Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360 Xbox One

Thief: personaggi e ambientazioni in immagini e artwork

Dopo aver inaugurato la GC 13 con il video “Uprising” di Thief, gli sviluppatori canadesi di Eidos Montreal chiudono la manifestazione videoludica di Colonia dandoci in pasto una nuova infornata di immagini di gioco, di artwork ambientali e di bozzetti preparatori sul loro prossimo, attesissimo action/stealth.

Sfogliando gli splendidi scatti di gameplay e gli artwork propostici quest’oggi dai registi digitali di Eidos riusciamo a immergerci nelle atmosfere gotiche e opprimenti della metropoli retrofuturistica che l’utente, nei panni del gran maestro dei ladri Garrett, dovrà liberare dalla sanguinaria dittatura del Barone prosciugandone le casseforti attraverso una serie di “appropriazioni indebite” volte a destabilizzarne l’influenza economica sui comandanti delle guardie cittadine e sulle personalità più influenti del suo governo.

Le scelte di design che hanno caratterizzato gli ultimi mesi di sviluppo, inoltre, non fanno che confermare le parole pronunciate a tal riguardo dal direttore Nicolas Cantin all’inizio di marzo per spiegare ai curatori di Game Informer le decisioni assunte dal team creativo in merito al taglio “oscuro” dato alle ambientazioni e, quindi, all’assenza degli elementi steampunk che hanno contraddistinto il capitolo precedente:

“Il nostro obiettivo era ed è sempre stato quello di sviluppare una metropoli, non volevamo dare ai nostri utenti l’impressione di ritrovarsi all’interno di un piccolo villaggio. La nostra città doveva essere moderna e antica al tempo stesso, per questo abbiamo optato per delle architetture arrugginite e con una palette cromatica tendente ai toni freddi. Gli elementi distintivi dello steampunk sono l’oro e l’argento, ma questi non si adattavano bene allo stile artistico della nostra metropoli e così abbiamo deciso di sbarazzarcene. Con la nebbia, le saldature arrugginite delle abitazioni e i vicoli stretti e scarsamente illuminati, tutto ciò che osserverete in Thief avrà l’aspetto vissuto e consunto di un mondo di gioco opprimente e tentacolare.”

Il lancio di Thief è previsto per il 28 febbraio del prossimo anno su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
2013 2014 “Xbox Next” Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc PLaystation 4 Ps4 Videogiochi Xbox 720

Thief: no al multiplayer, “ni” alla cooperativa – nuovi bozzetti sulle ambientazioni

Nell’ultimo podcast dei ragazzi di Game Informer, gli sviluppatori di Eidos Montreal hanno discusso della possibilità o meno di integrare nelle meccaniche di gioco di Thief degli elementi multiplayer a supporto dell’esperienza in singolo:

“Ci chiedete se Thief avrà un modulo multiplayer? OK, allora diciamo che, se volete una risposta veloce, la risposta è no, non ci sarà alcuna modalità multiplayer competitiva. Se però parliamo di un qualcosa che possa assumere la forma di una cooperativa in rete, beh, in questo caso possiamo discuterne. Voglio dire, è tremendamente impegnativo rispettare il concept originario della saga ma pensiamo di sapere cosa vogliono i nostri fans e, per questo, credo alla fine lo spazio per una modalità cooperativa possa sempre trovarsi.”

Gli uomini di Eidos Montreal stanno quindi pensando di ampliare gli orizzonti della serie attraverso l’introduzione, nell’offerta videoludica del Thief che verrà, di una modalità cooperativa online legata in qualche modo alla campagna in singolo.

Se per la co-op in rete gli sviluppatori canadesi lasciano intendere di essere ancora alla fase progettuale, ben più chiare sono invece le idee che il proprio team di autori e disegnatori dimostra di avere sulla natura fredda e opprimente delle ambientazioni di Thief, come si può notare nelle scene ritratte negli ultimi artwork datici in pasto e dalle dichiarazioni rilasciate durante la GDC 2013 dal direttore Nicolas Cantin per spiegare l’assenza di elementi steampunk.

La commercializzazione di Thief è prevista nel 2014 su PC, PlayStation 4 e “Xbox Next”.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Uscite Future Videogiochi Xbox 360

Thief – Un necessario cambio di atmosfera

Dalle prime immagini rilasciate di Thief appare evidente una certa oscurità generale che ne caratterizza l’ambientazione, che potrebbe considerarsi parzialmente in contrasto con l’iconologia steampunk.

Il director di Eidos Montrea, Nicolas Cantin, ha riferito a GameInformer che il parziale cambio di ambientazione è stata una scelta fortemente voluta dal team di sviluppo: “lo stile artistico dello steampunk è legno e oro”, ha affermato, “è qualcosa che volevamo eliminare. Siamo molto di più per la roba arrigginita”. Tutto questo inserito in una City che mischia elementi medievali ad altri in stile vittoriano.

“L’obiettivo principale era evitare la sensazione di stare all’interno di un villaggio o di una piccola città. Il mio obiettivo era creare una metropoli”, ha detto dell’ambientazione urbana diThief. Per questo motivo, la scelta di una palette più scura e la presenza della nebbia sono state utilizzate per dare la sensazione di una città grande e fredda.