Racconto a Rowena Prince del tradimento delle Cinque Grandi Streghe

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Rowena Prince ancora li nel mio ufficio e seduta sulla poltrona che aveva creato con i suoi poteri per stare comoda e cosi sentire la verità su quello che era successo la sera del 31 Ottobre del 1840. Lei voleva sapere cosa era andato storto quella sera, ma non sapeva cosa era andato storto visto che lei era andata via e sapendo solo una parte di questa tragica storia. Adesso le dovevo dire una parte del mio passato visto che io tra il 1996 e il 1997 sono stato li a Salem e grazie a Shadow Black e agli Osservatori io ho scoperto cosa è successo li e a Stonehenge. Prima di dire a Rowena Prince di quella situazione io ho chiuso la porta e poi l’ ho guardata on modo molto serio – prima che io ti dica una cosa del genere. Voglio che tu mi prometta una cosa molto importante. Rowena Prince mi guardo in volto e capì che io dicevo sul serio perché quello sguardo che faceva capire a tutti che tutto poteva andare male in pochi minuti – so che vuoi dirmi. Se mi dici questa verità io non devo cercare vendetta contro di loro. Io allora mi calmai un po’ e tornai a sedere sulla mia sedia e decise di dire a lei cosa era successo perché lei me lo aveva chiesto e io allora le dovevo la verità visto che qui mi ha fatto trovare persone importanti e persone che possono trovare un rifugio. E per questo motivo lei merita di sapere la verità sul 31 Ottobre del 1840. Dal primo cassetto presi un fascicolo quello dedicato alla Guerra di Stonehenge e lo diedi a Rowena e lei lesse che Morgana, Morgouse, Regina Medusa e Malefica si erano unite sotto una Congrega Oscura e avevano deciso di fare una cosa che non sarebbe piaciuta a nessuno cioè creare un piano per distruggere la magia buona una volta per tutte. Rowena pe primo lesse che tale dichiarazione proveniva da una persona di cui si può fidare cioè i grande Shadow Black che ha viaggiato nel tempo e nello spazio e che un grande Dominatore di Poteri nonostante lui non fa più parte del Consiglio dei Dominatori. Rowena Prince sapeva perché le streghe lo avevano fatto ed è stato anche per colpa di Shadow Black e decise di dirmi di una piccola discussione successa tra lei e Shadow Black. Visto che lui per tutto il tempo del Consiglio della Magia non si fidava per nulla di quelle streghe e ne aveva parlato con Rowena. Io allora capì tutta la situazione e perché lo avevano fatto quello che avevano – quindi le streghe hanno visto voi due confabulare li in un angolo oscuro e loro hanno pensato che tu e l’ intera Congrega Magica volevano liberarsi della magia oscura. Ma invece per colpa di questo piccolo malinteso tra voi due le streghe hanno pensato che volevate liberarvi della magia oscura una volta per tutte. Ma liberarvi della magia oscura non è possibile visto che fa parte della magia. Prima di andare in avanti mi devi raccontare del tuo incidente nell’ anno 2739.

Annunci

Alex Chandler capisce che suo padre ha un segreto

 

Tutte le famiglie hanno dei grandi segreti e non ce li dicono per tenerci al sicuro dalle loro conseguenze visto che più sono grandi e più portano dolore . Questo segreto che David Chandler si portava dentro era uno di quei segreti molto pericolosi visto che non sapeva quando ma la sua vecchia nemica avrebbe fatto la sua mossa . Mei Cheng era una pazza a una prima vista ma con calma capivi che non era pazza , era solo una donna con un piano cioè uccidere tutta la ragazza umana ed essere considerata da tutti gli zombie la loro regina . Alex aveva già capito da un po’ che suo padre nascondeva qualcosa di grosso e di pericoloso . Alex aveva visto che non gli era stato permesso di leggere informazioni sugli Zombie . David non voleva che lui andasse a vedere il film Zombieland , che era un semplice film fantastico ma lui non voleva basta . Alex da quel giorno capì che suo padre aveva un segreto e riguardava gli Zombie . Il giorno in cui non pote andare a vedere il film Zombieland si mise a creare uno schema segreto in camera sua e tutto riguardava non solo suo padre ma anche sua madre e tutto quello che c’ era sugli Zombie . Ogni volta che un membro della sua famiglia entrava nella sua stanza lo nascondeva visto che non voleva essere scoperto da suo padre David e sua madre Morgana . Non voleva che loro capissero che era vicino alla verità che loro da anni cercavano di non dire . Ogni volta che Alex e non solo lui ma anche altri membri della sua famiglia parlavano di Zombie . Il volto dei loro genitori diventava buoi come se avessero paura e che da un momento all’ altro sentivano quel rumore fatto dagli Zombie che era impresso nella loro mente . Lo schema di Alex era diventato grande visto che aveva capito che se i suoi genitori non potevano parlare di questa cosa con loro significava che nel passato avevano fatto parte del Governo o avevano lavorato per loro a un grande progetto segreto sugli Zombie . Alex aveva capito che doveva essere cosi visto che lo aveva capito dalla loro faccia che un attimo prima era immersa da una grande luce adesso era piena di oscurità come se il loro segreto fosse davvero molto prezioso tanto da uccidere un sacco di gente . David non sapeva cosa faceva suo figlio Alex nella sua stanza visto che aveva provato a prendere lo schema segreto di suo figlio ma non lo trovo più li dentro . Alex sapeva che il padre non ero uno sciocco e prima o poi avrebbe capito che suo figlio era bravo quasi quanto lui a capire quando uno stava mentendo oppure no . Alex aveva decise di nascondere il suo schema dentro un luogo che sapeva solo lui e prima di entrarci voleva vedere se era solo oppure era seguito da suo padre oppure da uno dei suoi fratelli o una sua sorella . Alex capiva che prima di dire qualcosa a loro ci doveva capire prima lui qualcosa . Prima di dire al lupo a lupo voleva essere sicuro di quello che diceva . Il posto in cui era entrato era la vecchia torre dell’ orologio che non era stata più usata e decise di usarla come suo covo segreto . Alex aveva messo li il suo schema e alla fine capì quello che doveva fare anche se era molto pericoloso per lui visto che stava per entrare dentro il database del Governo e se non fosse stato attento avrebbe potuto subire un grande danno e andare in prigione e poi vedere i suoi genitori tristi e tutto era stata colpa loro visto che non avevano voluto dire la verità sul loro lavoro al Governo . Alex Chandler per scoprire quello che stavano nascondendo i suoi genitori avrebbe fatto di tutto e ora mai aveva deciso di entrare nel database del Governo e scoprire tutto su un progetto che anni aveva detto di fare cioè Operazione Occhio Rosso .

 

Melissa Mcarthur parte 6

Kara King si era svegliata verso le 6 , si fece una bella doccia calda e poi una volta vestita e fatta una buona colazione si mise subito al lavoro . Kara prese una borsa e ci mise tutto l’ occorrente che le poteva servire per quel lavoro , era davvero molto importante se gli Osservatori erano venuti da lei per fare questa cosa significava che era davvero molto importante e se mandava a monte questo lavoro gli Osservatori non si sarebbero più fidata di lei quindi se non avesse salvato Melissa Mcarthur non avrebbe perso solo il suo lavoro ma anche la sua vita . Usci da camera sua e poi si mise subito a cercare Melissa Mcarthur e la trovo nel suo appartamento e la prima cosa che fece fu fare una foto di lei e seguirla e cercare di capire la sua giornata quotidiana . Per Emily Brown e per il suo nuovo amico noto come Il Cavaliere Nero potevano attaccare in ogni momento della giornata e a loro non importava se era pronto o no .L’ unica cosa che Emily Brown voleva era vederla morta e questo per il Cavaliere Nero era l’ unica cosa importante , da lei traeva forza e rabbia e viceversa . Emily Brown era molto cambiata da quando lei era passata con il Cavaliere Nero , aveva tolto tutti dalla sua vita per fare spazio unicamente all’ eliminazione di Melissa Mcarthur . Kara inizio a seguire Melissa nel suo Dipartimento e li dovette fare finta di niente per quello che è successo a casa sua . Quello che era successo a casa sua era orribile e nessuno ci poteva fare niente e sopratutto lei non ne poteva parlare con nessuno perché quello che è successo li è orribile e se qualcuno lo sapesse lei non avrebbe più una vita e per questo non disse niente nemmeno a Laura la sua migliore amica e patologa forense . Poi si mise alla sua scrivania e penso alla visione che ieri aveva avuto e si stava chiedendo sarò uscita pazza oppure no , lo devo scoprire . Andò a scuola dove era stata rapita Francesca Russo questa piccola ragazzina di 9 anni , Melissa prese la foto dalla sua giacca rossa e disse – questo piccolo angioletto e stata rapita davanti a tutte le persone e sicuramente nessuno mi vorrà dire molto . Kara che era vicino a Melissa vide la foto e poi chiamo Settembre il capo degli Osservatori – Vorrei sapere informazioni su una ragazzina di 9 anni nota come Francesca Russo e non voglio altre domande o altro . Voglio tutte le informazioni oppure lascio il caso e questa cosa ve la dovete sbrigare voi sono stata chiara . Settembre alla fine decise di dire a Kara tutto quello che che sapeva su Francesca Russo e disse – grazie adesso so come procedere . Grazie alle informazioni e grazie a un piano ben congegnato Kara fece un piano per far sapere a Melissa Mcarthur l’ubicazione dei criminali e della ragazzina . Il piano di Kara era fare questo cioè andare li nel Dipartimento di Polizia dove lavorava Melissa , entrare li e dire che sapeva dove trovare i criminali che avevano portato Francesca Russo , quali armi avevano e chi erano le persone che avevano fatto tale cosa e sopratutto perché . Melissa era li nella scuola dove Francesca era stata rapita ma come sapeva prima di entrare li dentro e interrogare gli amici di Francesca nessuno aveva visto con certezza le due persone che si erano spacciate per amici di Francesco e Mara Russo . Come dare torto ai bambini loro volevano solo tornare a casa e l’ andata via di Francesca con i suoi rapitori è stata rapida e cosi nessuna li ha potuta vedere in volto e nessuno ha potuto dire qualche particolare . Melissa Mcarthur per quel caso era nel buoi più totale , era in un baratro vuoto senza avere niente . Kara invece era a casa sua e stava li a fare in modo che la sua storia fosse la più credibile possibile . Kara doveva dare tutte le risposte giuste e non doveva vacillare per nessun motivo , se falliva nel fare il finto testimone non era in gioco la sua vita ma quella di una ragazzina di 9 anni che era spaventata a morte e nessuno le diceva cosa succedeva e lei visto che è piccola non capisce ma non è colpa ma colpa di suo padre e di sua madre . Francesco e Mara erano due criminali che negli anni avevano fatto affari con gente molto pericolosa , negli anni avevano deciso di smettere di fare questa vita pericolosa sopratutto perché un giorno Mara diede la notizia più bella al mondo che lei era incinta . Francesco fu molto felice e alla fine smisero questa vita e iniziarono a vivere come delle normali persona . Francesco e Mara alla fine decisero di andare al Dipartimento di Polizia e disse a Melissa Mcarthur – ci arresti , noi due abbiamo fatto del male a moltissime persone e per colpa nostra che Francesca è in pericolo . Melissa prese le manette arresto Francesco e Mara e li separo , uno fu portato in una camera di interrogatorio e sua moglie in un altra . Confessarono tutto quello che avevano fatto , Melissa chiese molto cose a Francesco e poi fece una domande – Perché vi siete fatti arrestare ? . Francesco anche se le mani incatenate si mise la mano sul cuore e disse – io e mia moglie ci siamo costituiti per salvare nostra figlia . Noi due vi daremo i nomi di tutti i nostri nemici e insieme vi aiutiamo a cercare di capire chi ha preso nostra figlia . L’ elenco che Melissa fece insieme a Melissa era lunghissimo e quello era il numero dei nemici , controllarli tutti sarebbe stata un impresa e ci sarebbe voluto davvero molto tempo e il tempo era una cosa che Francesca non aveva . Se quelli che avevano preso Francesca erano loro nemici se non si muovevano in fretta chissà cosa avrebbero fatto a Francesca . Kara grazie all’ aiuto degli Osservatori che l’ avevano portata li e le facevano vedere tutta la scena e cosi capì chi erano i nemici , che armi avevano e dove erano e che Francesca era viva e vegeta . I tre uomini erano ben armati con Ak 47 ed erano pronti a utilizzarli contro chiunque si muovesse . Il loro capo era una donna ed era un ex militare il suo nome era Morgana , nessuno sapeva il suo cognome lo aveva perso e non se lo ricordava più e non lo voleva riavere . Le altre persone che erano con lei ed erano pure loro ex militari ben addestrate e pronte a uccidere Francesco e Mara per quello che gli avevano fatto . I loro nomi erano Marina e l’ altra era Tamara , solo con i nomi si chiamavano e non voleva essere chiamate per cognome in nessun modo , loro tre erano amiche da sempre e prima di andare nel servizio militare loro erano state in una casa famiglia con una madre che era un mostro e esigeva da loro il suo rispetto e se non lo facevano lei gli spezzava le mani . Il servizio militare per loro fu come un modo per fuggire da quell’ inferno noto come “ Casa “ . Durante i loro anni loro divennero delle mercenarie e fecero affari con Francesco e Mara Russo , fecero affari con loro per molto tempo ma un colpo fini male . Loro finirono dentro e Francesco e Mara Russo se ne andarono via come piccioni con 50 mila , quei soldi erano stati utilizzati per avere una nuova vita e fare in modo che Francesca non nascesse in queste cose bruttissime come avevano fatto loro . Stavano provando a cambiare i futuro questo caso era divenuto molto di più e Melissa non lo voleva abbandonare in nessun modo . Kara alla fine era pronta e decise di andare li e disse – Ho informazioni molto importanti nel caso di Francesca Russo . La poliziotta fece venire Melissa e cosi Kara inizio a dire a Melissa tutto quello che sapeva per intervenire li dentro e cosi sconfiggere Morgana , Martina e Tamara . Mandarono li tutte le unita disponibili e chiamarono le forze speciale e furono loro ad intervenire ed a mettere fuori gioco queste tre mercenarie che chissà cosa avevano fatto nella loro vita . Spesso chi decidi di essere dipende dai propri genitori e purtroppo in rari casi le persone che pensano di essere diverse da chi è stato violento con loro non è cosi e diventano esattamente come loro . Laura visito la bambina e vide che era sana e salva e non le avevano torto un capello e Morgana disse alla Dottoressa Laura – saremo pure delle criminali ma noi non avremo mai alzato le mani contro una bambina , noi volevamo solo uccidere i suoi genitori e non uccidere Francesca . Laura vide che la bambina aveva mangiato , bevuto e loro l’ aveva trattata con una umanità incredibile . Melissa era felice di sapere che Francesca era sana e salva e questo dovette ringraziare Kara King che non doveva intervenire in questo modo ma spesso ma uno pensa di sapere troppo l’ universo cambia e spesso quello che noi avevamo deciso di fare non lo possiamo più fare e noi dobbiamo cambiare i nostri piani . Ma anche se il piano di Kara non era questo lei in un modo o nell’ altro aveva salvato una ragazzina ma adesso doveva stare attenta perché Emily Brown e Il Cavaliere Nero avrebbero attaccato in ogni momento e ogni secondo e Kara non doveva perdere tempo e salvare subito Melissa da questa minaccia perché loro avrebbero utilizzato tutto per fare quello che avevano in mente e neanche se uno si metteva davanti a loro non si sarebbero fermati anzi uccidevano pure chi era davanti al loro obbiettivo . Francesca con calma e pazienza ci chiese se poteva vedere i suoi genitori , Melissa lo fece e tolse a loro le manette per fare in modo che Francesca non li vedesse cosi e poi loro due spiegarono la situazione cioè che lei non li avrebbe potuto vedere per molto tempo e poi Mara chiese a Melissa – devi trovare una famiglia per Francesca ,una buona e senza che come noi abbia una relazione con il crimine , lei deve essere al sicuro e noi l’ abbiamo messa solo in pericolo . Facci solo questo favore e la nostra ultima cosa che dobbiamo fare prima di andare in prigione e non poter mai più vedere il vostro della nostra amata Francesca .Melissa alla fine disse – certo , se questa è la vostra ultima richiesta allora provo a fare di tutto per Francesca e se non ci riesco la adotto io stesso e le cerco di dare un futuro io stesso . Sentire quelle parole fu un sollievo per Francesco e Mara Russo , ma adesso sapevano che sulla loro figlia c’ era una persona buona e gentile e sopratutto una persona che avrebbe dato a Francesca un nuovo futuro e senza essere legato al mondo del crimine .