Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Annunciato il Season Pass di Ryse: Son of Rome

Microsoft ha annunciato che anche Ryse: Son of Romeal pari di Dead Rising 3, avrà un season pass connesso alla modalità multiplayer Gladiator.

Il pass da $20 garantirà i quattro DLC previsti per il gioco con il 25% di sconto e e due item esclusivi.

Gli add-on includeranno 14 mappe multiplayer, una modalità inedita, sei skin per i protagonisti, nuovi eventi e accesso ad un nuovo livello di armi e armature. Gli oggetti in-game sono una spada e uno scudo con attributi bonus da usare nel multiplayer.

Ryse sarà disponibile, come del resto il season pass, dal 22 novembre.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Ps3

Disponibile da oggi il cross-play di Dragon’s Crown

Con uno uno stringato comunicato Namco Bandai ha annunciato che oggi sarà dato il via libera alla patch che sblocca il multiplayer cross-platform per Dragon’s Crown, l’interessante picchiaduro a scorrimento fantasy di Atlus e Vanillaware.

La patch sarà disponibile in Italia entro la settimana e permetterà dunque a giocatori PS3 e Playstation Vita di giocare insieme in multiplayer cooperativo.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Sony

The Last of Us: il nuovo aggiornamento introduce una modalità multiplayer inedita – guarda il video

Rimasti volutamente in disparte per non rubare la scena agli sviluppatori e ai dirigenti di Sony durante l’infuocata settimana della GamesCom 2013, i ragazzi di Naughty Dog approfittano della chiusura della kermesse videoludica di Colonia per informarci che a partire da oggi (o al massimo da domani) sarà disponibile una corposa patch per The Last of Us.

L’Update 1.03 è stato realizzato tenendo conto delle richieste e delle proposte avanzate dagli appassionati di questo capolavoro assoluto del genere action: per questo, oltre alla proverbiale serie di correzioni e di “aggiustamenti” alle porzioni meno riuscite del codice di gioco della campagna in singolo e della componente in rete, l’aggiornamento in questione porterà con sé l’introduzione di una nuova modalità per il comparto multiplayer.

Grazie alla video-dimostrazione confezionata per l’occasione e alla concomitante pubblicazione del changelog sulle pagine del PlayStation Blog ufficiale americano sappiamo così che le sfide Interrogatorio assumeranno la forma di un deathmatch a squadre “speciale”, con due fazioni a contendersi il cibo, le munizioni e i preziosi “materiali” presenti all’interno del contenitore custodito dalla squadra avversaria: per avere accesso alla cassaforte nemica bisognerà conoscerne l’esatta ubicazione, e per riuscirci, ovviamente, occorrerà strappare con la forza questa delicata informazione dai sopravvissuti dell’altra fazione.

La posizione del contenitore della squadra avversa sarà svelato alla fazione che, per prima, riuscirà a portare a termine cinque interrogatori: rispetto alle modalità Sopravvissuti e Caccia ai Rifornimenti, quindi, in questo nuovo tipo di sfide la componente tattica ricoprirà un ruolo decisamente più importante per la necessità assoluta, da parte degli utenti, di collaborare a stretto contatto con gli altri membri della propria squadra per evitare che il team nemico riesca a scoprire la posizione del contenitore e, infine, a vincere il match aprendolo e rubandone il contenuto sotto il nostro naso.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – immagini e video sul multiplayer

Come previsto, i vertici di Activision e i boss del team di sviluppo californiano di Infinity Wardhanno tenuto in quel di Los Angeles l’atteso evento di presentazione del multiplayer di Call of Duty: Ghost. Assieme al primo set di immagini e di scene di gioco inerenti le mappe e le modalità previste per il comparto online del loro prossimo FPS multimilionario, gli autori di Ghosts hanno descritto con dovizia di particolari tutte le innovazioni e gli “accorgimenti” adottati dagli IW per rendere ancora più frenetica e soddisfacente l’esperienza di gioco in rete. Eccoveli riassunti:

  • Nuove modalità competitive – Cranked (a ogni uccisione il personaggio guadagna velocità ma per godere di un significativo vantaggio deve effettuarle entro un determinato periodo di tempo), Search & Rescue (deatmatch a squadre in cui il respawn è legato alla raccolta delle piastrine dei propri compagni)
  • Nuova modalità cooperativa – Squads (giocabile da soli con dei bot, in co-op a 6 o in competizione con altri utenti online)
  • Diversamente dai capitoli precedenti della saga, ci si potrà sporgere da una copertura, si avrà la possibilità di saltare un ostacolo in corsa e si potranno effettuare delle scivolate elusive
  • Gli ambienti saranno ricchi di elementi distruttibili e “dinamici”, legati cioè all’esecuzione di determinate azioni
  • I profili, i DLC, le statistiche e i salvataggi delle versioni PS3 e X360 saranno cross-gene, quindi, potranno essere importati su PS4 e XB1 o viceversa
  • Annunciato il Season Pass da 49,99$ o 4000 Punti Microsft. Anche quest’ultimo sarà cross-gen e varrà sia su PS3/PS4 che su X360/XB1
  • Call of Duty App – l’applicazione per tablet e smartphone offrirà tutti gli strumenti necessari per personalizzare l’equipaggiamento, per gestire il clan e per sfogliare le statistiche online del proprio profilo
  • Create a Soldier – il nuovo sistema di customizzazione del personaggio ci permetterà di modificare l’aspetto estetico del soldato con 20.000 diversi elementi, dalle parti anatomiche alle mimetiche. Ad ogni account si potranno associare un massimo di 10 soldati virtuali, ciascuno di essi con il proprio albero di abilità e di punti XP guadagnati sul campo

Prima di lasciarvi, ricordiamo a chi ci segue e a tutti gli interessati che la commercializzazione di Call of Duty: Ghosts è prevista per il 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360, oltreché su PlayStation 4 e Xbox One per quando saranno disponibili le due console next-gen di Microsoft e Sony.

 

Categorie
2013 Assassin's Creed 4 Assassinare Assassino Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Assassin’s Creed IV: Black Flag – nuove immagini e informazioni sul multiplayer

I curatori di VG247 sono riusciti a strappare ai boss di Ubisoft Annecy un’intervista esclusiva incentrata sul comparto multiplayer di Assassin’s Creed IV: Black Flag, essendo quest’ultimo di loro diretta competenza dato l’impegno richiesto dai vertici della multinazionale francese ai loro colleghi d’oltreoceano di Ubisoft Montreal per dare forma alla campagna principale.

Stando alle parole pronunciate per l’occasione dagli sviluppatori di Ubi, l’impianto di gioco in rete di Black Flag proverà ad evolvere l’esperienza online dei precedenti capitoli della saga attraverso una serie di ottimizzazioni e di vere e proprie innovazioni: alle migliorie delle missioni cooperative Wolf Pack e del sistema di customizzazione dell’equipaggiamento dell’alter-ego scelto per le sfide competitive, infatti, si sommerà l’introduzione di un sistema studiato per consentire agli utenti più creativi di realizzare delle missioni personalizzate da condividere successivamente con il resto della community online di Black Flag.

Di tutti gli elementi della campagna in singolo di Black Flag che verranno ripresi e adattati al contesto multiplayer, però, quello relativo alle battaglie navali non potrà essere riproposto in alcuna forma, come ha avuto recentemente modo di spiegare il designer Tim Browne ai microfoni, inutile ripeterlo, di VG247:

“La maggior parte di coloro che hanno giocato ad Assassin’s Creed III ha apprezzato le battaglie navali, per questo molti vorrebbero rivederle nel multiplayer di Black Flag ma bisogna pur sempre considerare che a suo tempo, per realizzare questo specifico aspetto del gameplay di AC III abbiamo dovuto impegnare un team di sviluppo enorme a Singapore e ci abbiamo messo un anno e mezzo per mettere insieme il tutto.

In Black Flag le battaglie navali sono state migliorate sensibilmente, ma erano e rimangono un elemento esclusivo della campagna in singolo. All’inizio abbiamo seriamente pensato di riproporlo in multiplayer, ma per questioni di natura tecnica abbiamo concluso che sarebbe stato impossibile riuscirci in tempi brevi. Uno dei motivi di questa dolorosa scelta è stato il nuovo sistema di simulazione delle onde: nelle battaglie navali di AC IV, infatti, le onde si comportano in maniera estremamente realistica e contribuiscono a rendere più entusiasmanti gli scontri e i movimenti delle navi, ma per riuscire a riprodurre il medesimo effetto in un ambiente di gioco online avremmo dovuto applicare gli algoritmi di simulazione delle onde su di un’area troppo vasta.”

L’uscita di Assassin’s Creed IV: Black Flag è attesa per il 1° novembre su PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U, per le settimane successive su PC e, infine, per il giorno di lancio di PlayStation 4 e Xbox One, anch’esso previsto indicativamente per il mese di novembre (o al massimo per la prima metà di dicembre, nel caso della prossima console Sony).

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3

God of War: Ascension – 11 armi multiplayer gratis fino al 7 luglio

God of War: Ascension offre gratuitamente 11 delle sue armi DLC, utilizzabili in qualsiasi modalità multiplayer. L’offerta, purtroppo, scadrà domenica 7 luglio: si tratta quindi di una semplice “demo a tempo” delle armi, che a partire dall’8 luglio torneranno ad essere a pagamento, e quindi non disponibili per chi le avrà scaricate durante il periodo di gratuità.

Questo l’elenco delle 11 armi temporaneamente gratuite:

  • Spear of Phobos
  • Spear of Hyperion
  • Hammer of Atlas
  • Hammer of Hephaestus
  • Blade of Thanatos
  • Blade of Artemis
  • Mjolnir Hammer
  • Blade of Judgment
  • Mercenary Blade
  • Champions Hammer
  • Champions Blade

State però attenti a una cosa: tutti i punti esperienza e il conseguente aumento di livello ottenuti con ogni arma sarà mantenuto solo se allo scadere del periodo gratuito le suddette armi verranno comprate.

God of War: Ascension è uscito lo scorso marzo per PlayStation 3, e si contraddistingue per essere il primo capitolo della saga God of War ad aver introdotto una modalità multiplayer.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4

Kingdom Hearts 3, Square vuole il multiplayer e i personaggi (giocabili) di Final Fantasy

Grandi novità per Kingdom Hearts 3, anche se questa volta non fanno perdere la testa; anzi, Tetsuya Nomura ci ha ricordato che Square Enix potrebbe fare degli erroracci indimenticabili da un momento all’altro: parlando all’E3 2013, infatti, è emersa la questione “multiplayer“, e il fatto che la software house stia pensando di implementarla nella nuova avventura proprio non ci piace (a cosa potrebbe mai servire?).

“Anche gli elementi multiplayer sono sotto esame – ha spiegato Nomura – . Stiamo valutando diverse possibilità per l’online. Con alcune possibilità in testa, il multiplayer è in considerazione. Ma annunceremo maggiori dettagli prossimamente”.

Ma non è finita qui: Nomura intende ampliare l’offerta di personaggi giocabili, permettendo ad alcuni character tratti dalla serie Final Fantasy di far parte della squadra:

“L’inclusione dei personaggi di Final Fantasy in Kingdom Hearts III è stata presa in considerazione. I precedenti episodi della serie non hanno mai avuto personaggi tratti da Final Fantasy. Quindi penso che sia giunto il tempo di includerne qualcuno. Per quanto riguarda Re Topolino, so che volete giocare nei suoi panni! Quindi ho preso in considerazione anche questo aspetto. Sicuramente, Sora rimarrà il principale personaggio giocabile ma sarebbe bello se altri personaggi potessero essere impersonati. E se questa cosa sarà realizzata, sicuramente anche Re Topolino sarà giocabile”.

L’idea, ovviamente, non è quella di rendere i personaggi conosciuti in determinati mondi dei componenti fissi del party: in fin dei conti, i tre eroi giustificati dalla trama sono sempre Sora, Paperino e Pippo; molto probabilmente, quindi, assisteremo soltanto all’introduzione di nuove ambientazioni e, in queste, all’entrata in scena di nuovi character (ad esempio, per quanto assurda possa essere questa circostanza, Squall nel Garden di Balamb). L’unica ipotesi verosimile è proprio l’ingresso di Re Topolino, che, in effetti, ha un peso notevole nel corso di tutta la saga.

Confermate anche le evocazioni e la fine della battaglia con l’Organizzazione XIII, il nuovo Kingdom Hearts promette, insomma, grandi cambiamenti: cosa vorreste vedere nel terzo capitolo numerato della saga?

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Videogiochi

Witcher 3 “non ha posto per il multiplayer”, sviluppatore conferma

Witcher 3: Caccia Selvaggia non includerà alcuna forma di multiplayer, sviluppatore CD Projekt RED ha confermato. Semplicemente non c’è alcun posto per esso come offrono dell’ottimo story-driven, dicono.

Parlando con Eurogamer, responsabile marketing Michal Platkow-Gilewski confermato che Witcher 3 non includerà multiplayer, e ha aggiunto: “Non c’è posto per la modalità multigiocatore in così fortemente un gioco story-driven come The Witcher 3. Vogliamo mettere a fuoco l’esperienza single-player, offrendo più di 100 ore di gameplay davvero coinvolgente. Geralt può essere uno solo. ”

Questo è probabilmente brillante notizie, come non ho potuto vedere personalmente multiplayer in Witcher 3 scendendo bene a tutti. Cosa ne pensi?

 

Categorie
2013 2014 “Xbox Next” Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc PLaystation 4 Ps4 Videogiochi Xbox 720

Thief: no al multiplayer, “ni” alla cooperativa – nuovi bozzetti sulle ambientazioni

Nell’ultimo podcast dei ragazzi di Game Informer, gli sviluppatori di Eidos Montreal hanno discusso della possibilità o meno di integrare nelle meccaniche di gioco di Thief degli elementi multiplayer a supporto dell’esperienza in singolo:

“Ci chiedete se Thief avrà un modulo multiplayer? OK, allora diciamo che, se volete una risposta veloce, la risposta è no, non ci sarà alcuna modalità multiplayer competitiva. Se però parliamo di un qualcosa che possa assumere la forma di una cooperativa in rete, beh, in questo caso possiamo discuterne. Voglio dire, è tremendamente impegnativo rispettare il concept originario della saga ma pensiamo di sapere cosa vogliono i nostri fans e, per questo, credo alla fine lo spazio per una modalità cooperativa possa sempre trovarsi.”

Gli uomini di Eidos Montreal stanno quindi pensando di ampliare gli orizzonti della serie attraverso l’introduzione, nell’offerta videoludica del Thief che verrà, di una modalità cooperativa online legata in qualche modo alla campagna in singolo.

Se per la co-op in rete gli sviluppatori canadesi lasciano intendere di essere ancora alla fase progettuale, ben più chiare sono invece le idee che il proprio team di autori e disegnatori dimostra di avere sulla natura fredda e opprimente delle ambientazioni di Thief, come si può notare nelle scene ritratte negli ultimi artwork datici in pasto e dalle dichiarazioni rilasciate durante la GDC 2013 dal direttore Nicolas Cantin per spiegare l’assenza di elementi steampunk.

La commercializzazione di Thief è prevista nel 2014 su PC, PlayStation 4 e “Xbox Next”.

 

Categorie
2013 Foto Mondi Fantastici Mondo Persone Ps3 Tomb Raider Videogiochi Xbox 360

Tomb Raider: rivelati i dettagli riguardanti la sezione multiplayer

Dopo aver confermato la presenza della sezione multiplayer di Tomb Raider, i responsabili di Square Enix decidono finalmente di fare chiarezza e riportare una serie di dettagli riguardanti le modalità in rete create per l’occasione.

I programmatori di Crystal Dynamics fanno quindi luce su due tipologie di esperienze online, denominate Team Deathmatch e Rescue, aventi ovviamente diversi obiettivi da portare a termine.

In Team Deathmatch i giocatori si troveranno a scegliere tra una delle due fazioni, gli alleati di Lara e Scavenger, dandosi così battaglia in una serie di location ridotte nell’ampiezza ma fitte di trappole naturali da evitare. Punte acuminate, superfici instabili e elementi presenti nel livello totalmente distruttibili, ad esempio i ponti, saranno solamente alcuni degli ostacoli da cui stare alla larga.

In Rescue invece gli alleati saranno chiamati a trasportare una serie di medikit da un luogo all’altro, inseguiti dai sopra citati Scavenger.

In rete si parla inoltre di una terza modalità, Cry for Help, fase in cui la guerriglia passa in secondo piano in favore di momenti di vera e propria esplorazione e ricerca di determinati oggetti. Square Enix però non ha confermato nulla al riguardo.

Gli sviluppatori riportano inoltre una serie di informazioni aggiuntive riguardanti il gameplay di Tomb Raider. Il roster dei personaggi selezionabili infatti sarà particolarmente vasto, basato completamente sulle abilità e le caratteristiche diverse di ogni soldato virtuale.Purtroppo non sarà possibile selezionare Lara Croft come proprio alter ego digitale.

Viene confermata la possibilità di aumentare le abilità del proprio personaggio, tramite l’accumulo di esperienza. L’equipaggiamento si baserà su arco, granate, asce e molto altro ancora, senza contare la possibilità di distrarre i nemici sfruttando l’ambiente e alcuni Quick Time Event, di cui però non siamo a conoscenza sulla modalità di attivazione.

Tomb Raider vedrà luce tra gli scaffali dei negozi specializzati durante il quinto giorno del prossimo mese di Marzo.