Dentro all’ Universo di Control

Quando esplori un nuovo universo devi stare molto attento visto che li dentro potresti trovare persone che vorrebbero ucciderti solo perchè sei diverso da loro. Quando io ho deciso di esplorare il mondo di Control ho capito che dovevo stare a far vedere i miei poteri in quell’ universo visto che mano a mano che andavo in avanti e vedevo eventi trovai una organizzazione che teneva controllo dei poteri. Vedevo questa organizzazione stare fermi in alcuni posti della città e controllare quello che la gente o se cercava di usare i suoi poteri e se lo facevano era finita visto che venivano messi in delle celle di contenimento. Lo so perchè io grazie al mio grado di agente Spettro sono riuscito a entrare in questo posto e vedere cosa succede alla gente con i poteri e posso dire che non sono felici di essere li dentro. Dentro le loro celle di contenimento avevano un aria vuota e sentendo i loro pensieri dicevano solo una cosa ” voglio morire “. Nessuno voleva avere quei poteri e nessuno voleva stare in quelle celle, ma nessuno poteva farci niente e dovevano stare li dentro. Vedete quando decidi di dare la caccia alle persone con i poteri o a cose che nessuno vuole credere ti consiglio moltissima attenzione e sopratutto certa di non andare da soli in alcuni posti perchè per te potrebbe finire molto male e alla fine potrebbero succederti eventi che nessuno può controllare e nessuno ti può aiutare. Vedete il Federal Bureau of Control pensava di poter andare in giro nel mondo e cercare di contenere queste persone con i poteri senza che nessuno si accorgesse di qualcosa. Ma la loro caccia ha fatto uscire qualcosa allo scoperto e quando è iniziato tutto io ero li dentro e posso dire dalla sua aurea è decisamente molto potente questo nemico. La FBC si è fatta un pericoloso nemico e li dentro ho visto che solo una persona è riuscita a non subire gli effetti di quell’ essere cioè Jesse Faden la nuova direttrice dell’ FBC. Jesse Faden si trova da sola contro questo potente essere che ha preso il totale controllo dei suoi colleghi e gli ha dato tutti i suoi poteri. Jesse Faden è da sola in questo luogo che per lei doveva essere un nuovo inizio e una casa, ma adesso invece non è più cosi e cercare un modo per salvare tutti e tutti. Io mi sto aggirando per questo senza farmi vedere o sentire visto che qui appena sentono un rumore possono distruggere uno dei uffici dell’ FBC come se carta stagnola. Lo sto facendo perchè Zane Taylor mi ha contattato in modo telepatico visto che ha capito che sono in quel modo e ha lui sapeva che stava succedendo qualcosa – So che sei dentro al mondo di Control come è la situazione li dentro. Io fermo in un ufficio in cui non c’ era e ogni tanto senza usare i miei poteri controllavo se qualcuno veniva qui oppure no- qui la situazione è del tutto fuori controllo. Non so cosa ha fatto la FBC ma ha scatenato qualcosa di molto pericoloso e solo Jesse Faden è scappata al controllo mentale e fisico di questo mostro. Zane Taylor è molto riservato e non mi ha voluto dire che c’ entrava in questa storia ma mi ha detto – questa FBC ha inizio molto tempo e controlla le persone con i poteri da molto tempo e ti ordino di dare una mano a Jesse Faden. Io decisi di fare come ordinava Zane Taylor visto che già lo volevo fare per conto mio visto che se non lo faccio questo mondo non va in avanti e se lei muore allora questo mostro può avere tutte le informazioni su tutte le persone con i poteri e una volta preso il controllo di questo universo forse li vorrà controllare tutti. E per questo io sto cercando di capire dove possa essere Jane Faden visto che per colpa del mostro e dei suoi incredibili poteri mentali capire dove si va e dove si è non è cosi facile visto che lui cambia il posto e le sue dimensioni. Quando si è in un posto che cambia di minuto in minuto li devi stare non solo attento, li devi essere pronto a tutto e a ogni cosa visto che se non sei pronto tutto potrebbe andarti male e tu o uno dei tuoi compagni potresti essere il nuovo burattino di questo mostro.

Aspetto di Jennifer Avery

Jennifer Avery sia nel mondo normale e sia nell’ Universing è stata di aiuto a un sacco di persone e ha dato un grande contribuito facendo una cosa che nessuno era mai riuscito a fare. Nell’ Universing esiste una villa che era stata abbandonata da molto tempo e nessuno aveva mai avuto il coraggio di usare quella casa per fare grandi cose. Invece Jennifer Avery lo ha fatto e ha dato una mano a molte persone che hanno avuto dei problemi nel controllare i grandi poteri della natura. Noi pensiamo che tutti sono riusciti a controllare subito i poteri della natura ma forse noi sappiamo solo una parte della storia visto che noi andiamo già da quella persona con il pensiero ” io so già tutto di questa persona ” . Ma invece vai a vedere e invece non sai proprio niente visto che lei ha tante storie da raccontare ad esempio noi pensiamo che Poison Ivy abbia imparato a fare tutto quello che sa da sola e se invece lei da sola fosse andata da una persona e lei ha imparato tutto quello che sa da lei cioè da Jennifer Avery. Jennifer Avery ha scoperto i suoi poteri verso i 13 anni e invece di sentirsi spaventata, lei invece è rimasta calma e tranquilla e ha iniziato a fare grandi cose con il suo potere e tra le vari azioni che ha fatto è rendere di nuovo pulito il suo vecchio Parco. Jennifer verso i 11 aveva visto che il suo parco era andato rovinato visto che nessuno si era accorto che li c’ erano problemi idraulici e nessuno aveva fatto niente per riparare tale problemi. Tutti avevano dato la colpa alla natura che secondo loro aveva deciso di far essiccare tali fiori perchè secondo tutti noi non meritavano tale Parco. Jennifer ci mise poco a prendere il totale controllo dei suoi poteri visto che ci mise solo molto calma e una grande gioia nel fare tale gesto. Nessuno la vedeva come un mostro da abbattere, ma tutti la ringraziarono visto che lei era riuscita a fare una cosa che nessuno era riuscito a fare. Durante l’ addestramento con Poison Ivy lei mi disse che una certa Jennifer Avery le ha dato i mezzi per tornare in vita e le ha dato un posto dove poteva usare i suoi poteri e cosi diventare la terrificante e velenosa Poison Ivy o come era conosciuta da tutti visto che lei lo continua a dire ogni volta cioè Madre Natura. Io dopo quell’ addestramento ho viaggiato nel tempo e ho visto Jennifer Avery diventare una persona molto importante non solo per le persone che sono li sulla Terra ma anche per le persone che sono nell’ Universing. Verso i 18 anni quando lei divenne la bellissima donna che potete vedere nella foto lei entrò per sbaglio nell’ Universing e lei lo fece grazie a un portale che trovo al centro del Parco della Vittoria dentro la sua città Orion City. Lei verso i 17 anni dovette confrontarsi con il fatto di diventare sorella maggiore di una ragazzina che era stata abbandonata da sua madre solo perchè lei aveva poteri dedicati alla natura. Jennifer Avery prese Erin sotto la sua ala e loro divennero sorelle per la vita, ma prima di esserlo la fece calmare e fece tornare il parco della vittoria un posto di nuovo bello. Tutti potevano vedere che il dolore di quella dolce e simpatica ragazzina che era cosi carina con quelle trecce rosse, aveva fatto diventare il Parco della Vittoria molto brutto e nessuno poteva usare le giostre o il treno che girava per tutto il parco. Jennifer vide vicino a piedi della ragazzina un foglio e lesse parole di odio e disprezzo verso una cosi dolce ragazzina. Li c’ era scritto – Ti disprezzo, tu non sei più mia figlia. Un mostro ti ha trasformato e adesso non ti voglio più vedere e non voglio vedere nemmeno i tuoi poteri. Erin leggendo quelle parole le cadde il mondo addosso e decise di usare i suoi poteri per il male e non per il bene. Ma Jennifer prese quella lettera e la strappo davanti a Erin e poi la abbraccio molto forte – non pensare più a quelle parole, adesso penso io a te. Te lo giuro. Jennifer si mise a Erin con una sorella che andava li a calmare la sua sorella minore che aveva paura di fare qualcosa di brutto – concentrati e pensa a quello che vuoi fare con i tuoi poteri e ci riesci. Se non ce lai fai subito, fa niente ti guido io nel rimettere le cose a posto. Dopo aver rimesso il Parco della Vittoria come era un tempo Erin abbraccio molto forte Jennifer e Jennifer le diede un bacio sulla fronte. Jennifer Avery adesso ha 25 anni e lei ha fatto una cosa che nessuno si aspettava cioè lei è riuscita a prendere la Casa Infestata sul Colle del Diavolo e a trasformarla in una casa adatta per tutti. All’ inizio abbiamo pensato che era un sogno, ma poi un giorno ci siamo andati e abbiamo trovato lei che stava curando questo fantastico giardino e aveva reso questa casa unica.

 

Jarvis Tech vuole usare Alice per governare Gotham City

Risultati immagini per jarvis tech gotham

Io e Ada dopo aver visto quello che sarebbe accaduto nel mondo di Gotham ci siamo messi a pensare per quale motivo Jarvis Tech vuole Alice. Io stavo pensando al potere di Alice e Ada stava pensando a quello che sa fare Jarvis Tech e poi all’ unisono abbiamo capito che cosa vuole fare Jarvis Tech. Cioè usare la piccola Alice per dominare Gotham City grazie al terrore, alla paura e sopratutto grazie ai poteri di una persona cioè quelli di sua sorella minore Alice che anche se è dentro la polizia di Gotham City per lui non significa niente visto che lui può usare le abilità da illusionista per ipnotizzare James Gordon e cosi gli agenti devono mettere giù le loro armi e cosi fare uno scambio cioè prendere Alice e lui toglie James Gordon nello stato di ipnosi . Alla fine lui diventa il capo di Gotham City invece Alice Tech viene vista come un mostro che deve essere abbattuta e uccisa. Oppure lui la vuole tenere tutta quanta per se e cose lei prova a fare qualcosa lui usa le sue abilità da illusionista per rendere Alice docile come un agnellino e farle fare tutto quello che vuole. Alice ha dei poteri ma fino a quando non tocca qualcuno non funzionano, invece le abilità di suo fratello Jarvis sono potenti e lui le può usare tutte le volte che vuole visto che lui ha sempre il suo orologio e anche se non c’ e l’ ha, lui potrebbe usare la forza delle parole. Potrebbe usare le parole con tanta furbizia e lui lo stessa ti fa fare tutto quello che lui e tu non puoi fare niente. Jarvis Tech secondo noi vuole usare Alice Tech per diventare padrone di Gotham City grazie a due potenti armi cioè il suo orologio e sua sorella Alice che è ipnotizzata e fino a quando è in quello stato nessuno può fare niente. Secondo noi questo è il grande piano di Jarvis Tech conosciuto nel futuro come il Cappellaio Matto e lui adesso è pronto a tutto per prendere Alice e farle fare tutto quello che vuole lui.

Salvo Jade Black dall’ orso

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

L’ orso dopo due mesi erano tornato al punto di partenza del mondo e lo aveva fatto per cercare qualcosa da mangiare oppure era li per cercare l’ unica cosa da mangiare su questa isola in cui erano scappati tutti, cioè forse era tornato indietro per prendere e sbranare a morsi la piccola Aesop che stava solo cercando di fare un lungo viaggio per cercare qualcosa o qualcuno di importante per lei e per il mondo e cosi capire cosa era successo e come mai li sopra non c’ era più nessuno vivo. Jade Black si era scusata con la piccola Aesop dopo averle fatto bere quell’ aranciata drogata per farla dormire e poi la fece andare in avanti nel suo cammino. Ogni tanto era uscita Jade visto che l’avevo visto andare a prendere la Gazzetta dell’ Universing e vedere le notizie dedicate all’ Universo di The Flame in The Flood e li vide che l’ orso si era spostato ed era tornato al punto di inizio. Una volta visto prese il giornale e se lo mise nella borsa e poi andò li senza dirlo a nessuno e senza dirlo nemmeno alla piccola Aesop e non lo disse nemmeno agli mutaforme. Jade Black voleva uno scontro contro l’ orso e non voleva nessuno acconto a lei o che l’ aiutasse a sconfiggere l’ orso. Voleva fare tutto da sola e dire agli e a tutte le persone dentro all’ Universing che lei era riuscita a vendicare la morte di suo fratello John tutta da sola. Ma Jade Black non considero alcuni fatti tipo che l’ orso era molto più grande di lei, era più selvaggio e sopratutto tutti gli istinti dell’ animale dicevano “ io voglio prendere la piccola Aesop e mangiarla tutta in un pezzo”. Jade Black non aveva considerato tali fatti ed era andata li tutta sparata e senza nessuna arma. Pensava di poter uccidere l’ orso in un modo facile e cosi lei poteva essere un grande mostro, ma lei aveva fatto male i conti e sopratutto dentro di lei mancava la rabbia e sopratutto la sete di vendetta che faceva in modo che il mostro che è dentro di lei uscisse fuori. Solo se il mostro che è dentro Jade Black esce, lei può avere una minima possibilità di uccidere l’ orso. Ma per adesso lei è solo Jade Black una patetica mutaforme che sta cercando di uccidere un orso senza nessun aiuto e senza nessuna arma. Jade Black si mise due ore per arrivare li visto che ha dovuto cercare tracce e l’ odore dell’ orso e alla fine è arrivata li. Jade lo vidi vicino alla grande casa che ha visto Aesop due mesi. L’ odore della piccola Aesop era li e l’ orso era andato li per prenderlo e cosi trovarla in pochi minuti. Jade prese un masso e lo lancio contro l’ orso con tutta la sua forza e questa mossa fece solo arrabbiare l’ orso che lancio un grido molto forte e lo sentirono tutti pure io e pure alla piccola Aesop. Io arrivai sulla scena e da dietro la casa vidi cosa stava facendo la mutaforme Jade Black, grazie agli occhi della fenici capì che Jade Black aveva il 5% di possibilità di sconfiggere l’ orso. Cioè non ce l’ avrebbe mai fatta e alla fine decisi di prendere Jade Black e di portarla via da li grazie alla mia supervelocità. Jade Black si vide lontano dall’ orso e da dove era prima e poi vide me – Daniel non sono affari tuoi. Ora riportarmi indietro e lasciami uccidere l’ orso. Io ero li fermo e sentivo le scemenze che diceva Jade Black – non dire scemenze. Tu non avevi nessuna possibilità contro l’ orso. Dentro di te non si è ancora risvegliata quella rabbia, quella grande sete di vendetta che fa scatenare in te la vera forza di un mutaforme. Solo quando hai una grande forza e hai capito cosa significa essere veramente un mutaforme, allora si che puoi provare a uccidere l’ orso. Ma se ci provi adesso l’ unica cosa che succede e che tu fallisci e muori e tu non potrai più vendicare tuo fratello John. Adesso vai nell’ Universing e impara questa cosa e poi torni qui dentro. Jade Black invece non accetto – no, io rimango qui. Ci voglio riprovare e poi devo salvare Aesop. Io andai vicino a lei con grande calma – a lei ci penso io. Tu vai nell’ Universing e impara cosa significa essere un mutaforme e solo cosi potrai sconfiggere l’ orso e altri nemici che sono qui. Ma se non lo fai tu sarai vista come una pazza che ha provato a essere qualcosa che non è. Che è morta provando a essere un mostro, ma ancora non lo era.

Sarah Saintcall osserva Lisa

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Sarah Saintcall era ancora lì su quello stesso tetto e non si era mossa mai visto che poteva resistere al cibo e all’ acqua per molti giorni. Sarah lo aveva imparato a fare per sorvegliare una persona o per rimanere concentrati su un obbiettivo e non farlo mai scappare da nessuna parte. Sarah aveva usato questa suo addestramento per tenere d’ occhio la piccola Lisa che li ferma su una panchina a disegnare senza freno. Sarah si era fermata un attimo perché si stava concentrando e pochi secondi dopo entro dentro la mente di Lisa. Sarah una volta entrata dentro la mente di Lisa con grande facilità, si mise a cercare i ricordi di quando lei aveva sette o otto anni e voleva capire in quel tempo cosa era successo, Sarah sapeva che i poteri di una persona si possono rivelare verso i sette o otto anni e quindi e in quel arso di tempo che deve vedere come mai i suoi genitori hanno preso la decisione di abbandonare Lisa in una casa famiglia di notte e quando lei sta dormendo molto profondamento. Prima di vedere cosa aveva affrontato Lisa nella sua dura vita a Londra, voleva vedere di più sui genitori che l’avevano lasciata per colpa di una cosa che potevano usare per aiutare un sacco di persone e un sacco di bambini. Ma invece loro furono spaventati a morte dal potere della loro figlia Lisa e cosi l’abbandonarono in una casa famiglia. Sarah sapeva che un potere proviene dal padre o dalla madre e cosi grazie ai ricordi di Lisa capì chi dei due aveva il potere. Sarah capì che era la madre Martha ad avere il potere di vedere il futuro e fare quello che sapeva fare Lisa ma aveva una grande paura. Sarah grazie ai ricordi di Lisa poté capire che Martha non era una donna forte e motivata a usare il suo potere per il bene o per il male. Martha aveva paura di tutto e del suo potere e cosi non lo uso mai e per questo Lisa si senti molto sola. Il padre di Richard era un avvocato di Londra di 29 anni, capelli rossi e vestiva sempre molto elegante. Sarah già da queste cose poteva capire quanto era sola Lisa a Londra. Ma adesso voleva vedere di più per capire il tutto. Lisa scopri di avere il potere dopo che sua nonna mori. Lisa era in camera sua e stava disegnando su un foglio. Li i suoi occhi si fecero bianchi e poi inizio a disegnare come se nessuna forza potesse fermarla. Una volta finito il suo disegno vide che li su una sedia c’ era sua nonna e stava li ferma senza dire niente e senza fare niente. Poi arrivo Martha in camera di sua figlia ed era molto triste, con calma si avvicino a sua figlia – non so come dirtelo, ma tua nonna è morta. Lisa e Martha erano molto tristi visto che era morta sua nonna, da quell’ evento capì di più il disegno e quello che sapeva fare. Lisa decise di nascondere tale segreto a sua madre e suo padre visto che non sapevano cosa avrebbero detto una volta visto tale potere all’ opera oppure avrebbero pensato subito al peggio. Sarah si spinse più in fondo per vedere come mai Lisa era stata abbandonata in una casa famiglia senza nessun biglietto o senza un bacio sulla fronte o almeno “Addio figlia mia”. Richard era molto bravo come avvocato ma un giorno fece un grave errore cioè pensava di aver fatto rilasciare un innocente ma invece era un criminale che aveva ucciso 28 donne in un modo molto brutto. Richard non lo sapeva e così decise di lasciare il suo lavoro da avvocato o per meglio dire lo perse visto che lo studio per cui lavorava non da aiuti ai criminali ma li mette in carcere. Richard e Martha passavano molto tempo a casa e per questo scoprirono il segreto di loro figlia Lisa. Lisa era lì in camera sua e stava cercando una bambina in pericolo in un parco giochi o qualcosa di facile visto che aveva solo sette anni. Richard e Martha entrarono dentro la stanza di Lisa per dirle che il padre aveva perso il lavoro. Richard e Martha la trovarono lì in mezzo alla stanza con un pennello in mano e una tela davanti a sé. Poco a poco si avvicinarono e per loro tutto era normale ma poi videro che Lisa lo stava facendo così in trance e lo capirono perché non stava toccando la pittura che lì vicino a lei. Ma lo capirono anche dai suoi occhi bianchi. Richard decise di prendere dì mano la situazione e in qualche modo riuscì a fermare Lisa. Martha sapeva cosa era successo ma fece finta di saperne qualcosa e poi ad alta voce – mia figlia è un mostro. Mia figlia non deve essere un mostro con dei poteri. Tu non sei mia figlia. Richard fece lo stesso e con tale rabbia distrussero i quadri fatti da Lisa. Sarah in quella esplorazione della mente aveva capito come mai Richard e Martha avevano abbandonato la loro figlia in una casa famiglia e perché Lisa c’ e l’aveva con i suoi genitori. Lisa era lì su quella panchina e dentro la sua mente disse una cosa a Sarah – spero ti sia piaciuto vedere dentro la mia mente. Adesso pure tu mi vedrai come un mostro. Sarah resto seria dentro la mente di Lisa e le mando un messaggio per farle capire che non è sola al mondo – signorina non lo penso proprio, perché io sono come te. Ho dei poteri e penso che quello che ti è successo e davvero molto brutto.

Agents Of SHIELD

Io e Ada eravamo nella Terra degli Inhumans perchè volevamo vedere se noi due potevamo fare qualcosa per fermare la guerra che stava per cominciare tra lo S.H.I.E.L.D e gli Inhumans . Ma una volta arrivati vedemmo un evento che stava dando inizio a quella guerra e questo evento non poteva essere fermato . L’ evento di cui sto parlando è il ferimento della madre di Skye cioè il capo degli Inhumans . Non so chi sia stato forse l’ Hydra o forse lo S.H.I.E.L.D ma chiunque sia stato adesso non si può più fare nulla . La madre di Skye sta morendo , lo sento dai battiti del suo cuore . Lo sento battere sempre meno e io non posso fare nulla . Questo è un evento detto punto fisso e anche se salvassi la vita alla madre di Skye non cambierebbe nulla visto che lei ha deciso di dichiarare guerra allo S.H.I.E.L.D . Adesso che la madre di Skye cioè il capo degli Inhumans sta per morire  possiamo dire la guerra si fa e per questo non so chi possa vivere e chi possa morire . Non so adesso cosa succeda ma la madre di Skye vuole una cosa sola e sarebbe a dire la morte dello S.H.I.E.L.D e delle persone che gli hanno fatto questo . Io e Ada siamo preoccupati non solo per questa guerra ma anche per il padre di Skye . Mi chiedo che cosa succeda appena lui scopre che sua moglie è morta per mano dello S.H.I.E.L.D . Io e Ada crediamo che il padre di Skye appena avrà saputo che sua moglie è stata uccisa possiamo dire senza ombra di dubbio che il mostro dentro di lui appare e per fermarlo ci vorranno tutti i poteri degli Inhumans . Io e Ada eravamo li e da quello che si poteva capire adesso il nuovo capo degli Inhumans sarebbe stata Skye . La madre di Skye ha deciso che tutti gli umani devono morire e lo vuole perchè ha capito che il mondo non accetterò mai le persone dette Inhumans . Non so se gli Inhumans accetteranno la guida di Skye oppure uno di loro prende il posto della madre di Skye . Io e Ada stiamo li a vedere cosa possa succedere .

Spada dello Scorpione di Damon Saintcall

jake-gyllenhaal-training

Mio fratello Damon quando stava scappando da un mostro cioè Il Dahaka . Non so cosa ha fatto per farlo arrabbiare ma ci è riuscito a farlo incazzare . Mentre era li in quel castello per lo più nei sotterranei nel castello trovo una spada che era molto bella e molto antica . Li in una fessura messa su un altare c’ era la famosa Spada dello Scorpione . Durante uno scontro contro il Dahaka lui ha perso tutte le sue armi . Dentro quella avventura aveva preso armi molto potenti e pensava che usando quelle armi e combinandole con i suoi poteri poteva fare qualcosa contro di lui . Ma il Dahaka è un mostro molto potente e non può essere battuto in modo normale ma solo dandogli degli oggetti che provengono dalla Clessidra stessa . Se non hai quegli oggetti tu non puoi fare nulla apparte scappare . Mio fratello senza volerlo aveva preso uno di questi oggetti ma per sconfiggere il Dahaka doveva prendere gli altri oggetti . Grazie alla Spada dello Scorpione alcune volte è riuscito a distruggere gli artigli oscuri del Dahaka . Mio fratello Damon non mi ha mai detto come ha fatto a distruggere quegli artigli .

33DFD3CFD81EED817A1FDD8C6BB2B342

 

Ada Knight dice il suo segreto a suo zio

Ada Knight

Ada Knight non aveva ancora lasciato suo zio mettere la testa dentro quelle scartoffie per vedere se tutti i conti e le tasse erano state pagate . Prima di farlo Ada si rimise seduta sulla sedia – ti devo dire un mio segreto ? . Non lo so se la sai questa cosa oppure ma preparati . Marshal sapeva cosa stava per dire Ada Knight cioè che aveva lo stesso potere di sua madre cioè la rigenerazione cellulare accelerata . Ada si alzo un po’ la maglietta e fece vedere che la ferita che aveva sul braccio era guarita – vedi io ho lo stesso potere di mia madre . Marshal chiuse la porta a chiave – questa cosa non la devi dire agli altri . Se sapessero che sai fare una cosa del genere ti guardano molto male . Le persone con in poteri sopratutto quelli pericolosi non sono accettati . Sono visti come dei mostri e non voglio che a te succeda una cosa del genere . Quindi devi tenerla per te e devi solo dirla alle persone con dei poteri . Ada si mise una mano sul petto – lo giuro . Tu hai dei poteri ? . Marshal guardo Ada in faccia – no , ma tua madre si . Questo che hai ottenuto è il suo potere . Questo potere di guarire rapidamente da ogni ferita o colpo di proiettile l’ hai ereditata da lei . Se vuoi ti racconto come tua madre l’ ha scoperto . Ada Knight mise le gambe una sopra l’ altra e si mise a sentire Marshal raccontare la storia – Una volta io e tua madre siamo andati a caccia di lupi . Lei aveva 19 anni e io 21 anni . Era tanto tempo fa ma per sopravvivere avevamo bisogno di qualcosa di caldo e dovevamo pur mangiare ma lo facevamo anche per un buon motivo cioè salvare persone che venivano sbranate a morsi da questi lupi che erano molto affamati e avevano la rabbia . Era sera e faceva molto freddo . Per mettere paura ai lupi avevamo fatto un falò e delle torce . Ma per colpa del vento tutto si spense . Io riuscivo a vedere al buoi e vidi tua madre cercare di uccidere uno dei lupi e ci riusci visto che lo colpi molto forte con una roccia . L’ altro invece colpi tua madre al braccio . Glielo stava divorando . Io non riusci a fermarlo e non potei fare nulla per salvare il braccio di tua madre . Quando il lupo la lascio stava per perdere il braccio o almeno cosi pensavo . Poi davanti ai miei occhi il suo braccio si sano . Torno come era prima e io ero felice di vedere che lei non lo aveva perso . Pure lei era felice ma quando si ricordo che io non avevo fatto nulla per salvare il suo braccio ma anche la sua vita mi tenne il broncio per un mese . Io decisi di fermarla e di dirle perché non avevo fatto niente cioè a quell’ epoca avevo paura ma adesso non mi fa paura niente .

Final Fantasy XV

Io e Ada Knight con la mia squadra avevamo seguito i personaggi del mondo di Final Fantasy XV . Vedemmo che si erano fermati per uccidere delle guardie . Il protagonista di questo mondo stava caricando la sua arma per uccidere tre guardie

Le guardie attaccano insieme il personaggio ma lui si difendeva molto bene

Un altro dei personaggi aveva un bastone molto particolare e stava per attaccare il nemico ma prima si doveva difendere dal nemico

+

Il protagonista di questo mondo per scansare il colpo di un nemico fa una acrobazia e uno dei suoi amici va vicino al nemico e lo cerca di uccidere con la spada

Una volta arrivato lontano dai nemici e lo fa per un buon motivo e sarebbe a dire fare la sua mossa segreta o usare la magia

Ecco che lui si carica e inizia ad andare verso il nemico e dall’ altra parte il suo amico si era liberato e stava andando verso di lui per salvarlo dai nemici

Una volta sconfitti i nemici andarono nella foresta per scappare e andare via . Una volta dentro la foresta vedono un mostro davvero enorme e quello sarebbe stato un ottimo modo per liberarsi dai nemici

 

Curiosità su Pandora Black

pandora_black_vicino_al_vaso_by_dominatoredipoteri-d3j5riv

Quando vedete Pandora Black in questa foto vi chiedete come mai ha i capelli in questo modo strano come una punk o una che si due tinte di capelli diverse . Pure Pandora non lo sa e nessuno glielo ha detto perchè quando hanno visto quanta rabbia aveva dentro ma sopratutto cosa era divenuto avevano paura . Pandora era svenuta e non si ricordo nulla della lotta tra Venere e la dea del Caos . Quando la rabbia prese il sopravvento su Pandora e sulla sua calma i suoi capelli divennero bianchi e molto belli ma lei era divenuta un mostro davvero molto oscuro e davvero spaventoso e nessuno la poteva fermare . Pandora non sa cosa è divenuta durante quella lotta e tutti hanno deciso di non dire niente a nessuno .

 

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: