Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Box Office Italia: Monsters University batte Turbo e l’Evocazione

La rinastica del botteghino tricolore, che come ogni anno in arrivo a fine estate, con l’ultima settimana d’agosto e la sfornata dell’immancabile cartoon post vacanza. Peccato che in quest’occasione le pellicole animate siano state due, con incassi inevitabilmente divisi. TraTurbo e Monsters University, ovviamente, ha vinto il titolo Pixar, ma senza strafare, com’era forse lecito attendersi.

Il prequel di Monsters & Co., uscito mercoledì nei cinema d’Italia, ha infatti incassato 2.998.951euro, con 432.250 spettatori paganti, mentre la pellicola Dreamworks, uscita lunedì, si è fermata ai 2.094.400 euro, con 317.782 ticket staccati. Presi insieme, i due film hanno raggiunto quella soglia dei 5 milioni che probabilmente in solitaria avrebbero facilmente agguantato. Ma d’altronde si sa, la via della logica nella programmazione italiota prende spesso svolte tutte sue. Medaglia di bronzo di tutto rispetto, in questo match tra nuove entrate, per L’Evocazione, horror campione d’incassi in tutto il mondo. 1.334.938 gli euro incassati dal titolo di James Wan, con 194.259 spettatori. Visto il passaparola, potrebbero serenamente arrivare i 4 milioni per la pellicola Universal. Ultima new entry di grido Red 2, arrivato ai 965.797 euro con 144.875 ticket venduti, con Wolverine – L’immortale, primatista nell’ultimo mese, sempre più vicino al tetto dei 5 milioni di euro.

Incasso totale quasi imbarazzante per Kick-Ass 2, arrivato al mezzo milione di euro dopo oltre 10 giorni di programmazione, con Now You See Me – I maghi del crimine ad un niente dai 4 milioni e mezzo, seguito dai quasi 250.000 di Open Grave e dal milione di euro firmato La notte del giudizio. 76.000, infine, gli euro incassati dalle preview di Come ti spaccio la famiglia, in uscita a metà settembre.

Altro weekend ricco e variegato quello in arrivo, grazie alle uscite di Shadowhunters – Città di ossa, da mercoledì al cinema, a qui seguiranno gli sbarchi de La Variabile UmanaIn Trance,Elysium e Starbuck – 533 figli e non saperlo. Chi riuscirà a spodestare Monsters University dal trono?

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Wolverine imbattibile al box office italiano: non sfonda La notte del Giudizio

E’ agosto, e gli italiani vanno al mare. Ci andavano a luglio, quindi figurarsi in questo primo weekend del mese, che ha visto gli incassi ovviamente ridotti al lumicino. Mattatore unico, neanche a dirlo, Wolverine – L’immortale, riuscito a sfondare il muro dei 3 milioni di euro. Inarrivabili i 5 milioni di euro del 2009 targati X-Men le origini: Wolverine, uscito però a fine aprile, dato di non poco conto.

A vincere la sfida delle new entry, com’era ovvio che fosse, La notte del Giudizio. 325.009 gli euro raccolti in 4 giorni da The Purge, con 47.816 ticket staccati. Era lecito attendersi numeri più ‘corposi’. Decisamente peggio è andata ad ESP2 – Fenomeni Paranormali, con 142.516 euro in cassa, e 20.480 ticket staccati.

Briciole per tutti nel resto della chart, con Now You See Me – I maghi del crimine che agguanta i 3 milioni e mezzo di euro, confermando l’ottimo passaparola che lo ha visto protagonista nell’ultimo mese, mentre Pacific Rim supera di un niente i 2 milioni e mezzo, risultato che definire sconfortante è dire poco. Sono invece 3.7 i milioni di euro tra le mani diThe Lone Ranger, con Se sposti un posto a tavola arrivato ai 240.000 euro, Pain & Gain – Muscoli e denaro disastroso con meno di 700.000 euro, World War Z ad un niente dai 5 milioni e The Last Exorcism – Liberaci dal male a quota 360.000 euro.

Weekend molto povero quello in arrivo, grazie alle uscite di Io sono tuBody Language e Drift – Cavalca l’onda, per poi passare la palla a Cani scioltiOpen GraveApache e Kick-Ass 2, in uscita tra il 14 e il 15 agosto.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Open Grave – trailer italiano e locandina dell’horror con Sharlto Copley

Il film girato in Ungheria e prodotto da Atlas Pictures vede protagonisti lo Sharlto Copley del fantascientifico District 9 e Thomas Kretschmann, il Conte Dracula di Dario Argento.

La sceneggiatura è dei fratelli Chis e Eddie Borey, mentre il primo è al suo debutto, Eddie è al suo secondo script dopo l’horror-comedy del 2009 Deadly Beloved.

La premessa è oltremodo raccapricciante, il protagonista si risveglia all’interno di una fossa comune senza memoria. Se il regista saprà dosare bene gli indizi, sfruttare al meglio l’elemento horror e soprattutto non rovinare tutto con un finale scontato, un incipit così intrigante (che ricorda quello del thriller Identità sospette) potrebbe dare delle soddisfazioni agli amanti del genere, oltretutto Gallego si deve far perdonare il mediocre found-footage Apollo 18, che più che di colpi di scena era ricco di colpi di sonno.

il resto del cast include Joseph Morgan (Immortals), Erin Richards (in tv Merlin), Josie Ho(Contagion), Max Wrottesley (Hugo Cabret) e l’esordiente M. Frakes,

Jonah (Sharlto Copley) non ricorda come e perché è finito nella fossa comune. Quando riesce ad uscirne, si imbatte in una baita, dove incontra cinque sconosciuti, che, come lui, non ricordano minimamente né chi siano né il motivo per cui si trovano in quel luogo. I sei personaggi sono alla disperata ricerca di cibo e di risposte, e scoprono che potrebbero non essere soli. Il gruppo, tormentato dagli interrogativi sulla propria sorte, comincia a sfaldarsi: i membri, presi dal panico, cominciano a rivoltarsi gli uni contro gli altri. L’unica persona che potrebbe avere delle risposte è “Brown Eyes” (Josie Ho), una ragazza orientale muta che della loro situazione sa molto di più di quanto potrebbero immaginare. A corto di risposte e di tempo, Jonah e i suoi compagni avvertono che per sopravvivere in quella landa desolata devono decifrare l’inspiegabile ostilità racchiusa nelle tenebre di quel paesaggio abbandonato.