Categorie
Ada Knight Creativi Creativi Principale Daniel Saintcall Dominatore di Poteri The Crew

The Crew

MrAngry_grill

Io e Ada dopo aver visto cosa c’ era nella nuova storia di Alien Isolation tornammo in macchina e ci dirigemmo verso il mondo di The Crew li c’ erano problemi e sarebbe a dire la gente che stava li e non era felice del fatto che dopo pochi minuti che aveva iniziato a essere dei grandi dentro il mondo di The Crew se ne sono dovuti andare perchè uno dei Creativi non aveva creato bene una cosa cioè sarebbe a dire online e adesso dovevano aspettare li fuori fino a quando i Creativi non creavano una patch per aggiustare questo grave problema . Molte persone non volevano giocare in single cioè da soli ma si volevano sfidare insieme ai loro amici e far mangiare loro la polvere su qualche tracciato . Io e Ada andammo li sul posto e in quel momento i Creativi avevano dato inizio alla patch per il mondo di The Crew . Le porte si erano chiuse e si sarebbero aperte solo quando tutto sarebbe andato a buon fine e quando on line sarebbe tornato a funzionare in modo normale . Tutti non era infelici solo di questo ma perchè uno dei Creativi tempo fa ha detto che nel mondo di The Crew non ci sarebbero stati problemi di nessun tipo e invece già da subito ci sono stati problemi . Io e Ada non potevamo fare niente questo problema lo potevano risolvere solo loro e sarebbe a dire i Creativi . Tutti non vedevano l’ ora di tornare li dentro scegliere le loro auto e iniziare una carriera da grande pilota . Non vedevano l’ora di far vedere agli amici e alle loro famiglie che entrando in questi mondi e facendo missioni potevano diventare famosi in modo internazionali . Ma per il momento tutto era ancora in bilico visto che il futuro di questo mondo noto come The Crew dipendeva da questa patch .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto New York

Selfie

Ero andato nell’ universo di Selfie che raccontava la storia di una ragazza di 20 anni di nome Eliza Dooley e per la maggiore parte del tempo pensa a fare selfie con il suo telefonino e a prendersi cura di se stessa . Un giorno rompe con il suo ragazzo per colpa di questi due motivi o per altri motivi . Lei soffre davvero molto per questo . Ma quando pensa che tutto sta andando male , tutto va ancora peggio visto che per sfortuna si ritrova in un video virale e questo non riguarda una cosa buona ma una cosa molto brutta . Adesso che ci è entrata dentro non ci può fare nulla e non può tornare alla sua vita di prima . Forse questa opportunità gli permette di cambiare tutta la sua vita e non pensare più a fare selfie con il suo telefonino . Adesso ha questo lavoro e non ci può fare nulla apparte andare in avanti e sarà davvero molto dura con questo lavoro . Ada era li con me e non sapeva che avrebbero cercato di fare un universo del genere . Ada si prese un hotdog e poi venne verso di me e con calma andammo a vedere cosa faceva questa Elize che era molto famosa li sui social network . Ada ne avevo preso pure uno per me e poi eravamo li a seguire non solo dal vivo ma anche online la vita Eliza

 

Categorie
2013 2014 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Videogiochi

Capcom annuncia Dragon’s Dogma Quest per Playstation Vita

Nell’ultimo numero di Famitsu è stata annunciata l’uscita di Dragon’s Dogma Quest per PlayStation Vita. Si tratterebbe, a differenza dei due episodi usciti su home console, di un RPG bidimensionale free-to-play online.

Il gioco metterà a disposizione degli utenti oltre centocinquanta mestieri, vanterà un gameplay immediato e dotato di elementi strategici. Sarà possibile esplorare dungeon e villaggi, nonché affrontare varie quest secondarie, portandosi dietro quattro pedine e facendole alleare con altrettante pedine di un amico per formare un team di otto personaggi.

Dragon’s Dogma Quest uscirà in Giappone questo inverno, dunque per un’eventuale distribuzione occidentale dovremo attendere con ogni probabilità il 2014.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi

World of Warcraft ha perso 1,3 milioni di giocatori

Durante il rapporto finanziario dell’anno fiscale 2013, Bobby Kotick, il CEO di Activision, ha annunciato che World of Warcraft, il MMORPG più popolare dell’occidente, ha perso 1,3 milioni di giocatori durante l’ultimo quarto fiscale.

L’emorragia è avvenuta soprattutto nei territori orientali, ma anche in occidente c’è stato un forte calo. Attualmente gli utenti attivi e paganti di WoW sono 8,3 milioni, sempre una cifra molto alta, ma lontana dai più di dodici milioni degli anni d’oro. Anche la leggera ripresa dovuta all’uscita dell’espansione Mists of Pandaria sembra essersi fermata.

Per cercare di frenare il calo, Blizzard sta programmando aggiornamenti più frequenti e un modo per far tornare in gioco più facilmente chi ne è uscito.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc

World of Warcraft – Gli engineer potranno costruire il Bad Robot prossimamente

Blizzard ha annunciato che, tra gli aggiornamenti attualmente in sviluppo per il mondo online di World of Warcraft, è prevista anche l’introduzione di un particolare personaggio meccanico.

Coloro che sono specializzati nel ruolo di engineer all’interno del gioco potranno, con una patch di prossima uscita, costruire il Bad Robot, ovvero un automa dall’aspetto ispirato alla mascotte della compagnia Bad Robot Productions di J.J. Abrams.

Il Bad Robot farà da pet per i giocatori, ma al momento non ci sono dettagli sui materiali necessari per produrlo e sulle caratteristiche che apporterà al gioco.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc

EA sta per chiudere The Sims Social, Pet Society e SimCity Social

Vi ricordate gli anni in cui ogni giorno veniva annunciato un nuovo social game? Be’, sono finiti. Ora il settore è in fortissima crisi, come dimostra questa notizia. Maxis, sul sito ufficiale di EA, ha infatti annunciato l’imminente chiusura di tre prodotti che hanno fatto la (breve) storia del social gaming: The Sims SocialPet Society e SimCity Social. Se ricordate, soprattutto il primo dei tre a un certo punto sembrava poter rivaleggiare con i vari Farmville di Zynga.

Il motivo della chiusura viene spiegato senza troppi giri di parole: i giocatori mensili sono enormemente diminuiti e i tre titoli sono in perdita. EA offrirà a tutti gli utenti ancora attivi nei tre giochi degli incentivi per passare ad altri suoi titoli social rimasti attivi, come quelli di PopCap.

Categorie
2012 2013 Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Xbox 360

Eden Games ha chiuso i battenti lo scorso gennaio

Le voci che circolavano da qualche tempo sono purtroppo state confermate: Eden Games, il team responsabile del controverso Alone in the Dark e della serie Test Drive Unlimited, ha chiuso i battenti lo scorso gennaio.

Era noto da maggio 2012 che lo studio sarebbe andato incontro a una probabile chiusura, del resto nell’estate dell’anno prima la maggior parte dello staff era stata licenziata. La notizia di oggi è che l’azienda è stata messa in liquidazione a fine gennaio.

Fonte: Eurogamer.net

 

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Videogiochi

The Elder Scrolls Online – Nuove immagini

Bethesda ha rilasciato alcune nuove immagini perThe Elder Scrolls Online, il nuovo MMORPG basato sulla celebre serie di giochi di ruolo a mondo aperto.

Si tratta della prima esplorazione della serie all’interno del mondo online, essendo rimasto finora un gioco essenzialmente single player, dunque si presenta come una sorta di rivoluzione nell’universo di Elder Scrolls e anche per il know-how di Bethesda e Zenimax, che si trovano davanti ad un banco di prova di notevole calibro.

 

Categorie
Computer Database Mondo Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos e a Pandora l’ Offline e Online

Dopo aver detto sia a Kratos sia a Pandora la Cooperazione , io dissi a loro – adesso vi spiego tutto sull’ Offline e Online e Kratos disse – comincia quando vuoi . Dopo pochi minuti io dissi a loro tutto sull’ Online e Offline – Online (anche on-line od on line) è un termine inglese, usato come sinonimo dell’italiano in linea .

 

Tale termine è normalmente contrapposto al termine offline (anche off-line), in italiano non in linea, o fuori linea.

 

Online ha sostanzialmente due accezioni differenti:

 la prima individua, per un dispositivo, l’essere connesso ad una rete informatica o telefonica

 la seconda si riferisce a tutti i contenuti che sono disponibili o fruibili su internet

 

Il primo aspetto riguarda quindi la fisicità di un collegamento con trasferimento di dati, il secondo la disponibilità dei contenuti su internet.

 

In un videogioco, “online” è anche la modalità multigiocatore.

 

Navigazione non in linea

 

La navigazione off-line è un’opzione che permette di visualizzare le pagine web, senza essere connessi a Internet.

 

La maggior parte dei browser, durante l’installazione, creano nel disco rigido una cartella nella quale sono salvate le pagine che l’utente visita durante le connessioni a Internet.

 

L’utente può indicare la dimensione massima di questa memoria, detta cache, e indicare se e ogni quanti giorni debba essere cancellato il suo contenuto.

 

Appositi plug-in leggeri e gratuiti permettono di navigare fuori linea con un determinato browser. Installato il plug-in, le pagine sono accessibili sia digitando l’indirizzo relativo nell’apposita barra degli indirizzi, che aprendo i link in altri siti ad esse collegati.

 

Esempi di queste estensioni sono:

 Zipedia per consultare off-line l’enciclopedia Wikipedia;

 Scrapbook o CacheViewer per Mozilla Firefox;

 Google Gears per le applicazioni web di Google, salva i contenuti nella cache di una certa applicazione, e li gestisce con un database SQLite.

 

In Opera, è possibile salvare le pagine come Archivio Web per mantenere i loro contenuti (immagini e testo) inalterati senza che siano salvati in una molteplicità di cartelle. Analoga funzionalità è presente in Internet Explorer, salvando i dati in formato *.mht.

 

Per consultare un intero sito esistono programmi detti site downloader, che scaricano una pagina web e tutti i link in essa contenuti, fino a un livello che imposta l’utente.

 

Questi programmi talora si integrano e sono richiamati dai più diffusi browser web.