Categorie
2013 Anime Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Akira 2, Katsuhiro Otomo nega la possibilità di un sequel

Si mettano il cuore in pace i fan di Akira: il 59enne mangaka e regista Katsuhiro Otomo ha annunciato ufficialmente che non intende fare il sequel Akira 2. Katsuhiro Otomo raramente appare in televisione, tuttavia di recente ha fatto una comparsata sul programma ZIP di NTV il 19 luglio 2013. L’occasione era quella di promuovere il suo ultimo anime Short Peace, in uscita dal 20 luglio 2013.

Ecco, durante l’intervista di rito non si è parlato solamente di Short Peace, ma anche della possibilità di realizzare il sequel di quello che è, a tutti gli effetti, il film di animazione di maggior successo del 1988, Akira per l’appunto, basato sul fumetto dal medesimo titolo. Con somma delusione dei fedelissimi, Otomo avrebbe rivelato: “Ogni volta che propongo un nuovo progetto, nella maggior parte dei casi viene rifiutato. Lo so che gli sponsor si aspettano da me Akira 2. Ma non lo farò. Voglio veramente creare qualcosa di nuovo. Finire un progetto richiede parecchio temo, almeno uno o due anni. Se deve passare così tanto tempo, allora voglio provare qualcosa di nuovo”.

Possiamo dargli torto? Inoltre durante la conferenza stampa della premiere di Short Peace, Otomo aveva anche rivelato di essere al lavoro su un nuovo anime, ma che era troppo presto per rilasciare qualche commento in merito. Così ci tocca aspettare ancora. Pazienza, attenderemo fiduciosi sue news.

Storia di Akira

Il film di animazione Akira è un adattamento del 1988 dell’omonimo fumetto uscito nel 1980. La pellicola venne diretta da Katsuhiro Otomo, scritta da Otomo stesso e Izo Hashimoto con le voci originali di Mitsuo Iwata, Mami Koyama, Nozomu Sasaki e Taro Ishida. La storia, come dicevamo, si basa sul fumetto Akira, soprattutto sulla prima metà della serie.

La trama è ambientata in una Tokyo alternativa nell’anno 2019 e ha forti toni cyberpunk. Il protagonista è il motociclista Tetsuo Shima, dotato di poteri psichici. Shotaro Kaneda, il capo della banda di motociclisti a cui appartiene Tetsuo, cerca di evitare che Tetsuo rilasci il potere psichico noto come Akira.

 

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi Xbox 360 Xbox One

Xbox One “potrebbe non funzionare” nei paesi esclusivi di lancio

Come riportato ieri, Xbox One non sarà disponibile al lancio in tutto il mondo, bensì soltanto nella maggior parte dei paesi.

Considerando l’obbligo dell’autenticazione online ogni ventiquattro ore, è chiaro come le persone che vivono proprio in queste zone “non supportate” si siano chieste se potessero o meno acquistare una console d’importazione. Le risposte di Microsoft, però, non sono state positive.

“Xbox One bloccherà l’attivazione dei giochi se si trova fuori dal range di un paese supportato? Che succede se viaggio parecchio?” chiede legittimamente un utente su Twitter, ma la risposta della casa di Redmond non è quella che vorrebbe sentire: “Potrai giocare quando tornerai a casa. Io viaggio con una Xbox 360 per giocare on the road.” Un altro utente chiede: “Mettiamo che qualcuno dalla Polonia, un paese non supportato, importi la console dal Regno Unito. Funzionerebbe con i giochi retail?” Anche qui la risposta non è quella che si vorrebbe sentire: “Quel qualcuno dovrà aspettare che la console venga lanciata anche nel suo paese.”

Xbox One potrebbe non funzionare all’interno di un paese che non rientri nella lista che trovate linkata all’inizio della notizia, insomma. La cosa viene chiarita da un ultimo tweet di Microsoft: “I paesi non supportati potrebbero non offrire l’esperienza completa di Xbox One e non funzionare.”