una guarda le spalle dell’ altro . Marina e Roberta avevano fatto questo patto di sorellanza e finiva solo quando una delle due moriva . Marina adesso aveva un altro corpo ma quello che aveva prima era magnifico e non voleva l’ ora di tonarci . Ma prima doveva capire chi era la migliore amica di Welma e ci voleva un pò visto che Welma era piena di amiche .

Categorie
Bethany Ferrante Dafne Marino Foto Occhio della Fenice Universing Universo

Aspetto di Dafne Marino

posizione-04_t

Dafne Marino aveva insegnato a Bethany come usare i poteri che aveva ereditato dai suoi genitori . Dafne non si fece nessun problema a dirgli come usarli e come metterli in pratica . Dafne fece capire a Bethany che doveva crederci prima lei in quei poteri e solo cosi poteva usarli . Se Bethany non ci avesse creduto lei per prima non li avrebbe potuti usare per niente al mondo . Bethany era molto felice che la sua migliore amica Dafne gli aveva insegnato a usare questi poteri visto che non sapeva come usarli e come usarli per il bene . Dafne fu molto felice di farlo visto che adesso non era più sola . Dafne adesso aveva trovato una persona che era uguale a lei e adesso poteva dire a una persona tutte le sue incredibili avventure . Ma adesso non poteva solo dirglielo ma adesso poteva anche dargli gli occhi della fenice e cosi fargli vedere dal vivo cosa vedeva lei e sopratutto farla entrare in un modo in cui c’ e ancora e davvero tanto da scoprire .

 

Categorie
Daniel Saintcall Distruttori Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Gazzetta dell' Universo Helena Saintcall

La Dottoressa Amelia Neri chiede a mia sorella se è una Dominatrice di Poteri

Quando La Dottoressa Amelia Neri vide mia sorella Alyssa non vide mia sorella ma le sembro di vedere mia madre Helena Saintcall . Dopo aver visitato Gabriella Roccaforte andò verso mia sorella davanti a lei e come un falco che vede la sua preda non le toglie gli occhi di dosso . Amelia vide gli occhi di mia sorella , il suo volto , il suo corpo e vide che era uguale a sua madre Helena e cosi per aver conferma le chiese in modo diretto – tu sei la figlia di Helena . Mia sorella Alyssa decise di non rispondere alla domanda che la Dottoressa Amelia Neri le aveva fatto con garbo e senza nessuna fretta , lo voleva sapere . Amelia prese quello che aveva deciso mia sorella come un si e le dissi mettendole una mano sulla spalla – non ti devi preoccupare non lo dico a nessuno . Io sono una vecchia amica di tua madre di me ti puoi fidare . Alyssa non sapeva se credere o no a tale cosa , una persona poteva dire tale cosa per avere la sua fiducia prese dal suo cassetto il suo libretto delle foto e li c’ era una foto con lei e nostra madre che si era appena laureata in medicina . Alyssa era felice di avere affianco una vecchia amica di sua madre e le disse – senti non lo devi dire a nessuno che io sono viva e che io sono una Dominatrice di Poteri . Se una persona sapesse che io sono viva e che sono una Dominatrice di Poteri delle persone molto cattive note come i Distruttori vengono qui e il liceo con tutti gli studenti potrebbero bruciare vivi e io non voglio questo . Amelia Neri sapeva dei Distruttori e cosi di dire alla figlia della sua vecchia amica – certo che non lo dico tesoro . Io sono una amica dei tuoi genitori e quindi non lo dirò cosa sei a nessuno , te lo prometto .

Amelia era felice di conoscere Alyssa la figlia di Helena che era la sua migliore amica e fu lei a dare il potere di vivere per tanto tempo ad Amelia . Alyssa era anche lei felice di conoscere la migliore amica di sua madre cioè la Dottoressa Amelia Neri . Amelia Neri per mia sorella Alyssa divenne una amica molto speciale , unica e davvero molto ben felice di aiutarla a tenere il suo segreto nell’ intero Liceo che era grande e se solo l’ avesse saputo uno tutto era in pericolo e nessuno doveva sapere che noi eravamo vivi e vegeti , nessuno lo doveva sapere visto che chi lo avrebbe saputo avrebbero questo alla Gazzetta dell’ Universo , noi scoperti e tutto il nostro piano di stare in segreto , imparare a usare i nostri poteri per diventare più forti e cosi sconfiggere tutte le minacce che ci sono nel tempo , nello spazio e nei mondi . Ma meno male che quella era una amica di nostra madre e quindi lei ci avrebbe aiutati a proteggere il nostro segreto anche nella tomba . 

Categorie
2013 Abbigliamento Accappatoio Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Mondi Fantastici Mondo Racconto

Alyssa ferma il suicidio di Laura Russo

Laura Russo 23 anni , lei aveva tutta la vita davanti , si era diplomata all’ università e voleva lavorare come ingegnere informatica . Lei grazie all’ università si era fatta molte amiche , tra le quali Sasha e Tara . Tara e Sasha era pure loro laureate all’ università e tutte e due erano molto brave , tutti gli esami 30 e alcuni con la lode . Avendo questi voti , non solo loro due ma anche Laura loro avevano tutte ottime possibilità di diventare ingegneri informatici e Sasha ingegnere Aerospaziale dopo la laurea . Laura si riusci a laureare con le sue migliori amiche con il massimo dei voti , alla fine tutto il giorno andò a festeggiare con le amiche . Laura andò con la macchina di Tara , dopo molto tempo si fermarono a un negozio che vendeva liquori e molte altre cose . Scesero dall’ auto tutte e tre , Laura disse – cosa ci facciamo qui ? , Tara rispose – ci prendiamo un po’ di tequila , si vive una volta sola , divertiti un po’ , dopo questo giorno noi dovremo lavorare moltissimo e forse non avremo più il tempo per divertici come ci possiamo divertire oggi . Laura all’ inizio un po’ scettica , ma poi si fece prendere dall’ entusiasmo delle amiche e decisi di farlo , di prendere quelle bottiglie di tequila e divertirsi un po’ con le sue amiche . Entrarono nel negozio , presero tre bottiglie di tequila e le pagarono , una volta pagate entrarono nella macchina di Tara che era una Maxda Rx-8 , completamente rossa , con cerchioni molto belli e montati dal padre di Tara . Tara se ne prendeva molto cura e voleva stare che alla macchina non succedesse niente . Cosi decisero di andare in un albero che non costava neanche tanto , entrarono in camera si fecero portare dei bicchieri e iniziarono a bere . Il giorno dopo quando si risvegliano , Sasha non aveva bevuto molto ed era riuscita a dormire, invece quello che successe a Tara e alla sua amica Laura fu una cosa che loro non si aspettavano . Erano nel letto completamente nude ed erano una vicino l’ altra e avevano dormito insieme , Laura e Tara non si ricordavano quello che era successo , si ricordavano solo che avevano bevuto e poi non si ricordavano più niente . Laura si era alzata dal letto e vide che era completamente nuda e accanto a lei c’ era la sua migliore amica Tara anche lei nuda nello stesso letto . Laura andò nel bagno e inizio a vomitare nel water , poi più tardi verso le 9:30 si sveglio Tara e anche lei vide che era nuda e andò nel bagno dove era la sua amica Laura e pure lei vomito nel water dove aveva vomitato l’ amica . Quando tornarono al letto trovarono i loro vestiti e si vestirono , Laura ancora un po’ stordita – che è successo e perché noi eravamo nude ? . Laura e Tara cercarono di fare uno sforzo di memoria , ma non si ricordavano niente , tranne Sasha che poi un po’ più tardi inizio a ricordare qualcosa e alla fine si capì una cosa che le amiche non volevano ammettere . Loro avevano passato la notte insieme e avevano fatto sesso tra loro . Loro allora decisero di farsi prima una bella doccia , poi di rivestirsi e dissero in maniera molto seria tra di loro – di questa cosa non né dobbiamo parlare con nessuno . Negli ultimi anni , loro erano ancora imbarazzate per quello che era successo tra di loro , ma alla fine con il tempo riuscirono a superare tale cosa e a tornare solo amiche come lo erano un tempo .

 

Tre Anni Dopo

 

Laura , Sasha e Tara lavoravano da molto tempo nella stesso posto e dopo essere state promosse Capo dei loro reparti . Laura era stata nominata Capo Ingegnere Informatica , Tara Co Capo Ingegnere Informatica e Sasha Capo dell’ Ingegneria Aerospaziale . Avevano deciso di andare a festeggiare e quello che successe quella sera , distrusse non la vita delle amiche , ma quella di Laura per sempre. Laura inizio a bere non tequila , ma alcool ma non troppo , inizio a restare nel bancone ancora per poco . Poi fu avvicinata da una persona che voleva darle un passaggio per casa un uomo di 27 anni , molto bello , gentile e altruista e inizio a fare conversazione con lei vide che le sue amiche se ne erano andare visto che lei era in un buona compagnia . Lei disse – chi mi accompagna a casa e l’ uomo molto gentile disse – ti accompagno . Laura accetto , arrivarono al vicolo dove doveva essere la sua macchina , ma non c’ era nessuna macchina . Lui solo voleva violentare la ragazza , Alyssa arrivò li e li fermo in tempo , portò a casa la ragazza e cerco di farla calmare nel modo che sapeva fare L’ uomo che aveva violentato la donna era scappato , ma ad Alyssa non importava di lui , adesso doveva occuparsi della salute della ragazza . Per farla calmare mia sorella gli fece un tè , la fece calmare un po’ , ma poi inizio ad avere ansia , poi confusione e non riusciva a muovere le mani . Alyssa aveva deciso di rimanere con lei finché non si fosse calmata , mia sorella sapeva che se tale situazione non andava bene poteva andare in un solo, unico modo cioè la ragazza si sarebbe tolta la vita e mia sorella non avrebbe potuto fare niente . Laura disse a mia sorella – io vado di sopra , se ho bisogno di aiuto ti chiamo , inizio a salire le scale con molta calma e con molta preoccupazione , ma alla fine riusci a salire le scale e decise di fare una bella doccia calda . Un dottore quando perde un paziente , può reagire in due modi , uno riesce a risollevarsi da tale cosa oppure cade in depressione . Laura anche se sapeva che c’ era la Dottoressa Alyssa Saintcall , non né sarebbe potuta uscire da tale situazione , allora anche se non voleva decise di fare questo . Andò a prendere un foglio e una penna e scrisse un biglietto , piangendo “ Mi Dispiace , per quello che sto per fare , vorrei poter affrontare tale situazione , ma penso di non potercela fare a fare questa cosa . Quindi io adesso , mi tolgo la vita “ . Alyssa sentiva tutto di sotto , grazie al super udito e senti che lei stava aprendo la fontana al massimo , aveva riempito la fontana al massimo e stava per mettere la testa dentro l’ acqua e uccidersi . Lei prese il biglietto e lo getto per terra , Alyssa senti qualcosa di strano di sopra e con molta velocità si precipitò di sopra . Entro nel bagno ed entrò appena in tempo per cercare di fermare e disse a lei – Laura , fermati , ci sono qua io , io ti posso aiutare a tornare alla tua vita di prima , Laura guardò mia sorella negli occhi e disse – davvero mi puoi aiutare , davvero mi puoi far tornare alla mia vita di prima . Alyssa disse in maniera molto seria – te lo giuro , non solo come dottoressa , ma anche come una persona che ti vuole aiutare . Alyssa fece mettere un accappatoio a lei e poi la fece vestire e dopo fece tutto quello che lei sapeva fare per non farle fare più questo gesto insensato , cioè quello di togliersi la vita .