Categorie
Alina Conte Detective Negozio Casa San Francisco Scena del Crimine Serena Ricci

Serena Ricci

Skater_girl_by_tatareen

Serena aveva venduto uno skateboard a un nuovo skater che era alle prime e poi chiuse un attimo il negozio e lo fece per chiedere una cosa ad Alina . Sali in camera di Alina che prima era di sua figlia che ora era non c’ era più . Serena mise la mano sulla maniglia con calma e ed entro . Li vide Alina fare delle addominali serie da 10 . Alina si mise sul letto e inizio a stare li con le gambe all’ aria . Serena la vide li – ti vorrei fare una domanda ? . Alina sapeva che riguardava il piercing all’ ombelico – mi vuoi chiedere se lo avessi detto ai miei genitori . E la risposta e si . Forse si sarebbero arrabbiati perchè l’ ho fatto ma almeno lo avrei fatto perchè volevo io e non era perchè ero costretta . Prima di scendere e andare ad aprire il negozio – senti lo so che ti scossi qui di sopra senza fare nulla ma se ti metti addosso qualcosa mi puoi aiutare con il negozio . A te ti piacciono gli skateboard e poi cosi puoi conoscere dei nuovi skater . Forse nel futuro ti dovrai affrontare con loro . Alina scese dal letto con calma e apri l’ armadio che c’ era li e scelse i suoi vestiti che aveva ieri e poi scese con Serena . Serena mentre scendeva le scale con Alina – perchè volevi sapere se lo avrei detto ai miei genitori oppure no ? . Serena si mise alla casa e Alina con calma era andata a girare il cartello da chiuso ad aperto – vedi volevo capire che tipo di persona eri . Visto che dobbiamo passare del tempo insieme ti voglio conoscere meglio e cosi se diventiamo amiche tu puoi abitare qui con me . Alina vedeva che casa di Alina non era male e prima di abitare con Serena ci doveva pensare visto che doveva chiamare sua sorella maggiore che era a San Francisco ed era una detective  – certo mi piacerebbe vivere qui con te . Io non potrò più vivere in quella casa e anche se lo faccio sarei con mia sorella maggiore e senza nessun altro . Conosciamoci meglio e poi ti dico se voglio abitare con te . Serena voleva sapere perchè di quel pensiero – perchè ci devi pensare ? . Alina si mise vicino a Serena che era li alla cassa pronta a prendere uno skateboard o al suo cliente tutto quello che gli serve per aggiustare il suo skateboard . Alina decise di dirlo visto che Serena non amava nè i segreti e nemmeno le bugie – vedi io a San Francisco ho una sorella maggiore che è una Detective della Omicidi e quindi prima di dirti si devo prima liberarmi dei Cyberman e poi devo vedere se devo lasciare questo paese e andare a San Francisco . Ci devo pensare e tu devi attendere . Serena vide che nella cassa c’ erano tutti i soldi – io aspetterò . Non ti metto fretta dopotutto la decisione spetta a te . Se vuoi ne parliamo stasera durante il nostro pigiama party .

 

 

 

Categorie
Ada Knight Alieni Alina Conte Cyberman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Ricci

Alina Conte

Skater_girl_by_tatareen

Alina Conte era li seduta dentro la mia auto ed era felice di stare da Serena Ricci e non andare in quei centri famiglia . Se ci andava i Cyberman l’ avrebbero trovata subito visto che era il primo posto che avrebbero cercato . Provenivano dal futuro e quindi sapevano capire cosa succedeva a una ragazza di 22 o più grande . Alina però voleva sapere una cosa che riguardava il suo alloggio da Serena Ricci . Io e Alina eravamo quasi vicini al negozio di Serena mancavano pochi minuti e alcune strade visto che alcune persone avevano usato i loro poteri per fare esercizio e avevano distrutto qualche parte di alcune strade . Alina si mise dritta con la schiena e si giro verso di me e lo voleva fare per sapere per quanto tempo doveva stare da Serena Ricci – per quanto tempo devo stare da lei ? . Io ero li che tenevo gli occhi sulla strada e sentivo tutto quello che diceva Alina Conte – ci devi stare per alcuni giorni . Ci devi stare prima perchè devo informare il mio capo di questa situazione e poi tu , io e Ada Knight torniamo a casa tua per sapere come mai i Cyberman hanno attaccato i tuoi genitori . Alina aveva sentito che quando sarei andato a scoprire il passato dei suoi genitori lei ci sarebbe stata – quindi il giorno in cui tu andrai a vedere con Ada Knight il passato dei miei genitori io verrò con te . Io non potevo lasciarla cosi senza una risposta . Ada aveva letto la sua mente e sapeva che una delle domande che gli frullava in mente era ” come mai i Cyberman hanno ucciso i miei genitori ? ” . Ada me lo disse – quando cerchiamo di capire cosa è successo a loro dobbiamo portare pure Alina Conte con noi . Forse per capirci qualcosa li dentro abbiamo bisogno del suo aiuto . Ada aveva ragione e cosi le dissi dentro la sua mente – certo e giusto che Alina abbia bisogno di capire perchè i Cyberman hanno ucciso i suoi genitori . Prima che arrivammo li vicino a una curva per girare e vedere il negozio di Serena Ricci – questa idea di portati con noi non è solo mia ma anche di Ada Knight . Forse scoprirai che ci delle cose che non ti volevano dire per proteggerti e per farti vivere una vita normale fino a quando tu non fossi pronta ad accettare la verità . Alina non sapeva – non lo so se è cosi . Ma voglio sapere cosa è successo ai miei genitori .

 

Categorie
Ada Knight Alieni Alina Conte Cyberman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kratos Black Serena Ricci

Il Segreto di Alina Conte

Skater_girl_by_tatareen

Alina Conte era li sul sedile vicino al mio e io con i miei occhi della fenice vedevo cosa faceva . Alina teneva stretta i suoi pugni e li vedevo che la sua rabbia stava aumentando . Grazie agli occhi della fenice vedevo che attorno al suo corpo c’ era un aurea molto rossa e quella era la rabbia che cresceva e sarebbe divenuta come la mia se non la fermavo . Io lo vedevo – calmati la rabbia non ti aiuterò a restare viva e vegeta . Anzi ti farà solo arrabbiare e tu saresti trasformata in un Cyberman . Con la rabbia dentro al cuore non riporterai i tuoi genitori in vita anzi li raggiungerai oppure diventerai uno di quei Cyberman  . Alina inizio a calmarsi e poi decise di raccontarmi il suo segreto . Fece uscire dalla bocca subito e non ci mise molto ma lo disse con una grande calma – ti ho vista . Io sapevo a cosa si riferiva – quindi prima di scappare mi hai visto distruggere quei Cyberman che hanno ucciso i miei genitori . E io le dissi dopo essere andato più in avanti con la macchina – io invece sapevo che tu eri li a vedermi . Lo sapevo e non ho detto niente perchè quando ho toccato i Cyberman ho visto e ho capito che il loro obiettivo eri tu e non i tuoi genitori . Cosi ti ho dato la possibilità di scappare e di trovare un posto sicuro e io li ti ho trovato . Alina era li e non era arrabbiata – se sapevi che io ero li non mi potevi dire di scappare . Io vidi che la strada era liberà per 350 metri e ci andai – no non potevo . Se lo avessi fatto i Cyberman avrebbero fermato il tempo e tu saresti alla loro merce . Ti avrebbero presa e trasformata e io non avrei potuto fare niente . Loro mentre erano li sentivano il cuore pulsare e lo sentivano mentre io stavo combattendo contro di loro quindi mi sono mosso subito e pure lori e alla fine ti sto portando in un luogo sicuro . Alina non era arrabbiata ma era un pò triste – grazie per avermi salvato . Adesso portami da Serena Ricci .

 

Categorie
Angeli Angelo Cassandra Dana Demone Demoni Fashion Style Shop Francesca Delgato Gabriele Delgato Negozio Casa Serena Delgato

Fashion Style Shop

Il negozio di Francesca Delgato si chiama Fashion Style Shop ed è gestito da Francesca e poi dalla giovane e molto bella commessa Cassandra e poi dalla giovane ma alquanto capace di gestire la cassa con molto riguardo e con molta scrupolosità Dana . Il negozio inizialmente era gestito solo da Francesca in persona e da sola si doveva occupare di tutto e questo negozio l’ha aperto da sola e con le sue forze . Quando era a casa dei suoi genitori faceva tutto da sola visto che i suoi genitori erano sempre occupati e quindi dalla più genere età aveva deciso di capire come funzionava il mondo per fare in modo che potesse fare tutto da sola e sopratutto tra le quali cose un sogno che voleva fare tutto da sola cioè aprire un negozio di vestiti da sola e senza essere aiutata da nessuno .

Francesca aveva avuto la passione dei vestiti da quando sua madre Serena Delgato aveva vestito un vestito nero bellissimo ed era davvero molto scintillante e sotto sotto lei si sognava con quel vestito che poteva sfoggiare in ogni occasione . Anche se lavorava un sacco Francesca vide che non ce la poteva fare da sola e cosi chiese aiuto ai suoi genitori e furono molto felici di aiutare sua figlia a fare un negozio di vestiti . Serena non vedeva l’ ora di visitare il negozio finito della loro meravigliosa figlia e un giorno Francesca chiese una cosa un po’ strana ai suoi genitori . La cosa strana che Francesca chiese ai suoi genitori era di fare che lei voleva fare che questo era grande e poi accanto al negozio un posto dove lei potesse vivere li accanto e cosi lei non doveva andare da nessuna parte ma poteva stare già li e fare in modo che potesse stare in pace li .

Serena e Giovanni Delgato sembrò una decisione molto sensata e videro che Francesca ci aveva pensato un sacco a questo progetto di vivere li affianco al negozio e si poteva vedere dagli schemi che Francesca aveva fatto . Affianco aveva fatto una bella sala da pranzo , delle camere da letto cosi se aveva qualche ospite oppure no e anche sopra ne aveva fatta qualcuna e poi tutte le altre cose che potevano servire a fare quel negozio casa un luogo molto bello dove stare e sopratutto un luogo dove viverci all’ intero . Serena e Gabriele avevano fatto il negozio perfetto per la loro figlia Francesca che voleva questo posto come aveva fatto sugli schemi e i genitori erano davvero molto felici del risultato che era venuto li nel negozio . Francesca una volta visitato il posto e vide che era perfetto e poi dicendo ai suoi genitori – questo posto è magnifico . Grazie di tutto . Francesca dopo molto tempo ottenne due cose molto preziose che anche se non erano veramente loro figlie per Francesca lo erano e quindi per ufficiare la cosa lei adotto Cassandra e Dana e loro due diventarono Cassandra e Dana Delgato . Cassandra e Dana erano davvero molto felici di essere come delle figlie per Francesca e anche se loro non lo erano veramente pure Serena e Gabriele trattarono Cassandra e Dana come di famiglia e per festeggiare tale evento importante nella loro famiglia che adesso era una famiglia molto bella e unita e fecero una foto molto bella e tutti insieme .

Il Fashion Style Shop è molto in voga a Milano ed è visitato da persone che parlano lingue come l’ inglese , il francese , lo spagnolo e molto altre persone . Il giorno più importante del Fashion Style Shop fu quando Francesca ebbe 19 anni visto che fu in quella età che apri il suo negozio che adesso è molto famoso e a Cassandra e Dana piace moltissimo lavorarci li dentro tutti i cosi . Francesca grazie al negozio ha capito diverse cose molto importanti cioè la responsabilità e sopratutto cosa significa lavorare sodo e cosi ottenere qualcosa dalla vita sia difficile .