Categorie
Ada Knight Amelia Moretti Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Lenny's Bar New York New York University Talia Moore

Parliamo con Amelia Moretti

Amelia Moretti si era trasferita a casa di Talia Moore visto che la sua casa era inagibile per colpa delle indagini che era ancora in corso e poi Amelia non ci voleva mettere piede visto che una volta entrata avrebbe ricordato quel momento molto brutto . Amelia stava provando ad andare in avanti con la sua vita ma era molto difficile visto che prima di andare in avanti devi affrontare tutto il dolore e la sofferenza che sono dentro di te . La nostra visita non era un motivo di piacere visto che stavamo andando da lei e farle ricordare quei momenti di terrore . Ma Amelia li doveva affrontare visto che era l’ unico modo per trovare il responsabile della morte dei suoi genitori . Talia abitava vicino a Central Park ma neanche molto lontano ma li vicino . Talia abitava li vicino da sola , ma adesso aveva una casa con una persona che stava provando il suo stesso dolore e sofferenza . Queste cose alcune persone dicono che dividono ma invece in questa occasione aveva unito Amelia Moretti e Talia Moore . Eravamo andati a casa ed era molto bella di un colore tutto quanto bianco . Bussai alla porta con dolcezza . Talia senti bussare alla porta e vide che ero io . Talia sapeva chi ero e mi fece entrare e non solo a me ma anche ad Ada . Una volta entrati Talia ci porto dentro il salotto dove c’ era Amelia e stava provando a studiare ma non ci riusciva . Ada si mise sul divano e vide il libro di criminologia che era davvero molto pesante e sapeva cosa era visto che lo aveva usato pure lei – Studiare Criminologia è pesante . Però se capire con calma tutte le varie cose , puoi capire tutto come agisce un serial killer . Come anticipare i suoi movimenti e come essere superiore a lui . Se vuoi ti aiuto , se tu ci dici quello che vogliamo sapere . Amelia non perse occasione e anche se sapeva che era molto doloroso e molto triste inizio a dirci tutto – Io la notte lavoro a un bar che si chiama Lenny ‘s Bar . Li ho lavorato fino a notte fonda . Sono tornata a casa e ho vista mia madre stesa a terra in un bagno di sangue . Quando Amelia ci raccontava la storia si vedeva che aveva una espressione triste come se il mondo intero le fosse caduto per terra .
Poi ho visto mio padre che era in salotto a fumare a vedere la televisione visto che voleva sapere se i suoi colleghi aveva fatto qualcosa della droga li . Lui era casa e lui li non voleva sapere nulla cosi se uno dei suoi nemici veniva da lui . Mio padre non sapeva niente di quello che volevano sapere . La storia che aveva dato Amelia era molto credibili non solo per i dettagli ma anche per come lo diceva era triste e davvero molto infelice . Ada dalla tasca destra dei suoi pantaloni prese un fazzoletto e glielo porse con dolcezza – tieni tesoro . So che non volevi parlare di questa storia ma adesso ci devi dire come sei sfuggita al tuo nemico e come sei arrivata alla New York University . Amelia prima di dirci della sua triste storia si asciugo le lacrime che perdeva – Se mi volete chiedere se ho visto il sospetto in faccia . No non l’ ho visto che quel giorno pioveva davvero molto e io ho fatto solo una cosa scappare verso il primo taxi . Ci sono salita e li ho detto a un tizio di nome Lenny di darmi un passaggio verso la New York University . Poi da li sono divenuta cosi e poi ho incontrato Talia che mi ha calmata e adesso sto cercando di andare in avanti con la mia vita . Non so se posso ancora andare alla New York University . Non so nulla . Si poteva vedere nei suoi occhi che tutto quello che ci aveva detto era vero . Noi sapevamo una cosa che Amelia non sapeva e decisi di farglielo scoprire . Iniziai a sorridere e pure Ada inizio a sorridere e Amelia non sapeva il perché – mi potete dire perché state ridendo ? . Io guardai Ada e decisi di dirlo io – Ci puoi restare alla New York University . I tuoi genitori hanno pagato le rate per quella scuola fino alla fine . Vogliamo dire che tu ci puoi stare e adesso puoi diventare una Criminologa . Ada vide che Amelia era davvero molto felice e abbraccio Ada in modo molte forte . Prima di esaminare la scena del crimine Ada diede qualche piccolo consiglio ad Amelia . Poi andammo a li a vedere se ai normali agenti di polizia era sfuggito qualcosa oppure no .