Problemi nel mondo di Kingdom Hearts III

Da molti anni noi tutti fan di Kingdom Hearts stiamo aspettando notizie che ci fanno capire Sora che mondi possa visitare nel suo lungo viaggio per sconfiggere i nessuno noti come Organizzazione 13 e sopratutto fermare Vanitas. Aqua da molto tempo aveva capito che se voleva trovare informazioni sul suo futuro doveva andare in un solo luogo cioè l’ Oblio cioè la parte più oscura dell’ Universing. Solo i più esperti ci entravano e ci volevano andare perchè li ci sono i futuri mondi e le future storie che possono rendere l’ Universing un posto bello o brutto. Aqua in camera sua e camminava avanti e indietro e stava decidendo se andarci oppure, lei in cuor sapeva che poteva morire ma secondo lei era l’ unico modo per sapere come continuava la sua storia dopo aver salvato Riku. Io volevo risolvere un caso e cosi dare una mano a una piccola ragazzina che era stata accusata ingiustamente di aver fatto fuori un uomo. Non sapeva se lei lo avesse fatto oppure no, ma io e Ada dovevamo indagare e poi se sentiva al sicuro e non scappava noi la potevamo portare in un posto dove lei si poteva costruire un futuro tutto suo. Angela Ferrante il mio capo aveva visto di fronte al mondo di Kingdom Hearts un ragazzo tutto quanto vestito di nero e con se aveva una strana arma molto similare a un Keyblade. Angela mi chiamo in fretta e furia e voleva sapere chi era, io risposi alla telefonata – Daniel ho visto un uomo mascherato di fronte al mondo di Kingdom Hearts 3. Chi è e sopratutto cosa vuole dentro quel mondo. Io feci breve ad Angela per farle capire la situazione – ti ricordi di Ventus, quell’ uomo mascherato è la sua parte oscura e con se ha il keyblade più  potente di tutti i tempi. Possiamo dire che questo è il primo Keyblade cioè Xblade. Adesso devo vedere che vuole. Io chiusi la telefonata e mi diressi subito verso la camera di Aqua e la vidi camminare avanti e indietro e quando mi vide – sto decidendo se andare nell’ Oblio oppure no. Io la fermai subito e la guardai con una faccia che stava per dire tutto – Sora è in pericolo visto che Vanitas è tornato. Non sappiamo come ma lui è qui e voglio vedere assieme a te cosa vuole. Insieme ad Aqua e a Pandora abbiamo visto tanti mondi e tante cose che per adesso non hanno un senso. La prima cosa che abbiamo saputo è della nascita di una Organizzazione 13 e poi dopo aver visito due o tre mondi noi abbiamo capito cosa vuole fare Vanitas. Per capire cosa vuole fare Vanitas noi siamo stati prima nel mondo di Rapunzel e li abbiamo visto Marluxia parlare con Sora senza fargli del mondo forse sono alleati o forse è una trappola per un boss. Aqua ha pensato che quel posto dove loro si incontrati e il luogo adatto per una trappola, ma il mio senso della fenice non si è attivato per niente. Solo andando nel mondo di Monster e Co abbiamo capito cosa vuole fare Vanitas e sarebbe a dire diventare completo, fino a quando Sora ha una parte di Ventus dentro di lui Vanitas non sara mai completo e cosi lui non può usare l’ X-Blade al massimo del suo vero potere. Nei mondi che noi abbiamo visitato assieme abbiamo visto che ci sono nuovi Heartless e nuovi Nessuno e sopratutto nuovi alleati. Aqua quando ha visto Vanitas voleva andare li ad affrontarlo ma io misi davanti – tu non fai parte di questa storia. Se lo affronti tutto quello che hai visto qui dentro o negli altri mondi cambia per sempre e Sora potrebbe non avere più questi alleati. Aqua si fermo e poi mi a posto il suo Keyblade e poi mi guardo con uno sguardo pieno di rabbia e con il Keyblade stretto con la sua mano destra  – la prossima volta io lo affronto con o senza il tuo consenso.

Melissa Mcarthur osserva la piccola Aloy

summerispretty

Melissa Mcarthur era rientrata in quel mondo per vedere se alcuni bambini erano sopravvissuti a tale incidente o tale rivoluzione. Melissa voleva vedere se oltre alla piccola Aloy che nel futuro avrebbe scoperto di essere molto importante per questo mondo, ma anche per un altro motivo molto importante e poteva dare risposta a ogni domanda e cosi tutti potevano capire cosa era successo li dentro. Melissa Mcarthur nella sua lunga avventura li dentro capì che solo pochi bambini erano sopravvissuti e tra i quali c’ e la piccola Aloy. Melissa capì che la piccola Aloy era molto importante e decise di dare a lei una mano ma senza farsi vedere visto che lei è una giornalista e quindi deve dire solo i fatti e non entrare dentro la storia. Melissa si mise ad osservare la piccola Aloy durante la sua lunga ricerca del passato, visto che lei sin da piccola sapeva che tutti le tenevano nascosto qualcosa. Melissa poteva aver capito cosa era cioè che lei non era normale ragazzina ma una ragazzina che aveva la tecnologia nel sangue e quindi lei non era un nessuno, ma era una ragazzina con un glorioso futuro. Ma prima di dirlo in uno dei suoi articoli doveva vedere se la sua teoria è giusta oppure no. Melissa in questo momento si trova li dentro il mondo di Horizon: Zero Dawn e sera e siamo a quella sera cioè il momento in cui la piccola Aloy entra in contatto con la tecnologia. Melissa si è nascosta dentro ai cespugli e li vede la piccola Aloy mettersi sull’ orecchio sinistro l’ auricolare che è molto evoluto e ha trovato da qualche parte. Melissa vede che l’ oggetto le inizia a far sentire dei rumori e delle voci e lei si mette paura e poi se lo toglie e poi sente i passi di Melissa andare vicino all’ oggetto e lo fa per capire cosa contiene e se serve a capire il passato di Aloy. Aloy ha sentito dei passi e cosi usa una piccola scorciatoia e li vicino a un albero vede Melissa Mcarthur e la tocca la spalla destra. Con calma lei si gira – non ho tempo adesso, sto lavorando. Aloy sapeva cosa stava facendo Melissa – puoi dimmi perché mi stai seguendo e perché mi stai scattando delle foto. Melissa si giro e vide la piccola Aloy – vedi ho deciso di darti una mano a capire chi sei e sopratutto cosa ti è successo. Sto facendo tutto questo perché a quanto pare tu sei il fulcro per ottenere le risposte. Tu non sei una nessuna, tu sei Aloy e potresti essere la risposta a ogni cosa. Aloy avendo trovato Melissa e con calma andò verso l’ auricolare che era in mano – visto che tu mi devi dare una mano, mi puoi spiegare come faccio a usarlo. Melissa Mcarthur doveva solo osservare nell’ oscurità, ma visto che li c’ e la piccola Aloy ed era cosi carina, Melissa decise di prendere e spiegare a questa dolce signorina come usare l’ auricolare che forse era stato inventato dalle persone che hanno creato questo mondo cosi pieno di tecnologia e pieno di mostri meccanici.

Beatrice Ferrante insegna a Daniela Pellegrini

strega3py0

Beatrice Ferrante dalla sua parte ha avuto me , sua madre Angela e il Professore Benjamin Black . Invece Daniela Pellegrini non ha avuto nessuno . Per un po’ ha avuto un padre e una madre ma non per molto . Invece Beatrice ha ancora tutto . Daniela non sapeva come studiare una persona con lo sguardo . Quando studi Criminologia devi essere capace di vedere una persona con quei tuoi occhi e poi subito capire cosa fare ancora prima che lui la vuole fare . Beatrice grazie e a me lo sapeva fare molto bene . Beatrice per far restare la sua migliore amica strega li dentro decise di prendere e di insegnarle lei cosa fare . Beatrice scese dal letto e dopo pochi minuti lo fece pure Daniela . Beatrice si fermo al centro della stanza e con parole calme e gentili disse – guardami . Osserva le mie mano . Osserva i miei vestiti . Osserva tutto di me e poi cerca di trattare il più possibile . Per aver informazioni su di lui non ti devi basarti suoi poteri ma anche sul tocco . Se vuoi puoi toccarmi la mano e i miei vestiti per cercare di capire tutto di me . Daniela inizio a vedere da lontano le mani di Beatrice . Per capire meglio si avvicino e le inizio a toccarle e vide che erano delicate – le tue mani sono molto curate . Sono delicate ma forti allo stesso tempo . Poi inizio a vedere i vestiti che indossava Beatrice da vicino e con attenzione . Daniela vide che erano molto ben fatti – con questi vestiti sembri una persona ricca , intelligente e molto in gamba . Quindi posso dire che tu sei una studentessa universitaria e che prende voti molto alti . Beatrice vide che Daniela aveva inquadrato in modo perfetto Beatrice Ferrante . Beatrice prima di finire questa sezione di allenamento e poi iniziare a fare sul serio – vedi per capire cosa vuole fare una persona ci vuole pratica . Per capire chi è una persona spesso non ci vuole solo occhio ma anche altro . Daniela sapeva cosa stava per dire Beatrice – per capire chi è una persona la devo anche toccare . Dal tocco posso vedere che cosa mi dice e agire di conseguenza . Beatrice prima di iniziare l’ allenamento aveva preso il suo telefonino e aveva chiamato me . Io ero dentro al T.A.R.D.I.S pronto a vedere con Ada e con gli altri la nascita di una nuova stella . Per il momento questa cosa era saltata ma si poteva andare dopo visto che abbiamo una macchina del tempo . Io non ero ancora dentro la stanza di letto di Beatrice . Ero li fuori da solo e senza T.A.R.D.I.S . Volevo aspettare di vedere se Daniela riusciva a fare questa cosa da sola oppure no . Se ci sarebbe riuscita l’ avrei dovuta portare dentro The District . Non per arrestarla ma per farle vedere una persona e cosi capire se lei mi poteva aiutare a capire cosa era successo a questa ragazza . Una volta sentito quello che dovevo sentire apri le porte della stanza di Beatrice – Daniela che ne dici di passare dalla pratica a un caso vero . Che ne dici di aiutarmi a capire cosa è successo a una ragazza . Ho bisogno dell’ aiuto di una persona e voglio il tuo aiuto . Io presi nella mia mano le mani di Beatrice e di Daniela e le strinsi con molta calma e poi andammo dentro The District . Andammo vicino alla mia scrivania e li c’ era una ragazza di 18 anni che stava dormendo . Daniela e Beatrice erano li e vedevano quella scena orribile con i loro occhi . Ada era li pronta a intervenire se fosse andato qualcosa di storto . Daniela era lontana da Jenna e poi si avvicino . Prima di capire cosa le era successo mi guardo – vuoi che ti aiuti a capire chi ha fatto questo alla ragazzina . Ci sto . Daniela ci stava e inizio a vedere cosa era successo . Inizio a vedere che i suoi capelli neri erano stati presi con molta forza e guardando se stessa con i suoi occhi e toccando con la mano vide che aveva dei graffi come degli artigli . Poi vide che i suoi occhi erano arrossati e vedendo meglio capì che non riusciva a dormire visto che dentro la sua mente . Poi sentiva freddo e capì che le era successa qualcosa di molto brutto . Si avvicino a me – è stata violentata da una strega o mi sbaglio . Io lo sapevo cosa era successo – io lo sapevo già ma volevo vedere se ci arrivavi pure a tu . Io non gli avevo detto niente – dopo che Beatrice mi insegna alcune cose mi voglio occupare di questo caso . Tutte le streghe cattive devono essere catturate . Voglio prendere la strega che ha fatto questo . Io e Ada eravamo d’ accordi . Avere una strega come alleata era meglio di niente .

Tom Clancy’s The Division

Una volta tornati alla New York di Tom Clancy’s The Division abbiamo visto la città cambiare sotto i nostro occhi momento dopo momento . Abbiamo visto una casa che prima era bella e piena di speranza . Li abbiamo visto che si era trasformata in un vero covo per restare vivi . Abbiamo visto sbarre di legno alla porta per fare in modo che la porta non venga aperta da persone che vogliono venire li e ucciderli . Abbiamo visto scorte di cibo e di acqua . Una finestra dava sulle scale anticendio e li abbiamo visto del sangue . La città dal giorno alla notte si era trasformata in quello che tutti temiamo di non stare li e sarebbe a dire un grande e grosso cimitero . Tutti hanno paura di stare li visto che pensano che li ci possa essere una persona cara a lui . Quella notte a New York si era scatenato l’ inferno in terra e nessuno ha potuto fare niente per fermare tale orrore . Un uomo ferito viene salvato dalle persone che cercano di riprendersi New York . Alcuni uomini armati sono pronti ma pure la The Division sono pronti a fare il culo a questi due con il fucile in mano . Per andare in ogni parte della città usano un camion dove mettere la spattura e attirano l’ attenzione su di non facendo un piccolo incendio . Loro sono pronti allo scontro e adesso tocca a noi fare qualcosa per riavere indietro New York .

New York adesso è solo un grosso cimitero dove non ci sono persone ma solo un grande freddo e quindi un posto dove non trovi persone ad aspettare Babbo Natale ma persone che sono pronte a uccidere per salvarsi .

 

Spiego ad Angela Ferrante perchè non le ho detto di Pandora

Ero andato con Pandora dal mio capo Angela Ferrante , mentre stavo andando nel suo ufficio alcuni miei colleghi mi dissero – non so cosa tu abbia fatto ma lei è molto arrabbiata . Entrai nel suo ufficio e poi entro Pandora ci sedemmo e lei arrabbiata come una furia mi chiese – ora mi spieghi come mai non mi hai detto che Pandora era viva . Io la guardai e le dissi – Vuole sapere perché non le ho detto di Pandora . Se qualcuno avesse saputo che Pandora era viva , i tuoi capi sai che avrebbero fatto l’ avrebbero messa sotto torchio . L’ avrebbero trattata malissimo peggio come abbia fatto Zeus o i demoni che lei ha incontrato nel vaso e forse adesso un sacco di persone che sono assassini , criminali e forse altre cose in questo universo e anche in altri lì avrebbero fatta le maggiori torture e sopratutto lei nel mercato dell’ Universing ha come prezzo 10 mila skulls viva o morta . Inoltre lei avrebbe avuto addosso la stampa e i giornali per sempre , per questi motivi l’ ho fatto . Se non ti bastano i miei motivi seno me ne vado dalla polizia internazionale del tempo , dello spazio e dei mondi . Angela dopo che le aveva detto quello capì che le mie intenzioni erano buone e poi si calmò e disse – Daniel hai fatto bene , scusami se mi sono arrabbiata . Però volevo sapere perché me l’ hai nascosto e non me l’ hai detto subito . Ripenso a quello che gli avevo detto le dissi a Pandora – Benvenuta in questo mondo , scusa se prima ero arrabbiata ma Daniel non mi ha detto perché eri tornata in vita . Ti va di dirmi cosa è successo la e poi io ti aiuto a fare in modo che nessuno sappia di te . Pandora accetto e cpsi lei inizio a dire – Quando ero tornato nel vaso , li c’ erano molte creature oscure e molto pericolose , io dovetti sconfiggerli più volte e poi dopo moltissimi anni riusci finalmente a uscire da li e Daniel mi trovo sul Mar Egeo e da li lui mi aiuto a stare in questo universo e a conoscere le cose di questo mondo . Angela disse a Pandora guardandola nei suoi bellissimi occhi – Voglio saperne di più del tuo viaggio li dentro .Forse sarà difficile parlare con me , ma di me ti puoi fidare io sono tua amica e una volta che lo hai detto a me non lo dirò a nessuno . Angela diede il mignolo a Pandora , diede il suo ad Angela e fece – lo giuro come amica tua che questo dirai non lo dirò a nessuno .

Dominatore di Poteri

Salve a tutti anche se ho detto di chiamarmi Marcello , in questo blog non mi chiamerete Marcello ma soltanto Dominatore di Poteri , non mi chiamerete Marcello né ora , né domani e né in futuro e dovunque andrò nel tempo , nello spazio e nei io dirò alle persone di chiamarmi Dominatore di Poteri . Per vari motivi lo voglio prima perché voglio che la mia identità sia celata e inoltre perché mi va .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Dopo un po’ impari che il sole scotta, se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori. E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte, e che vali davvero. E impari e impari e impari. Con ogni addio impari. (V. Shoffstall)

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: