Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Fast and Furious 7 – Universal al lavoro per conservare le scene di Paul Walker

Dopo che la Universal Pictures ha stoppato la produzione di Fast & Furious 7 la settimana scorsa, in seguito alla morte prematura dell’attore Paul Walker, molti si sono chiesti come lo studio affronterà il problema del corposo materiale già girato in cui appare l’attore.

oggi abbiamo un aggiornamento via Movieweb, a quanto pare lo sceneggiatore Chris Morganstarebbe sta lavorando ad una revisione dello script che permetterà al franchise di dare a Paul Walker un’appropriata uscita di scena dal sequel, usando le scene che sono già state completate. Questa news è in linea con quella che vi abbiamo riportato la scorsa settimana che rivelava che il sequel sarà posticipato, ma non abbandonato completamente.

Se lo sceneggiatore riuscirà nel suo intento la produzione potrebbe riprendere già a gennaio, ma non è chiaro quando Morgan sarà pronto a consegnare lo script modificato ai dirigenti dellaUniversal.

Lo studio ha già speso 150 milioni dollari su Fast & Furious 7 e se la Universal decidesse di riavviare la produzione da zero, la compagnia assicurativa Fireman’s Fund potrebbe dover pagare quella cifra per intero, il che significherebbe la più grande richiesta di risarcimento nella storia di Hollywood.

Ci sono però fonti vicine alla produzione che sostengono che oltre la metà delle scene di Paul Walker sono già state girate e che questo porterebbe lo studio ha utilizzarle. Un’altra fonte ha rivelato invece che Walker aveva in programma una corposa serie di scene da girare per il sequel la settimana dopo la sua morte e che queste scene avrebbero rappresentato il cuore del ruolo di Walker in questo sequel.

Lo stop alle riprese di Fast & Furious 7 ha fatto si che la data di uscita fissata all’11 luglio 2014 subisse un inevitabile slittamento e infatti sembra che sarà il sequel de L’alba del pianeta delle scimmie ad uscire per quella data.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Vin Diesel

Fast and Furious 7 rinviato ma non cancellato, la Universal non abbandona il film

In una tragica successione di eventi Paul Walker è morto in un incidente d’auto lo scorso sabato all’età di 40 anni, l’attore era nel bel mezzo delle riprese dell’ultimo sequel del franchise Fast & Furious 7.

La produzione era in pausa per tutta la festa del Ringraziamento, con le riprese che avrebbero dovuto riprendere ieri. Universal Pictures ha tenuto una riunione di domenica per discutere lo stato del film. Con la maggior parte del film già girato lo studio ha deciso di ritardare la produzione, ma anche annunciato che il film verrà terminato. In alto potete vedere l’immagine pubblicata dallo studio per ricordare l’attore.

Nel frattempo Vin Diesel sulla sua pagina ufficiale di Facebook ha postato la foto che vedete in alto accompagnata dal seguente messaggio:

Vivere nei cuori che ci lasciamo alle spalle non è morire.

Thomas Campbell .

Pablo, vorrei che tu potessi vedere il mondo in questo momento…e il profondo impatto che la tua vita piena ha avuto su di esso, su di noi…su di me…

Io ti amerò sempre Brian, come il fratello che eri…sullo schermo e fuori.

Diesel si è recato personalmente sul luogo dell’incidente per una veglia privata, con i membri della famiglia e alcuni dei membri del cast. Sul posto sono giunti anche centinaia di fan che si erano radunati lì per tutta la giornata, ma sono stati allontanati dallle autorità. Vin Diesel si è rivolto ai fan dal microfono dello sceriffo:

Resterà con me per sempre. Volevo solo dire grazie per essere venuti qui e aver dimostrato a quell’angelo in cielo quanto lo apprezziate.

Universal Pictures ha anche annunciato oggi che una percentuale dei proventi della prossima versione di home-video di Fast & Furious 6 saranno devoluti all’organizzazione non-profitReach Out WorldWide Fondata da Paul Walker, una rete di professionisti pronti a supportare ed aumentare le competenze locali in location colpite da catastrofi naturali al fine di accelerare i soccorsi. Walker ha fondato l’organizzazione dopo aver assistito alle carenze e ai ritardi nei soccorsi a seguito del terremoto di Haiti del gennaio 2010.

Donna Langley, presidente di Universal Pictures, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Con la scomparsa di Paul, il mondo ha perso un uomo che ha passato una gran parte della sua vita al servizio degli altri. Condividiamo nel profondo il dolore dei suoi familiari, amici e degli innumerevoli fan che lo amano. Manteniamo viva la memoria di Paul e onoriamo la sua eredità attraverso il continuo sostegno alla Reach Out WorldWide, l’organizzazione no-profit da lui fondata per dare speranza a chi deve ricostruire dopo aver sperimentato disastri naturali.

Fast & Furious 6 sarà disponibile in nord America in Blu-ray, DVD, copia digitale e On Demand dal prossimo 10 dicembre. La famiglia di Paul Walker ha chiesto che al posto di fiori o altri doni, le donazioni siano fatte per sostenere l’organizzazione di Walker.

Per saperne di più sulle iniziative di Reach Out WorldWide o fare una donazione diretta potete visitare questo LINK.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Vin Diesel

Fast and Furious 7 – dopo la morte di Paul Walker stop alle riprese a tempo indeterminato

Fonti vicine alla produzione riferiscono che la maggior parte degli attori e la troupe erano in procinto di volare ad Atlanta questo fine settimana per riprendere le riprese martedì per poi far tappa ad Abu Dhabi per continuare la produzione, ma è chiaro a quest punto che ogni programma è saltato.

La Universal, lo studio dietro al film, non ha annunciato quando o se inizieranno le riprese di nuovo, ma a quanto riporta il sito TMZ alcune delle principali star del film sono troppo sconvolte per lavorare.

A quanto riporta la fonte la maggior parte delle scene di questa settimana erano incentrate su Walker, quindi, anche se la Universal decidesse di andare avanti avrebbe bisogno di una corposa riscrittura del copione.

In definitiva il più grande ostacolo al completamento di questo settimo film potrebbero essere gli attori e lo shock subito in seguito alla tragica scomparsa dell’amico e collega, a quanto pare nessuno ha intenzione per il momento di pensare al film.

Le riprese di Fast & Furious 7 erano a meta strada al momento del tragico evento, quindi la Universal ha deciso che la produzione del film sarà rinviata a tempo indeterminato per dare gli amici di Walker, ai suoi familiari e ai colleghi di lavoro il tempo di metabolizzare il lutto.

Nel frattempo i produttori e il regista James Wan cercheranno di capire come procedere senza uno dei protagonisti del film. Sembra che la momento il futuro di Fast and Furious 7 sia oltremodo incerto, Wan attualmente non avrebbe alcuna idea di come come la sceneggiatura o la produzione saranno alterate, idem su uno slittamento della data di uscita attualmente fissata all’11 luglio 2014.

Chiaramente stiamo parlando di un personaggio centrale all’interno del film importante quanto quello di Vin Diesel, ora sarà da capire in che modo le scene già girate verranno utilizzate e come spiegare la scomparsa del personaggio dal film, tutto dovrà essere fatto prima di tutto nel rispetto del lavoro di Paul Walker e poi dei fan.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Fast and Furious 7: nuovi video dal set e foto con Vin Diesel, Toni Jaa e il regista James Wan

Disponibili due nuovi video dal set e una foto per il settimo capitolo della serie Fast and Furiousattualmente in fase di produzione con il regista James Wan (L’evocazione) al timone.

Il primo video vede Vin Diesel e l’attore e artista marziale Tony Jaa impegnati in una sessione di allenamento per prepararsi alle sequenze di combattimento, che in questo sequel saranno senza dubbio nobilitate dalla presenza del funambolico campione di Muay Thai. Nel secondo video, che potete visionare via INSTAGRAM l’attore e rapper Ludacris ci fa dare una veloce sbirciatina al set e al nuovo parco macchine e infine in una foto postata via Facebook il regista James Wan ci mostra una Aston Martin, la celebre vettura di James Bond sarà l’auto “ufficiale” del nuovo villain del film, il roccioso Jason Statham.

ll film è interpretato anche da Paul Walker, Jordana Brewster, Michelle Rodriguez, Kurt Russell, Djimon Hounson, Tyrese Gibson, Lucas Black e Dwayne Johnson.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Hours – trailer e poster del dramma action con Paul Walker

Disponibili un trailer e un poster per Hours, l’action-drama scritto e diretto da Eric Heisserer, con protagonista Paul Walker e ambientato a New Orleans durante il devastante uragano Katrina.

Paul Walker interpreta Nolan un giovane padre che lotta per mantenere in vita sua figlia appena nata, mentre l’uragano Katrina si abbatte sulla città di New Orleans creando il disastro che tutti abbiamo ben presente. Protagonista femminile del film Genesis Rodriguez, l’attrice veste i panni di Abigail, la moglie di Nolan che ha appena avuto la bimba che si trova in un ospedale evacuato della città che precipitata nel caos diventerà ben presto preda degli sciacalli.

Trailer molto intenso e decisamente promettente, Walker si è dimostrato sino ad ora attore capace di coinvolgenti sfumature drammatiche in questo caso sfruttate a tuttto tondo e amplificate da un contesto da film “catastrofico” che ha purtroppo un solido riferimento nella realtà, senza contare la forza di elementi come l’istinto di sopravvivenza miscelato all’amore paterno.

Prima dell’alba del 29 agosto 2005 Nolan (Paul Walker) arriva in un ospedale di New Orleans con la moglie incinta Abigail (Genesis Rodriguez) che è entrata in un precoce travaglio. Quello che dovrebbe essere uno dei giorni più felici della vita di Nolan rapidamente finisce fuori controllo quando la nascita della bimba subisce delle complicanze e l’uragano Katrina devasta l’ ospedale, costringendo l’intero personale e i pazienti all’immediata evacuazione. Deciso a restare con la neonata attaccata ad un respiratore, Nolan e la bambina sono presto tagliati fuori dal mondo da interruzioni di corrente e le acque in piena che stanno inondando la città. Quando nessuno ritorna ad aiutare Nolan, l’uomo affronterà una dopo l’altra decisioni che significano vita o morte, lottando per mantenere la figlia viva, mentre i minuti scorrono inesorabili diventando interminabili “ore”.

Il film è interpretato anche da Judd Lormand, Nick Gomez e Kerry Cahill.

Se volete vedere il trailer di Hours : http://www.cineblog.it/post/325141/hours-trailer-e-poster-del-dramma-action-con-paul-walker

 

Categorie
Cinema Film Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Vin Diesel pubblica altre foto dal set di Fast & Furious 7

Grazie a Vin Diesel e al suo attivissimo account Facebook possiamo gettare anche oggi uno sguardo dietro le quinte di Fast & Furious 7, il settimo capitolo della saga tutta motori e velocità. La star, che torna ancora una volta a vestire i panni dell’ormai leggendario Dom Toretto, infatti postato due nuove immagini dal set per festeggiare l’inizio della terza settimane di riprese. Be’, auguri!

In Fast & Furious 7 troveremo, oltre al già citati Vin Diesel, anche Paul Walker, Jason Statham, Tyrese Gibson e Dwayne Johnson, Tony Jaa, Kurt Russell, Djimon Hounsou. Il film, diretto da James Wan, uscirà nelle nostre sale nel luglio 2014. Ricordiamo invece che Fast and Furious 6 ha fatto il suo ingresso nelle sale italiane a maggio 2013 (il film ha incassato oltre 740 milioni di dollari in tutto il mondo) e sarà disponibile dal 2 ottobre in Dvd e Blu-Ray. Potete già preacquistare la vostra copia su Amazon.it.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Vin Diesel

Fast and Furious 7 – 8 e 9: torna Lucas Black

Un nuovo James Bond. Con la saga Fast and Furious in casa Universal hanno davvero trovato una gallina dalle uova d’oro, tanto dall’essere tornati sul set a tempo di record per il settimo capitolo e aver già pianificato l’ottavo e il nono. Esatto, avete letto bene. Fast and Furious andrà avanti almeno fino al numero 9.

Tutto questo perché Lucas Black, protagonista del capitolo sicuramente meno fortunato, The Fast and the Furious: Tokyo Drift, uscito nel 2006, tornerà nella squadra per girare non solo il settimo, diretto per la prima volta da James Wan, ma anche i due successivi.

Black, ovviamente, riprenderà il proprio ruolo, quello di Sean Boswell. Il perché di questo ritorno è facile da intuire. Tokyo Drift, sebbene sia uscito nel 2006, precede dal punto di vista temporale Fast & Furious 6, uscito nel 2013. Al suo fianco l’attore troverà Vin Diesel, Dwayne Johnson, Paul Walker, Jason Statham, Tyrese Gibson, Tony Jaa, Kurt Russell, Djimon Hounsou e Nathalie Emmanuel, per una produzione partita in questi giorni, tra Los Angeles e Atlanta. L’uscita al cinema? 11 luglio 2014.

Con 6 film girati in 12 anni, il franchise Fast and Furious è riuscito ad incassare la bellezza di 2 miliardi e 380 milioni di dollari in tutto il mondo, homevideo escluso, esplodendo letteralmente con gli ultimi due rivoluzionari capitoli. Di fatto in grado di tramutare la saga in qualcosa di infinito e decisamente redditizio.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Jessica Brown Findlay per Frankenstein – Djimon Hounsou per Fast & Furious 7

 Frankenstein: Jessica Brown Findlay, stella del televisivo “Downton Abbey”, sarà la protagonista femminile dell’imminente ed ennesimo Frankenstein, targato 20th Century Fox. Secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter sarà proprio la giovane Jessica ad affiancare James McAvoy, ovvero il Dr. Frankenstein, e Daniel Radcliffe, attesissimo nei panni di Igor. A dirigere il tutto Paul McGuigan, con Max Landis, padre di Chronicle, chiamato ad adattare il romanzo di Mary Shelley del 1818.

– Fast & Furious 7: new entry di peso per Fast & Furious 7 di James Wan, con Djimon Hounsou ultima stella ad aggiungersi al già ricco cast, composto da Vin Diesel, Paul Walker, Jason Statham, Tyrese Gibson, Tony Jaa, Kurt Russell e Nathalie Emmanuel. Via alle riprese tra Los Angeles ed Atlanta tra poche settimane, per poi uscire in sala l’11 luglio del 2014. Sconosciuto, al momento, il ruolo affidato a Hounsou.

– Big Game: via le riprese proprio oggi per Big Game, film scritto e diretto da Jalmari Helander che vedrà Samuel L. Jackson nei panni del Presidente degli Stati Uniti d’America. Al suo fianco Onni Tommila, Jim Broadbent, Ray Stevenson e Mehmet Kurtulus. Al centro della trama un ragazzino di 13 anni, chiamato ad una prova di ‘virilità’ nel trascorrere un giorno e una notte da solo, nel deserto. Armato solo di arco e frecce, il suo compito è quello di tornare con un trofeo di caccia, per dimostrare a tutti la sua forza. Peccato che quella notte sia ‘particolare’, perché l’Air Force One viene abbattuto da un gruppo di terroristi sopra la sua testa, con il ragazzino che finirà per trovare il Presidente Usa in una capsula di salvataggio. Il destino dell’uomo più potente del mondo è ora nelle sue mani. Praticamente Karate Kid che incontra Die Hard, Taken e Air Force One.

– Sleeping With Other People: provaci ancora Kirsten, dopo il flop del deludente The Wedding Party. Nuova commedia in arrivo per la Dunst, ovvero Sleeping With Other People, film di Leslye Headland che vedrà l’attrice recitare al fianco di Jason Sudeikis. Per la Headland e la Dunst sarà un ritorno sul set, visto che entrambe hanno dato vita proprio a Bachelorette, per un film che racconterà la storia di un donnaiolo di punto in bianco amico di una traditrice seriale colta dal rimorso. Tra i due, ovviamente, scatterà qualcosa.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Fast and Furious 7: set in fuga dall’Egitto in fiamme

Il secondo maggior incasso di questo 2013, anche se Cattivissimo Me 2 è ad un metro con sorpasso dietro l’angolo. Ma Fast and Furious 6, incredibile ma vero, ha davvero sbalordito qualsiasi esperto di box office, avendo incassato la bellezza di 785,454,145 dollari in tutto il mondo. E senza 3D. Ben 547 i milioni raccolti fuori dagli States, per un titolo che verrà presto seguito dal settimo capitolo, in sala tra meno di un anno, ovvero a partire dall’11 luglio del 2014.

Diretto da James Wan, Fast and Furious 7 è proprio per questo ad un niente dal via alle riprese ufficiale, anche se un cambio di programma si sarebbe reso necessario. Secondo quanto riportato dal Colorado Springs Gazette, il film girerà la Terra, tra Los Angeles, il Giappone e gli Emirati Arabi. Inizialmente previste anche in Egitto, le riprese in questo caso sarebbero state cancellate, visti i disordini che da settimana stanno incendiando il Paese. O almeno questo è quello che ha riferito il The National di Abu Dhabi. Tra le location americane da tenere in considerazione ci sarebbe la celebre Pikes Peak Highway, in Colorato.

Protagonisti del film, immancabili, Dwayne Johnson, Vin Diesel, Paul Walker, Tyrese Gibson e la novità Jason Statham, villain visto di sfuggita nel finale del sesto episodio, per un film sceneggiato da Chris Morgan e Gary Scott Thompson. Per il giovane James Wan, fresco trionfatore in sala con lo straordinario The Conjuring, il primo blockbuster della propria carriera, dopo aver realizzato nell’ultimo decennio solo (ottimi) film horror.

 

Categorie
2011 2012 2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Fast and Furious 7: arriva la judoka Ronda Rousey

Sembrava impossibile far meglio dei 626,137,675 dollari incassati nel 2011 da Fast Five. Ma ci sbagliavamo, perché Fast and Furious 6 ne ha incassati addirittura 771,184,440. Rarità in quel di Hollywood, per un franchise che vede crescere gli incassi capitolo dopo capitolo, film dopo film, obbligando di fatto la Universal a proseguire, a continuare, ad allungare all’infinito il brodo cinematografico.

Perso per strada Justin Lin, padre degli ultimi 4 episodi, lo studios si è affidato al Re dell’horrorJames Wan, per un settimo capitolo che uscirà tra meno di un anno. L’11 luglio del 2014 Fast and Furious 7 sarà infatti realtà, con il via alle riprese davvero dietro l’angolo. E un cast che pian piano inizia a delinearsi. Incassato il ‘no’ di Denzel Washington, a cui era stato offerto un ruolo da ‘villain’ per l’ottavo capitolo, Wan avrebbe chiesto e ormai quasi ottenuto Ronda Rousey, 25enne atleta di arti marziali miste e judoka statunitense. Ronda vanta una carriera da campionessa pluridecorata nel Judo, grazie alla medaglia di bronzo conquistata alle Olimpiadi di Pechino del 2008, ed è stata premiata Female Fighter of the Year ai Fighters Only World MMA Awards nel 2012, nonché Fighter of the Year nel 2011 e 2012, Featherweight of the Year nel 2011, Bantamweight of the Year nel 2012 e Newcomer of the Year nel 2011 ai Women’s Mixed Martial Arts Awards.

Cercata anche da Sylvester Stallone per I Mercenari 3, la Rousey potrebbe essere una delle novità di F&F7, andando così ad affiancare Vin Diesel, Paul Walker, Jason Statham e la ‘collega lottatrice’ Gina Carano, ormai star di Hollywood. Primi ciak in arrivo, tra Los Angeles e Atlanta, per un titolo che non ha davvero tempo da perdere. Perché l’11 luglio del 2014 è lì, praticamente dietro l’angolo.