Categorie
Alieni Alina Conte Cyberman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Ricci

Daniel Saintcall

MrAngry_grill

Prima di andare li vicino al negozio casa di Serena Ricci dovevo fare una cosa di molto importante . Fermai la mia macchina vicino a un vicolo abbandonato che era vicino sette metri dal negozio . Io scesi e pure Alina . Alina era li ferma vicino a me – che ci facciamo qui ? . Io presi il mio cacciavite sonico con la mano sinistra in modo molto calmo – mi puoi dare il tuo cellulare devo fare un attimo una cosa . Alina prese dalla sua borsa a tracolla il suo cellulare e me lo diede con molta calma con la mano sinistra e io lo presi . Usai il mio cacciavite sonico per bloccare le frequenze . Veramente avevo iniziato a fare questo procedimento . Alina senti un rumore molto forte e bello venire dal mio cacciavite sonico . Dopo pochi minuti glielo diedi – mi puoi spiegare cosa hai fatto al mio telefonino . Una volta entrati in auto io inizia a dire tutto ad Alina – vedi i Cyberman sono bravi anche a localizzare le persone tramite i cellulare . Io ho fatto una cosa al mio e grazie a questa non possono capire dove sono . A te dopo te lo faccio visto che mi ci vuole pazienza e calma . Prima ho sentito un rumore provenire da molto lontano e li ho capito che i Cyberman sono riusciti a localizzare le persone e stavano provando a farlo con il tuo cellulare . Io adesso ho messo fuori uso il segnale del tuo cellulare e non ti possono più tracciare . Alina era li e non gli piaceva questa cosa – e adesso come dico a mia sorella maggiore quello che è successo . Io ero li calmo e con grande calma gli dici – per il momento non lo fai . Se lo fai i Cyberman vanno da lei e la mettono in pericolo e tu non vuoi questo . Quindi fino a quando non ti faccio una cosa al cellulare tu non fai telefonata e non lo usi oppure metti in pericolo loro e te stessa . Alina era li un pò arrabbiata con me – questo non è giusto . Io sapevo che Alina era arrabbiata – senti lo so che sei arrabbiata con me visto che ho disattivato l’ unica cosa che ti mette in contatto con i tuoi amici e la tua famiglia ma lo faccio per il tuo bene . Se li chiami I Cyberman vanno dai tuoi amici e li uccidono con delle scariche elettrice e tutto per sapere dove sei . Alina si calmo e vide che avevo ragione io – però non è stato giusto . Io ero li che accessi la radio e misi la canzone 30 Second to Mars – On top The World e vidi che gli piaceva – senti te lo prometto dopo tu potrai chiamare tua sorella  dirle tutto ma per adesso non fai nulla e per il tuo bene e anche per gli altri . Per favore fa come ti dico io oppure non solo tu sarai in pericolo ma per vedere come sta tua sorella il mondo va in rovina . Alina sbuffando e senti la canzone – non è giusto lo stesso però farò come dici tu Daniel . Prima di scendere dalla macchina ed entrare nel negozio di Serena Ricci – mi puoi dire cosa hai usato prima . Io caccia fuori il mio cacciavite sonico dalla tasca – questo è il mio cacciavite sonico sa fare di tutto . Ma tu non lo puoi usare . Alina era li – tu invece lo puoi usare perchè sei esperto e io non lo posso usare perchè inesperta . Io mi feci una risata – non puoi dire che sono stato io a dire quelle parole sei stata tu . Adesso andiamo Serena Ricci ti aspetta e non vede l’ ora di farti stare qui e forse le puoi dare una mano nel suo negozio di skate .

 

 

Categorie
Adalind Adalind Shade Davis Shade New York Tina Trane Writer

Tina cura Tania

Tania era svenuta a terra proprio sotto gli occhi di Trane e Tina che erano davanti all’ entrata della scuola abbandonata e subito in pochi minuti portarono dentro la ragazzina . Fuori faceva molto freddo e per curare Tania al meglio ci doveva caldo e grazie a Trane la scuola era bella calda visto che aveva riparato le tubature del gas e adesso la scuola era calda . Una volta portata dentro il più velocemente possibile Tina la mise a terra e si mise sopra di lei e vedeva che non respirava e che non c’ era battito e lo aveva visto mettendo le due dita vicino al corpo . Tina si mise a fare la respirazione bocca a bocca con Tania e dopo due o tre volte lei si riprese e poi con l’ aiuto di Trane la mise a letto . Durante la sua lunga ricerca di equipaggiamento nella scuola abbandonata aveva trovato anche una bella lenzuola con sopra i cuori e gliela mise addosso . Tina non era proprio un medico ma in alcuni momenti aveva passato un po’ di tempo in ospedale perché aveva tentato il suicidio più volte quando era morto suo fratello che era morto e adesso lei era da sola e senza nessuno . Tina aveva detto a Trane di tenere d’ occhio questa piccola ragazzina che adesso era fuori pericoli e quando vide che stava andando da qualche parte le chiese – dove vai ? . Tina si giro verso Trane che era vicina a lei e non vicino al letto della ragazzina che prima non si ricordo di lei ma poi si ricordo quando vide il tatuaggio di un piccolo drago sulla mano destra . Trane capi che doveva essere stata lei ma quando vide che aveva segni di lividi sulle mani e poi aveva un segno di un bastone elettrico sul seno sinistro capì quello che era successo cioè che i CCK l’ hanno costretta a dire a loro dove fosse il suo covo e decise di non ucciderla anzi decise che l’ avrebbe presa sotto la sua ala e l’ avrebbe fatta diventare una Writer . Tina era andata in tutta la scuola a cercare bende e un medi-kit per curare le ferite della ragazzina che adesso era stessa a letto . Ci mise un po’ visto che erano nascosto molte bene e poi le trovo nel posto in cui non aveva controllato cioè il bagno ed erano nascoste dietro il water ed erano ancora tutte intere . Una volta tornate vide che Tania si era svegliata e non si ricordava bene cosa le era successo e a volte capita quando sei sotto shock per qualche minuto non ti ricordi bene quello che ti è successo ma con il tempo te lo ricordi . Tina prese una sedia e inizio a fasciare i polsi di Tania che erano pieni di lividi e quando li vide ricordo tutto quanto quello che le era successo . Tania si mise a piangere e visto che Tina era vicina a lei andò a piangere su di lei e la inizio a calmare visto che era molto scossa e aveva bisogno di mangiare . Tina si rivolse a Trane che stava vedendo fuori se c’ era qualche CCK nelle vicinanze ma non era c’ era nessuno e dopo aver messo la testa di Tania sul letto – vorrei portare Tania nel mio negozio ha bisogno di un letto caldo e ha bisogno di un posto che sia un po’ come casa sua . Trane era d’ accordo visto che quella era una ragazzina e aveva bisogno di riposo e per questo decise di far vedere a loro come andarsene dalla zone vecchia senza incontrare nessun nemico visto che adesso erano in due e se avessero preso Tania per i capelli Tina si sarebbe dovuta arrendere . Una volta arrivati al negozio di Skate di Tina vide che a Tania andò subito verso il suo skateboard rotto e quando le vide il volto una volta accesa la luce capì che qualcuno glielo aveva dato in faccia . Tina gli fece qualcosa di buono da mangiare e lo fece anche per parlare con lei – mi puoi dare il numero dei tuoi genitori cosi li chiamo e gli dico che stai bene . Non appena disse quelle parole capì che quello era un tasto molto dolente per la ragazzina e le disse – se non sai dove andare ti puoi fermare qui tutto il tempo che vuoi e so che non sono tua madre ma se vuoi e quando diventeremo amiche o non lo so ti posso fare da genitore se lo vorrai . Tania non aveva mai avuto una figura materna e paterna e prima di correre fermo Tina e disse – per il momento voglio solo un posto dove stare e forse non lo so può succedere quello che dici tu . Tina prese dalla sua stanza delle coperte che erano pulite e le mise sul divano e disse – tu vai a dormire nel mio letto e io dormo qui . Tina fu molto gentile con Tania e si riposo alla grande visto che era molto stanca per tutto quello che le era successo ieri sera . 

Categorie
Adalind CCK Murales Tina Toy Trane

Trane dice a Tina di trovare un rifugio

Anche se Tina aveva un negozio e secondo lei era un rifugio ma non lo era per niente visto che se più persone ci andavano non sarebbe potuto stato più un luogo sicuro e quindi Tina sarebbe stata in pericolo . Trane dopo aver fatto il murales che era bellissimo e chi lo vedeva decise di non cancellarlo visto che era una cosa bella e visto che adesso quello era un messaggio di avvertimento di Micheal Sun . Trane aveva un rifugio nella vecchia zona di New York in cui c’ era una vecchia scuola abbandonata molto simile al rifugio che aveva dentro New Radius ma per colpa dei CCK è stato raso al suolo . Dentro quel rifugio si senti a casa come se non l’ avesse mai lasciata , certo li non c’ era più sua nonna ma era come stare a casa visto che li era al sicuro da tutti i suoi nemici . Trane torno da Tina che aveva visto dietro il muro di un palazzo nuovo e da li dietro aveva visto come combatteva Trane e le sembro bellissimo e doveva impararlo se voleva sopravvivere per la strada visto che era molto pericolosa la vita della strada . Una volta tornato Tina andò con Trane verso la zona vecchia della città di New York e gli fece vedere il suo rifugio segreto ma prima di andarci aveva visto che non era seguito da nessuno e che nessun Writer era entrato nel suo territorio . Una volta visto dappertutto Trane fece vedere la scuola abbandonata che era molto grande e teneva un grande spazio e molti muri dove fare Murales non solo dentro ma anche fuori . Trane la fece entrare nel suo modo segreto visto che per entrarci ci si doveva arrampicare da una cosa che si trovava nella zona di basket . Una volta entrati Tina vide che c’ erano dei Murales bellissimi visto che questo luogo era stato pure di alcune leggende e per questo non li aveva cancellati se no avrebbe perso la sua reputazione e non sarebbe stato più ritenuto come una leggenda ma solo come un inutile toy di merda . Tina con Trane arrivo nel posto dove ci stava molto spazio e poi prese due sedie molto comode e ne diede una a Tina che si mise sulla sedia con calma – siediti che adesso ti devo parlare di una cosa molto importante non solo per te ma anche per la tua sicurezza. Tina voleva ascoltare Trane visto che in questo mondo che gli era apparso davanti ai suoi bellissimi occhi blu come il mare – devi trovarti un rifugio , un luogo sicuro dove potrai stare tranquilla quando un tuo nemico ti sta seguendo . Tina mise le sue gambe una sopra l’ altra e ascolto e decise di dire a Trane – ma io c’ e l’ho un rifugio cioè il mio negozio . Trane sapeva che il suo negozio non era il posto più sicuro per lei e decise di dirlo in modo chiaro e senza nessun giro di parole visto che aveva paura per Tina e se moriva era colpa sua – il tuo negozio non è molto sicuro visto che se molto persone vengono nel tuo negozio e non hanno buone intenzioni tu non puoi fare niente visto che non puoi scappare da nessuna parte ma se hai un luogo come questo tu sarai al sicuro e io alla fine se io vedo che sono troppo posso scappare e nascondermi e prenderli alla sorpresa . Quindi te lo dico in modo chiaro trova un rifugio questo è il prossimo passo per diventare una vera Writer . Tina decise di trovarlo un rifugio dove poteva al sicuro e nelle vari parti della città di New York avrebbe avuto solo l’ imbarazzo della scelta del rifugio sicuro per se . Dentro il suo rifugio Trane aveva tutto quello che gli serviva visto che non stava sempre qua dentro ma sulla strada a trovare cose utili per lui e per chi entrava nel suo caldo rifugio visto che aveva riparato il riscaldamento per non stare sempre al freddo .