Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

All Is Lost: trailer del film con Robert Redford

Un film bellissimo, e una delle sorprese dell’anno. Parliamo di All Is Lost, opera seconda di J.C. Chandor, che con sole due pellicole si è già prepotentemente imposto come uno dei migliori registi americani giovani da tenere d’occhio. Un vero film-sfida che ha entusiasmato il Festival di Cannes 2013, dov’è stato presentato fuori concorso (qui la nostra recensione).

Ed è lo stesso Chandor che evidentemente ama le sfide. Il suo primo film, il bel Margin Call, seguiva una giornata cruciale nella vita di alcune persone che lavorano in un’importante banca di New York, alle porte dell’inizio della crisi finanziaria. All Is Lost è ancora più radicale: un solo personaggio, una sola ambientazione. L’uomo e l’oceano.

Il protagonista di cui non sappiamo il nome, interpretato da Robert Redford, sta dormendo dentro il suo yatch. Viene improvvisamente svegliato da un rumore e da un’infiltrazione d’acqua. L’uomo si organizza per liberare la barca, coprire lo squarcio e ad asciugare l’interno. Ma l’oceano è infinitamente forte, e i suoi sforzi non bastano…

Diretto con una sicurezza estrema dal giovane regista, ed interpretato da un Redford straordinario e in formissima – e in predicato per una nomination agli Oscar: sarebbe meritatissima -, All Is Lost è un film rigoroso, quasi senza dialoghi (sì, nel trailer sentite parlare il protagonista: ma nel film non si dice molto di più), e soprattutto emozionante.

Potete qui vedere il primissimo trailer ufficiale, per capire a cosa andrete incontro. All Is Lostuscirà in America il 18 ottobre, mentre da noi non ha ancora una distribuzione: ma la troverà, ne siamo convinti (speriamo)…

 

Categorie
2013 2015 2016 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema New York Notizie Notizie dal Mondo

Furore: arriva il remake Dreamworks

Furore (The Grapes of Wrath) viene ancora oggi considerato il romanzo simbolo della grande depressione americana degli anni trenta. Scritto da John Steinbeck, premio Nobel per la letteratura del 1962, pubblicato nel 1939 a New York e considerato il suo capolavoro, Furore divenne film nel lontano 1940, grazie alla regia di John Ford.

7 le nomination agli Oscar, con due statuette vinte (regia ed attrice non protagonista) ed un successo di critica quasi unanime, tanto dall’essere stato inserito fra i film conservati nel National Film Registry presso la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, ma anche al ventunesimo posto della classifica dei cento migliori film americani di tutti i tempi.

Ebbene 73 anni dopo quella versione Furore tornerà in sala grazie alla Dreamworks, che ne ha deciso il remake. Steven Spielberg dovrebbe prendere il timone produttivo, ma senza interessarsi alla regia, visto l’imminente ritorno sul set con American Sniper. Ambientato negli anni 30, il romanzo di Steinbeck ruotava attorno ad una famiglia espropriata della propria terra dalle immancabili banche. Senza molte altre scelte, caricarono quel che avevano su un camion e dall’Oklahoma partirono verso la California con le loro poche cose e la promessa di una terra fertile. Conoscendo lotta, miseria e paghe da fame, ma i sopravvissuti si rimetteranno in piedi.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Marcia Gay Harden, Eileen Atkins, Jacki Weaver e Hamish Linklater per il nuovo film di Woody Allen

Se l’atteso Blue Jasmine uscirà solo a fine luglio nei cinema d’America, Woody Allen ha ovviamente già pronto un nuovo film da girare il prima possibile. Perché il leggendario regista newyorkese, 13 film dal 2000 ad oggi, fermo non sa proprio stare.

Ancora senza titolo, ed ad oggi trainata dalle annunciate presenze di Emma Stone Colin Firth, la pellicola può infatti sbandierare una serie di new entry da brividi. Perché prenderanno parte al film attori del calibro di Eileen Atkins, Marcia Gay Harden, Jacki Weaver, Hamish Linklater, Simon McBurney, Erica Leerhsen e Jeremy Shamos.

Produzione già iniziata nel sud della Francia, incredibile ma vero, anche se nulla si sa sulla trama. Non contento, Woody sta scrivendo anche un adattamento musicale del suo celebrePallottole su Broadway, film del 1994 (7 nomination agli Oscar, statuetta vinta da Dianne Wiest), con Zach Braff mattatore. 77 anni all’anagrafe, il 4 volte Premio Oscar non ha quindi nessuna intenzione di rallentare con i ritmi di lavoro.

Stranamente ‘escluso’ dal Festival di Cannes 2013, Blue Jasmine potrà contare sulla partecipazione di Cate Blanchett, Alec Baldwin, Peter Sarsgaard, Michael Emerson, Michael Stuhlbarg, Alden Ehrenreich, Andrew Dice Clay, Bobby Cannavale, Tammy Blanchard, Max Casella, Charlie Tahan, Sally Hawkins, Louis C.K., Jessiqa Pace e Keenan Johnston. Al centro della trama una donna agiata che si trova senza soldi a San Francisco, costretta a vivere con la sorella e a cambiare drasticamente il proprio stile di vita. Ad un certo punto incontra un uomo della Bay Area che potrebbe risolvere i suoi problemi finanziari, ma prima lei dovrà scoprire chi è, e sopratutto accettare San Francisco come la sua nuova casa.

To Rome with Love, ultimo film del regista, ha incassato quasi 80 milioni di dollari in tutto il mondo, ovvero poco meno della metà dell’incredibile Midnight in Paris, arrivato ai 151 nel 2011, dopo esserne costati appena 17.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

The Rules of Inheritance: Jennifer Lawrence attrice e produttrice del film di Susanne Bier

Jennifer Lawrence non è solo una brava attrice, piena di talento ed energia. E non è soltanto anche un personaggio pubblico coi piedi per terra e spesso esilarante (le avete viste le sue interviste, no?). La Lawrence è una che si sta costruendo una carriera invidiabile e che ha del clamoroso, vista soprattutto la sua età. Ad agosto compie 23 anni, ma ha già in saccoccia il Premio Mastroianni a Venezia per The Burning Plain, il ruolo che l’ha lanciata, e due nomination agli Oscar, di cui quella per Il Lato Positivo poi diventata effettivamente statuetta.

Non si tratta però solo di un fattore anagrafico legato ai premi che contano. Jennifer Lawrence sa innanzitutto scegliersi i copioni e i ruoli – spesso: poi ci sono sempre gli Hates di turno -, dividendosi molto bene tra mondo indie (vedi Un gelido inverno e lo stesso Il Lato Positivo) e blockbuster (la saga di Hunger Games e X-Men). Ora fa un salto in avanti nella sua carriera e si prepara a diventare produttrice di un film, The Rules of Inheritance, dall’omonimo libro di memorie di Claire Bidwell Smith. Questa la trama del libro:

In questo sorprendente debutto, Claire Bidwell Smith, figlia unica, è appena una quattordicenne quando entrambi i suoi genitori scoprono di avere il cancro. Ciò che segue è un coming-of-age che è sia straziante che trascinante. Mentre Claire va verso una dolorosa perdita, si butta a capofitto in tutto ciò che può far fronte al peso di questa dura realtà: ragazzi, alcol, viaggi, e l’anonimato di città come New York e Los Angeles. Quando la ragazza ha 25 anni i genitori sono morti e Claire è sola al mondo.

Accidenti. Jennifer Lawrence sarà la protagonista del film, sceneggiato dalla Abi Morgan diShame e The Iron Lady, e si è scelta un ruolo di peso e molto complesso: ma è chiaro che sta cercando una certa libertà creativa con i progetti che la vedono coinvolta. L’attrice ritrovaSusanne Bier, la regista ha l’ha diretta in Serena, in uscita a settembre.

Proprio in Serena la Lawrence ritrova invece Bradley Cooper, suo partner ne Il Lato Positivo. La Bier torna subito a girare un film dopo Serena e il precedente Love Is All You Need. Nel 2010 ha vinto l’Oscar come miglior film straniero per In un mondo migliore.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Interstellar potrebbe avere una nuova star: Christopher Nolan vuole Jessica Chastain

L’ultima fatica di Christopher NolanInterstellar, promette di avere un cast (perdonateci il gioco di parole) davvero stellare: potrebbe infatti salire a bordo anche Jessica Chastain. Come rivelato da Mike Fleming Jr. di Deadline, l’attrice di Operazione Zero Dark Thirty (film che le è valso un Golden Globe comeMiglior attrice in un film drammatico e una nomination agli Oscar come Miglior attrice protagonista) sarebbe in trattative per una parte rilevante nel nuovo sci-fi del regista di Il Cavaliere Oscuro. Se tutto andasse a buon fine, la bella Jessica (tra le favorite ad interpretare Jane nel prossimo adattamento diTarzan) affiancherebbe Anne Hathaway e Matthew McConaugheygià confermati nel ruolo di protagonisti.
Interstellar, co-prodotto da Paramount e Warner Bros., prende spunto dalle teorie scientifiche di Kip Thorne, esperto di relatività, che ha affermato l’esistenza di condotti spazio temporali (nel linguaggio tecnicowormholes) in grado di consentire lo spostamento in altre dimensioni. La trama, sviluppata da Jonah Nolan (fratello del regista), è incentrata su un gruppo di esploratori galattici che viaggia nel tempo e ai confini più remoti della conoscenza umana.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Corpi da Reato – Nuove foto con le poliziotte sfatte Sandra Bullock e Melissa McCarthy

Sono state rilasciate in rete queste nuove simpatiche foto di Corpi da Reato (titolo originale: The Heat), ossia la prossima fatica targata FOX dell’acclamato regista di Le amiche della sposa Paul Feig: un buddy cop movie al femminile, scorretto e sboccato che racconta dello scoppiettante rapporto di lavoro e amicizia tra due poliziotte, interpretate da Sandra Bullock e Melissa McCarthy. Due donne che più diverse non si potrebbe: una è una poliziotta molto verace l’altra è un’agente dell’FBI molto impostata, ma che finiranno per diventare amiche e più simili di quanto si potesse immaginare…

Come si è anche visto dai trailer e video promozionali rilasciati negli scorsi mesi, la forza della pellicola sembra risiedere innanzitutto nell’alchimia tra le due protagoniste attrici Sandra Bullock eMelissa McCarthyMcCarthy è un volto noto per la serie Tv CBS di Mike e Molly e l’attrice si era anche guadagnata una nomination agli Oscar come Migliore attrice non protagonista per Le amiche della sposa, la Bullock ha invece vinto un Oscar nel 2009 per The Blind Side e l’abbiamo vista nel maggio 2012 in Molto forte, incredibilmente vicino. Scritto da Katie Dippold (Parks and Recreation), il film vede tra gli interpreti anche Demian Bichir, Tony Hale, Taran Killam, Thomas F. Wilson e Michael Rapaport.
Corpi da Reato farà il suo ingresso nelle sale americane il 28 giugno mentre in Italia uscirà un paio di mesi dopo, il 1° agosto.