Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Ps4 Sony Xbox .com Xbox 360 Xbox One

PlayStation 4 più compatta di Xbox One, ecco le misure e le comparative

Da qualche ora per la rete circola una foto che mette a confronto le dimensioni delle nuove console di Sony e Microsoft: la vecchia generazione contro le nuove Xbox One e PlayStation 4. La fonte è Twitter (tale Charlotte Kay), ma non è chiara nè la genuinità nè la reale provenienza della composizione. Quello che si nota subito è che le dimensioni della PS4 sono una frazione dell’Xbox One. Ma è veramente così?

Nessuno dei due produttori ha ancora fornito le dimensioni reali degli chassis, ma è possibile ricavarle da alcuni particolari. La PS4 ad esempio sul frontale ha due porte USB, che sappiamo misurare esattamente 10mm nell’elemento “a bastoncino” in cui si inserisce il connettore. Conoscendo questo dato si può ricavare altezza e larghezza del frontale, che dai miei calcoli misurano su per giù 27,3×5,3cm.

Per l’Xbox One è un po’ più difficile perchè la porta USB è sul lato, ma un’infografica apparsa suPSMania (qui di seguito) poche ore fa menziona un’ingombro pari a 34,3×26,3×8cm (anche PSMania ha usato lo stesso metodo, partendo però dall’USB laterale e probabilmente il modello tridimensionale navigabile).

Misure piuttosto differenti che confermano che l’infografica è giusta: la PS4 ha ingombri più compatti, vince dunque anche la battaglia (assai meno rilevante) delle misure, e se devo essere sincero anche quello del look che appare più coraggioso e “meno VHS” di XB1. Più macchina da gioco insomma.

Per una comparativa più tridimensionale fate un salto anche su gamingreality.com, dove vengono confrontati due modelli semplificati delle console sotto tutte le angolazioni (le foto sono qui di seguito).

 

Categorie
2013 iphone 5 Mondo Notizie dal Mondo Tecnologie telecamere Telefonini

iPhone 5 lanciato da 30 km d’altezza? Intatto grazie a G-Form

Non si può certo dire che iPhone 5 sia sprovvisto di protezione, anche perché sarebbe davvero assurdo con tutto quello che costa: il video che vi mostriamo oggi sta facendo il giro del web nelle ultime ore e dimostra che gli accessori protettivi G-Form (tra i più consigliati per il “melafonino”) sono non sensazionali: di più.

Qualora siate pigri e tutto vogliate fare fuorché dare un’occhiata al filmato, vi spieghiamo noi perché: è stato lasciato cadere senza paracadute un iPhone a trenta chilometri di altezza; il gioiellino targato Apple è stato portato a quella distanza con un pallone gonfiato con l’elio e poi, invece di fare una brutta fine, ha fatto la sua stupenda figura: è rimasto intatto.

Abbiamo inventato tutto? No: nel video è dimostrato che un elicottero ha raggiunto il luogo dell’impatto con il GPS e proprio qui è stato filmato che di graffi e danni di qualsiasi tipo non c’era alcuna traccia.

Gli accessori G-Form erano stati testati già con un tablet iPad, sganciato e lasciato cadere dallo spazio, e avevano dato lo stesso risultato: se avete centinaia di euro da spendere per iPhone 5, ma temete che possa rompersi, questo video potrebbe davvero convincervi a fare il grande passo.

Se poi volete qualcosa di nuovissimo tra le mani, aspettate ancora un po’: sembra cheiPhone 6 sia già nei progetti di Apple; alla tecnologia – si sa – non c’è limite.