Categorie
2013 Carlotta Ferlito Foto Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Vanessa Ferrari

Ginnastica, stupende Ferrari e Ferlito: tre podi in Francia!

Che Italia agli Internazionali di Francia! La ginnastica artistica azzurra sorride a livello internazionale nella prima tappa di Coppa del Mondo dedicata ai singoli attrezzi.

A La Roche Sur Yon Carlotta Ferlito e Vanessa Ferrari portano a casa tre podi.

 

Il podio della trave si tinge d’azzurro con i primi due gradini occupati dalle nostre stelle. La fresca diciottenne ottiene una bellissima vittoria con un buon esercizio (14.300, partendo da 5.800) precedendo la nostra grandissima campionessa (13.733, con qualche errore di troppo e un bel D Score da 5.900). Completa il podio la bella greca Vasiliki Millousi (13.133), perché la grande campionessa Ksenia Afanaseva, finalista olimpica di specialità, è troppo imprecisa e chiude al quarto posto (13.066).

 

La siciliana, però, non si accontenta e decide di sfruttare al meglio anche la finale al corpo libero per regalarsi un grandissimo pomeriggio. Esibisce il suo nuovo esercizio sul quadrato per la prima volta fuori dai nostri confini e la giuria la premia con il terzo posto. Solo 13.733, ma basta e avanza anche perché le prime due sono di un altro pianeta. La Afanaseva, campionessa del mondo in carica, si permette di presentare un esercizio da 6.00 di partenza (e siamo solo a metà marzo!) che le vale un complessivo 14.633, un decimo meglio della rumena Diana Bulimar. Vanessa era stata eliminata nel pomeriggio di ieri per un’uscita dalla pedana.

 

Al volteggio abbiamo sognato con Oksana Chusovitina, per la zampata di una 37enne che non smette di stupire. L’uzbeka, però, commette un errore sul secondo volteggio e si ferma a 13.082 che le vale solo il bronzo. C’era poco da fare contro la svizzera Giulia Steingruber (13.433, con un primo volteggio da 6.2 di partenza). Seconda la canadese Maegan Chant (13.133).

L’elvetica fa anche il bis alle parallele asimmetriche (13.600) davanti alla canadese Kaitlyn Hofland (13.466) e alla ceca Jana Sikulova (13.366). Vanessa Ferrari era stata eliminata durante le qualificazioni.

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Videogiochi

Le prime immagini di Dogs of War Online

Basato sul celebre boardgame, Dogs of War Onlinesarà disponibile su PC nel corso del secondo trimestre dell’anno e offrirà un’esperienza strategica a turni in multiplayer, adottando peraltro il modello free-to-play.

Il giocatore potrà creare la propria squadra di mercenari, composta unità di sua scelta e la invierà a combattere in feroci battaglie contro altri giocatori. Cyanide ha fedelmente trascritto lo spirito del gioco originale, con movimenti e contatti basati su un sistema di caselle esagonali.

Il giocatore deve dimostrare doti di leadership e far fronte a frequenti colpi di scena legati alla vita di una compagnia di mercenari: diserzione, tensione tra i soldati, furto, e altri problemi di vita quotidiana…. Tra le battaglie, per assicurarsi che i propri soldati non passino il loro tempo libero a saccheggiare il quartiere, il giocatore sarà in grado di inviarli in missione e così incrementare le proprie vittorie. Infine, ogni allenatore sarà in grado di personalizzare i suoi mercenari o migliorare il suo esercito acquistando nuovi oggetti e unità.

Ambientato in un mondo dove l’onore è un concetto sconosciuto, Dogs of War Online offre tre eserciti al lancio: Ram, composto da servitori non morti, uno più minaccioso dell’altro, Lion con i suoi cavalieri dal nobile aspetto, meglio conosciuti per la loro avidità e il loro inganno, e Wolfen pericolosi predatori che considerano ogni straniero come una preda.

 

Categorie
2013 Auto Auto Sportive Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Wii Wiiu Xbox 360

Project CARS: le BMW M3 E30 Group A e GT2 sfrecciano in foto

Con l’ultimo aggiornamento alla sezione multimediale del portale WMD, i ragazzi del team diSlightly Mad impegnati nello sviluppo di Project CARS ci propongono le immagini che l’affiatata community del loro simulatore automobilistico hanno scattato in questi giorni per celebrare l’ingresso nel proprio garage virtuale della splendida BMW M3 E30 Group A e della sorella BMW M3 GT2.

Conseguente alla pubblicazione dell’ultima build intermedia rivolta agli utenti in possesso di un abbonamento Team Member o superiore, la galleria immagini dataci in pasto quest’oggi testimonia il lavoro che gli autori della prestigiosa casa di sviluppo londinese stanno portando avanti seguendo, settimana dopo settimana, i consigli pervenutigli dagli appassionati in virtù dei benefit concessi ai proprio giocatori tenendo fede al modello di sviluppo “condiviso” scelto dagli Slightly Mad per avere le mani libere e garantirsi la maggiore autonomia possibile dai publisher del settore.

È stata proprio questa “libertà” ad avergli permesso di tessere una fitta rete di relazioni con piloti, gestori di circuiti famosi e dirigenti di aziende automobilistiche affermate per costruire pezzo dopo pezzo un prodotto che, nato come una semplice mod sperimentale di SHIFT 2 Unleashed, è divenuto un vero e proprio punto di riferimento per tutti gli appassionati di giochi di guida semi-simulativi desiderosi di veder nascere su PC un titolo degno di competere sullo stesso terreno di scontro di Gran Turismo e Forza Motorsport.

Anche per questo, la commercializzazione di Project CARS non è stata ancora annunciata: un vecchio documento programmatico la fissava per il mese di marzo del 2013, ma sul sito ufficiale l’uscita su PC, PS3, X360 e Wii U viene indicata nella più logica finestra che va dall’autunno all’inverno di quest’anno.