Categorie
Ada Knight Aqua Saintcall Creativi Creativi Principale Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Melissa Mcarthur Pandora Pandora Black

Strange Magic

Io e Ada eravamo già dentro il T.A.R.D.I.S con Aqua e Pandora e loro erano felici di aver visto qualcosa di nuovo e di non stare li fermi a casa e non fare nulla . Io ero li vicino alla console di comando e mi chiamo Melissa con l’ auricolare . Io messi il vivavoce per far sentire a tutti quanti – senti adesso ho scoperto un nuovo mondo che si chiama Strange Magic . Se ti interessa ecco le coordinate . Li ci sono elfi , nani , goblin e folletti . Io con Ada Knight e con Aqua e Pandora mossi le leve e andammo li . Ci eravamo teletrasportati dentro a una grotta . Una volta arrivati vedemmo da una parte un elfa che era molto carina e poi un goblin e dietro di loro c’ era un folletto che aveva iniziato a sorridere . La prima a uscire dal T.A.R.D.I.S fu Aqua e vide per primo queste persone . Poi scese Pandora che era pronta e poi uscimmo io e Ada Knight . Una volta usciti Aqua aveva preso la sua macchina fotografica e chiese a loro se poteva fare a una foto a loro . Io prima di fare qualunque cosa voleva vedere se era cattivi oppure no . Non lo erano affatto ma erano gentili e Aqua fece loro la foto con molto piacere .

Aqua dopo aver fatto la foto tocco le orecchie dell’ elfa ed erano bellissime , delicate e molto belle . L’ elfa vide che ad Aqua piacevano le sue orecchie – ce le ho perchè sono un elfa . Tu chi sei ? . Aqua strinse la mano dell’ elfa – io sono Aqua e tu sei ? . L’ elfa per il momento non lo disse – per il momento non te lo posso dire perchè non so se mi posso fidare di te oppure no . Ci conosciamo da poco e ti voglio prima conoscere bene e poi ti dico il mio nome . Pandora invece il folletto che era dietro di loro e vide il suo sorriso che era un pò oscuro ma non troppo . Fece una foto del folletto . Per il momento ce ne dovevamo andare visto che i Creativi arrivarono e dovevano creare altre scene per questo mondo .

 

Categorie
Angeli Angelo Cassandra Dana Demone Demoni Francesca Laura Roberto

Laura da una strigliata a Cassandra

Erano passate 24 ore e Cassandra e Dana era ritornare vispe e allegre e quando andarono a fare colazione giù trovarono Laura loro madre che era divenuta un angelo . Laura era davvero molto arrabbiata con Cassandra e quando Cassandra andò ad abbracciare Laura , lei la prese per l’ orecchio e glielo stava facendo diventare rosso e disse – la prossima volta che vuoi fare una pazzia del genere , devi chiamare qualche angelo , sono stata chiara figlia . Cassandra alla fine disse a Cassandra – scusami se non ho chiamato molti angeli , ma il punto che è l’ho fatto ma quei arroganti di angeli non mi hanno ascoltato e io ho dovuto contare solo su mio padre Roberto , su Francesca e poi sull’ angelo Samuele e quindi non ho potuto fare altro e poi per dirla tutta non è stata mia le idea .

Laura era un po’ confusa e disse con calma verso Cassandra – mi puoi dire chi è stata a chiedere tale richiesta ? . Laura tolse la mano sull’ orecchio di Cassandra che era divenuto un po’ rosso e Cassandra le diede con assoluta certezza – è stata Dana a chiedere tale questione . Io ho accettato tale follia per fare in modo che se io o qualcuno di noi era in pericolo lei da angelo ci poteva aiutare .

Dopo aver fatto colazione tutti insieme Laura andò da Dana in camera sua e chiuse la porta e Cassandra che era molti spiona voleva capire cosa diceva Laura a sua sorella Dana . Laura era molto arrabbiata per colpa di questa follia , se questo processo finiva male Dana poteva morire e lei chiese con molta rabbia e disse – mi puoi dire perché hai voluto farti fare tale follia ? . Dana prese tutto il coraggio con cui aveva affrontato Roberto e disse – l’ho fatto perché non ho fatto altro che fare casini con Cassandra . Facevo tutte cose malvagie e per colpa mia Cassandra stava morendo in alcuni situazione e in altre stavo per morire io . Cosi alla fine ho deciso di smettere di fare queste cose e ho deciso di aiutare Cassandra e cosi poi ho chiesto a a lei che volevo provare a fare tale cosa , cosi io potevo aiutare nostro padre Roberto , mia sorella Cassandra , Francesca o chiunque mi chiedesse aiuto . Dana stava già pensando che sua madre le stava per dare uno schiaffo in faccia per questa faccenda e Laura la abbraccio e disse – se lo hai fatto per questo motivo allora va bene , ma la prossima volta fate più attenzione alle follie che volete fare e cercate di non farle da sole seno la prossima volta i demoni vi possono uccidere se non ci sono io avete capito .

Laura si giro verso la porta chiusa e la apri e apparve da dietro Cassandra e Dana le chiese – si può sapere cosa ci fai li dietro ? . Cassandra si invento una scusa e disse – la maniglia non si apriva e io volevo vedere cosa succedeva . Laura guardo Cassandra e le disse guardando in faccia e disse – Cassandra fai schifo a raccontare bugie , di che volevi sentire quello che dicevo a Dana e vedere se non ero molto severa con lei . Dana sapeva che Cassandra spesso origliava quello che succedeva in camera sua e Cassandra era stata sorpresa da Dana e da sua madre Laura e disse – si ero venuta qui a sentire se non trattavi male Dana , questo era il mio scopo . Laura non la rimprovero e nemmeno Dana e l’unica cosa che disse Laura – continua a farlo , cosi se è in pericolo puoi intervenire . 

Categorie
Casa del Detective Incantesimi Latino Libri Lingue Maraxus Rebecca Russo T.A.R.D.I.S Valentina Richardson

Valentina Richardson cambia aspetto

Valentina Richardson quando ebbe 15 anni divenne molto più sveglia e sopratutto molto curiosa ai dettagli e lei non voleva essere una persona normale senza poteri . Lei voleva avere un aspetto bello , sexy e sopratutto una persona con dei poteri , alla fine lei un giorno mi vide entrare dentro il T.A.R.D.I.S e voleva vedere cosa c’ era dentro forse grazie al contenuto li dentro lei poteva avere un aspetto diverso dagli altri e sopratutto voleva avere dei poteri incredibili . Aspetto che io me ne andai da li dentro e me ne andai a fare qualcosa sopra , entrò e si stupi moltissimo a vedere l’ interno e poi cerco una biblioteca e ci entrò e li vide che era enorme piena di libri grandi e altri piccoli . Tutti contenevano informnazioni su luoghi e incantesimo , alla fine lei prese un libro e lo inizio a sfogliare e li trovò un incantesimo che faceva caso a se cioè ” L’ Incatesimo della Volpe Rossa Umana ” . Nessuno aveva mai provato a fare l’ incatesimo , ma questo non spavento Valentina fece passo dopo passo quello che diceva il libro . Aveva delle forbici che prese in cucina e come diceva il libro si taglio una sua ciocca di capelli , poi dal libro prese una ciocca di capelli della Volpe Rossa Umana . Poi prese la sua ciocca di capelli e la uni con quella della Volpe Rossa Umana e poi inizio a dire l’ incantesimo che era in latino . Segretamente Valentina aveva preso lezioni di latino e sapeva tutto del latino sia di tutte le epoche e tutto quello che serviva .

Vulpes Humanum Do Spiritus vultu rubrum dedi sanguinem meum vobis capillos tibi cor super omnia. Me tibi, me decet. Et facies mihi peto Richardson Valentina opes. Accipe hanc rogamus. Lorem ipsum.

Dopo pochi minuti lei si trasformo ed ebbe i suoi poteri . Dopo aver fatto alcune cose vidi che Valentina non era li dove stava , ma nel T.A.R.D.I.S , entrai e la vidi in Biblioteca ed era molto cambiata e io stavo andando verso di lei e le dissi molto arrabbiato – nessuno ti aveva detto di leggere il libro e nessuno ti aveva detto di pronunciare e farlo . La presi per l’ orecchio e la scortai fuori con calma e la portai fuori e lei mi disse – mi dispiace . Rebecca Russo era tornata e vide questa persona con questo nuovo aspetto e Valentina disse – Rebecca sono io Valentina , ho fatto un incantesimo e adesso sono cosi . Rebecca mi guardò e disse – basta le stai facendo male l’ orecchio , io la lascai andare e poi dissi – Mi puoi dire perchè lo hai fatto ? . Valentina mi guardò e disse -L’ ho fatto perchè volevo fare qualcosa nel mondo , voglio aiutare la gente come hai fatto tu e poi se io te l’ avessi chiesto , tu non l’ avresti mai fatto . Alla fine mi calmai e dissi – Valentina Richardson anche se hai agito nel male nè è venuto fuori qualcosa di buono . Ma la prossima volta che vuoi fare una pazzia del genere dimmelo . La prossima volta un incantesimo può finire male e la prossima volta non ci sono io o Rebecca Russo ad aiutarti . Ero ancora un pò arrabbiato con lei ma poi con calma mi passo , lei era cambiata ma non potevo fare niente per lei . Sarebbe restata cosi per sempre dico nell’ aspetto e poi non è male . Alla fine io e lei ci abbracciammo stando attento alle sue code rosso fuoco .

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

Person of Interest 3×03: anticipazioni, foto e video

Ritornano le avventure di Person of Interest e della macchina che tira fuori numeri di soggetti in pericolo di vita. Continuate a leggere dopo il salto per le anticipazioni, le foto e il video promozionale.

Lady Killer si intitola il terzo episodio della terza stagione della serie. Reese e Finch ricorrono all’aiuto di Carter, Shaw e Zoe Morgan, che usano le loro astuzie femminili come esca per un camaleonte playboy che è o un predatore o preda imminente di qualcun altro. Nel frattempo, la Macchina contribuisce a tramare una via di fuga per Root dal reparto psichiatrico in cui è confinata prima che un pericoloso nemico possa rintracciarla.

 

Categorie
2012 animali Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Lupo Me Mondi Fantastici Mondo Pandora Parlare con Alyssa Parlare con Pandora Presentazione Racconto Sorella Storia Tempo

Portò Pandora a conoscere il lupo di Alyssa

Alyssa ha un animale magico e sa parlare molto bene la nostra lingua , Alyssa gli insegno a parlare la nostra lingua e ci mise molto tempo per farlo . Il lupo di mia sorella è molto bello , non aggredisce nessuno apparte se viene stuzzicato oppure se gli vuoi fare del male . Pandora era in camera sua , io arrivai da lei e – Pandora ti porto a conoscere il lupo di mia sorella e Pandora – aspetta un attimo mi finisco di pettinare e arrivo .Pandora quel giorno si mise addosso una maglietta nera con dei brillantini su tutta la maglia e dei pantaloni blu e delle pantofole molto comode e bella calde . Pandora si fini di pettinare e io poi la portai in camera di mia sorella Alyssa . La camera di mia sorella era molto più femminile , pareti rosa e un po’ vari oggetti femminile . Tutte le sue medaglie che aveva vinto nei vari sport ai cui aveva partecipato per lo più nuoto , corsa , ginnastica artistica e altri sport . Per tutte le medaglie che aveva vinto gli avrei dovuto fare una stanza . Bussai alla porta – posso entrare no ? . Alyssa apri la porta e mi vide con Pandora e – cosa c’ e Marcello ? , io allora – niente volevo solo far conoscere e far fare amicizia a Pandora con il tuo lupo e Alyssa – certamente . Alyssa chiamò il suo lupo , il lupo venne verso Alyssa e disse verso al suo lupo – ti voglio voglio far conoscere una persona . Pandora si mise vicino al lupo e si avvicino senza alcuna paura e inizio ad accarezzare il lupo sia il pelo e poi inizio ad accarezzare le sue belle e pelose orecchie che erano simili a dei triangoli . Io e Alyssa vedemmo che Pandora e il lupo avevano legato subito , Pandora ancora che accarezza il lupo . Il lupo disse – basta con le coccole . Comunque io sono Hauinir . Pandora si presento al lupo – io sono Pandora sei molto bello come animale . Il lupo disse – grazie . Una delle qualità che Pandora ha è che è molto curiosa e subito si rivolse ad Alyssa – posso sapere dove hai preso questo lupo ? . Alyssa – l’ ho preso in un posto vicino al Mar Nero , li ci sono moltissimi posti magici ed lì che l’ ho preso . Non c’ era solo lupi ma animali magici di ogni tipo .