Categorie
Marina Marina Neri Serena Alfieri Stephen Sparks Storm City

Stephen Sparks comunica ad Aida Fontana la morte del marito

 

 

Stephen Sparks aveva scoperto il cadavere di Carlo Fontana e per questo decise di chiamare la moglie visto che era giusto farle sapere che suo marito era morto e che era giusto dirle anche quello che aveva fatto . Ci mise poco a scoprire il numero di casa della famiglia Fontana visto che il numero ce lo aveva memorizzato sul telefonino visto che era la persona che faceva il pane per tutta Storm City non si poteva prendere un telefonino decente come quello che aveva sua Marina o sua moglie Aida . Stephen Sparks con un guanto che aveva ottenuto dal suo amico Darren sulla scena del crimine prima di toccare la vittima e per vedere se ci poteva essere il suo telefonino oppure una qualunque cosa che lo potesse identiche . Serena fece lo stesso e mentre il suo collega trovo il telefonino della vittima un Nokia n95 8gb visto che era uno sconto visto che era la persona che faceva il pane più buono del mondo . Serena invece nell’ altra tasca destra dei suoi pantaloni neri ci trovo i suoi documenti e con tutti i soldi visto che Aida voleva far capire che non era una questione di soldi ma una questione di rapimento e di suicidio visto che tutti pensavano che loro due avevano cioè Angela e Carlo avevano una storia di amore e forse per colpa di un tradimento o un ‘ altra motivazione lui possa aver quasi ucciso Angela e poi dopo aver portato via Marina si fosse suicidato . Serena prese i suoi documenti con un guanto e lo fece con la sua mano destra e poi disse – Il sospettato è Carlo Santoro faceva il panettiere e ha una moglie . Una volta arrivati al Distretto diciamo a lei della sua morte e di quello che ha fatto . Anche se potesse parlare lo ucciderei visto che ha rapito una bambina innocente . Stephen e Darren comprendevano il comportamento di Serena ma si calmarono e dissero – andiamo a capire chi ha ucciso questa persona e capiamo chi era l’ altra donna che era sulla nostra scena del crimine . Stephen Sparks compilo il numero e rispose una donna di 35 anni , molto bella e carina . Aida aveva i capelli neri e lunghi e portava sempre dei vestiti neri ma quello era il suo look e solo quello voleva portare . Aida aveva detto a sua figlia Marina di non rispondere al telefono ma di far rispondere lei . Aida gli aveva detto di non farlo visto che non sapeva chi poteva essere al telefono e quindi anche rispondere una persona che conosce Marina e cosi capisce dove e . Ma anche se fosse successo una cosa del genere non sarebbe cambiato niente visto che avrebbe usato il suo potere per fare finta che li non ci fosse nessuna . Verso le 14 del pomeriggio squillo il telefono e andò a rispondere Aida con un tono calmo visto che non doveva mostrare nessuna agitazione e cosi fece – Pronto chi ? . Stephen decise di dire questa cosa a sua moglie – Senta deve venire al nostro distretto riguarda suo marito Carlo e non né voglio parlare per telefono e una cosa molto brutta da dire al telefono . Aida anche se lo sapeva già cosa era successo a suo marito visto che lo aveva fatto lei stessa e disse – devo fare un attimo una cosa ma tra pochi minuti sarò li . La cosa che doveva fare era dire a sua figlia di stare in casa e di non fare niente oppure l’ avrebbe messa in castigo . Andò a bussare alla porta di sua figlia e lei apri la porta e le disse – Senti tesoro io devo andare un attimo da una parte tu rimani qui a casa e non andare in giro e se non lo fai ti chiudo a chiave la finestra e cosi non puoi uscire con le tue amiche e poi non parlare con le tue amiche se non ti sequestro pure quello . Marina vedeva che Aida era peggio dell’ inferno in terra decise di fare come aveva detto visto che voleva uscire con le sue amiche e parlare con loro tramite telefonino . Aida andò alla stazione di polizia e si mise seduta su una sedia che era vicino alla scrivania di Stephen – Piacere di conoscerla io sono Stephen Sparks . Se vuole venire con me cosi può identificare suo marito . Aida inizio a seguire Stephen fino all’ obitorio un posto molto freddo e dove ci sono un sacco di cadaveri e tra i quali Carlo Fontana . Una volta arrivati li Stephen alzo il telo bianco che era stato messo sul corpo di Carlo e quando Aida lo vide capì che era lui . Aida in quel momento stava provando due emozioni una che era vera e che era felicità ma questa la provava dentro di lei e poi c’ era una falsa emozione e sarebbe a dire quella di tristezza visto che non lo era nemmeno un po’ triste per la sua morte . Una volta tornati sopra e fatto passare quel brutto momento con un bel caffè caldo Aida inizio a dire un sacco di cose false a Stephen – Sapevo che aveva una storia . Prima era cosa normale usciva per andare a bere ma adesso so la verità andava con quella puttana , invece di stare con me . Prima di andarsene disse a loro due visto che volevano sapere che il marito aveva una storia e in pochi minuti gli aveva detto che ce l’ aveva – Spero che riuscita a trovare quella ragazzina . Mi dispiace davvero molto per quello che ha fatto mio marito e adesso una bambina e una madre stanno soffrendo per colpa sua . Mi dispiace davvero molto . Stephen la vide in volto e vide che era davvero disperata per questa cosa e lo faceva davvero molto bene queste scene visto che lei ancora tutto ora fa l’ attrice per il momento non aveva un ruolo visto che era in lutto per sua figlia ma cercava di riprendersi al più presto e rimettere in sesto la sua carriera .

 

 

 

Categorie
Deadseck Foto

Foto del Samsung Galaxy S4 dell’ Informatore

Prima di entrare nei Deadseck l’ Informatore aveva un telefonino che faceva veramente schifo ed era un nokia n95 8 gb ma per CTos non andava bene e non avrebbe funzionato li sopra  . Uno che recluto L’ Informatore prese il suo telefonino e glielo butto per terra e poi gli mise il suo piede sopra . L’ Informatore aveva tutti i dati che erano dentro al telefonino su una pen drive visto che era andato in un posto dove collego la pen drive e il telefonino in un computer e mise tutti i contenuti del telefonino su una pen drive . I Deadseck gli diede un nuovo telefonino nuovo ed era un Samsung Galaxy S4 .

 

Categorie
2012 Aqua Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Foto Fotocamera Kratos Me Mondi Fantastici Mondo Pandora Sorella Tecnologie Telefonini

il mio Nokia Lumia 920

Io da un bel pò di tempo puntavo un telefonino , un bel telefonino . Non è che il mio nokia n 95 8 gb non andava bene , però ormai era passato di moda e quando sono andato a Jambo un giorno ho visto un telefonino bellissimo che volevo cioè Nokia Lumia 920 . Mia sorella Alyssa e Pandora una volta erano venute da me a Jambo e io volevo comparmi il nokia lumia 920 , ma in quesi giorni non potevo perchè avevo qualcosa da fare . Allora Pandora e mia sorella Alyssa , Aqua e Kratos per tutto quello che avevo fatto per loro deciserò di raccogliere i soldi per comprarmi tale telefonino . Quando arrivò il 25 dicembre e vidi che avevo ricevuto il telefonino che volevo dissi a Kratos , a Pandora e mia sorella – grazie .

Categorie
2007 Damon Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Foto I.A Kyra Saintcall Oliver Saintcall Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Telefonini

Foto Del Mio Telefonino

Questo telefonino lo avevo ricevuto da mia Zia Kyra e mio zio Oliver e cosi loro mi potevano parlare e io potevo usarlo per fare alcune come telefonare o sentire delle canzoni. Certo non era come il congegno che io uso per parlare con P.R.O.F.E.T, ma mi doveva bastare visto che solo con il tempo io avrei potuto avere telefonini migliori e che si avvicinano molto alla tecnologia che noi avevamo qui su Maraxus. Prima di avere la I.A nota come Cortana, io avevo P.R.O.F.E.T e lei conosceva molto affondo i miei genitori Alukard e Helena, ma conosceva affondo anche Kyra e Oliver cioè i miei zii. Con questo telefonino cosi antico non potevo parlare con Cortana e potevo farci solo poche cose dopo tutto nel 2007 la tecnologia era a questi livelli. Molte persone avevano e hanno un telefonino molto simile a quello che ho io adesso. Nel futuro ne avrei avuto uno migliori e cosi lo potevo usare per le indagini, per dare una mano alle persone con i poteri che hanno bisogno di una mano o hanno bisogno di un aiuto in un campo che nessuno conosce. Cioè quello che intendo che è loro hanno bisogno di una foto o di ricordarsi del simbolo dell’ Universing e cosi loro possono andare via da quel posto e rifugiarsi nel loro posto sicuro. Con questo telefonino per adesso non posso fare molto, ma con il tempo e con l’ aiuto di P.R.O.F.E.T io avrò un nuovo telefonino migliore e che mi permetterà di fare grandi cose non solo per me ma anche per gli altri. Per adesso mi devo tenere questo e non posso usare la tecnologia del futuro che noi abbiamo, noi sappiamo come sarà la tecnologia del 51 secolo ma per adesso se dovevo uscire di casa e andare nel mondo mi dovevo adeguare a questa tecnologia. Poi con il tempo e con l’ avvento del mistero, dei segreti, degli universi alternativi come il mondo dello Steampunk o del Cyberpunk o dell’ avvento della tecnologia del 51 secolo io avrei potuto uscire con quella tecnologia.