Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Ginnastica, cambiata la classifica della Serie A1 2013!

Dopo la positività riscontrata ad Ilaria Bombelli durante la quarta tappa del campionato di Serie A1 2013 di ginnastica artistica (cliccate qui per leggere la lettera della ginnasta a processo ultimato)la Federazione Ginnastica d’Italia ha provveduto a riformulare la classifica della tappa di Firenze togliendo i punteggi conseguiti dalla romana per la Olos Gym 2000 (che in quell’occasione si classificò seconda). Questo il responso:

 

1.            Gal Lissone         163.500 (25 punti speciali)

2.            Brixia Brescia     161.200 (22 punti speciali)

3.            Artistica ’81        156.850 (20 punti speciali)

4.            Pro Lissone        156.100 (18 punti speciali)

4.            Forza e Virtù      156.100 (18 punti speciali)

6.            Estate 83             152.600 (14 punti speciali)

7.            Ginnica Giglio     151.300 (12 punti speciali)

8.            World Sport        149.850 (10 punti speciali)

9.            La Rosa Brindisi  136.650 (8 punti speciali)

10.          Olos Gym 2000  124.050 (6 punti speciali)

 

Viene così ridisegnata la classifica finale del campionato, con la Olos Gym 2000 che perde il terzo gradino del podio scivolando al quinto posto. La Pro Lissone di Enus Mariani conquista il terzo posto, l’Artistica ’81 di Tea Ugrin è quarta. Lo scudetto, chiaramente, è sempre della Gal; seconda la Brixia. Retrocessioni confermate: in A2 la World Sport Academy e La Rosa Brindisi. Questa la classifica dettagliata:

1.            Gal Lissone      97 punti

2.            Brixia Brescia  87 punti

3.            Pro Lissone      76 punti

4.            Artistica ’81 (Trieste)  64 punti

5.            Olos Gym 2000 (Roma)    64 punti

6.            Forza e Virtù (Novi Ligure)  62 punti

7.            Estate ’83 (Travagliato)   48 punti

8.            Ginnica Giglio (Montevarchi)   42 punti

9.            World Sport Academy (San Benedetto del Tronto)  38 punti

10.          La Rosa (Brindisi)   26 punti

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo The Last of Us

Classifiche inglesi , The Last of Us è primo per la terza settimana di fila

The Last of Us si conferma primo nelle classifiche inglesi per la terza settimana di fila, resistendo all’assalto della pur vendutissima edizione retail di Minecraft e di un blockbuster come Animal Crossing: New Leaf.

Classifiche software inglesi – settimana dal 23 al 29 giugno
01. The Last Of Us
02. Minecraft: Xbox 360 Edition
03. Animal Crossing: New Leaf
04. FIFA 13
05. The Sims 3: Island Paradise
06. Deadpool
07. Tomb Raider
08. Call Of Duty: Black Ops II
09. Assassin’s Creed III
10. Company Of Heroes 2

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Sony The Lust of Us

The Last of Us è ora disponibile

Il conto alla rovescia finisce oggi 14 giugno 2013. Dopo mesi di attesa, i videogiocatori di tutto il mondo potranno svelare il mistero che si cela dietro The Last Of Us.

Come saprete, il gioco è stato creato in esclusiva per PlayStation 3 e sviluppato dal team di Naughty Dog, creatore dell’acclamato best seller Uncharted.

“La storia è ambientata negli Stati Uniti devastati da una pandemia, la popolazione è stata decimata e il governo americano è caduto”, ci racconta Sony nel comunicato che segnala l’uscita del titolo. “Venti anni dopo lo scoppio della pandemia, le città abbandonate vengono lentamente invase dalla vegetazione, mentre bande vaganti di sopravvissuti si uccidono a vicenda per assicurarsi cibo e armi”.

“Joel è uno spietato superstite dal passato di dubbia moralità. Vive in una delle ultime zone di quarantena rimaste, città opprimenti circondate da mura e governate da ciò che rimane delle forze armate. Spaccia merci di contrabbando al mercato nero della città, nonostante la severa legge marziale in vigore. Anche Tess, altro personaggio che incontreremo in questo tormentato viaggio, è una regina del mercato nero”.

“La storia si dipana a partire dal rapporto tra Joel ed Ellie una ragazzina nata e vissuta in una delle zone di quarantena, della quale lo stesso Joel dovrà prendersi cura. I giocatori condivideranno la tensione che pervade il gioco attraverso le vicende di questi due personaggi i cui tratti psicologici sono tracciati con estrema precisione. Nella lotta per la sopravvivenza, Joel ed Ellie dovranno imparare ad avere fiducia l’uno dell’altra e a darsi man forte per poter scampare alla drammatica situazione in cui versa il nuovo mondo, dando vita a una storia di affetto, lealtà e redenzione”.

Il tutto è accompagnato da una colonna sonora creata da Gustavo Santaolalla, vincitore dell’Academy Awards Best Original Score per aver musicato film del calibro di Brokeback Mountain (2006) e Babel (2007).

Date un’occhiata alla nostra recensione da 10/10 per farvi un’idea più concreta di The Last of Us.

 

Categorie
2013 2014 “Xbox Next” Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc PLaystation 4 Ps4 Videogiochi Xbox 720

Thief: no al multiplayer, “ni” alla cooperativa – nuovi bozzetti sulle ambientazioni

Nell’ultimo podcast dei ragazzi di Game Informer, gli sviluppatori di Eidos Montreal hanno discusso della possibilità o meno di integrare nelle meccaniche di gioco di Thief degli elementi multiplayer a supporto dell’esperienza in singolo:

“Ci chiedete se Thief avrà un modulo multiplayer? OK, allora diciamo che, se volete una risposta veloce, la risposta è no, non ci sarà alcuna modalità multiplayer competitiva. Se però parliamo di un qualcosa che possa assumere la forma di una cooperativa in rete, beh, in questo caso possiamo discuterne. Voglio dire, è tremendamente impegnativo rispettare il concept originario della saga ma pensiamo di sapere cosa vogliono i nostri fans e, per questo, credo alla fine lo spazio per una modalità cooperativa possa sempre trovarsi.”

Gli uomini di Eidos Montreal stanno quindi pensando di ampliare gli orizzonti della serie attraverso l’introduzione, nell’offerta videoludica del Thief che verrà, di una modalità cooperativa online legata in qualche modo alla campagna in singolo.

Se per la co-op in rete gli sviluppatori canadesi lasciano intendere di essere ancora alla fase progettuale, ben più chiare sono invece le idee che il proprio team di autori e disegnatori dimostra di avere sulla natura fredda e opprimente delle ambientazioni di Thief, come si può notare nelle scene ritratte negli ultimi artwork datici in pasto e dalle dichiarazioni rilasciate durante la GDC 2013 dal direttore Nicolas Cantin per spiegare l’assenza di elementi steampunk.

La commercializzazione di Thief è prevista nel 2014 su PC, PlayStation 4 e “Xbox Next”.

 

Categorie
2013 Cinema Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Star Trek

Tre nuove immagini per Into Darkness – Star Trek, l’atteso film di J.J. Abrams

Dopo la maxi-copertina a tre ante, ecco che arrivano tre nuove immagini di Into Darkness: Star Trek, l’atteso sequel di Star Trek diretto J.J. Abrams, pubblicate da Empire Magazine. Le foto mostrano Kirk ( Chris Pine), Spock (Zachary Quinto) e il resto del cast, tra cui Zoe Saldana.

Questa la trama del film, il cui cast comprende anche i nomi di Benedict CumberbatchSimon Pegg,Alice EvePeter Weller e Nazneen Contractor.

Quando l’Enterprise è chiamata a tornare verso casa, l’equipaggio scopre una terrificante e inarrestabile forza all’interno della propria organizzazione che ha fatto esplodere la flotta e tutto ciò che essa rappresenta, lasciando il nostro mondo in uno stato di crisi.

Spinto da un conflitto personale, il Capitano Kirk condurrà una caccia all’uomo in un mondo in guerra per catturare una vera e propria arma umana di distruzione di massa.
Mentre i nostri eroi vengono spinti in un’epica partita a scacchi tra la vita e la morte, l’amore verrà messo alla prova, le amicizie saranno lacerate, e i sacrifici compiuti per l’unica famiglia che Kirk abbia mai avuto: il suo equipaggio.

Into Darkness: Star Trek uscirà nei cinema italiani a giugno del 2013. Per rimanere aggiornati sul film seguite le nostre news dal blog. Vi ricordiamo inoltre che qui trovate la pagina facebook italiana del film.

 

Categorie
2013 Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Storia Vanessa Ferrari

Jesolo, vincono gli Stati Uniti, Italia seconda. Infortunio per la Ferrari

A Jesolo gli Stati Uniti dominano la scena e si aggiudicano, come da pronostico, il VI Trofeo Internazionale (233.200 punti). Non c’è stata davvero storia contro la rinnovata squadra guidata da Martha Karolyi che, nonostante quattro quinti delle Fierce Five olimpiche non si stiano più allenando con costanza, riesce a rifondare tutto il movimento nazionale e porta in Veneto sei ginnaste di livello. La migliore è una stratosferica Simone Biles: al volteggio si esibisce in un Amanar fantascientifico da 15.900; al corpo libero è magistrale con delle diagonali impressionanti; contiene alla trave e alle parallele e vincere l’all-around individuale è un gioco da ragazze, riuscendo addirittura a sfondare la fatidica barriera dei 60 punti (60.400). Per lei arriva il primo grande successo internazionale dopo il secondo posto dell’American Cup. Per Kyla Ross, unica olimpionica in gara, c’è stato poco da fare e con un corpo libero molto sporco ha dovuto cedere l’onore delle armi: solo le parallele sono di rilievo. Completa il podio la Dowell che supera a sorpresa la Priessman. Le americane finiscono tutte ai primi sei posti.

 

L’Italia ufficiale è ottima seconda (221.350) con una bella gara in cui spicca Elisa Meneghini(55.600), con un bel Tabac alle parallele.

Ma è shock alla trave. Vanessa Ferrari sta conducendo un buon esercizio, presenta la nuova combinazione flick più salto indietro raccolto con un avvitamento già vista in questi due mesi. Introdotta per incrementare il D Score, questa volta arriva troppo avanti di spalle e cade dall’attrezzo. Dovrebbe essere una cosa di poco conto e invece la nostra grande Campionessa non riesce ad appoggiare il piede a terra; sente troppo dolore, abbandona la pedana accompagnata ed inizia a piangere a dirotto. Dolore lancinante, portata poi fuori a braccio da Folco Donati. Per fortuna dal pronto soccorso giungono notizie positive: si tratterebbe solo di un trauma distorsivo, si escludono fratture al piede. In settimana si faranno altre indagine mediche e si valuterà il recupero. Sicuramente non si andrà a Tokyo per la Coppa del Mondo. Incrociamo le dita per gli Europei. Intanto ci ha tranquillizzato tutti con la sua presenza durante le premiazioni.

Finisce bene il ritorno di Federica Macrì in formazione titolare dopo lo storico oro a squadre di Volos 2006 e le Olimpiadi di Pechino, anche se è rimasta visibilmente scossa per quanto successo a Vanessa. Giorgia Campana seconda tra le italiane, Preziosa la segue. Erika Fasana in recupero finisce dietro.

 

L’Italia sperimentale è quarta (209.100), guidata da Adriana Crisci. La trentenne torinese rivestiva il body della Nazionale dopo undici anni e si rende protagonista di una belle performance, con qualche imprecisione alle parallele e un errore alla trave. Il suo nuovo corpo libero, però, merita davvero. E il volteggio è un asso nella manica: 14.150, il secondo di tutta la spedizione azzurra dietro solo al 14.300 di Vanessa. Bene anche la Rocca al volteggio (14.100), campionessa italiana di specialità. E il doppio di Serena Bugani. Martine Buro cade due volte alla trave e non può spingere più di tanto.

Sul podio sale allora il Giappone (210.800), quinta la Svizzera (206.500).

 

ITALIA UFFICIALE:

Vanessa Ferrari           v. 14.300         p. 13.450         t. 6.300                       cl. ——–         TOT: 34.050

Elisa Meneghini          v. 14.000         p. 13.700         t. 14.100         cl. 13.800        TOT: 55.600

Elisabetta Preziosa     v. 14.050         p. 12.750         t. 14.100         cl. 13.900        TOT: 54.800

Giorgia Campana        v. 13.900         p. 13.950         t. 14.000         cl. 13.350        TOT: 55.200

Federica Macrì                        v. 14.100         p. 13.050         t. 13.450         cl. 13.200        TOT: 53.800

Erika Fasana               v. 14.000         p. 13.100         t. 13.500         cl. 13.650        TOT: 54.250

 

ITALIA SPERIMENTALE:

Adriana Crisci             v. 14.150         p. 12.300         t. 12.100         cl. 13.350        TOT: 51.900

Martine Buro              v. 13.750         p. 11.850         t. 11.550         cl. 12.950        TOT: 50.100

Arianna Rocca                        v. 14.100         p. 10.900         t. 13.000         cl. 12.050        TOT: 50.050

Serena Bugani             v. 13.850                                t. 12.550         cl. 13.250

Giulia Leni                  v. 13.900         p. 12.500         t. ——–          cl. 13.800

Giulia Paglia               v. 13.850         p. 12.050         t. 12.550         cl. 13.650        TOT: 52.100

 

STATI UNITI D’AMERICA:

Simone Biles               v. 15.900         p. 14.850         t. 14.750         cl. 14.900        TOT: 60.400

Kyla Ross                   v. 15.100         p. 15.400         t. 14.700         cl. 13.350        TOT: 58.550

Alexie Priessman        v. 15.600         p. 14.150         t. 12.450         cl. 13.850        TOT: 56.050

Brenna Dowell                       v. 14.700         p. 14.700         t. 13.800         cl. 13.450        TOT: 56.650

Peyton Ernst               v. 14.800         p. 14.350         t. 13.350         cl. 13.600        TOT: 56.100

Margaret Nichols        v. 15.000         p. 14.000         t. 12.550         cl. 14.300        TOT: 55.850

 

Giulia Steingruber       v. 14.350         p. 14.000         t. 13.250         cl. 13.950        TOT: 55.550

 

Categorie
2013 Diablo III Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Videogiochi

Diablo III: la versione PS3 in nuove immagini

Gli sviluppatori di Blizzard accorrono al PAX East per mostrare al pubblico della manifestazione videoludica di Boston delle nuove immagini di gioco di Diablo III tratte dalla versione da destinare agli appassionati di action-GDR su PlayStation 3.

In virtù del nuovo contesto consolaro su PS3 e PS4 in cui sarà chiamato a muoversi questo famoso e controverso gioco di ruolo, il titolo potrà fregiarsi di un’interfaccia di gioco completamente riscritta e di tutta una serie di aggiornamenti legati ai livelli d’eccellenza, al Congegno demoniaco, alla Potenza dei mostri e alle Schermaglie.

Come ogni porting che si rispetti, naturalmente anche Diablo III riproporrà l’inquadratura simil-isometrica, la trama, le missioni e l’impianto di gioco del titolo originario, ivi comprese le funzionalità multiplayer con un massimo di quattro utenti per lobby. Saranno presenti anche tutti i contenuti aggiuntivi (con annessi aggiornamenti migliorativi) pubblicati in questi mesi dai Blizzard: l’unica nota dolente dell’offerta degli sviluppatori di Irvine (California) riguarda l’assenza del cross-play tra gli “universi virtuali” di PlayStation Network e Battle.net.

La data d’uscita di Diablo III non è stata ancora annunciata ma, presumibilmente, dovrebbe cadere durante le festività natalizie sia su PS3 che su PS4: quest’ultima versione potrà inoltre contare su tutte le funzionalità aggiuntive riconducibili all’uso del touchpad e del tasto “Share” del DualShock 4.