Categorie
Acqua Ada Knight animali Daniel Saintcall Delfino Dominatore di Poteri

L’Incredibile storia di Winter il delfino 2

250px-AidenRender

Dopo che Sawyer e Hazel si sono fatti una ragione sul mandare a casa sua Mandy . Mandy poteva salvare Winter ma poteva andare anche male e quindi non migliorare la situazione di Winter . Per capire se sta bene e dove sta gli hanno messo un piccolo segnalatore sulla cosa . Adesso tutti si soni uniti per rimetterla in mare e lasciarla andare . Tutti gli abitanti vogliono vedere Mandy andare per la sua strada . Alcuni sono vicini al delfino per rimetterla in mare invece su una barca molto lontano da loro vede che il segnale arrivi e non si perdi oppure perdono il delfino . Dopo aver accurato tutto grazie alla supervisione di Hazel rimettono in mare Mandy . Mandy adesso è in mare e butta fuori un pò d’ acqua tipo per dire ” sono felice di tornare a casa mia e sono felice di andare li dentro al mare e vedere tutte quelle meraviglie sottomarine ” .

Categorie
2012 Foto Foto del Giono

Foto del Giorno : E il mare si tinse di rosso

https://i1.wp.com/www.focus.it/Allegati/2012/11/156994743_768040.jpg

L’acqua del mare diventa improvvisamente scarlatta, mentre di notte risplende di luce propria. Ma quel che sembra una piaga biblica, in realtà è un fenomeno del tutto naturale provocato dalla massiccia presenza di un’alga. A metà tra il regno vegetale e quello animale, la Noctiluca scintillans, o “fuoco di mare”, ha letteralmente invaso le acque antistanti la baia di Sidney, in Australia, provocando la chiusura di numerose spiagge, tra cui le famose Clovelly Beach e Bondi Beach. La minuscola alga bioluminescente, pur non essendo pericolosa per la salute, può provocare irritazioni agli occhi e alla pelle a causa dell’alta concentrazione di ammoniaca.
La sua comparsa è dovuta alle alte temperature dell’acqua e ai movimenti oceanici, fenomeni del tutto naturali che però potrebbero avere un vantaggioso risvolto ecologico: secondo alcuni ricercatori dell’Università del Montana, infatti, la Noctiluca scintillans riuscirebbe a rendere meno pericolosi alcuni composti chimici presenti nell’acqua, come l’arsenico prodotto da erbicidi e concimi.