Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Xbox One

Kingdom Hearts III vedrà il ritorno di Riku

Il producer della saga di Kingdom Hearts, Tetsuya Nomura, ha rivelato nuovi dettagli relativi all’attesissimo Kingdom Hearts III.

A quanto pare nel prossimo capitolo del crossover che vede convivere i personaggi Disney e quelli Square Enix i fan assisteranno al ritorno del personaggio di Riku, che avrà un ruolo importante all’interno della trama.

Nomura ha inoltre confermato che sia Sora che Riku saranno caratterizzati da costumi nuovi di zecca. Ricordiamo che Kingdom Hearts III è attualmente in via di sviluppo per PlayStation 3 e Xbox One.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4

Kingdom Hearts 3, Square vuole il multiplayer e i personaggi (giocabili) di Final Fantasy

Grandi novità per Kingdom Hearts 3, anche se questa volta non fanno perdere la testa; anzi, Tetsuya Nomura ci ha ricordato che Square Enix potrebbe fare degli erroracci indimenticabili da un momento all’altro: parlando all’E3 2013, infatti, è emersa la questione “multiplayer“, e il fatto che la software house stia pensando di implementarla nella nuova avventura proprio non ci piace (a cosa potrebbe mai servire?).

“Anche gli elementi multiplayer sono sotto esame – ha spiegato Nomura – . Stiamo valutando diverse possibilità per l’online. Con alcune possibilità in testa, il multiplayer è in considerazione. Ma annunceremo maggiori dettagli prossimamente”.

Ma non è finita qui: Nomura intende ampliare l’offerta di personaggi giocabili, permettendo ad alcuni character tratti dalla serie Final Fantasy di far parte della squadra:

“L’inclusione dei personaggi di Final Fantasy in Kingdom Hearts III è stata presa in considerazione. I precedenti episodi della serie non hanno mai avuto personaggi tratti da Final Fantasy. Quindi penso che sia giunto il tempo di includerne qualcuno. Per quanto riguarda Re Topolino, so che volete giocare nei suoi panni! Quindi ho preso in considerazione anche questo aspetto. Sicuramente, Sora rimarrà il principale personaggio giocabile ma sarebbe bello se altri personaggi potessero essere impersonati. E se questa cosa sarà realizzata, sicuramente anche Re Topolino sarà giocabile”.

L’idea, ovviamente, non è quella di rendere i personaggi conosciuti in determinati mondi dei componenti fissi del party: in fin dei conti, i tre eroi giustificati dalla trama sono sempre Sora, Paperino e Pippo; molto probabilmente, quindi, assisteremo soltanto all’introduzione di nuove ambientazioni e, in queste, all’entrata in scena di nuovi character (ad esempio, per quanto assurda possa essere questa circostanza, Squall nel Garden di Balamb). L’unica ipotesi verosimile è proprio l’ingresso di Re Topolino, che, in effetti, ha un peso notevole nel corso di tutta la saga.

Confermate anche le evocazioni e la fine della battaglia con l’Organizzazione XIII, il nuovo Kingdom Hearts promette, insomma, grandi cambiamenti: cosa vorreste vedere nel terzo capitolo numerato della saga?

 

Categorie
2013 Comicon Cosplay Foto Mondi Fantastici Mondo Napoli Notizie Notizie dal Mondo Storia

Napoli Comicon 2013: date, ospiti e programma

Quest’anno si svolgerà dal 25 al 28 aprile 2013, come di consueto alla Mostra D’oltremare. Liberazione quindi. Presentata da uno spot ambientato nella metropolitana di Napoli, questa edizione avrà come tema quello dell’architettura. Il fumetto e l’architettura, infatti, si accomunano nell’utilizzo del disegno e della fantasia e spesso hanno interagito tra loro sia a livello di personalità del mondo dei fumetti coinvolte nella scienza delle costruzioni, sia con storie a fumetti che vedono protagonista, o anche solo necessario ingrediente, l’ambientazione architettonica.

In mostra dunque tavole originali di autori famosi, esempi di architetti/fumettisti, disegni realizzati per i progetti architettonici o di design, riproduzioni di studi prospettici per ambientazioni della Nona Arte. Al di là di questo aspetto culturale non mancheranno nel Napoli Comicon gli aspetti più ludici con incontri con autori, disegnatori, conferenze e l’immancabile gara di cosplay.

Come arrivare alla Mostra D’Oltremare e biglietti

Se siete di Napoli o zone limitrofe è inutile spiegarvelo, se siete di fuori e venite con il treno o la Circumvesuviana a Napoli (o anche con il bus) vi conviene prendere dalla Stazione di Napoli Centrale/P.zza Garibaldi la metropolitana in direzione Pozzuoli e scendere a Campi Flegrei. Un breve tratto a piedi vi porterà a destinazione.

Se venite in auto, dall’autostrada imboccare la Tangenziale di Napoli direzione Pozzuoli (pagare il pedaggio). Uscita 10, Fuorigrotta. Indicazioni Mostra d’Oltremare/Via Terracina. La Mostra d’Oltremare dispone di parcheggi interni ed è circondata da parcheggi pubblici gestiti da Napolipark.

Per quanto riguarda i biglietti c’è un biglietto unico, valido per tutti e quattro i giorni, che costa 12 euro (8 € per gli under 12 e gli over 65) mentre è gratuito per i bambini sotto i 6 anni (accompagnati da un adulto). Interessante è la possibilità di comprarlo on-line o inprevedendita per evitare le file.

Gli espositori presenti

Che il Napoli Comicon sia una fiera blasonata è un dato di fatto, dimostrato anche dalle varie case editrici presenti come Bao PublishingCoconino PressEdizioni BD/JPop/GP PublishingMPE Magic Press EdizioniNPE Nicola Pesce EditorePanini ComicsRW,Sergio Bonelli Editore e Tunuè, per dire le principali, sperando di non fare torto alle altre non elencate.

Tutte le case editrici, poi, porteranno ai propri stand ospiti e volumi in anteprima anche inedizione limitata. Numerosi anche vari negozi e privati che venderanno fumetti e gadget, nonché articoli fantasy e giochi di ruolo. Attenti al portafoglio che potrebbe svuotarsi per gli acquisti.

Gli ospiti di Napoli Comicon 2013

Numerosissimi gli ospiti presenti a Napoli che oltre a mangiarsi una pizza incontreranno i lettori. Dal paese del Sol Levante arriva Kiminori Wakasugi, autore di quel manga metal che è Detroit Metal City mentre da Rebibbia (quartiere di Roma, Italia) giunge, invece, Zerocalcare che presenterà anche il nuovo volume Ogni maledetto lunedì su due. E da Topolinia, per festeggiare i 3000 numeri degli albi del popolare topo Disney arrivano Tito Faraci e Giorgio Cavazzano.

Questi sono i più significativi a mio parere, per il resto saranno anche ospiti Ausonia, Alessandro Baronciani, Giorgio Carpinteri, Barbara Canepa, Alberto Corradi, David Vecchiato Aka Diavù, Aldo Di Gennaro, Manuele Fior, Aisha Franz, Marco Galli, Virginio Gigli e Flaminia Brasani, Massimo Giacon, Goblin 4g, Igort, Tanino Liberatore, Simone Luciani, Milo Manara, Lorenzo Mattotti, Fabrizio Petrossi, Blasco Pisapia, Tony Sandoval, François Shuiten, Anne Simon, Pasquale Todisco Aka Squaz e Joost Swarte.

Nel momento in cui scrivo non è ancora confermato, ma potrebbe anche essere presente Enki Bilal.

Le mostre del Napoli Comicon 2013

Come detto prima il tema portante della manifestazione è l’architettura e i fumetti. Ecco quindi che ci saranno in mostra tavole originali di autori famosi, esempi di architetti/fumettisti, disegni realizzati per i progetti architettonici o di design, riproduzioni di studi prospettici per ambientazioni della Nona Arte.

Vederemo così opere di François Schuiten e Joost Swarte, il realismo magico di Topolinia ePaperopoli e le visioni futuristiche dei maestri del fumetto mondiale, da Chris Ware a David Mazzucchelli, da Roberto Baldazzini al mondo del fumetto bonelliano.

Inoltre in collaborazione con Coconino Press – Fandango ci sarà una grande mostra antologica in occasione dei 30 anni del gruppo Valvoline con in mostra 150 opere di Igort,Lorenzo Mattotti, Daniele Brolli, Giorgio Carpinteri, Marcello Jori e Jerry Kramsky.

Grande spazio anche a due mostri del fumetto internazionale come Milo Milani, sceneggiatore di tante storie disegnate dei più grandi maestri come PrattBattaglia, Manara, Di Gennaro, Micheluzzi, Toppi, Uggeri ad esempio. In mostra anche le stampe su tela che riproducono il risultato ottenuto dal grandissimo Bilal per il suo I fantasmi del Louvre.

Comicon Cosplay Challenge 2013

Grande spazio dedicato anche ai cosplayer che potranno esibire i loro costumi all’interno del Salone Internazionale del Fumetto napoletano. Inoltre sono previste ben due gare.

Il vincitore della Gara Pro di sabato, competizione riservata ai migliori cosplayer singoli, rappresenterà l’Italia all’EuroCosplay Championship di Londra, mentre la gara ufficiale del Cosplay Challenge di domenica permetterà anche al vincitore del Premio Speciale Comicon divolare a Londra.

Il Comicon Cosplay Challenge Pro si terrà sabato 27 aprile alle ore 16.00, mentre il Comicon Cosplay Challenge sarà domenica 28 dalle 15:30.

Lo spot e la locandina del Napoli Comicon 2013

E concludiamo in bellezza questo post sulla fiera campana con il divertente spot ambientato nella metropolitana di Napoli con protagonisti vari cosplayer rimandandovi al sito ufficiale del Napoli Comicon per ulteriori approfondimenti.