Categorie
2009 2010 2011 Annie Prince Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Janice Prince Lisa Litigio Milano

Lisa diventa Annie Prince

Lisa

Lisa aveva troppa paura di tornare a casa dai suoi genitori visto che loro avevano pensato che lei era pazza e che non aveva voluto dire la verità. Lisa non voleva farsi trovare per nulla al mondo e cosi decise di cambiarsi colore dei capelli e di cambiare nome e cognome. Prima trovo una donna di nome Janice Prince che la vide li seduta su una panchina tutta sola. Janice si avvicino a lei con calma – tesoro hai perso la tua mamma ?. Lisa guardo la donna negli occhi – no, lei mi doveva accompagnare a farmi i capelli e invece mi ha dato buca. Ci vorrei andare perché ne ho bisogno. Janice ci stava andando pure del parrucchiere e cosi decise di portare Lisa con lei. Lisa aveva dato inizio al suo grande piano per cambiare identità e diventare Annie Prince. Non voleva vivere con questa donna, lei voleva solo farsi dare una mano a cambiare colore di capelli e grazie a questa cosa poteva trovare una donna che aveva un cognome diverso dal suo e cosi poteva dare inizio alla sua nuova vita li a Milano. Una volta entrati dal parrucchiere Lisa cambio il suo colore di capelli dal rosso fuoco al colore bianco e poi se ne andò via facendo finta che aveva ricevuto una telefonata da sua madre. Prima di andare via da li lascio un messaggio per Janice e diceva “ mi dispiace se me ne sono andata, ma io sono scappata di casa e non voglio essere presa. La mia famiglia mi ha fatto qualcosa di orribile, cioè ha manipolato i miei ricordi o qualcosa del genere. Adesso io non so se sono Lisa o se sono qualcuno altro. Adesso devo fare un viaggio per capire chi sono e sopratutto cosa sono. Mi dispiace ancora Lisa. Lisa se ne andò via da li lasciando quel biglietto e Janice capì che Lisa stava piangendo quando lo scrisse visto che la parte di sopra era un po’ bagnata ma non troppo. Lisa aveva usato Janice per diventare una nuova persona e cosi lei non sarebbe mai stata presa dai genitori e dalla polizia. Lei aveva usato Janice Prince, per essere Annie Prince e cosi lei poteva andare in giro con questo alter-ego senza farsi prendere. Lisa dentro al suo parrucchiere si era messa a pensare alla sua nuova storia, al suo nuovo compleanno, cosa avevano fatto i suoi genitori. Cioè li dentro non solo si cambio colore di capelli, ma si rese un altra persona e cosi diventò Annie Prince. Lisa aveva deciso di usare il parrucchiere per essere un altra persona e cosi scomparire nel nulla. Adesso lei poteva andare in giro senza alcun problema e senza farsi trovare da nessuno. Lisa li dentro aveva deciso di tagliare i ponti con la sua vecchia vita visto che la sua famiglia erano stati dei mostri e invece di crederle e di darle aiuto le hanno detto solo alzando la voce – basta con queste fandonie. Tu non hai la magia e sei solo una pazza. Smettila di dire queste follie, sembri una pazza e non mia figlia. Lisa aveva visto che poi l’ avevano portata da uno strizzacervelli e la sua diventò normale di nuovo, ma i suoi sogni no. Quelli divennero incubi e lei ogni sera ricordava quell’ evento che aveva dimenticato. Lisa si era scocciata di non potersi confidare con la sua famiglia e cosi scappo via e nel farlo imbocco la strada per diventare Annie Prince.

Categorie
Computer Database Mondo Oggetti Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Pandora dal Parrucchiere e io e Kratos andiamo a prendere gli oggetti per il compleanno di Pandora

Dopo esserci vestiti , io con una bella maglietta nera con dei bei pantaloni celesti e delle scarpe bianche , io prima di poter andare insegnai a Kratos come allacciare le scarpe e poi io dissi a Kratos – prendimi la mano e Kratos fece come gli avevo detto e noi andammo al Paco Commerciale Auchan e  Kratos vide che era enorme . Io dissi a Kratos – seguimi e Kratos fece come gli avevo detto , io presi il carrello e poi insieme a Kratos appena entrati vide che c’ erano moltissime persone e Kratos disse – che ci fanno qui tutte queste persone ? e io risposi alla sua domanda – alcuni per mangiare qualcosa tipo la pizza o un cornetto al cioccolato o altro ancora o per fare la spesa , più in avanti c’ e posto dove dobbiamo andare per prendere quello che ci serve per la festa di Pandora . Una volta arrivati lì dove dovevamo andare per prendere gli oggetti , entrammo con il carrello e Kratos mi disse – adesso dove troviamo la torta e io dissi – la torta si trova più in avanti con moltissime altre torte , quindi andiamo prima a prendere la torta e poi pensiamo alla candela con il numero sopra e Kratos disse – ok . Dopo aver camminato molto io e Kratos arrivammo al luogo dove stavano le torte e vidi che c’ erano torte al cioccolato bellissime e Kratos vide che c’ erano moltissime torte al cioccolato , ne vide molte e poi prese una bellissima torta al cioccolato , la mettemmo nel carrello e Kratos disse – adesso pensiamo alla candela con il numero e io dissi a Kratos – spesso quando uno non sa qualcosa chiede a una persone , ma visto che siamo in un negozio dobbiamo chiedere a un commesso e Kratos disse – cos’ e un commesso e io dissi – un commesso è una persone che lavoro in un negozio e Kratos disse – e come li riconosciamo e io dissi – hanno una maglietta rossa e un tesserino il loro nome e cognome e Kratos ne vide e disse – andiamo da lui . Io dissi al commesso – sa dove possiamo trovare una candela con un numero sopra e il commesso dissi – si trovano al n°15 , e io dissi – grazie – Arrivammo al numero 15° e li trovammo le candele con il numero sopra e dopo tanto cercare trovammo il numero 13 . Dopo dissi a Kratos – andiamo alla cassa e Kratos disse – cos’ e questa casa e io dissi – la casa è il posto dove diamo i soldi per comprare le cose che abbiamo comprato . Dopo un po’ andammo nella casa e ne trovammo una senza nessuno e dopo aver pagato c’ e ne tornammo a casa . Dopo presi la torta e la misi nel frigorifero , mentre noi eravamo tornati a casa Pandora che era vestita con una maglietta , dei pantaloni neri e delle scarpe nere  e mia madre erano andati dal parrucchiere , Pandora vide che li non c’ era quasi nessuno e il parrucchiere disse a Pandora – cosa devi fare qui ? e Pandora disse – a tagliarmi un po’ i capelli e a farmi la tinta colorata rossa . L’ uomo di 25 anni fece sedere Pandora sulla sedia e gli mise un bel mantellina nera per far baglianare la maglietta nera che indossava , inizio a lavargli i capelli e dopo aver finito di lavarle i capelli inizio ad asciugare i capelli rossi di Pandora e l’ uomo di nome Dante disse a Pandora – te li devi fare corti e Pandora disse – non molto corti . Dopo inizio a tagliarli  a capelli e dopo aver finito , non glieli fatti né troppo corti né troppo lunghi e Pandora disse – si mi stanno bene cosi . Poi Dante disse a Pandora adesso vieni che iniziamo a fare la tinta colorata rossa e dopo molto tempo di lavoro l’ uomo fini e i capelli di Pandora erano tornati rossi proprio il giorno in l’ avevo salvata e Dante disse – sei molto bella con questi capelli rossi e mia madre disse a Pandora – si infatti è molto carina con questi capelli rossi . Dopo aver pagato torno a casa e lei si fece vedere da me e da Kratos e io e Kratos contemporaneamente – sei molto carina con questi capelli rossi e Pandora disse – grazie .

Categorie
Colazione Computer Database Mondo Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos e Pandora quello che facciamo oggi

Il giorno dopo io , Kratos e Pandora ci svegliammo verso le 6 e andammo in sala da pranzo senza fare alcun rumore . Una volta arrivati in sala da pranzo , io andai a fare i cornetti al cioccolato sia per me sia per Kratos sia per Pandora e per mio fratello , una volta fatti con 4 coltelli a punta arrotondata . Io dopo portai il cornetto a mio fratello e poi portai il mio cornetto e poi portai il cornetto sia a Kratos sia a Pandora . Dopo aver dato a Kratos e Pandora il loro cornetto io feci colazione insieme a loro . Dopo aver finito di fare colazione insieme a Kratos e Pandora , io dissi a loro – Pandora tu devi andare da una parte con mia madre e lei disse – dove ? e io risposi – vedi i tuoi capelli sono un po’ troppo lunghi e soprattutto hanno perso il loro colore rosso , il luogo dove stai andando è un luogo non solo ti puoi solo tagliare i capelli ma anche far tornare i capelli rossi come il giorno in cui ti ho salvato la vita e Pandora – va bene e io dissi – queste persone che fanno queste cose si chiamano Parrucchieri e Pandora disse – grazie per avermelo detto e io dissi a Pandora – allora mia madre ci va verso le 9:30 e le ho già detto che tu ci vai insieme a lei e Pandora mi ringrazio per questo . Poi dissi a Pandora – va in bagno a lavarti le mani e altro ancora e Pandora –  vado a farlo subito , dopo che Pandora era andato in bagno a lavarsi le mani le braccia e altro , io dissi a Kratos – adesso che Pandora se ne andata possiamo parlare e Kratos disse – cosa ci serve per la festa di compleanno di Pandora , io dissi a Kratos – allora ci serve una buona torta al cioccolato , poi una candela con un numero sopra e Kratos disse – in che senso una candela con un numero sopra e io dissi a Kratos – allora spesso per le feste di compleanno si trovano delle candele con un numero sopra , il numero che serve a noi e il 13 perché Pandora oggi fa 13 anni . Poi dissi – ci siamo dimenticati di augurare a Pandora il suo compleanno , andammo insieme e io e Kratos dissi a Pandora – auguri di Buon Compleanno e Pandora disse – grazie . Dopo io e Kratos ci andammo a lavare nell’ altro bagno e dopo presi la maglietta rossa che feci apparire a Kratos quella a maniche corte e poi  presi quei pantaloni marroni e quelle scarpe rosse e dissi a Kratos mettitele cosi usciamo e compriamo queste cose , mentre Kratos si vestiva io presi dal mio borsellino 35 euro . Dopo che Pandora si sia vestito dissi a mamma – io e Kratos usciamo per prendere gli oggetti per il compleanno di Pandora e mia madre disse – ok . Dopo io dissi a Kratos – adesso andiamo a un Paco Commerciale che è grandissimo e Kratos disse – è davvero cosi grande e io dissi – certamente .