Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Nathan Drake Uncharted 4 A Thief's End

Uncharted 4: A Thief’s End

Nathan su questa isola sperduta che non conosco stava cercando suo fratello e adesso lo ha trovato e adesso vanno avanti . Drake cammina e vedo che suo fratello non va in avanti ma sta dietro di lui . Drake fa un espressione strana tipo per dire ” in che casino mi sono messo ”

Per trovare suo fratello Drake ha dovuto fare molto attenzione visto che alle calcagna ha un esercito . Per evitarlo ha saltato da un dirupo a un altro .

Ha dovuto fare molto piano visto che questi sono soldati cioè persone che sono state addestrate a uccidere qualunque cosa si muova anche dietro gli alberi .

Drake per salvarsi ha dovuto rubare armi visto che la sua è tutta quanta bagnata e sopratutto non ha munizioni

Il fratello di Drake aveva sentito dei rumori e pensava che fosse un nemico ma invece era suo fratello Drake . Per questo gli punta la pistola visto che non sapeva se era lui oppure un nemico che era li per ucciderlo e prendere il tesoro per se

Per trovare il tesoro Drake dovrà oltrepassare molti nemici ma anche una grande cascata visto che è il tesoro può essere dietro . Ma questo potrebbe essere un evento che accade in un universo alternativo

Per trovare un tesoro si devono percorrere percorsi molto duri e molto difficili e Drake per prendere questo tesoro deve andare su una grande montagna che ha la forma di una tigre che sta gridando a tutti ” io sono qui e chiunque prenda questo tesoro sarà maledetto ”

Ecco più da vicino la montagna del terrore . Qui ci deve entrare Drake e suo fratello

In un altro universo per arrivare da una parte deve scendere grazie a una corda e solo cosi può arrivare al tesoro prima dell’ esercito di Nadine

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Parigi Santa Claus Sarah la Fenice Rossa

Sarah la Fenice Rossa mi mostra un Granchio dei Sogni

fenice10

Una volta che avevo tolto dalla mia bocca quel brutto sapore salimmo sopra la montagna che era molto imponente diciamo 270 metri e solo chi ama il pericolo ci va li . Quella zona è molto pericolosa per la montagna visto che se cadi da quella altezza muori sicuramente ma tutti stanno attenti sopratutto per i Granchi del Sogno visto che se uno ti prende usa un liquido che si trova dentro di loro per distruggerti il cervello e tu non lo sai nemmeno visto che una volta che ti hanno presa e sono messi sulla tua sogni tu ritrovi dentro un sogno e per colpa dei Granchi del Sogni sono morte 25 persone ma fino a quando con me c’e Sarah la Fenice Rossa non mi può succedere nulla di male . Era altissima e molto pericolosa ma li con me c’ era Sarah la Fenice Rossa e quindi se cadevo mi prendeva lei subito e cosi potevamo andare in un posto meno pericoloso e più sicuro per tutti e due . Una volta andati verso la zona ovest della montagna Sarah vide per prima delle rocce che erano rotte e grazie agli occhi della fenice vide un Granchio del Sogno . Era orribile e per il momento stava li fermo immobile e non aveva aperto le sue fauci e aveva fatto uscire quella bava che hai sulla tua mano una volta che ti ha attaccato da molto vicino . Io andai li vicino a Sarah e lei mi fece fermare li vicino a lei – adesso stai fermo qui . Non ti muovere e non pensare a loro . Perchè se pensi a loro e se respiri loro vengono qui. Io feci come diceva Sarah visto che io capì che lei li aveva già affrontati e per questo era meglio darle ascolto . Io usai gli occhi della fenice e vidi quello che vedeva la mia madrina e quello che vedevo era spaventoso . Questi mostri sembravano delle conchiglie nero ed erano davvero orribili e non ci pensavo nemmeno ad avere la testa unita con una di quelle creature e lo avrei fatto solo se dovevo salvare qualcuno . Sarah vedeva che io ero li fermo e vedevo quei mostri sotto quelle rocce che erano un pò innevate – vedi quello è un Granchio dei Sogni . Per il momento non fa nulla visto che sta dormendo . Ma se non fai come ti dico lui arriva da te e la tua testa e quella creature sarete una cosa unica . Io la guardai negli occhi – se sai queste cose significa che li hai già sconfitti una volta . Sarah la Fenice Rossa vide che io ero divenuto curioso su questo argomento – si li ho sconfitti lo scorso Natale quando ero a Parigi .

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Sarah la Fenice Rossa T.A.R.D.I.S

Sarah la Fenice Rossa mi parla dei Granchi del Sogno

Sarah la Fenice Rossa mi ha mostrato queste creature aliene verso il 2011 più precisamente il 21 Gennaio del 2011 . Dopo che avevo finito di fare i compiti si è avvicinata a me – adesso se vieni con me ti mostro una cosa molto bella . Io scesi dalla sedia che era bella comoda come non mai ed era di coloro rossa come il fuoco e non vedeva l’ ora di scendere e di fare qualcosa di diverso e di nuovo ma anche di stupefacente e di magnifico – cosa mi farai vedere oggi ? . Mentre andavamo nel T.A.R.D.I.S – ti porto sul pianeta Galazus 5 . Li sopra ci sono delle creature molto oscure e molto pericolose . Quindi se te le faccio vedere tu mi starai vicino – Una volta arrivati su questo pianeta che era molto simile alla terra ma a differenza tra qui e li e la temperatura visto che li c’ era una temperatura sotto zero . Io e Sarah la Fenice Rossa potevamo resistere visto che avevamo il potere dell’ invulnerabilità invece gli altri no e per sopravvivere avere delle tute che impostate emettono un sacco di calore e solo cosi potevano restare vivi e vegeti qui sopra . Sarah la Fenice Rossa mi portò nella parte più oscura di questo pianeta e sarebbe a dire una montagna completamente innevata . Prima di andare li Sarah la Fenice Rossa si mise vicino a me – una volta che io ti faccio vedere una foto di loro tu non devi pensare a loro e devi concentrarti su altro . Io ero curioso di sapere perchè di quelle precauzioni – perchè devo seguire queste regole ? . Lo voglio sapere cosi se nel futuro rincontro queste creature so come sopravvivere e far restare vivi pure gli altri . Sarah la Fenice Rossa si giro – non sarà bello quello che sto per dirti ? . Io ero li fermo vicino a lei – sono pronto voglio sapere . Sarah mi inizio a guardare e sapeva che io o dicevo cosi perchè ero giovane e impreparato ma mi vide molto convinto in quello che avevo detto mi inizio a dire – vedi se pensi a loro , puntano su di te e poi cercano di ucciderti facendoti entrare in un sogno e da li cercano di ucciderti . Una volta che ti hanno aggredita la tua faccia e il mostro diventerete una cosa unica e l’ unico modo per svegliarti e capire che si tratta di un sogno e non è reale . Io ero la e quando vidi dentro la mia mente quello che diceva Sarah la Fenice Rossa capì quanto era orribile e vomitai un pò dentro la neve e Sarah mi diede un pò d’ acqua che si era portata con se nella borsa rossa che aveva dietro la schiena e lo fece per farmi riprendere dopo aver perso molto liquidi ma anche per farmi togliere dalla bocca quell’ odore schifoso dalla bocca e cosi noi potevamo andare in avanti nel nostro viaggio per scoprire tutto sui Granchi del Sogno .

 

Categorie
Ada Knight Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Kratos Pandora Rebecca Russo

Bayonetta 2

250px-AidenRender

Una Strega deve stare sempre attenta visto che non ci sono nemici che con un colpo solo li puoi fermare . Ma ci sono nemici che sono ardui da sconfiggere . Oggi sono andato con Aqua e con Pandora e anche con Kratos nell’ universo di Bayonetta 2 per vedere come erano questi nemici . La Rete era li dentro quell’ universo e aveva visto dei movimenti li dentro e come noi era molto preoccupata . La Rete decise di andare li e capire cosa stava succedendo li visto che lei voleva sapere se questi nemici erano forti e che armi avevano . Queste informazioni ci servivano visto che con il tempo ci potevano dare il suggerimento per dare alla grande e potente strega Bayonetta delle armi e incantesimi giusti per questi nemici tanto terribili . Si avvicino al primo che era li su una piattaforma e stava facendo delle mosse con la sua lunga falce . Era fatto di un materiale che nessuno aveva visto e per questo dovevamo capire cosa e cosi aiutare Bayonetta e tutte le persone che si trovano davanti questi terrificanti nemici che non avrebbero mostrato nessuna pietà verso una delle loro vittime . Una volta arrivati nella posizione della Rete che era li su una montagna e grazie alle telecamere poteva vedere il primo nemico . Una volta arrivati Ada era arrivata pure lei sul logo e con il telefonino fece una foto . Tutti da lontano videro che era un nemico molto potente e che aveva un arma davvero molto forte

Dopo la creazione del primo nemico di Bayonetta , nè arrivo un altro che era molto più cattivo di questo e aveva una forma diversa . L’ arma di questo nemico non era una falce normale . Ma una falce che aveva una lama da una parte e poi dall’ altra . Con quell’ arma poteva uccidere un uomo in pochi minuti

Il nemico di prima non ci aveva spaventato e non lo fece nemmeno quando tirò fuori una pistola che era dello stesso materiale del suo corpo .

Questo nemico aveva un sacco di armi . Noi eravamo li sulla montagna con Rebecca e Ada Knight e poi vedemmo questo potente mostro sfoderare due grandi lame che erano molto affilate . Aveva degli artigli tutt’ attorno . La parte di sopra e tutto attorno sembrava la faccia di un demone . Se già questo mostro non faceva paura , con quell’ arma e la sua non noncuranza della vita umana e possiamo dire che questo era un vero e autentico mostro

Il mostro che crearono delle persone che erano vestite di nere fu un rospo . Non era un rospo qualsiasi ma era un rospo che emanava una potente forza oscura . La sua pelle era la stessa del nemico che abbiamo visto prima . Diversi teschi sul suo corpo e artigli di fuoco che erano su tutti e due le parti laterali del corpo . Era un mostro davvero molto brutto

L’ ultimo mostro fatto da questi uomini vestiti di nero era un robot davvero molto grande . Lui non aveva proprio la testa o se ce l’ aveva era un arma molto tagliente . Ma non era solo la testa un arma . Pure le mani e le gambe erano delle armi . Erano delle potenti seghe circolari che lui poteva staccarle dal suo corpo e distruggere tutto quello che voleva . Lui non ci vide ma decise di provare la sua arma . Lancio uno dei bracci e distrusse un intera montagna solo per il gusto di farlo . La montagna in pochi minuti era stata rasa al suolo . Non era la montagna dove stavamo noi ma era vicina a noi .

Categorie
Ada Knight Bayonetta Bayonetta 2 Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto

Bayonetta 2

Bayonetta è cambiato e non so se adesso è più forte oppure no . Nel nostro viaggio possiamo incontrare nemici davvero strani .

Non so bene quale pericolo deve sconfiggere Bayonetta ma deve essere molto grande e mette in pericolo posti davvero molto belli come per esempio questo ambiente montagna

Ecco un mostro che cerca di uccidere un uomo in un armata durata . Secondo me fa male mettersi un armatura

Bayonetta con il tempo ha imparato a usare delle nuove mosse e incantesimi e ne usa uno nuovo per andare in avanti con la sua avventura

Bayonetta è una grande strega e durante il suo cammino deve affrontare un sacco di demoni che possono assumere aspetti diversi e sono pronta a ucciderla a ogni costo . Vogliono impedire a Bayonetta di sconfiggere il male che è arrivato qui in questo mondo e solo lei può sconfiggere .

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Halo 5 Halo 5 : Guardians

Halo 5 : Guardians

Sapevo di questo nuovo posto dentro l’ universo di Halo 5 . Rebecca sapevo che io ero interessato a questo universo visto che in alcuni momenti ci ero andato a vedere cosa c’ era e anche in una versione diversa in cui avevo salvato Cortana e l’ avevo ridata a John e cosi rifare missioni con lui . Rebecca sapevo che io ero nel mio T.A.R.D.I.S con Ada e mi chiamo – Daniel ci sei . Ho delle novita sull’ universo di Halo 5 . Avevo messo il vivavoce dopo aver risposto alla telefonata di Rebecca – si ci sono e c’ e pure Ada . Quali novità hai , spero che siano belle e non brutte . Rebecca dopo aver bevuto il suo quarto martini liscio – c’ e un nuovo luogo dentro l’universo di Halo 5 . Spero che a te e ad Ada Knight vi piaccia . Azionai le leve del mio T.A.R.D.I.S e andammo dentro questo universo e il posto in cui eravamo andati era un deserto e alcune di quelle colonne erano fatte con parti metalliche e già da li capimmo che quella non era un deserto o una montagna ma una grande nave spaziale che si era schintata la e per colpa del tempo si era unita a quel posto , diventano una cosa sola . Facemmo una foto di questo posto davvero molto bello e deserto .

 

Categorie
Alukard Saintcall Calmoniglio Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Pitch

Alukard Saintcall informa gli altri delle proprie scoperte

 

Una volta ritornato dalla sua escursione andò dietro a mia madre Helena che stava dipingendo su una tela la Casca di Cioccolata per farla vedere a noi . Voleva farla vedere a me e agli altri suoi figli visto che non siamo potuti andare con loro perché non voleva che noi potessimo essere rapiti mentre eravamo li . Alukard era dietro a Helena e le diede un bacio sul collo che era molto delicato e disse – bellissimo dipinto . Ai nostri figli piacerà un sacco e pure a me piace un sacco questo dipinto . Helena fece scorrere un po’ d’ acqua sulle sue mani e si tolse la pittura dalle mani visto che aveva usato diversi colori . Alukard dopo aver dato un luogo bacio a Helena dissi a lei – vieni dobbiamo parlare con il Calmoniglio . Helena venne con Alukard e si avvicinarono a Calmoniglio che era li a lanciare e prendere in modo perfetto i suoi boomerang . Non aveva usato le uova che aveva fatto mia madre Helena e ci aveva poco tempo visto che la formula la sapeva a memoria e non doveva vedere in un libro o su un foglio . Alukard e Helena erano dietro il loro nuovo amico e alleato – Calmoniglio ti dobbiamo parlare di alcune cose . Calmoniglio si fermo un attimo e dopo aver preso per l’ ultima volta il suo boomerang – di cosa volete parlarmi ? . Alukard aveva percepito di questa presenza oscura e non una cosa contro cui scherzare e se non la fermavano la festa della pasqua non poteva avere inizio . Se fallivano un sacco di bambini sarebbero rimasti molto tristi e non solo per un giorno ma anche per davvero molto tempo . Alukard si mise su una roccia e poi inizio a dire a Calmoniglio – ho visto come è questa presenza oscura e non una persona contro cui scherzare . Ho visto come è fatta e cosa ha fatto a una montagna . Calmoniglio sapeva già della montagna e disse – stai parlando della montagna di cioccolata che adesso è divenuta una montagna molto oscura . Alukard lo guardo negli occhi e vide che aveva un po’ paura e invece Helena non aveva paura ma sapeva che suo marito non aveva scoperto solo questo – non hai scoperto solo quello .

Infatti . Ho visto animali che sono divenuti molto oscuri e i loro occhi sono divenuti rossi come il fuoco e poi non solo dentro la montagna ma anche nelle nubi ho sentito una presenza davvero molto oscura . Non mi ha attaccato però era sopra di me e poi ho sentito questo collegamento tra loro due e diceva al suo padrone che io ero la . Calmoniglio adesso non aveva paura visto che aveva questo aspetto e quando senti che Pitch aveva fatto queste cose alle creature del suo mondo – voglio Pitch fuori dal mio mondo . Non tra una settimana o tra un mese ma lo voglio fuori subito e non ci deve tornare più in questo mondo . Alukard e Helena erano d’ accordando con lui e decisero di aiutarlo visto che se non si faceva moltissimi bambini non erano più felici come prima . Se questa festa non avrebbe funzionata il futuro sarebbe cambiato e non ci sarebbero state le 5 leggenda e loro grazie a Calmoniglio non avrebbero avuto successo nel trovare Jack Frost e nello sconfiggere Pitch e cosi non far diventare la Terra un luogo pieno di malvagia , corruzione e oscurità come voleva lui . Alukard e Helena stavano vedendo un futuro senza Calmoniglio e senza il suo mondo e sarebbe stato un mondo molto oscuro e senza nessuna luce . Senza Calmoniglio non c’ era Jack Frost e senza di Calmoniglio non c’ erano le 5 leggende e nemmeno questa magica alleanza tra mondi . Se i miei genitori fallivano nel mandare via Pitch da questo mondo e cosi dare inizio alla festa di Pasqua , nessuno dei bambini sarebbe stato felice mai più . Senza Calmoniglio non ci sarebbe stata la pasqua e in quel giorno ci sarebbe stata solo oscurità e non luce e speranza . In quel giorno luce e speranza sarebbero state solo un vago ricordo . Ma non doveva andare cosi visto che la festa si doveva svolgere e primi a dare inizio a tutto erano i miei genitori .

 

Categorie
Alukard Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Feste Foto Pitch

Aspetto della Montagna di Pitch

montagna 1

Pitch sapeva che mio padre Alukard lo aveva percepito visto che seppe della sua presenza dai suoi cavalli che erano sotto forma di nuvole nere e aveva detto a Pitch – c’e una persona che emana una grande luce e da solo . Pitch aveva deciso di non attaccare visto che prima voleva vedere se questa persona si accorgeva della sua presenza oppure no . Pitch vide che Alukard stava vedendo la montagna e aveva lo sguardo fermo e aveva chiuso gli occhi e Pitch capì che aveva percepito la sua presenza . Pitch decise di non attaccare Alukard visto che voleva farlo quando era sulla Terra . Li ci sarebbe stata più malvagità e li sarebbe divenuto fortissimo e cosi poteva ucciderlo .

Categorie
Alukard Saintcall Calmoniglio Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Pitch

Pitch inizia a trovare un luogo di osservazione

 

Pitch prima di distruggere Calmoniglio voleva vedere cosa faceva nella sua zona piena di luce e di speranza . Se Pitch fosse stata in quella zona a vedere tutta quella gioa e felicità avrebbe vomitato a terra . Visto che secondo lui la gioa e la felicità devono sparire dalla faccia dalla terra e non per poco ma per sempre . Pitch vorrebbe un modo completamente oscuro e piena di una meravigliosa malvagità come dice lui . Da quando era arrivato nel mondo dove ci sarebbe stata la pasqua aveva usato una parte del suo potere per assoggettare un po’ di quel mondo nella più bella oscurità . Pitch da quando era nella zone dove c’ era la montagna nera aveva deciso di usarla per vedere cosa facevano i propri nemici . Per Pitch era il luogo perfetto e da li sarebbe incominciato il suo regno del terrore . Voleva iniziare da li a distruggere non solo questa festa che lui odiava ma anche le altre feste . Nel futuro odiava le 5 leggenda e anche se adesso non erano uniti in questa alleanza tra mondi Pitch odiava queste feste . Pitch aveva scelto quella montagna visto che nessuno ci andava e nessuno non ci sarebbe entrato visto che era una montagna di cioccolata e nessuno sarebbe stato cosi pazzo da andarci . Per arrivare in quel luogo Pitch non ci era andato a piedi ma ci era andato in un modo pazzesco e davvero geniale . Si era trasformato in una nube oscure ed entro nelle nuvole per non farsi vedere da Calmoniglio e dai miei genitori . Una volta arrivato da dietro , riprese la sua forma originale e disse da li senza farsi sentire dagli altri – adesso incominciamo a distruggere tutto . Voglio che tutti sprofondi nella più profonda malvagità , della luce non deve rimanere niente . Visto che la montagna non si vedeva da dove era Calmoniglio decise di trasformarla e le diede un aspetto davvero molto oscuro . La montagna si trasformo in un luogo dove il freddo e l’ oscurità regnano e per dare inizio al suo regno del terrore era il luogo perfetto . Voleva trasformare il mondo del Calmoniglio nel suo mondo visto che lui non aveva uno e per averne uno ne avrebbe preso uno . Aveva deciso di prendere questo mondo e nel suo intento non si sarebbe fermato davanti a nessuno . Per prendere quel mondo avrebbe ucciso con le sue mani Calmoniglio e poi avrebbe trasformato quel mondo nel suo mondo . Pitch aveva trovato il luogo adatto e fece in modo che pure dentro la montagna avesse un aspetto davvero molto oscuro . Fece in modo che li dentro non ci fosse cioccolata ma solo oscurità e chi ci entrava veniva corrotta da essa stessa . Pitch aveva trovato il luogo adatto visto che poteva usare i suoi cavalli oscuri per dare inizio a questa lotta tra loro . Ma per il momento non voleva attaccare Calmoniglio e i miei genitori ma li voleva osservare e da li poteva farlo visto che poteva mandare uno dei suoi a vedere dall’ alto e non dal basso . La Montagna di Cioccolata adesso aveva un altro nome ed era la Montagna della Oscurità e quello era il luogo anche dove Pitch poteva prendere la sua energia oscura . Se andava contro Calmoniglio e stava perdendo e visto che non poteva andare sulla Terra visto che questo mondo non aveva ancora un collegamento con quel mondo . Pitch se stava morendo doveva ritornare dentro questa Montagna che era molto grande e prima che Pitch ci mettesse le sue grinfie era un luogo bellissimo da vedere . Pitch se voleva riprendere le forze perdute doveva andare qui dentro e poi far entrare dentro di se tutti i suoi cavalli oppure restare li dentro e poi mandarli contro di loro . Visto che la Montagna adesso era un profondo covo pieno di malvagità , corruzione e oscurità e poteva tornare come era un tempo solo con la sconfitta di Pitch . Calmoniglio non lo poteva sconfiggere con quell’ aspetto minuto che aveva prima ma adesso grazie ad Alukard lui ci può riuscire .

 

Categorie
Alice Alice Miller Ghost Fire John il Fabbro Kora The Watcher

Alice Milton si crea il suo bastone

Alice sa fare un sacco di cose e tra le quali e crearsi un arma e per questo ha scelto un bastone . Prima di fare la poliziotta per The District ha lavorato in diverse parti tra le quali dal fabbro ed era la migliore lavoratrice li dentro . Gli altri volevano fare di testa loro in quel campo ma non per Alice e per questo dal fabbro John . John era un uomo sulla trentina , occhi neri davvero molto belli , capelli rasati a zero e poi era molto muscoloso . Lo era per maneggiare il martello che aveva la base fatta del metallo più pesante dell’ Universing e per questo ci voleva molta forza fisica . Alice fece di tutto li dentro e lavorava senza maglietta e stava con il reggiseno solo . Dentro la fucina faceva molto caldo tipo da stare dentro un vulcano attivo e mentre gli altri morivano nello stare li dentro , Alice resisteva tutto il tempo e pure quando doveva fare qualunque cosa . Tutti quanti vedevano che Alice non era come gli altri e un giorno capirono il suo segreto visto che dentro la fucina si fece male ma la sua ferita guarì presto grazie al fumo che usciva dal fuoco li dentro . Alice li guardo e si mise le mani vicino ai fianchi – non è per questo che non soffro il caldo ma perché io mi sono allenato giorno dopo giorno . In che modo mi sono allenata senza dire niente a nessuna sono entrata dentro la montagna del fuoco e ho fatto un sacco di flessioni li dentro . Tutti vedevano i suoi occhi e c’ era il fuoco ma era caldo e infuocato come quello della montagna di fuoco . Il fuoco che era dentro i suoi occhi era stato preso dalla montagna e tutti non ci credevano . Alice allora fece vedere una cosa a tutti quanti , si giro e fece vedere dietro le sue spalle un tatuaggio ma non era come gli altri questo era vivo come se si muoveva . Il tatuaggio significava una cosa sola e sarebbe a dire il fuoco che scorreva dentro alla montagna adesso era dentro al suo cuore . Alice si ricordava quel giorno per molto tempo e anche tutto oggi se lo ricorda visto che fu li che imparo come creare un bastone di ferro . Alice che era dentro il suo rifugio e con l’ aiuto di Kora e di The Watcher tutto fu portato sopra e poi Alice davanti a loro si tolse la maglietta che indossava . Kora non capiva quel gesto e cosi andò verso Alice con il suo reggiseno addosso – perché ti sei tolta la maglietta ? . Alice decise di rispondere alla domanda prima di prendere il martello – tra poco farò diventare questa stanza molto calda visto che qui ci devo creare un martello di ferro molto robusto e per questo che mi sono tolta la maglietta . Alice dopo che Kora e The Watcher se ne erano andate dalla stanza fece diventare la stanza molto calda e poi prese i pezzi di ferro uno alla volta e li lavoro . Alice fece come diceva il suo vecchio capo John e sarebbe a dire lavoro per un po’ e poi mettilo nell’acqua per far raffreddare un po’ se no si rompe e non ci puoi fare più niente . Kora tocco la porta per entrare dentro la porta dove stava lavorando il suo martello ma era molto calda ma come il sole che arde . Kora nella mano dove si era bruciata aveva il guanto nero e The Watcher decise di aiutarla usando il suo tocco curativo . Alice senti le grida di Kora e si fermo un attimo e poi andò a vedere cosa stava succedendo . Quando apri la porta vide Kora con la mano un po’ piena di bruciature e vicino a lei c’ era The Watcher che la guariva . Alice vide che Kora stava bene e poi si riposo un attimo e fece riposare Kora in uno dei letti che aveva fatto The Watcher . Alice si mise vicino al letto di Kora e mentre le metteva la sua mano sulla fronte in modo molto gentile e la fece dormire e poi si mise a fare il suo bastone . Alice per fare il bastone ci mise tutta la notte e quando lo fini era mattina presto verso le 6 e poi quando lo stava per provare crollo al suolo . Kora vide Alice a terra e si fece aiutare da The Watcher a metterla a letto e poi mentre era li nel letto The Watcher gli disse – non mi ascolti mai . Fai sempre a modo tuo , adesso dormi per favore .